Come incollare il linoleum: metodi e materiali

Il linoleum è un materiale polimerico che viene utilizzato come rivestimento per pavimenti versatile. In popolarità, compete persino con il laminato. Si distingue per facilità d’uso e mobilità, è facile da posare e, all’occorrenza, può anche essere facilmente rimosso. E la varietà di colori e trame soddisferà tutti i gusti e si inserirà armoniosamente negli interni e nella funzionalità di ogni stanza..

Sulla base dell’elenco delle qualità positive, è molto diffuso tra i consumatori e ciò comporta una serie di problemi relativi alla corretta tecnologia di posa, giunti di incollaggio e altre sfumature di produzione. Una procedura speciale è la lavorazione e l’incollaggio delle cuciture tra i singoli fogli, che solleva anche molte domande.

Caratteristiche del rivestimento

Il linoleum può essere facilmente posato anche da una persona che è lontana dal finire il lavoro. La sua superficie è comoda e facile da lavare, non ha paura dell’acqua, il movimento su di essa è morbido e non fa rumore. È la scelta migliore per molti ambienti residenziali e commerciali..

La divisione del linoleum in tipi avviene a seconda del materiale di fabbricazione, della resistenza all’usura e della struttura.

Il linoleum a base di feltro è piuttosto popolare, che può essere domestico e semi-commerciale.

Le sue caratteristiche principali:

  • La struttura multistrato e morbida mantiene meglio la sua forma e praticamente non si deforma;
  • Rimbalza anche su un pavimento di cemento;
  • Ha la proprietà di insonorizzazione;
  • A causa dell’impregnazione con sostanze anti-infiammabili, la possibilità della sua accensione è minima.
  • Mantiene bene il calore e vanta una lunga durata.

Sul mercato russo, è presentato in due versioni, che in alcune modifiche possono avere da 5 a 7 strati:

  • PVC: protegge dagli effetti fisici e chimici;
  • Il secondo strato di PVC – funzioni simili al primo strato, non sono disponibili in tutti i tipi di rivestimenti;
  • Copertina stampata;
  • PVC espanso: non assorbe l’umidità e previene la deformazione durante il funzionamento;
  • Fibra di vetro: stabilizza tutti gli strati tra loro;
  • Supporto in feltro – base;
  • Un ulteriore strato di impermeabilizzazione che protegge il feltro dall’umidità.

Caratteristiche di stile:

  • Il pavimento deve essere piano e asciutto. Il materiale stesso è difficile da tagliare con un coltello, questo deve essere preso in considerazione prima di iniziare il lavoro e scegliere lo strumento giusto;
  • Per ambienti con un alto livello di umidità, il linoleum a base di feltro non è ancora adatto, inizia a marcire e ammuffire;

  • È desiderabile avere un rivestimento monolitico dell’intera area, è estremamente difficile saldarlo e solo un maestro dovrebbe elaborare le cuciture;
  • Alle giunture è incollato un ulteriore nastro idrorepellente, è impossibile che l’acqua penetri negli spazi vuoti. I battiscopa devono aderire molto bene.

Il linoleum su tessuto o base tessile è rappresentato da due strati: il primo è feltro sintetico o naturale e il secondo è PVC con decoro.

Viene utilizzato principalmente in locali residenziali e ha le seguenti proprietà:

  • Isolamento termico e acustico;
  • Morbidezza ed elasticità;
  • Non richiede l’aiuto di specialisti durante l’installazione;
  • Rispetto dell’ambiente e sicurezza.

Puoi posarlo su una superficie piana o su un vecchio rivestimento se giace senza spostamento. Alle giunzioni è richiesta la protezione dall’acqua, l’uso di battiscopa. Le qualità negative includono una durata relativamente breve e un costo elevato..

Il linoleum commerciale è un rivestimento progettato specificamente per i luoghi con un grande flusso di persone. Oe è durevole e utilizzato in scuole, ospedali, uffici, corridoi, caffè, centri commerciali e luoghi simili..

