Posa linoleum

Stendi linoleum

Quando si pianificano le riparazioni e si decide a quale pavimento dare la preferenza, molte persone optano per il linoleum. L’amore delle persone per questo materiale è spiegato, prima di tutto, dalla sua praticità. La semplicità dell’aspetto non dovrebbe trarre in inganno: un tale rivestimento è resistente ai danni meccanici e all’umidità, che è particolarmente importante per la cucina, il corridoio e i locali utilitari.

Peculiarità

Il linoleum non è solo conveniente, ma anche facile da installare. Il fatto che non sia affatto necessario essere un maestro extra-classe per posare questo materiale, ma sono richieste solo abilità minime e comprensione della tecnologia della pavimentazione, è una sorta di motivazione. Questa caratteristica è particolarmente rilevante, dato l’attuale prezzo da pagare per i servizi dei professionisti. Studiamo questo problema in modo più dettagliato e scopriamo tutte le complessità dell’installazione..

Il linoleum moderno è sorprendentemente diverso dal rivestimento dei tempi dell’URSS, non solo nelle prestazioni, ma anche nelle qualità decorative. A seconda del materiale che entra nella fabbricazione della tela, il prodotto finale acquisisce alcune proprietà utili..

I produttori utilizzano:

  • Materiali naturali. Privilegiando olio di lino, polvere di calcare, resina di legno di conifere, farina di legno in combinazione con coloranti naturali. L’acquisto di linoleum naturale, caratterizzato da decoratività, rispetto dell’ambiente e durata, non è un piacere economico.
  • PVC (cloruro di polivinile). In questo caso, la base può essere schiumata o tessuto con proprietà termoisolanti o fonoisolanti. Anche la copertura è priva di fondamento..

  • Resine modificate alchidiche/gliftaliche in combinazione con cariche organiche/inorganiche. Il linoleum alchidico (gliftalico) con una base in tessuto è caratterizzato da elevate qualità di isolamento termico e acustico.
  • Nitrocellulosa. Il rivestimento coloxyl non ha base, ha buona elasticità, resistenza agli ambienti umidi. Lo svantaggio di tali prodotti è la bassa sicurezza antincendio..
  • Gomma. Le elevate proprietà di elasticità e resistenza all’acqua del rivestimento Relyn sono dovute alla composizione combinata: gomma sintetica, gomma riciclata e bitume come componente legante degli strati inferiori.

Vantaggi e svantaggi

Considera in dettaglio gli argomenti a favore dell’acquisto di linoleum:

  • Igiene. È immune alla polvere, non interessa i patogeni ed è repellente alla polvere.
  • Varietà di colori e trame. Un vasto assortimento amplia le possibilità di decorare locali per qualsiasi scopo e stile..
  • Installazione facile. Il linoleum autoposante è una procedura a disposizione di tutti coloro che sanno maneggiare lo strumento domestico più semplice.
  • Servizio senza problemi. Per mantenere pulito il tuo pavimento in linoleum, basta un semplice lavaggio con acqua.

È comune per i modelli più recenti avere un rivestimento antiscivolo o batteriostatico che ne trae solo beneficio..

Ci sono anche diversi svantaggi:

  • Il contatto con fiamme libere e prodotti chimici è controindicato per questo materiale; anche l’esposizione a basse temperature e alla luce solare diretta è indesiderabile..
  • L’elevata plasticità è un’altra caratteristica negativa del linoleum. Indipendentemente dal tipo, il materiale flessibile assume sempre la forma della superficie su cui viene posato, quindi la base esistente avrà sicuramente bisogno di una preparazione di alta qualità. In caso contrario, si noteranno irregolarità che influenzeranno l’aspetto del linoleum e annulleranno lo sforzo speso.

Come preparare?

Il lavoro preparatorio ha tre punti chiave.

  • Creazione di condizioni ottimali nella stanza, che include l’estrazione di mobili e la messa in ordine. Secondo SNIP, il valore del regime di temperatura ottimale nella stanza in cui verrà conservato il materiale, prima della posa, dovrebbe essere compreso tra 15 ° C. Anche il contenuto di umidità dei sottofondi non può essere ignorato. Se sono concreti, il massimo è del 5%, se sono fatti di legno o truciolato, il 10%. Tasso di umidità dell’aria – dal 60%.

