Design del soggiorno: idee moderne nell’interior design

Riparare e creare comfort per te e la tua famiglia è un compito interessante, ma che richiede molto tempo. Tutto dipende dal tuo desiderio, capacità e volontà di fare uno sforzo. Fino a poco tempo, potevamo osservare gli interni tipici nella maggior parte degli appartamenti sovietici, oggi tutti possono creare i propri interni unici che soddisferanno tutti i requisiti di comfort e soddisferanno l’occhio.

Peculiarità

Ogni stanza dell’appartamento ha un ruolo specifico. E non importa quanto sia bello alla fine, se non soddisfa la sua funzionalità, tutti gli sforzi saranno vani.

La scelta di una determinata soluzione stilistica dipende dai tuoi desideri e preferenze.. Va solo notato che dovrebbe andare bene con il design di altre stanze.. Di conseguenza, dovresti avere un unico spazio con la tua atmosfera. Non dovresti correre da un estremo all’altro e decorare la sala in stile barocco e la cucina in un moderno stile loft.

Per quanto riguarda la funzionalità, poi l’enfasi principale è su una confortevole area ricreativa dove tutta la famiglia può riunirsi e trascorrere serate calde e accoglienti. Se solo una persona vive nell’appartamento, puoi considerare un’opzione come combinare la cucina e il soggiorno. In una famiglia numerosa, questo può essere associato a una serie di inconvenienti: l’odore del cibo in tutta la stanza, non l’aspetto estetico dei piatti sporchi nel lavandino, la rottura del silenzio quando si guarda un film con pentole che tintinnano, ecc..

Un’altra caratteristica che dovrebbe essere presa in considerazione è il fatto che questa stanza sarà il segno distintivo dell’appartamento in cui riceverai gli ospiti. Da questo punto di vista dovrebbe essere comodo anche per loro..

Poltrone accoglienti o un divano, un tavolino da tè sono attributi che aiuteranno te e i tuoi ospiti a divertirvi.

Zonizzazione

Il soggiorno svolge spesso diverse funzioni. Per essere a proprio agio e cenare con tutta la famiglia, guardare la TV e sbrigare le pratiche burocratiche, è necessario prevedere determinate zone. Ciò renderà la stanza più complessa e interessante. È importante solo implementare correttamente questa stessa zonizzazione.

Non pensare che solo gli spazi con un quadratino siano soggetti a zonizzazione. Sempre più spesso i designer stanno cercando di creare un unico spazio, non diviso in stanze, ma allo stesso tempo svolgendo la funzione di più stanze tradizionali. Le opzioni più popolari per combinare le zone sono:

  • Studio. Questa opzione è già considerata un classico e non sorprende molto. Il cosiddetto “appartamento monolocale” è uno spazio indipendente, unito, in cui non ci sono stanze separate. La questione della zonizzazione è particolarmente acuta qui..

  • Cucina-soggiorno. Un’opzione conveniente quando le famiglie possono comunicare, anche mentre fanno cose diverse (cucinare, guardare la TV, ecc.). Se ci sono bambini piccoli in casa, allora sarà conveniente per la mamma affrontare le preoccupazioni quotidiane, senza perdere di vista il bambino.

  • Soggiorno e camera da letto. Un’opzione piuttosto difficile. Da un lato, la camera da letto è un luogo intimo personale che non deve essere visualizzato, dall’altro, gli ospiti si riuniscono nel soggiorno. La soluzione in questa situazione può essere un letto trasformabile (che si ritrae a parete o podio), o un divano pieghevole. Può anche essere la suddivisione in zone, in cui il posto letto sarà nascosto da occhi indiscreti..

  • Soggiorno-studio. Una comoda opzione per chi lavora spesso da casa. Al mobile può essere assegnato un piccolo angolo oppure può inserirsi in modo completo e organico nello spazio del soggiorno, occupando un’ampia area. In questo caso, è necessario pensare a ulteriori fonti di luce..

