Substrato per linoleum su pavimento in legno

Substrato per linoleum su pavimento in legno

Quando si costruisce uno spazio abitativo o si ristruttura, la disposizione dei pavimenti è l’ultima cosa da fare. Ciò avviene perché dopo il completamento dei lavori di installazione e finitura, lo spazio del pavimento non è più soggetto a sollecitazioni meccaniche associate al trasferimento di materiali da costruzione, strumenti e scale, e inoltre non può essere macchiato con vernici e altri coloranti..

Di tutta la varietà di materiali per la finitura del pavimento, il linoleum è uno dei più economici e la varietà di colori e stampe su di esso consente di soddisfare qualsiasi esigenza del cliente. Tuttavia, tale pavimentazione potrebbe richiedere l’installazione di materiale aggiuntivo al di sotto..

Caratteristiche del rivestimento

Una varietà di tipi di linoleum ti consente di sceglierlo per qualsiasi stile dei tuoi interni. La differenza sta nelle proprietà del materiale e nel suo spessore. Esistono tre tipi di linoleum:

  • Domestico – Questo è il materiale più economico e più sottile utilizzato più spesso nei locali residenziali. È facile da pulire, elastico e resistente all’umidità. È realizzato su una base di schiuma con uno strato di supporto in fibra di vetro, su cui viene applicato uno strato di schiuma chimica su entrambi i lati.
  • Commerciale – il più resistente e il più spesso, non ha paura di tutti i tipi di influenze chimiche e meccaniche. Viene anche chiamato industriale, ma è adatto anche per locali residenziali. Combinando le parti multicolori di questo linoleum, durante la posa, puoi evidenziare zone speciali o semplicemente creare il tuo disegno.
  • Semi-commerciale – l’opzione di mezzo tra domestico e commerciale.

C’è anche sughero, liquido e linoleum 3D. Ci sono tipi che hanno proprietà antistatiche o antincendio, oltre a una versione riscaldata. È già basato su un materiale di supporto di fibra naturale o juta o poliestere sintetico.

Visualizzazioni

Quando si costruisce un edificio da zero, la scelta del pavimento viene effettuata in anticipo. In una casa privata, il pavimento è solitamente caldo, uniforme e affidabile, quindi viene scelto qualsiasi linoleum e qui non è necessario un substrato. Inoltre, non è necessario se si desidera posare il linoleum sopra uno esistente, se quest’ultimo è in buone condizioni. Ma quando il pavimento deve essere riparato o è impostato il compito di isolamento acustico e termico, il supporto aiuterà a risolvere questi problemi. Di norma, questo è richiesto nelle case del dopoguerra con pavimenti in legno, case tipo caserma, “Krusciov” e edifici privati.

Per l’insonorizzazione

Per l’isolamento acustico, puoi scegliere un supporto in sughero. Questa è forse l’opzione più versatile, anche se costosa. Il substrato ecologico pressato dalla corteccia di un albero conferisce morbidezza, ma se esposto a sollecitazioni meccaniche si deforma, lasciando ammaccature. Pertanto, dovrebbe essere più denso. Puoi metterlo in una stanza dove non vengono utilizzati mobili ingombranti e pesanti. L’opzione di supporto combinato ridurrà anche la quantità di rumore penetrante. Contiene lana, lino e iuta. È abbastanza denso e resistente per un rivestimento come il linoleum e quindi si adatta molto bene sotto di esso..

Può essere utilizzata anche la versione schiumata, è meno ecologica, ma un ordine di grandezza più economica delle altre. È costituito da polimeri di natura porosa, la cui base è isolon o penoizol. Inoltre, una versione più spessa del substrato per linoleum morbido non funzionerà, si strapperà. Con frequenti camminate, i suoi pori si uniscono e nel tempo si ottengono “percorsi” in quei luoghi in cui il linoleum viene calpestato più spesso. Per eliminare questi problemi, un sottile strato di compensato o fibra di legno viene inchiodato o avvitato sulla parte superiore del substrato..

I substrati in rotolo sono fissati insieme con nastro adesivo o una pinzatrice di montaggio.

Per isolamento

Oltre all’isolamento acustico, è spesso richiesto l’isolamento del pavimento. Va notato che il pavimento in legno stesso è caldo. Ma ci sono oggetti situati sopra l’arco dell’edificio, al piano seminterrato, con un seminterrato umido, o semplicemente ci sono fistole nelle giunture delle lastre esterne o in muratura.

In questi casi, una corrente passa invariabilmente sotto il pavimento.. Oltre al sughero e ai substrati combinati, che sono anche isolanti termici, utilizzano un materiale costituito da fibre di lino, che viene arrotolato su macchine speciali sotto l’influenza delle alte temperature. Questa opzione protegge la superficie dalle correnti d’aria e fornisce anche la ventilazione tra la base del pavimento e il linoleum, che impedisce l’accumulo di umidità all’interno.

Il substrato di iuta non si bagna, ma assorbe l’umidità in se stesso, eliminandola gradualmente. Queste opzioni sono impregnate di un ritardante di fiamma che impedisce al legno di marcire e protegge dai funghi. Il materiale espanso isola bene il pavimento, protegge lo spazio dalle correnti d’aria. Ma devi considerare che si consuma nel tempo. Inoltre, non consente il passaggio dell’umidità. In combinazione con linoleum impermeabile, l’ingresso accidentale di acqua nel giunto non è di buon auspicio.