  • Preparazione della superficie. Innanzitutto, i battiscopa e i raccordi vengono smontati: elementi di collegamento, spine, angoli. Il pavimento deve essere pulito da detriti, briciole, macchie di grasso. Migliore è la preparazione della base, più a lungo durerà il linoleum. La superficie piana sottostante garantisce che il materiale non si allunghi, si deformi e non si asciughi. Per capire se è necessario smontare il rivestimento esistente o se è possibile posare nuovo linoleum su quello vecchio, è necessario valutare le fondamenta esistenti. La maggior parte dei maestri che riparano da diversi anni consiglia di non trascurare la rimozione dello strato precedente.

Ci sono diversi argomenti seri sul lato dello smantellamento del vecchio rivestimento:

  • La posa su una base priva di polvere, sporco, muffe e funghi è la chiave per creare un microclima sano nell’appartamento.
  • La superficie livellata contribuisce a una distribuzione uniforme del carico, che elimina i danni al lato interno del materiale.
  • Una base pulita garantisce una migliore adesione del linoleum al pavimento rispetto alla posa su un vecchio rivestimento.

Preparazione del rivestimento

Una parte importante della preparazione del linoleum per la posa è l’acclimatazione nella stanza in cui si prevede di posarlo. Il rotolo viene posizionato in posizione verticale e lasciato così com’è. Se devi fare lo styling da solo in inverno, dovrai posizionare il rotolo nella stanza in anticipo, lasciandolo sdraiare arrotolato per mezza giornata.

In condizioni di bassa temperatura, la fragilità del materiale aumenta. È importante che il linoleum si scaldi in modo naturale e che la temperatura ambiente sia adatta a questo..

24 ore prima della pavimentazione, il rotolo viene arrotolato e tagliato, lasciando raddrizzare i pannelli per evitare la formazione di onde. Quando si tagliano le tele, lasciare un margine di 10 cm, tenendo conto delle pieghe sulle pareti, del posizionamento nelle porte, nelle nicchie e sotto i termosifoni. Dopo il taglio, il linoleum dovrebbe avere il tempo di sdraiarsi, livellato sotto il suo stesso peso. L’allineamento procederà in modo molto più efficiente se le tele grandi vengono premute con quelle piccole..

Come scegliere i materiali

Decidi il tipo di linoleum. Il rivestimento del pavimento può essere omogeneo (senza base) ed eterogeneo, dove è previsto un rivestimento speciale: feltro o polietilene. Se la superficie è piatta, la prima è considerata l’opzione migliore. Quando i pavimenti presentano piccole irregolarità, è preferibile il secondo tipo. Il linoleum con supporto in feltro può essere utilizzato solo in ambienti asciutti.

Il rivestimento del rotolo è durevole, quindi ci sono 3 tipi di materiale:

  • Tipo di famiglia. L’ambito di applicazione dei modelli con una bassa classe di resistenza all’usura è limitato ai locali residenziali.
  • Tipo semi-commerciale. I rivestimenti con una classe media di resistenza all’usura sono utilizzati in luoghi a traffico medio. Questi possono essere piccoli uffici.,
  • Tipo commerciale. L’elevata classe di resistenza all’usura ne consente l’utilizzo in locali ad alto traffico.

La scelta dello spessore del materiale in lamiera nel caso di posa su fibra di legno dipende dall’altezza delle gocce e dal numero dei difetti. Se la superficie è molto irregolare, per nascondere tutte le imperfezioni, viene selezionato un materiale più spesso.

Quando si scelgono i battiscopa per linoleum per materiale, il design del rivestimento è di importanza decisiva:

  • Per il linoleum con imitazione del parquet, i battiscopa in MDF / PFC con una trama simile al legno sono considerati l’inquadratura ottimale;
  • Per il linoleum con altri motivi, i filetti in poliuretano / PVC sono spesso usati come tocco finale..