Lati positivi:

  • Resistente all’umidità;
  • Lunga durata, resistenza alla deformazione, contiene trucioli di quarzo;
  • Prodotto rispettoso dell’ambiente, proprietà ignifuga e insonorizzante;
  • Il design è monolitico e non scivola.

Negativo: prezzo alto e tavolozza di colori ridotta.

È diviso in due tipi: eterogeneo (multistrato) e omogeneo (monostrato), sono gli stessi in termini di durata, costo, ma di portata diversa. I multistrato sono più adatti per le stanze con requisiti di isolamento termico e acustico. Il monostrato è applicabile in luoghi in cui vi è un’alta probabilità di danni meccanici.

La posa di un tale rivestimento dovrebbe essere gestita solo da uno specialista. Se è necessario incollarlo, viene utilizzato il metodo di saldatura a caldo..

Quando è necessario incollare?

Il linoleum di produzione nazionale viene spesso prodotto in una larghezza di 1,5 metri. È ottimo per le stanze compatte, ma un problema con le stanze più grandi. Infatti, in questo caso, sono previste la posa in strisce separate e un’ulteriore saldatura delle cuciture. In alcuni casi, il rivestimento deve essere unito come un mosaico e incollato in alcune parti..

Molti professionisti consigliano di posare il linoleum il più completamente possibile..

Prima di acquistare il materiale, viene misurata l’area dell’appartamento e il metraggio richiesto viene calcolato da questa cifra. I giunti iniziano a unirsi dopo la pavimentazione. Puoi sistemare il tappeto o contrassegnare la transizione tra le stanze con i cancelli..

Metodi congiunti di testa

In precedenza, era possibile saldare insieme i bordi del linoleum solo con l’aiuto di uno speciale saldatore. Le cuciture erano irregolari, risaltavano con forza e rovinavano l’intero aspetto del pavimento. Questa cavalcatura non durò a lungo. Oggi sono stati sviluppati metodi di saldatura nuovi, pratici e affidabili..

Esistono diversi modi per unire i giunti: si tratta di saldatura a freddo ea caldo. Quello freddo aiuta ad incollare il pavimento applicando un adesivo speciale e quello caldo – saldando con attrezzature speciali. Usano anche metodi aggiuntivi, come il nastro biadesivo..

Per la posa del linoleum sopra altri materiali o se il bordo viene sollevato, vengono utilizzati davanzali in gomma, legno o metallo (metodo meccanico).

È possibile collegare le cuciture con le proprie mani a casa solo mediante saldatura a freddo, con nastro adesivo o un dado. Non si può sostenere che un metodo sia buono e l’altro sia cattivo. Tutto dipende dal caso specifico, dalla specializzazione della stanza e dal tipo di linoleum.

Saldatura a caldo

È necessario notare immediatamente l’inopportunità del metodo a casa. Il linoleum domestico non è resistente alle alte temperature e alla fine si scioglierà. La tecnologia è principalmente progettata per un materiale molto forte e resistente all’usura, che viene utilizzato principalmente in imprese commerciali o industriali o per creare lavori applicativi complessi..

Per lavoro avrai bisogno di:

  • connettore – corde polimeriche (saldatura);
  • apparecchi di saldatura – pistola ad aria calda e ugello;
  • nastro fluoroplastico;
  • coltello affilato.

È meglio noleggiare un asciugacapelli, poiché questo è uno strumento di stretta specializzazione e in futuro molto probabilmente non sarà necessario..