Metodi di zonizzazione spaziale

Consideriamo i più popolari:

  • partizioni. Forse il modo più semplice e ovvio per distinguere tra le diverse parti della stanza. Una soluzione stereotipata è una porta scorrevole cieca opaca o la costruzione di una parete aggiuntiva con un passaggio. L’ovvio svantaggio di tale suddivisione in zone è il restringimento dello spazio. Ecco perché i designer, il cui obiettivo principale è ingrandire ed espandere visivamente lo spazio esistente, si oppongono a tale idea..

Non chiedono affatto l’abbandono delle partizioni. Considera solo l’opzione con opzioni di vetro trasparente e traslucido o pareti divisorie traforate in cartongesso, legno, ferro e altri materiali. Inoltre, il ruolo di una partizione può essere svolto da un rack o un piano con aperture passanti, che fungeranno da ripiani.

  • Arredamento. Storicamente, nella maggior parte degli appartamenti nel nostro paese, vediamo mobili che si trovano lungo il perimetro della stanza. Fino a poco tempo nessuno avrebbe pensato di mettere un divano in mezzo al soggiorno. Le idee di design moderno sono incarnate in tutti i tipi di opzioni di disposizione dei mobili. E lo stesso divano al centro della stanza può ora fungere da elemento divisorio tra il soggiorno e la cucina nel caso di uno studio. Se necessario, equipaggia un posto letto nel soggiorno, puoi usare l’isola a muro. Dal lato della sala, posiziona una TV su di essa ed esegui l’opposto sotto forma di un armadio con ripiani, oppure è solo interessante decorarlo. Servirà come una sorta di schermo dietro il quale è possibile posizionare il letto..

È meglio se è pieghevole o trasformatore, quindi la stanza non darà in alcun modo il suo secondo scopo (camere da letto) e gli ospiti non saranno imbarazzati alla vista del tuo posto letto, seduti davanti a una tazza di tè..

  • colonne. Tali elementi decorativi sembrano molto aggraziati all’interno. Non pensate che queste siano solo quelle forme scultoree che siamo abituati a vedere nei teatri e nei palazzi. Le colonne moderne possono essere una parte di una parete (angolo, sporgenza, ecc.) verniciata in un colore diverso o rifinita con un materiale diverso (mattone, legno, ecc.). Dovrebbe essere chiaro che quando si utilizzano false colonne, la geometria originale dello spazio si interrompe. Assicurati che le proporzioni siano rispettate e che la stanza appaia organica.

Le colonne illuminate da un ponte di volo a LED acquistano ulteriore fascino. La sera funge sia da fonte di luce che da elemento decorativo..

  • Podio. Un elemento molto efficace del design della stanza. Così, puoi evidenziare la zona pranzo, la zona cucina o l’area relax. Tutto dipende dalle vostre esigenze e desideri. Contrariamente alla credenza popolare, una piccola stanza può anche essere dotata di un podio. In questo caso, i sistemi di archiviazione nascosti sotto di esso o anche un letto estraibile faranno risparmiare spazio in altre stanze. Il podio sembra particolarmente impressionante in stanze grandi (almeno 20 mq), sottolineando la loro portata.

  • Finitura. L’uso di vari materiali per le aree di finitura è una delle soluzioni più semplici e pratiche. Non dimenticare il senso delle proporzioni. Non cercare di inserire tutte le tue idee in una stanza. Combinare trame e colori diversi non è facile. Pertanto, prova a visualizzare l’immagine finale. Se possibile, chiedi consiglio al progettista in modo che tu ti senta piacevole e a tuo agio a vivere nell’ambiente risultante..

Non è necessario limitarsi solo a un diverso colore di carta da parati o vernice, sii creativo. Il legno nelle sue varie forme, mattoni e pietra decorativi, specchi, bambù e altri materiali da costruzione utilizzati per evidenziare le singole zone sembreranno molto freschi e non banali.