Quando si scelgono i battiscopa per linoleum per colore, il modo più semplice è ascoltare i consigli dei designer professionisti che suggeriscono di partire dalla combinazione di colori:

  • Copertura del pavimento. Questo è un classico. I battiscopa dovrebbero essere un paio di tonalità più scure.
  • platbands. La cosa principale è che l’inquadratura in spessore e colore coincide con lo spessore e l’ombra dei platbands.
  • Finitura dello sfondo. Le dimensioni della stanza sono importanti qui. I battiscopa in una piccola stanza con un soffitto basso sono dipinti per adattarsi alle pareti, poiché con una cornice a contrasto diminuirà visivamente di dimensioni.
  • Arredamento. La base è il colore del mobile più grande che forma il centro degli interni.
  • Ram sulle finestre. Questa soluzione sembra insolita, soprattutto con i colori non convenzionali dei telai delle finestre: grigio, beige, nero, oliva.
  • Arredamento d’accento. Adatto a chi ama le soluzioni fuori standard.

Un’altra opzione è scegliere un colore arbitrariamente, senza legarlo a nulla. Ma la tavolozza dei colori sarebbe quindi limitata alle tonalità neutre del bianco e del crema..

Strumenti

Durante il processo di installazione, avrai bisogno di:

  • Coltello da taglio universale e set di lame di ricambio.
  • Costruzione a livello di righello, corto metro e lungo da 2 m.
  • Zoccolo di collegamento per impianto di linoleum a parete.
  • Spatola dentellata.
  • Rullo grande.
  • Roulette e matita.

Tagliare/rifilare il materiale è molto più semplice con le forbici speciali, dotate di lame sostituibili. Le marcature vengono effettuate con una lama trapezoidale, e la rifilatura finale viene eseguita con una lama uncinata..

Dai materiali di consumo, a seconda del metodo di styling scelto, preparare:

  • miscela di stucco;
  • strisce di bloccaggio;
  • Nastro biadesivo;
  • composizione per la saldatura di giunti di giunzione;
  • mastice adesivo in emulsione;
  • bordo d’uscita;
  • viti e chiodi.

Come calcolare il materiale?

Il linoleum viene venduto in rotoli di varie larghezze fino a 5 m con passo di mezzo metro. Durante l’installazione, posando il materiale, è necessario allontanarsi dalle pareti di 1-2 cm.Grazie agli spazi vuoti, il rivestimento non appoggerà contro le pareti, iniziando a perdersi e formando brutte onde. Per non commettere errori nel calcolo del materiale, è importante misurare attentamente la stanza..

Algoritmo delle azioni:

  • Misura la larghezza della stanza. Per precisione, gli indicatori vengono presi nei punti estremi e al centro. Con pareti irregolari, la massima precisione di misurazione sarà garantita controllando gli indicatori in quattro o cinque punti..
  • Misura la lunghezza della stanza. Il lavoro viene eseguito secondo lo schema di cui sopra. È importante misurare almeno tre punti per rilevare difetti o deviazioni..
  • Le stanze con geometria non standard vengono misurate in modo diverso. La linea di base è la lunghezza/larghezza della stanza nel suo punto più largo. Quando scegli il linoleum, determina sul posto quale delle opzioni è più adatta e come lo posizionerai.
  • Contabilità per le porte. Spesso, la posa comporta l’inserimento di materiale nelle aperture o l’unione con un rivestimento del pavimento in una stanza adiacente. In questo caso, il margine è il 70% dello spessore della parete. Quando si pianifica l’installazione all’interno dell’apertura con l’aiuto di soglie, procedere dal calcolo che i giunti saranno nascosti dal telaio della porta.
  • Contabilità per nicchie sotto i radiatori di riscaldamento. Viene misurata la profondità delle batterie su ciascun lato, quindi la larghezza totale del rivestimento viene aggiunta al valore risultante.
  • Agli indicatori di lunghezza / larghezza ottenuti, aggiungono 7 cm ciascuno, che sarà un margine che ti consentirà di regolare con precisione il linoleum alla base.

La presenza di una piccola sovrapposizione è la tua assicurazione contro spiacevoli sorprese durante l’installazione di linoleum.

Regole di posa per diversi rivestimenti

La preparazione di diverse superfici ha le sue specificità..

Considera i requisiti per qualsiasi base per la copertura futura:

  • Dovrebbe essere asciutto, liscio, compatto. Utilizzare una livella per controllare la planarità della superficie..
  • Dimensione consentita degli spazi vuoti – 0,3 cm.
  • Assicurati che non ci siano urti, cedimenti, crepe, rigonfiamenti, viti sporgenti, teste di chiodi.