Tecnica di saldatura:

  • Il linoleum è saldamente fissato al pavimento con colla vinilica o nastro fluoroplastico e i bordi sono regolati. Polvere, acqua e detriti vengono preventivamente rimossi;
  • Lungo l’intera lunghezza del giunto, viene ritagliata una rientranza sotto forma di una scanalatura a forma di V con un coltello affilato o un taglierino;
  • Collegare l’ugello alla saldatrice. Il cavo viene inserito nell’ugello;
  • Solo dopo l’asciugacapelli viene acceso e riscaldato ad alta temperatura (300-600 ° C). Una buona attrezzatura dovrebbe avere sensori e controllo della temperatura;
  • I bordi sono sgrassati per una migliore adesione. Vengono eseguiti con un asciugacapelli lungo l’articolazione, senza indugiare in un punto. È necessario saldare uniformemente su tutta la lunghezza. Il polimero dovrebbe sporgere leggermente oltre la cucitura. La cucitura raffreddata viene tagliata lungo l’intera lunghezza con un coltello arcuato (la cucitura dovrebbe essere calda, ma già impostata). È più conveniente saldare dal muro al centro della stanza e anche dal lato opposto.

Vantaggi del metodo:

  • La cucitura ha una lunga durata;
  • Connessione forte e affidabile.

Svantaggi:

  • Attrezzature e materiali di consumo costosi;
  • La saldatura richiede abilità nel lavorare con l’attrezzatura;
  • La cucitura è abbastanza evidente;
  • Non adatto per linoleum domestico.

Puoi anche saldare il linoleum con un saldatore o un ferro. Sebbene questo metodo sia deprecato, si verifica occasionalmente. Il saldatore è comodo in stanze piccole con poco appariscente, poche giunture.

L’essenza della tecnica è semplice: il saldatore viene riscaldato e i bordi dei fogli vengono sciolti, sono collegati tra loro. La cucitura risultante viene tagliata se necessario. In modo che non risalti molto sullo sfondo generale, lungo la cucitura fresca e morbida, la pressatura, viene eseguita più volte con un rullo.

Plus: semplicità e disponibilità.

Svantaggi:

  • Le giunture non sembrano esteticamente gradevoli;
  • Sono fragili e non durano a lungo;
  • I moderni tipi di rivestimenti non si sciolgono bene sotto l’influenza di un saldatore.

I dettagli su come incollare il linoleum usando la saldatura a caldo sono disponibili nel video qui sotto..

Saldatura a freddo

Questa è una tecnologia moderna che è l’ideale per coloro che non hanno esperienza in tale lavoro, ma desiderano elaborare in modo indipendente ed efficiente le articolazioni a casa. L’adesione dei bordi mediante saldatura a freddo viene eseguita utilizzando una colla speciale.

Questa elaborazione ha una serie di aspetti positivi:

  • Non è necessario assumere lavoratori professionisti e acquistare attrezzature speciali;
  • Un’opzione abbastanza economica che non richiede grandi costi di cassa;
  • Le cuciture sono pulite e quasi invisibili.

Kit di incollaggio:

  • nastro di carta largo;
  • coltello (non clericale!);
  • governate;
  • colla (saldatura a freddo).

La saldatura domestica è divisa in tre tipi: “A”, “C” e “T”:

  • Il tipo “A” è adatto per l’incollaggio di linoleum nuovo, solo posato. La consistenza della colla è piuttosto liquida, consente di nascondere le cuciture in modo ancora più affidabile e garantire una perfetta aderenza. Scioglie letteralmente i bordi e li tiene saldamente;
  • Il tipo “C” è focalizzato sul vecchio rivestimento. Qui la colla è molto più densa, la consistenza è simile alla gelatina. Questo determina la sua capacità di colmare grandi lacune. Con il suo aiuto, il vecchio rivestimento viene riparato, le crepe, tali cuciture non si sporcano. Le cuciture finite sono larghe circa 4 mm;
  • Il tipo “T” è destinato ai materiali in poliestere. Lavorare con questa composizione richiede conoscenze e abilità. È molto tossico.

La colla viene fornita in tubi e viene venduta nei negozi di ferramenta. Alla fine della bottiglia c’è una punta d’ago, che deve essere abbastanza sottile da penetrare profondamente nella cucitura.

