Pavimenti in PVC: pro e contro

Pavimenti in PVC: pro e contro

Un materiale popolare per la pavimentazione oggi sono le piastrelle in PVC. Si differenzia non solo per un’ampia gamma di colori e trame, resistenza e durata, ma anche per facilità di installazione e basso costo rispetto ad altri rivestimenti per pavimenti..

Cos’è?

La composizione della piastrella in PVC o del rivestimento in vinile è simile al solito linoleum per tutti. Il suo secondo nome è piastrelle di linoleum. In apparenza, questa piastrella potrebbe non differire dal parquet o, ad esempio, dal marmo. Tutto dipende dalle caratteristiche del design che l’acquirente preferisce. I prodotti sono anche di forma diversa: quadrata, rettangolare, a mosaico.

L’uso di elementi in vinile apre molta creatività durante l’installazione del pavimento, poiché non solo differiscono per colore e consistenza, ma tagliano anche molto bene. Pertanto, non è affatto difficile disporre i disegni sotto i piedi..

A differenza dei pavimenti in linoleum, sughero, laminato o parquet, le piastrelle in vinile possono essere utilizzate anche in ambienti con elevata umidità, ad esempio in bagno o vasca da bagno. La muffa su un pavimento del genere sicuramente non si forma.

Struttura di rivestimento in PVC

Il rivestimento in vinile prefabbricato si basa su un composto plastico di alta qualità, che conferisce al pavimento del futuro resistenza e durata. Nel processo di produzione, i granuli compositi di plastica sono combinati con coloranti speciali. Le piastrelle di linoleum sono realizzate con le materie prime risultanti..

Nei negozi, puoi trovare sia piastrelle in vinile monostrato (omogenee) che multistrato (eterogenee). In un modello a strato singolo, il motivo attraversa l’intero spessore dell’elemento del pavimento. Questo è un bene perché, non importa quante persone ci camminano sopra, non importa quanto viene lavato e strofinato, l’immagine creata durante la produzione non verrà cancellata e non perderà i suoi contorni. Il rovescio della medaglia è che, nonostante il gran numero di colori, qui ci sono pochissime opzioni di immagine..

Le piastrelle multistrato includono uno strato protettivo che previene danni meccanici al pavimento futuro. Lo strato decorativo ne determina l’aspetto. La fibra di vetro, che è nella struttura di ciascun elemento, è responsabile di garantire che il rivestimento non si deformi durante il funzionamento..

Visualizzazioni

Puoi trovare molti nomi per le piastrelle per pavimenti modulari: PVC, plastica, linoleum, PVC, polivinile. Tutti questi nomi sono direttamente correlati ai pavimenti in vinile.. Si distingue per le seguenti caratteristiche di installazione:

  • Le piastrelle autoadesive sul retro sono ricoperte da una composizione adesiva, grazie alla quale può essere rapidamente incollata su una base adeguatamente preparata senza inutili manipolazioni.
  • Le piastrelle adesive per l’installazione richiedono l’uso di colla.
  • Con una connessione di blocco, tutti gli elementi del futuro pavimento sono dotati di punte e scanalature, garantendo la loro adesione affidabile l’uno all’altro.

Dimensioni (modifica)

Le piastrelle in PVC differiscono anche per spessore, lunghezza e larghezza. Un modello a strato singolo può avere uno spessore sia di uno e mezzo che di due millimetri e mezzo o avere parametri nell’intervallo tra queste dimensioni.

Le piastrelle multistrato raggiungono uno spessore di 5 mm a seconda del supporto che hanno. Questo strato inferiore è realizzato in tessuto, juta, polivinilcloruro espanso. Il solo supporto in schiuma raggiunge uno spessore da due a tre millimetri e mezzo. Le piastrelle con una tale base vengono utilizzate in ambienti umidi e ovunque sia possibile una grande contaminazione..

