Come posizionare la TV all’interno del soggiorno?

Una TV in un soggiorno moderno svolge funzioni informative, comunicative e decorative, pertanto, è necessario prestare particolare attenzione al suo corretto posizionamento. La comodità della visione e l’armonia generale degli interni dipendono dalla disposizione ponderata e razionale della TV. Come mettere una TV all’interno di un soggiorno: lo scopriamo insieme.

Peculiarità

Diversi fattori influenzano la scelta della posizione per la TV..

Area e disposizione del soggiorno

Non è consigliabile installare modelli con una grande diagonale in stanze piccole. La distanza dallo schermo agli occhi dovrebbe essere da tre a cinque diagonali. Se il soggiorno ha un layout non standard, è necessario posizionarlo in modo che lo schermo sia visibile dal luogo di visualizzazione previsto (ad esempio, da un divano, una poltrona o da un tavolo).

Quando si decorano stanze di grandi dimensioni, è necessario eseguire la suddivisione in zone. Ciò eviterà il disagio di un ampio spazio, renderà il soggiorno ergonomico e confortevole..

Posizione della finestra

Non è consigliabile installare il televisore davanti a una finestra. Durante il giorno, lo schermo emetterà riflessi dal sole. Se il soggiorno è troppo stretto e non comporta il posizionamento del monitor sulle pareti laterali, è necessario utilizzare il sistema “blackout”, oppure appendere tende oscuranti.

Norme sanitarie e igieniche

Quando si posiziona il monitor, ricordare che il centro dello schermo deve trovarsi all’altezza degli occhi dello spettatore. L’eccezione sono i ricevitori con una grande diagonale, che sono installati in ampi soggiorni. In tali casi, è consentito un leggero superamento dell’indicatore di altezza (previa osservanza rigorosa della distanza dagli occhi allo schermo).

Non è consigliabile installare il televisore nelle immediate vicinanze del luogo di lavoro o dell’area giochi per bambini. Non installare il monitor vicino a caloriferi o termosifoni. Ciò contribuisce al surriscaldamento delle apparecchiature e al rapido guasto..

Come posizionare?

Il posizionamento della TV nel soggiorno dipende dal design e dalle dimensioni del ricevitore. I modelli a semiconduttore e lampada a forma di cubo sono installati su supporti, armadietti e tavoli speciali. Il posizionamento avviene contro un muro o in un angolo, che è dettato dalla mancanza di estetica del retro del televisore. Per l’installazione al centro di una stanza in caso di utilizzo della tecnica di suddivisione in zone, tali modelli non sono adatti.

I modelli piatti sono posizionati sul muro, sull’armadio o in nicchie appositamente progettate per questo. Questo metodo di posizionamento consente di utilizzare lo spazio in modo ergonomico, trasforma l’interno ed elimina la possibilità di danni accidentali alla TV. Per l’installazione, viene selezionata una parete libera, non troppo ingombra di elementi decorativi o mobili. Il divano e le poltrone possono essere posizionati di fronte allo schermo, possono essere installati uno di fronte all’altro vicino a pareti opposte. In questo caso la TV si trova sulla terza parete: è ben visibile da entrambi i lati.

Nei soggiorni stretti, non è raro vedere un divano contro una parete e una TV sull’altra. Con una tale disposizione, è necessario considerare attentamente la scelta della dimensione della diagonale. Vertigini e mal di testa possono verificarsi quando si guarda un monitor di grandi dimensioni a distanza ravvicinata. In questo caso, è meglio posizionare il ricevitore sul muro di fronte alla finestra e acquistare persiane o tende spesse..

In stanze spaziose, il monitor piatto può essere montato a parete, oppure essere posizionati a terra, posizionandosi al centro della stanza, suddividendo in zone la stanza, distinguendo nettamente la zona TV dal resto dello spazio. Un tavolino in vetro può essere installato tra il divano, le poltrone e la TV: questo formerà una zona salotto e un posto per mangiare davanti alla TV. In ampi soggiorni, è necessario scegliere modelli a schermo ampio. Un piccolo monitor si perderà all’interno e ti farà fissare lo schermo, affaticando inutilmente gli occhi. Ciò non contribuirà a un buon riposo e a una visione confortevole..

La TV e il caminetto, che si trovano nello stesso soggiorno, hanno una loro relazione. Entrambi gli oggetti sono elementi di design sorprendenti e spesso centrali. L’attenzione della persona in arrivo è attirata su di loro, pertanto vengono imposti requisiti speciali per il posizionamento della TV in una stanza dotata di camino..

Un errore comune è posizionare il monitor sopra la mensola del camino. In questo caso, gli oggetti iniziano a competere tra loro, attirando l’attenzione di tutti su di sé..

Di conseguenza, l’armonia e l’integrità del design sono perse, c’è una sensazione di eccessiva saturazione dell’area del camino con elementi decorativi. Inoltre, non vale la pena posizionare il ricevitore vicino a un camino a legna. Questi sono rappresentanti di epoche diverse, non sarà facile collegare elementi contrastanti di un’unica guida di stile.