Le sottigliezze dello stile

Quando si posa il linoleum su un pavimento in legno, è necessario prestare la massima attenzione alla qualità della base. Devi sforzarti di creare una superficie piana perfettamente piana. Il risultato finale dipende da questo. Sotto il linoleum sottile si noteranno gocce acuminate di oltre due o tre millimetri, vernice scrostata, spazi tra le tavole, teste di chiodi o viti, nodi secchi. Inoltre, in questi luoghi, il linoleum si asciuga più velocemente e con l’uso frequente si rompe nel tempo. Per eliminare i difetti, il pavimento deve essere livellato.

Per questo, come substrato vengono utilizzate speciali miscele polimeriche con fibra di rinforzo. Questo metodo viene utilizzato quando è necessario risparmiare più spazio nella stanza. La soluzione può essere applicata in più strati, utilizzando una speciale impregnazione prima di ogni strato. Non utilizzare miscele a base di gesso o cemento. A causa delle proprietà dell’albero, il risultato non cambierà la sua densità sotto l’influenza di fattori esterni. Se il pavimento presenta piccoli difetti, è sufficiente utilizzare un supporto in schiuma. Questo è il metodo più veloce, più economico e più semplice..

Un modo leggermente più laborioso ed economico è inchiodare i fogli di fibra di legno. Puoi livellare la base con pannelli in compensato, truciolare o OSB della terza o quarta categoria. Va tenuto presente che quando si bagnano e si asciugano successivamente, il truciolato e il pannello di fibra cambiano forma, che non viene ripristinata. Pertanto, vengono utilizzati in ambienti asciutti dove non viene utilizzato l’impianto idraulico..

Livellamento del pavimento

L’opzione migliore e più spesso utilizzata per questo è il compensato. Può essere incollato su unghie liquide, colla per parquet o colla a base d’acqua come PVA o Bustilat. Può essere inchiodato o serrato con viti autofilettanti. I fori per le viti autofilettanti devono essere praticati con un trapano a calotta per annegarli. Prima del serraggio, si consiglia di forare il compensato con un trapano sottile di 2-3 millimetri. Questo viene fatto per allentare gli elementi di fissaggio, se necessario, se i ritardi aumentano durante l’installazione.

Il compensato differisce nella diversa composizione delle resine utilizzate nella sua fabbricazione. Il compensato Bakolyzed dei marchi FSB, BFS, BFV-1 si distingue per le elevate proprietà idrorepellenti e una densità di 1000 kg / m2. Viene utilizzato principalmente per lavori all’aperto e non è consigliabile ricavarne un substrato. È un po ‘costoso usare il compensato di betulla per l’aviazione dei gradi BP-A, BP-V, BS-1. È resistente all’umidità, sopra la media e la sua densità è di 500 kg / m2.

Ma il compensato da costruzione del marchio FK, in cui l’impiallacciatura è incollata con l’aiuto della resina urea FKM, realizzata sulla base delle resine melaminiche FBA, è adatto solo per livellare il pavimento. È ecologico e più economico di altri, ha una resistenza all’umidità media. Il compensato FSF è meno rispettoso dell’ambiente. A causa dell’uso di resina fenolica, ma ha una maggiore resistenza all’umidità.

C’è anche un’etichettatura aggiuntiva. H – non rettificato, Ш1 – rettificato su un lato e Ш2 – su entrambi i lati. In questo caso, la scelta è una questione di risparmio sui costi. Lo spessore per la scelta del compensato è ¾ della finitura. L’opzione migliore è 10 mm. La distanza tra gli elementi di fissaggio è di 15-30 cm. Ciò impedisce il rigonfiamento dell’impiallacciatura.

Prima dell’installazione, si consiglia di asciugare il compensato in posizione verticale per due o tre settimane. Tagliarlo su una superficie dura per evitare la delaminazione dell’impiallacciatura. I bordi vengono puliti con smeriglio da trucioli. Durante l’installazione, lasciare una distanza di 8-10 mm dalla parete e 2-4 mm tra le piastre. Le cuciture sono stuccate con mastice. Dopo l’essiccazione, vengono carteggiati con carta vetrata. Prima della pavimentazione in linoleum, il compensato viene ricoperto con olio essiccante a caldo o primer per legno. È possibile applicare diverse mani di vernice acrilica per aumentare la durata. Questo è desiderabile ma non richiesto. L’aspetto in questo caso è nascosto, quindi è più economico acquistare compensato di seconda o terza qualità..

Preparazione per la pavimentazione

Quando il pavimento è molto usurato, deve essere riparato. Le tavole marce con muffe o funghi vengono smantellate. Si consiglia di bruciare tali luoghi con una fiamma ossidrica o trattare con una soluzione antimicotica, a seconda dell’entità del danno. Le tavole sciolte sono inchiodate ai tronchi. Le grandi crepe sono ostruite da strisce di legno, quelle piccole sono stucco. Le tavole curve sono livellate con un piano. Piccoli difetti vengono ciclati e levigati. La vecchia vernice viene riscaldata con un asciugacapelli da costruzione e smontata con una spatola. È impossibile usare una smerigliatrice, poiché la vernice si scioglie e la pelle si ostruisce all’istante.

Se queste manipolazioni rappresentano una quantità di lavoro molto grande o c’è una differenza significativa nel livello del pavimento e la base è forte e consente l’altezza, puoi creare un nuovo scheletro dalle doghe di almeno 2/4 cm. questo, troviamo il punto più alto e fissiamo il binario iniziale direttamente ad esso. E più in basso, con l’aiuto di tamponi o cunei, montiamo una cassa di 40/40 cm che puoi inchiodare. Le viti autofilettanti sono più facili da usare, ma fragili. È meglio usare i tasselli. Naturalmente i cappelli sono incassati a filo della cassa. Se il pavimento è davvero scadente, dovrà essere ricostruito..

Come alimentare correttamente il substrato di linoleum su un pavimento in legno, guarda il video qui sotto.