Il cosiddetto supporto caldo aggiunge un millimetro e mezzo di “crescita” alla piastrella. Un rivestimento con una tale base viene utilizzato in luoghi asciutti..

Le piastrelle di linoleum di spessore maggiore dureranno molto più a lungo rispetto ai modelli alternativi più sottili. A seconda dell’area della stanza in cui è disposto il pavimento, puoi scegliere piastrelle di linoleum che misurano 30 per 30, 50 per 50, 65 per 65 centimetri. Le piastrelle piccole sono adatte per piccoli spazi e le piastrelle grandi sono adatte per spazi spaziosi.

Tenendo conto dei parametri indicati del materiale di finitura, è possibile calcolare facilmente quanto sarà necessario per stendere il pavimento. È sufficiente calcolare l’area della stanza stessa e dividere la cifra risultante per la dimensione di una tessera.

Se la stanza ha una configurazione complessa, dovrai delimitarla in sezioni rettangolari, calcolare l’area di ciascuna e sommare gli indicatori risultanti. Solo dopo sarai in grado di determinare la quantità richiesta di materiale per la finitura..

Design

Considerando le numerose opzioni per le piastrelle in vinile in termini di dimensioni, colore e consistenza, iniziando una ristrutturazione, puoi incorporare un’ampia varietà di piani di pavimentazione..

Posando piastrelle rettangolari in un certo modo, è facile imitare un motivo tipico del parquet: “spina di pesce”, “dama”, “fuga”, “quadrato”, “intrecciato”. Con questo materiale, puoi creare un “prato verde” o un “ciottolo” sul pavimento. Inoltre, non è un problema montare un pavimento bianco nobile e un rivestimento sotto una pietra, oltre a un design a forma di scacchiera. La cosa principale è la presenza di ispirazione e il desiderio di intraprendere stravaganti mosse di design..

Vantaggi e svantaggi

Le piastrelle in PVC hanno un numero enorme di qualità positive:

  • Forza. Anche se un pavimento del genere ha una permeabilità molto elevata, la struttura del rivestimento vinilico gli consentirà di durare per molti anni..
  • Resistenza all’usura. Le piastrelle di linoleum sono create in modo tale che il motivo su di esso non si consumi. Ciò è facilitato da speciali componenti minerali nella composizione del materiale..
  • Tenuta all’acqua. Poiché il materiale non assorbe acqua, viene utilizzato nei bagni, nelle piscine e in alcune aree esterne.
  • Immutabilità dimensionale. Durante il funzionamento, tale piastrella non aumenta o diminuisce, il che significa che l’aspetto e le prestazioni dell’intero pavimento non ne risentiranno..

  • Resistenza all’impatto. Il rivestimento delle piastrelle di qualità è elastico e resiliente. Anche se lasci cadere qualcosa di appuntito o pesante su di esso, non rimarranno tracce e non dovrai cambiare le tessere..
  • Prezzo basso. Se scegli tra diverse opzioni per la pavimentazione moderna, sono le piastrelle in PVC che avranno un vantaggio in termini di investimenti materiali nella ristrutturazione del pavimento..
  • Buon isolamento acustico. Un tale rivestimento annega perfettamente i suoni estranei, e questo è molto importante sia nei condomini che nei luoghi pubblici..

  • Compatibilità ambientale. Nonostante il fatto che questo materiale non abbia nulla a che fare con la natura, non contiene sostanze dannose per l’uomo. Anche se riscaldate, le persone vicine non sono minacciate di avvelenamento da formaldeide..
  • Facilità di consegna. Poiché le piastrelle stesse sono leggere e piatte, sono facili da trasportare e trasportare da un luogo all’altro..
  • Idoneità alla riparazione. Anche se si verifica una situazione in cui una delle piastrelle è danneggiata, ciò non significa che l’intero pavimento dovrà essere spostato. Un tale elemento è facile da rimuovere e metterne un altro al suo posto. Questo viene fatto in pochi minuti..
  • La piastrella è resistente al fuoco, non è influenzato dalla maggior parte dei prodotti chimici domestici e non accumula elettricità statica.
  • Le piastrelle sono morbide al tatto e comodo.