  • Leggero. I decoratori prestano particolare attenzione all’illuminazione. A causa della luce, lo stesso interno può sembrare completamente diverso. Sì, potresti aver notato tu stesso che se una delle lampade sul lampadario si brucia, una delle zone diventa insufficientemente illuminata. Non basta appendere qualche lampadario o lampada e solo “illuminare” la stanza. Considera diversi scenari di illuminazione. Ogni zona deve avere sorgenti luminose indipendenti. Questo aiuterà, ad esempio, a rilassarsi comodamente nella zona notte, mentre una lampada potrebbe essere accesa sopra il tavolo da pranzo. Nell’area dell’ufficio, dotata di una lampada da terra o una lampada da tavolo, sarà piacevole sbrigare le pratiche burocratiche e le famiglie in questo momento possono guardare tranquillamente la TV.
  • L’illuminazione decorativa aiuterà a evidenziare le zone.. La striscia LED delimita perfettamente lo spazio, ma questa opzione è rilevante per l’ora buia della giornata. I faretti sono completamente invisibili durante il giorno, ma funzionano perfettamente come retroilluminazione chiara la sera. L’importante è non esagerare. Tutto dovrebbe essere laconico e sofisticato. Lampadari, lampade da terra, applique e altre fonti luminose vanno sicuramente abbinati tra loro..

Stili

Non ci sono praticamente restrizioni sullo stile applicabile al soggiorno. Decidi quale ti è più vicino e inizia a recitare. Non dimenticare i dettagli, sono quelli che rendono l’interno completo e accogliente. Il soggiorno non dovrebbe uscire drasticamente dallo stile generale. Avendo inizialmente pensato al concetto di design dell’intero appartamento, sarà più facile per te decidere il riempimento del soggiorno. Ti offriamo possibili opzioni per gli stili da prendere in considerazione, ma ciò non significa affatto che questo elenco non possa essere integrato dal tuo design unico:

  • orientale – uno stile molto accogliente e sereno che favorisce il riposo e il relax. Può combinare luminosità, saturazione, abbondanza di stampe e dettagli. Solo un designer può renderlo armonioso e moderno. Altrimenti, corri il rischio di attraversare quella linea sottile e ottenere invece del “colorato Oriente” una stanza nello stile di un “campo zingaro”.

  • Com’è piacevole tornare a casa e ritrovarsi mentalmente sulla riva dell’oceano, dove le tende di chiffon bianco ondeggiano facilmente alla brezza marina e il pesce fresco è in attesa sul tavolo. Arreda il soggiorno in stile nautico alcune sfumature aiuteranno: dal bianco al blu scuro, un’abbondanza di luce. Attributi sotto forma di “rosa dei venti”, le ancore miglioreranno l’effetto.

  • Coloniale – stile molto interessante, ma allo stesso tempo sobrio. Pur dandogli la preferenza, ricorda che in quei tempi lontani, quando è nato, non c’era la carta da parati. Le pareti possono essere semplicemente dipinte o rifinite con seta e velluto. Gli attributi includono sculture, statuine in legno, cesti di vimini, globi e mappe..

  • Stile country si distingue per l’abbondanza di materiali naturali: dalla decorazione murale ai tessuti. I dettagli possono essere presi non solo dalla decorazione dei villaggi russi, ma anche da altri paesi slavi, che aggiungeranno individualità all’interno. Vicino allo stile country con alcuni avvertimenti.

  • Classici moderni riflette mobili tradizionali di alta qualità, rispetto delle proporzioni classiche e tessuti costosi. Allo stesso tempo, la combinazione di colori rimane contenuta, il più vicino possibile alle sfumature naturali..

  • Fusione È una combinazione di elementi di stili diversi all’interno di una stanza. Questo è un compito piuttosto difficile, ma allo stesso tempo molto interessante. Cerca di combinare stili vicini tra loro: moderno e minimalismo, classico e italiano.

  • È difficile nominare gli attributi o gli oggetti distintivi inerenti a stile americano. Ma è invariabilmente dato dalla disposizione dei mobili. Molto spesso, un tale schema può essere visto nel soggiorno-studio, quando sedie e divani si trovano al centro e formano un’area ricreativa, essendo allo stesso tempo elementi di zonizzazione.