La posa su sottofondi irregolari accelera l’usura del rivestimento, riducendone la durata. Lo stato iniziale della fondazione determina la quantità di lavoro di preparazione.

Se hai intenzione di posare il linoleum su un pavimento di legno, allora devi ispezionare i pavimenti per frammenti caduti, curvature, gocce, tutti i tipi di deformazioni.

Gli svantaggi vengono eliminati in diversi modi:

  • Puoi stuccare le aree problematiche e quindi levigare la superficie con una smerigliatrice o una pialla.
  • Per realizzare rivestimenti in fibra di legno / truciolare / compensato. Pavimenti in truciolato ammessi.
  • Rianimare il parquet danneggiato sostituendo le assi mancanti e pedalandolo.
  • Utilizzare pavimenti autolivellanti.

Il linoleum viene spesso posato su cemento. In quasi tutti i casi, tale superficie deve essere livellata..

Adatto per questo:

  • Rivestimento in fibra di legno/truciolare.
  • Riempire con una miscela autolivellante se è necessario eliminare piccole differenze di superficie.
  • Realizza un massetto in cemento.

Un nuovo massetto si asciuga in un mese e le miscele autolivellanti si asciugano in pochi giorni, risparmiando notevolmente tempo. Assicurati di scegliere il linoleum giusto poiché non tutte le varietà possono essere posate su un pavimento di cemento..

Per tali basi, sono adatti i seguenti modelli di pavimentazione:

  • Materiali su base termoisolante.
  • Il tipo principale di linoleum alchidico, con un supporto non tessuto/tessuto.
  • Alcuni tipi di rivestimento che escludono la possibilità di combinare direttamente con una versione grezza della base in cemento, quindi sarà necessario creare uno strato asciutto utilizzando materiale in fogli.

Considera alcuni tipi più semplici di basi e le sfumature della posa del linoleum su di essi:

  • Sul tappeto. È necessario eliminare il rivestimento obsoleto nella stanza, pulire la superficie e livellare le aree problematiche.
  • su linoleum. Non tutti vogliono fare lavori inutili, dedicare tempo e fatica allo smantellamento del vecchio rivestimento, quindi si limitano a posare nuovo linoleum sopra quello esistente. Una tale base deve solo essere completamente sgrassata..
  • Su piastrelle. Questo è più spesso fatto in cucina o nel corridoio. Le piastrelle sciolte vengono reincollate. Per livellare la superficie, sono ugualmente adatti il ​​composto livellante e i pavimenti flottanti Knauf..

Come posare: istruzioni passo passo

Puoi posare il linoleum in 3 modi:

  • Pavimentazione libera. Questo metodo elimina il fissaggio del rivestimento alla base, che è adatto per stanze fino a 20 mq e uso leggero del pavimento..
  • Per mezzo di nastro adesivo. Si consiglia di utilizzare questa opzione quando l’area della stanza supera i 20 mq ed è possibile il movimento frequente di oggetti pesanti..
  • Utilizzo di mastice adesivo in emulsione. È indispensabile fare riferimento a questo metodo quando si prevede di far funzionare attivamente il rivestimento in luoghi ad alto traffico..

Come tagliare?

La prima fase della tecnologia della pavimentazione fai-da-te prevede la marcatura del linoleum e il taglio, quando il rivestimento si è acclimatato nella stanza, adagiato e levigato, eliminando uno specifico odore “nuovo”.

Ci sono due opzioni:

  • Arrotolare il materiale lungo la base e tagliare l’eccesso in alcuni punti, che è più veloce del secondo metodo, ma l’accuratezza del taglio è discutibile qui se non c’è abilità.
  • Esecuzione di tutte le misurazioni con successivo trasferimento sulla superficie da tagliare. In questo caso, è possibile danneggiare la tela a causa di un errore nelle dimensioni..

Quando la posa prevede l’uso di una tela solida, dopo 2 giorni sarà possibile iniziare l’installazione dei battiscopa, ovvero, di fatto, per completare il lavoro.