Ma questo materiale ha anche caratteristiche negative:

  • Le piastrelle non sono materiali ipoallergenici, in quanto sono create da componenti artificiali.
  • Una parte significativa dei gradi di rivestimento vinilico non può essere utilizzata per creare pavimenti caldi a causa della loro instabilità alle alte temperature. Per questo viene utilizzata una speciale piastrella in linoleum, che ha proprietà tecniche adeguate..
  • Il materiale non tollera gli effetti dell’acetone e di sostanze simili nella composizione.
  • Per un pavimento di una tale piastrella, è necessario preparare con cura la base, assicurandosi che la superficie sia assolutamente piana.

La questione controversa è se una vita media di dieci anni sia un vantaggio o uno svantaggio delle piastrelle in PVC. Una valutazione individuale di ciò viene fornita da ciascun proprietario di tale genere. Qualcuno rinnova l’interno di un appartamento ogni cinque anni, mentre qualcuno con gli stessi pavimenti vivrà vent’anni. A seconda di ciò, le piastrelle di linoleum sono considerate da persone diverse sia cattive che buone..

Area di applicazione

La portata delle piastrelle di linoleum è ampia:

  • Possono rifinire il pavimento in qualsiasi stanza dell’appartamento: in cucina, in bagno, nelle camere..
  • Per il garage e il seminterrato è adatto anche un tale rivestimento..
  • Può essere utilizzato in magazzini e capannoni industriali.

  • Le piastrelle vengono installate come pavimenti temporanei durante presentazioni e mostre.
  • Negli edifici pubblici ad alto traffico, ad esempio nei negozi e nei centri commerciali, è possibile vedere il PVC.
  • Il materiale viene utilizzato per le strade, nei caffè estivi e in altre aree aperte.

In ogni caso, sarà necessario scegliere una piastrella in vinile a seconda dello scopo. Possono essere prodotti per le esigenze domestiche. Ha un bell’aspetto, ma le caratteristiche tecniche non sono di alto livello. La scelta di una tale piastrella per sistemare il pavimento in un appartamento è abbastanza giustificata, poiché il carico su di essa non è affatto eccezionale.

Le piastrelle per uso “semi-commerciale” sono progettate per l’uso in ambienti con un livello di traffico medio. Può essere un ufficio dove lavorano sempre le stesse persone e dove i visitatori non vanno tutti i giorni..

Il materiale per uso commerciale nei locali di vendita e nelle varie istituzioni, dove un numero enorme di visitatori visita ogni giorno, ha un’elevata resistenza all’usura e durata.

Nelle aree industriali vengono utilizzate le cosiddette piastrelle speciali in vinile, un materiale ignifugo e resistente agli agenti chimici che fornisce sicurezza elettrica. Di norma, si tratta di materiali con un prezzo elevato e una scelta di colori limitata..

Produttori

Ci sono molti produttori di piastrelle per pavimenti in PVC sul mercato. E non è affatto facile scegliere un prodotto che soddisfi davvero tutte le esigenze dell’acquirente. Ci sono prodotti dalla Corea e dalla Cina. Nei negozi puoi trovare piastrelle di linoleum provenienti da Danimarca, Germania, Repubblica Ceca e altri paesi europei..

Per centri commerciali e uffici si acquistano spesso prodotti Azienda ceca Fatra. Questa piastrella è anche richiesta per la pavimentazione di un appartamento – nei corridoi e nelle cucine..

Piastrelle coreane LG Dekotile ha la massima resistenza al fuoco e durata. Durerà vent’anni, ma il design dei prodotti in questo periodo può annoiarsi..