Cioè, sembra che l’appartamento non abbia stanze separate e l’intero spazio sia semplicemente diviso correttamente in determinate zone..

  • Eco-stile i materiali da costruzione di ultima generazione consentono di simulare qualsiasi consistenza e volume. In questo caso, puoi fare una parodia delle finiture in legno, ma l’intero stile richiede l’utilizzo solo di materiali naturali..

  • Safari – queste sono sfumature e stampe ricche sotto la tigre, la zebra o il coccodrillo. In breve, tutto ciò che è associato all’Africa e al safari.

  • stile giapponese caratterizza il minimo di arredo. Meglio se è completamente invisibile, senza armadi e soppalchi ingombranti. Caratteri e disegni giapponesi enfatizzano un determinato tema.

  • Abbondanza di colore bianco, mobili leggeri, quasi senza peso, materiali naturali: queste sono le caratteristiche distintive stile scandinavo. La stanza dovrebbe creare un senso di libertà e spazio. La presenza di illuminazione artificiale e naturale aiuterà questo..

  • Moderno. Molti hanno paura di lui a causa del concetto distorto. Questo è uno stile molto organico, caratterizzato da mobili modulari, finiture naturali, una tavolozza naturale di colori chiari, l’uso di materiali naturali, elementi forgiati e l’assenza di oggetti interni pesanti..

  • minimalismo – il suo nome parla da solo. Tuttavia, nonostante l’apparente semplicità, è molto importante qui pensare a come non sovraccaricare l’interno con mobili, pur mantenendo tutte le funzionalità.

  • A molti non piace soppalco, poiché è considerato inaccettabile lasciare i muri di mattoni senza finitura. Il compito di un vero designer è creare la sensazione di uno spazio accogliente e abitabile, anche con un muro così insolito. Una caratteristica distintiva è l’unificazione e la creazione di un unico spazio senza dividere in stanze..

  • Barocco può essere implementato solo in grandi stanze. Mobili ingombranti, lampadari di dimensioni impressionanti e vasi da terra semplicemente non troveranno posto nei piccoli soggiorni e nemmeno in una superficie di 17 mq. m sarà piccolo per loro. Questo stile vanta tessuti costosi, mobili vintage, stucchi e porte in legno intagliato..

  • Pareti e pavimento in legno, camino, pietra come materiale di finitura (frammentare) – questo è tutto stile chalet. La cosa principale è che gli articoli non dovrebbero sembrare nuovi. Le superfici e i mobili sono invecchiati artificialmente e conferiscono loro un aspetto leggermente consumato, ma sembra molto accogliente e familiare.

Colori e decoro

È difficile dare consigli universali su quale tonalità o combinazione di colori utilizzare all’interno del soggiorno. Ognuno di noi ha le proprie preferenze e gusti. Le tonalità naturali di beige, marrone, grigio e verde sono considerate universali. Ma non dovresti fare tutto, dalle pareti ai mobili, con la stessa combinazione di colori..

Per rendere armonioso il soggiorno, puoi usare la regola d’oro di tutti i designer: 60-30-10. Significa che il colore principale all’interno dovrebbe essere di circa il 60%. Il prossimo 30% è un’ombra aggiuntiva e il restante 10% è un accento. Ovviamente, tutta questa gamma dovrebbe essere idealmente combinata tra loro. La ruota dei colori aiuterà a trovare le migliori opzioni (tutti i designer la usano), i colori situati uno accanto all’altro e posizionati uno di fronte all’altro formano combinazioni ideali.

Per quanto riguarda l’arredamento, dovrebbe apparire organicamente nello spazio dato.. Non dovrebbe esserci la sensazione che questo sia un abbellimento per il bene dell’abbellimento.. Le immagini sembrano grandi nel soggiorno. Di recente, i dipinti modulari sono diventati un’opzione molto rilevante. Foto di famiglia, elementi decorativi, comodamente adagiati sugli scaffali, creano un’atmosfera familiare.