Quando devi posare più tele, è importante padroneggiare la saggezza di unire il linoleum:

  • Quando si lavora con tele monocromatiche, posizionarle nella direzione della luce per ottenere un rivestimento “monolitico”.
  • Posiziona il linoleum fantasia contro il muro esterno, assicurandoti che il motivo delle tele corrisponda chiaramente.
  • La connessione dei singoli frammenti implica il loro aggancio tra loro lungo i bordi della fabbrica..
  • Per facilitare le operazioni di rifilatura, piegatura attorno alle utenze, attendere che il materiale si acclimati definitivamente e acquisisca la flessibilità necessaria. Nei punti di taglio, il rivestimento viene alternativamente piegato agli angoli desiderati, formando ordinatamente un contorno.

I modelli già pronti dovrebbero essere lasciati riposare per diversi giorni. Le tele vengono disposte sul pavimento, osservando lo schema di taglio, e fissate con oggetti massicci.

Processo di stile

Metodi di fissaggio

Innanzitutto, il pavimento e il retro del rivestimento vengono innescati. Dopo un paio di giorni, quando le superfici innescate si sono asciugate, si procede all’installazione stessa..

Ordine di lavoro:

  • Applicare colla-mastice sull’area della base ricoperta di linoleum e sulla tela stessa.
  • Trasferirlo sulla zona trattata, quindi premere bene.
  • Lisciare il rivestimento con un rullo, rimuovendo l’aria rimanente.

Quando si applica il mastice, è importante assicurarsi che lo strato non sia eccessivo, a causa del quale il linoleum può urtare.

Puoi anche posare il pavimento a secco. Sequenziamento:

  • Per prima cosa è necessario incollare con nastro adesivo il perimetro della base, i giunti ed eventualmente l’intero rivestimento, lasciando intatto lo strato protettivo del nastro.
  • Stendi la tela, ritagliala, lasciala riposare.
  • Rifilare margini di cucitura.
  • Incolla il primo pannello parallelo al muro.
  • Sollevare il pannello sul muro lungo il quale è stato incollato, dopodiché, uno per uno, rilasciare i nastri attaccati dallo strato protettivo, fissando il linoleum su tutta l’area.

Il resto delle tele viene incollato allo stesso modo, quindi viene accuratamente levigato, cercando di non perdere una sola irregolarità, altrimenti tutto il lavoro andrà in malora.

La pavimentazione può essere eseguita con la colla. Procedura:

  • Svitare il foglio da un bordo, distribuire uniformemente la colla sulla base e lasciare il foglio sul pavimento. Arrotolare il lato opposto del nastro fino al bordo dell’area di copertura del mastice e distribuire la colla sulla base dell’altra parte.
  • Un rullo grande è l’ideale per un rapido livellamento della superficie. Cominciano a maneggiare lo strumento dal centro, spostandosi gradualmente verso i bordi e liberandosi dell’aria in eccesso.
  • Liscia la tela vicino alle pareti usando una spatola.
  • Con un righello di metallo, la tela viene premuta in sequenza più vicino al muro, quindi l’eccesso viene tagliato con un coltello, dopo avervi infilato una lama a forma di uncino.
  • La seconda tela è fissata per incollare allo stesso modo e dovrà essere incollata con una sovrapposizione sulla superficie della prima, andando tre centimetri.

Ci vorranno tre giorni prima che il rivestimento diventi resistente. I punti di attracco possono essere elaborati dopo che è trascorso un giorno dal momento dell’installazione.

Il linoleum naturale può essere posato qualitativamente utilizzando una colla speciale con proprietà specifiche. Per questo motivo, alla base vengono imposti requisiti maggiori. La superficie deve essere asciutta, pulita e assorbente e le miscele autolivellanti aiutano a raggiungere queste condizioni. Il rotolo è acclimatato e deve essere riavvolto in modo che il lato anteriore sia all’interno: questo ridurrà il ritiro longitudinale dovuto all’azione dell’adesivo in dispersione acquosa.

Ordine di lavoro:

  • Tagliare i fogli secondo le frecce sul retro della lama.
  • Apri e mescola la colla. Distribuiscilo sulla base preparata.
  • Questo tipo di linoleum viene incollato lungo la striscia, e arrotolato con un rullo in acciaio, che pesa circa 10 kg, che consente di distribuire uniformemente la colla, rimuovendo l’aria dal fondo.
  • Dopo aver arrotolato i giunti, la colla viene lasciata asciugare completamente, quindi i giunti vengono uniti con un pennarello combinato per il cordone di saldatura.
  • Dopo aver pulito le cuciture con un aspirapolvere, puoi iniziare a saldare, preriscaldandole con un asciugacapelli a 350 ° C. La rifinitura viene eseguita quando le cuciture sono completamente asciutte..