Prodotti da società internazionale Tarkett, avere una produzione su larga scala sul territorio del nostro paese. Le piastrelle di linoleum si distinguono per la loro eccellente consistenza e una vasta selezione di motivi, che apre grandi opportunità per l’incarnazione di varie idee di design durante la decorazione del pavimento..

Azienda ungherese Graboplast produce piastrelle in PVC eterogenee con un gran numero di strati. Possono essere da quattro a otto in totale. Ciò garantisce affidabilità, funzionalità e una lunga durata di un pavimento realizzato con tale materiale..

Azienda dalla Polonia Lentex offre piastrelle in linoleum semi-commerciali e commerciali con disegni originali.

Azienda francese Forbo-Sarlino offre sul mercato piastrelle in linoleum con elevata resistenza all’usura. Grazie a questo, ha conquistato l’attenzione degli acquirenti per i suoi materiali. La piastrella contiene sabbia di quarzo e altri componenti, grazie ai quali il rivestimento non si sbiadisce e non si consuma.

Poiché sul mercato c’è una grande richiesta di rivestimenti per pavimenti, oltre ai prodotti di rinomati produttori, nei negozi si trovano molti prodotti di bassa qualità. È meglio non inseguire l’economicità e scegliere una piastrella di un marchio noto piuttosto che rimpiangere i soldi sprecati in seguito..

Quando valuti le offerte in negozio, studia attentamente l’etichettatura del prodotto e chiedi al dipendente che lavora nell’area vendita i certificati del prodotto.

Recensioni

La maggior parte degli utenti di piastrelle per pavimenti in vinile è soddisfatta di averla scelta. Le persone concordano sul fatto che un pavimento con un tale rivestimento è molto bello e sembra rappresentativo. Rispetto al linoleum convenzionale, le piastrelle per pavimenti sono più piacevoli al tatto e più calde.

Le casalinghe apprezzano le piastrelle in PVC per il fatto che sono facili da curare.. La resistenza all’umidità, a tutti i tipi di sporco e agli sbalzi di temperatura nella vita di tutti i giorni è un vantaggio molto significativo per la pavimentazione. Mostra il meglio di sé in cucina, bagno e soggiorno..

Anche i proprietari di garage, servizi auto, bar, aree espositive e negozi preferiscono le piastrelle in PVC. Con il suo aiuto, puoi dare rapidamente e facilmente agli interni l’aspetto desiderato e allo stesso tempo non affrontare gravi costi finanziari..

Tra le qualità negative di questo materiale, gli utenti notano solo che è sintetico e non naturale. Ma questo fattore non confonde tutti..

Criteri di scelta

La scelta dell’una o dell’altra piastrella di linoleum è influenzata da molti fattori. Se hai intenzione di decorare il pavimento nella stanza dei bambini, l’acquirente si concentrerà sicuramente sulla compatibilità ambientale del materiale. Se devi affrontare un pavimento irregolare, anche le prospettive di utilizzo delle piastrelle in PVC devono essere valutate a fondo. È importante anche se per un particolare design sono necessarie piastrelle quadrate o rettangolari..

A seconda del luogo di applicazione del materiale, è indispensabile sceglierlo in base alla classe di resistenza all’usura. Informazioni su questo possono essere trovate sulla confezione.

Esistono diverse classi di resistenza all’usura per le piastrelle per pavimenti in vinile. Le piastrelle speciali in linoleum per impianti industriali possono essere numerate da 41 a 43. Commerciale – 31-33, prodotti per la casa – 21-23. Maggiore è la classe, maggiore è il prezzo del prodotto.

E non ha senso pagare troppo per piastrelle adatte all’uso in un impianto industriale se si prevede solo di decorare i pavimenti dell’appartamento..

Un altro importante criterio di selezione è l’abrasione, le cui informazioni sono “crittografate” in lettere latine sulla confezione: si tratta di M, P, T o F. Il materiale più affidabile in questo senso è contrassegnato con T. Il materiale meno resistente all’abrasione è contrassegnato con F.