Stampe reali

Con tutta la varietà di scelte, si possono individuare le stampe principali che si sentono benissimo nel soggiorno:

  • fiori e vegetazione;
  • disegni di animali (pelli di animali);
  • modelli classici (possono essere grandi e molto piccoli);
  • giornali e stampa (questo può essere carta da parati o veri giornali incisi all’interno come accento);
  • strisce (possono essere sia verticali che orizzontali, ma non dovresti incollare su tutte le pareti con carta da parati simile).

Accessori

L’oggetto decorativo più comune nell’interno del soggiorno sono i dipinti. La loro versatilità sta nel fatto che, a seconda dell’immagine, possono adattarsi a qualsiasi stile e design..

Gli accessori da pavimento includono vasi e figurine o figurine di grandi dimensioni. Oggetti così ingombranti sembreranno ridicoli in piccole stanze ingombra di mobili, ma in stanze spaziose troveranno il loro giusto posto e diventeranno la sua decorazione. In commercio si possono trovare tutti i tipi di candele di tutte le dimensioni e colori. Possono comodamente sedersi su mensole o nicchie, o anche imitare la presenza di un caminetto..

Illuminazione

Considerando la questione della zonizzazione, ci siamo già resi conto di quanto sia importante l’illuminazione in questa materia. L’opzione classica è posizionare il lampadario al centro della stanza. In questo caso, è necessario correlare le sue dimensioni con le dimensioni della stanza stessa..

Se sei abituato a trascorrere le serate davanti alla TV, fornisci una retroilluminazione soffusa o un’applique aggiuntiva (lampada da terra) per la sera. Ma durante il giorno, potresti aver bisogno di una fonte di luce aggiuntiva, ad esempio sopra la zona pranzo..

Per quanto riguarda il soffitto, oltre al lampadario possono essere previsti faretti o illuminazione a led. Ciò contribuirà a creare un’illuminazione uniforme dell’intera stanza e la sera la luce fioca di tale illuminazione aggiuntiva creerà l’atmosfera necessaria..

Inoltre, recentemente è diventato importante realizzare mobili, scaffali e quadri con retroilluminazione. Questo crea ulteriori accenti di luce che sembrano molto impressionanti..

Scegliere i mobili

Non possiamo immaginare una cucina senza fornelli e un piano di lavoro, una camera da letto senza letto e un soggiorno senza comode poltrone o un divano. La scelta dei mobili dipende in gran parte dal carico funzionale che questa stanza porta nel tuo appartamento..

Non c’è bisogno di ingombrare lo spazio. Lascia che la sensazione di spaziosità e comfort rimanga. Ciò può essere facilitato da elementi di archiviazione nascosti e mobili, le cui dimensioni sono commisurate al quadrato della stanza. Per quanto riguarda il design dei singoli articoli, in totale dovrebbero creare un’unica composizione, armonizzando per scopo, colore e stile..

Suggerimenti e trucchi

Quando si decora un soggiorno, è necessario tenere conto delle seguenti sfumature:

  • Non cercare di risparmiare su tutto. Dopotutto, stai creando un interno da più di un anno. E le cose economiche e scadenti non sono in grado di durare a lungo..
  • Definisci chiaramente lo stile dell’intero appartamento e seguilo.
  • Considera diverse opzioni di illuminazione. Questo dovrà essere fatto prima di installare un soffitto teso o in cartongesso..
  • Non trascurare i dettagli, sottolineano lo stile e completano gli interni.
  • Scegli con cura la tua combinazione di colori. Per capire di che colore ti sentirai a tuo agio, analizza il tuo guardaroba o ricorda il colore della tua cosa preferita..

Bellissimi esempi

Ecco alcuni esempi di soggiorni eleganti. L’immagine che ti piace può servire come fonte di ispirazione e idee per ridisegnare la tua stanza..

7foto

Per le tendenze della moda nel 2018 nell’interior design, guarda il prossimo video..