Come risolvere?

Sebbene nelle stanze con un piccolo filmato, il rivestimento non sia incollato, qui potrebbe essere necessario fissare le giunture. Questo viene fatto con nastro biadesivo. Su un foglio viene tracciata una linea longitudinale per indicare il centro del nastro adesivo. Dopo averlo incollato nel posto giusto, lo strato protettivo viene rimosso e vengono posate due tele. Il linoleum si attaccherà al nastro e il nastro al pavimento e tutti insieme assicureranno il fissaggio del rivestimento. Resta da installare i battiscopa e inchiodare o fissare i davanzali alle viti, fissando il linoleum alle transizioni verso altre stanze. Se l’operazione non comporta frequenti riorganizzazioni di mobili o attrezzature, è sufficiente fissare i battiscopa. Per altri casi, è prevista l’installazione della colla e il fissaggio aggiuntivo con battiscopa..

Insonorizzazione nell’appartamento

Se l’isolamento acustico dei pavimenti è una priorità, per ottenere l’effetto desiderato, è necessario utilizzare contemporaneamente:

  • Massetto “galleggiante” a tre strati. È una combinazione di un sottofondo rigido, uno strato isolante e un massetto. L’installazione viene eseguita in una stanza ben asciutta e riscaldata. Il materiale di smorzamento viene utilizzato per riempire gli spazi tra il pavimento e le pareti. I battiscopa sono fissati solo su una superficie: il pavimento o le pareti, in modo che non si formino ponti di vibrazione.
  • Sottofondo insonorizzato, la cui pavimentazione è realizzata sia separatamente per linoleum, sia come aggiunta al pavimento “flottante” fonoisolante. Il substrato deve essere moderatamente spesso e morbido. Se hai intenzione di posare il linoleum naturale, questa parte deve essere sughero / iuta e dovresti usare l’impermeabilizzazione.
  • Linoleum insonorizzato.

Quanto linoleum dovrebbe sdraiarsi dopo la posa?

È importante considerare tre fattori:

  • lo spessore del linoleum;
  • la quantità di tempo in cui il rullo si è acclimatato;
  • temperatura ambiente durante l’acclimatazione.

Per calcolare il tempo minimo (ore), viene proposta una formula: spessore del rivestimento (mm) x 3, a condizione che il regime di temperatura sia ≥20 ° C o x 4, quando la temperatura era di 10-15 ° C. Ci vuole un giorno per appianare le pieghe. Certo, non stiamo parlando di curve forti, quando la base è strappata..

Esempi e varianti

Le eccellenti proprietà decorative del linoleum sono confermate da numerosi progetti di design. Diamo un’occhiata agli esempi delle possibilità di questo rivestimento all’interno di stanze diverse..

  • Per gli spazi cucina, la soluzione ideale è il linoleum con imitazione di marmo, pietra, legno o granito. Un rivestimento con motivi geometrici, imitazione di mosaici o ceramiche sembra spettacolare.

  • Il linoleum 3D ha un aspetto fantastico. Questa è una delle opportunità per diventare il proprietario di un interno davvero esclusivo..

  • Un ottimo modo per diversificare l’arredamento ed eseguire la suddivisione in zone è combinare linoleum di diversi colori. Questa opzione è particolarmente rilevante per gli appartamenti a pianta aperta..

  • Tandem contrastanti trasformano qualsiasi ambiente.

  • Puoi trattare il linoleum sotto un tappeto o un parquet artistico come preferisci, ma non indifferentemente. In un interno coordinato, sembra incredibile. La cosa principale è scegliere il modello e il colore giusti..

  • Il linoleum luminoso con un motivo a forma di puzzle è un’ottima soluzione per un asilo nido. I piccoli irrequietezza sono attratti dai colori succosi e da tutto ciò che è insolito.

  • Il linoleum naturale può diventare un punto culminante all’interno dei locali per vari scopi, dai soggiorni ai bambini.

  • In una stanza spaziosa, puoi tranquillamente rifinire i pavimenti con linoleum scuro con una trama come il laminato o il parquet, che aggiungerà espressività agli interni..

Per come posare il linoleum con le tue mani, guarda il prossimo video.