Inoltre, è necessario prestare attenzione alle informazioni sul numero e sullo scopo degli strati della tessera e sul tipo della sua base..

Valuta se la piastrella fa per te, tenendo conto della sua lunghezza, larghezza, spessore e del modo in cui dovrai installarla. Per alcuni, è più conveniente installare piastrelle autoadesive, per altri – prodotti con connessione di blocco.

Se hai bisogno di materiale per decorare un pavimento caldo o ad acqua, dovresti assicurarti che il prodotto che ti viene offerto sia davvero destinato a tale uso. È anche meglio non trascurare le informazioni sulla vita delle piastrelle, garantite dal produttore..

Tieni la cosa tra le mani, valuta se è flessibile, se ha un odore, se ti piace al tatto. Per non provare delusione dalla tua scelta, non dovresti essere soddisfatto solo dell’aspetto del prodotto. È difficile stimare da una copia come potrebbe apparire il rivestimento montato all’interno. Il negozio dovrebbe avere un catalogo corrispondente, le foto da cui daranno un’idea di questo.

Dopo aver deciso la scelta e aver calcolato la quantità di piastrelle necessaria, acquistala con un piccolo margine: questo è necessario in caso di rifilatura per un’installazione accurata.

Messa in piega

Per far fronte alla posa di un pavimento da piastrelle in PVC, non solo i veri maestri con un’esperienza impressionante nella posa del pavimento, ma anche i non professionisti, se seguono rigorosamente le istruzioni.

Per la posa delle piastrelle avrai bisogno di:

  • matita;
  • angolo;
  • roulette;
  • coltello di montaggio;
  • rullo per carta da parati.

È meglio acquistare il materiale per la posa in un lasso di tempo tale da entrare nella stanza in cui il pavimento sarà finito almeno un giorno prima dell’inizio dei lavori. La temperatura nella stanza dovrebbe essere di almeno venti gradi. Non puoi essere umido e freddo lì.

Il pavimento dovrebbe essere preparato per quel momento: livellato, innescato e asciugato. Se ha battiscopa che non possono essere rimossi, dovrai chiuderli con nastro adesivo o nastro speciale..

Se il pavimento è in legno, è necessario assicurarsi che non vi siano sporgenze, compresi i dossi dalla testa dei chiodi. Se ci sono spazi tra le schede, devono essere riparati usando uno stucco.. Solo allora il processo di posa inizia direttamente:

  • Per iniziare, usando un metro a nastro e una matita, dovresti calcolare e segnare il centro del pavimento disegnando due linee che si intersecano. Di conseguenza, il piano sarà diviso in quattro sezioni..
  • Quindi è necessario disporre una fila di tessere dal centro della stanza alle pareti..
  • Rimarrà una certa distanza tra l’intera piastrella estrema e il muro. Se è abbastanza grande, tutto è in ordine, se è meno della metà della piastrella, è meglio sfalsare la linea centrale, assicurandosi che il pavimento sia bello alla fine..

  • Concentrandosi sui segni, installa la prima piastrella al centro del pavimento, da questo punto continua a incollare la successiva.
  • Nel corso del lavoro, la colla viene applicata sia sul prodotto stesso che sull’area del pavimento in cui verrà posizionato. Puoi usare una colla speciale progettata per la posa di questo materiale e solo PVA. (Si consiglia di utilizzare nastro biadesivo per l’installazione di piastrelle su pavimenti in legno).
  • Dopo l’incollaggio, le piastrelle devono essere premute saldamente alla base, arrotolate con un rullo o fatte aderire completamente al pavimento con un martello di gomma.
  • Quindi è necessario rimuovere la colla in eccesso, installare la piastrella successiva su quella precedente. Non dovrebbe esserci spazio tra gli elementi del rivestimento. Se necessario, la piastrella di linoleum viene tagliata con un coltello da montaggio o un asciugacapelli industriale. Fallo dall’esterno per vedere il disegno..