L’opzione migliore è posizionare la TV sulla parete opposta o laterale.. Con una tale disposizione, la fiamma del camino non distrarrà lo spettatore dalla visualizzazione e salverà il monitor dal surriscaldamento. Se lo spazio lo consente, puoi separare entrambi gli oggetti in zone diverse, creando in uno di essi uno spirito aristocratico con note di lusso e sfarzo e avvicinando l’altro al moderno minimalismo tecnologico o all’high-tech.

costruzioni

È possibile installare il ricevitore TV utilizzando i seguenti strumenti.

Supporto

Questo meccanismo è una striscia di metallo per apparecchiature che è saldamente fissata alla parete. Il vantaggio è la semplicità del design e la possibilità di autoproduzione e installazione. Gli svantaggi includono la necessità di forare il muro e l’impossibilità di modificare l’angolo di inclinazione dello schermo.

parentesi

Il modo più comune e versatile per montare i televisori. Esistono tre tipi di parentesi. Il primo è un supporto rigido e si distingue per una chiara fissazione del monitor in una posizione. Il secondo tipo presuppone una leggera deviazione del ricevitore dal supporto di 20 gradi e consente di regolare indipendentemente l’inclinazione. Il terzo tipo è il meccanismo di inclinazione e rotazione tecnologicamente più avanzato e consente di ruotare e inclinare lo schermo in tutte le direzioni.

Una limitazione per il posizionamento a parete dei televisori è il materiale della parete. È vietato montare il monitor su basi in cartongesso. Tale base è in grado di sopportare un peso non superiore a 30 kg. La struttura deve essere fissata a una base in cemento o mattoni con tasselli. Ciò garantirà un funzionamento sicuro dell’apparecchio e favorirà il raffreddamento naturale a causa della natura fredda del materiale..

Una buona opzione per posizionare un monitor è un mobile o un tavolo per una TV., che, oltre alle loro funzioni dirette, hanno un potente effetto decorativo. Il produttore moderno presenta un numero enorme di modelli in vetro, legno, pannelli MDF e plastica. La combinazione di vetro e metallo, legno intagliato e forgiatura traforata sembra armoniosa.

Grazie al vasto assortimento e all’ampia gamma di colori, esiste la possibilità di scegliere un supporto televisivo per qualsiasi interno.

Decorazione della parete e dello sfondo

La TV è spesso uno degli elementi principali degli interni, quindi lo sfondo e la decorazione murale decorativa dovrebbero essere in armonia con il monitor. Una direzione popolare è l’installazione di nicchie in cartongesso. Con il suo aiuto, puoi realizzare le idee di design più audaci, rendere il soggiorno elegante e originale. Puoi decorare una nicchia con legno naturale. Il materiale e il colore della finitura della parete giocano un ruolo importante. Per la decorazione, usa piastrelle a specchio, carta da parati fotografica con collage, pannelli artificiali, pietra decorativa e mattoni.

Considera il colore del pannello TV quando scegli una combinazione di colori e uno stile di finitura. Ad esempio, un modello color latte starà bene su uno sfondo in muratura, ma non è assolutamente adatto per un muro high-tech bianco come la neve. Una soluzione interessante è posizionare la TV in una cornice, che funge da collegamento tra il monitor e l’interno retrò della stanza. Tutte le sfumature di crema e cioccolato, così come i colori nero, bianco e pastello, dovrebbero essere selezionate come sfondo per i classici modelli neri. Affinché il soggiorno appaia armonioso, è necessario che il colore del pannello televisivo venga ripetuto in altri dettagli ed elementi dell’interno..

Consigli utili

Prima di installare la TV, è necessario assicurarsi che i cavi e le prese siano nascosti o decorati. Quando si utilizza un piedistallo o un tavolo, il blocco a quattro slot può essere posizionato a 30 cm dal pavimento. In tali mobili, ci sono sempre buchi tecnologici per i fili. Quando si montano i modelli al plasma con un tipo di montaggio a parete, le prese sono installate a una distanza di 10 cm dal bordo superiore o inferiore del monitor.

Nel caso di posizionare il televisore di fronte alla finestra e di utilizzare una tenda elettrica, dovrebbe essere prevista una presa aggiuntiva, che è meglio posizionata nell’area coperta dalla tenda..

Bellissimo esempio all’interno

Un approccio ponderato e una combinazione competente di un pannello televisivo con altri arredi consentiranno al monitor LCD di adattarsi a stili moderni e tendenze retrò:

  • la cornice concilia armoniosamente plasma moderno e interni antichi;

  • un’interessante combinazione di un monitor LCD e un delicato stile provenzale;

  • il posizionamento riuscito della TV e del camino enfatizza la geometria dello spazio e completa l’immagine;

  • un vecchio modello in un interno tradizionale è un vero portale verso il passato;

  • elegante porta TV – contrasto di sfumature e unità di forme.

Come posizionare meglio la TV all’interno del soggiorno – il prossimo video.