Come posare le piastrelle in PVC da soli è mostrato nel seguente video.

La preparazione del pavimento per l’installazione di piastrelle autoadesive dovrebbe essere più accurata rispetto al lavoro con la varietà adesiva..

È necessario rimuovere il vecchio rivestimento dal pavimento, livellarlo, rimuovendo anche piccole gocce, riparando crepe e buche. Quando si prepara la superficie, si consiglia di utilizzare una malta di cemento sabbia o miscele speciali per livellare tale superficie. Quindi il pavimento deve essere accuratamente pulito con un aspirapolvere..

Ulteriori azioni non sono molto diverse dall’installazione di piastrelle con la colla. Anche qui è necessario determinare il centro della stanza da cui inizierà l’installazione. Il primo elemento viene installato in uno qualsiasi dei quattro angoli attorno al punto centrale rimuovendo la pellicola protettiva dal prodotto. Per un’adesione affidabile alla base, questa piastrella di linoleum, come la colla, viene premuta sul pavimento con un rullo.

Quando si tagliano le piastrelle contro il muro, lasciare uno spazio di mezzo centimetro, che in seguito nasconderà il battiscopa. Quando si installano strisce rettangolari, è possibile avviare l’installazione da una finestra all’altra. La prima riga è formata da tessere intere, l’ultima parte viene tagliata. Una nuova riga inizia con la parte tagliata. Il risultato è un effetto muratura.

A differenza delle strutture autoadesive e incollate, le piastrelle con un giunto di bloccaggio non possono essere fissate saldamente al pavimento, poiché intrinsecamente questo rivestimento è “galleggiante”.

Esistono diversi sistemi per collegare i suoi elementi.. Più spesso di altre si può trovare la variante “solco e colmo”. Tuttavia, prima della posa, è necessario leggere attentamente le istruzioni sulla confezione delle piastrelle, in modo che non ci siano sorprese in seguito. L’installazione in questo caso dovrebbe iniziare da un angolo e spostarsi da sinistra a destra nel processo. Nella prima fila vanno tagliate le sporgenze delle scanalature delle piastrelle che vanno in battuta contro il muro.

Quando viene posata la prima linea di piastrelle, le estremità degli elementi scattano in posizione. Molto spesso, non rimane spazio per un’intera tavola contro il muro. È ruotato di 180 gradi verso l’alto e lo spazio di taglio richiesto è contrassegnato sul retro. Parte della piastrella è tagliata.

Con il pezzo rimanente, puoi iniziare una nuova riga. Ripetendo questi passaggi, viene posato l’intero pavimento. Nell’ultima fila, le piastrelle dovranno essere tagliate in modo che possano adattarsi tra il pavimento montato e il muro..

Dopo aver completato l’installazione, è necessario rimuovere i detriti dalla stanza e spazzare il pavimento. Può essere lavato solo un giorno dopo la fine dell’installazione. I feltrini sui mobili dovrebbero essere realizzati e posizionati solo dopo due giorni.

Bellissimi esempi all’interno

Usando piastrelle di soli due colori, puoi creare un’immagine grafica e vibrante che darà vita allo spazio di una stanza.

Le piastrelle in PVC a grana di legno creano una finitura dall’aspetto naturale difficile da distinguere dal naturale.

Gli amanti degli scacchi possono utilizzare le piastrelle in vinile per “spalmare” una vera scacchiera sul pavimento. Una tale decisione progettuale non lascerà sicuramente nessuno indifferente..

È possibile ottenere un pavimento originale utilizzando diversi tipi di piastrelle, ad esempio legno e pietra..

Con l’aiuto di piastrelle insolite in cucina, viene creato l’effetto di un corridore in tessuto sotto i piedi, che aggiunge intimità a questa stanza..

Alcuni tipi di piastrelle hanno motivi molto intricati che consentono di comporre composizioni di linee morbide di diversi colori sul pavimento. Un tale rivestimento renderà la stanza noiosa..