Prima di incollare il linoleum, dovresti stenderlo e lasciarlo raddrizzare per circa una settimana. Durante questo periodo, si appianerà e si adatterà alla forma del pavimento. Successivamente, le parti in eccesso vengono tagliate e fissate lungo il basamento. Il pavimento è prelavato e, se necessario, primerizzato. Per rendere ancora meno evidente la cucitura, i fogli vengono sovrapposti uno sull’altro. Una copertina senza motivo avrà bisogno di circa 4 centimetri e la presenza di un motivo richiederà una regolazione.

Tecnica di saldatura a sovrapposizione a freddo:

  • La parte superiore è piegata, il nastro è incollato al centro e lungo la parte inferiore. La stessa striscia è attaccata alla parte superiore;
  • Un righello viene posto nel mezzo e tagliato lungo la linea con un coltello fino al pavimento;
  • Le parti rifilate vengono rimosse, in modo da ottenere una connessione a tenuta, protetta con nastro adesivo;
  • Ora, nel mezzo, il punto del taglio è riempito di saldatura (il beccuccio è immerso a metà), la colla sporge leggermente;
  • Dopo 15 minuti, la composizione si asciuga, dopodiché puoi rimuovere il nastro.

Tecnica di saldatura a freddo senza sovrapposizione:

  • I bordi vengono tagliati nel modo più uniforme possibile. Se è presente un disegno, anche questo viene regolato;
  • Un ampio nastro di carta è incollato. È necessario per proteggere il materiale ed evidenziare l’area di incollaggio. Nel corso della cucitura, lo scotch viene tagliato;
  • Guidata dal nastro, la colla viene applicata alla cucitura. È importante non farlo cadere su una superficie non protetta. È impossibile pulire il rivestimento da esso;
  • Dopo 15 minuti, il nastro viene rimosso senza problemi. Dopo 2 ore puoi camminare tranquillamente sul pavimento.
  • La tecnica è destinata a un nuovo rivestimento. Quando si incolla il vecchio, si osservano tutti i punti, ma lo scotch non può essere incollato, poiché il linoleum si è già “disposto” e non necessita di ulteriore fissazione.

Riparare il linoleum strappato:

  • Puliamo e sgrassiamo accuratamente crepe o difetti, incolliamo nastro adesivo;
  • Tagliamo il varco, aprendo l’accesso solo all’area danneggiata;
  • Riempire con colla (tipo “C”) e attendere che asciughi completamente;
  • Rimuovere lo scotch e la colla in eccesso.

Se si è verificato un danno su una tela fresca, ad esempio durante la riorganizzazione dei mobili, prendiamo la colla di tipo “A”.

Professionisti:

  • Facilità d’uso;
  • Adatto per uso domestico;

Ecco alcuni suggerimenti utili dai professionisti:

  • Il naso del tubo con la colla dovrebbe andare profondamente all’interno della cucitura;
  • Lo strato viene applicato su tutta la lunghezza, sporgendo non più di 4 mm sopra di esso;
  • È conveniente rimuovere rapidamente le gocce dalla superficie con uno straccio;
  • L’eccesso deve essere rimosso dopo la completa asciugatura in modo che la colla non si allontani dai bordi;
  • È meglio tenere il tubetto di colla con entrambe le mani;
  • La colla è una sostanza chimica aggressiva, quindi è necessario osservare le misure di sicurezza e lavorare solo con guanti di gomma e un respiratore;
  • Durante il funzionamento, è necessaria la ventilazione, dopo aver aerato la stanza.

Lo svantaggio di questo metodo è l’impossibilità di utilizzarlo su pavimenti con isolamento o una base morbida. Le giunture risultano irregolari e imprecise e la cucitura è visibile ad occhio nudo e rovina notevolmente l’aspetto del pavimento.

Nastro biadesivo

Il modo più semplice ma inaffidabile. Questo perché nessuno, nemmeno il miglior nastro adesivo, è progettato per un carico a lungo termine e nel tempo la sua capacità adesiva si indebolisce. Per incollarlo, è adatto solo un pavimento piatto senza urti. Sulla base di ciò, è meglio adescare l’intera superficie prima del lavoro con uno speciale terreno rinforzante..

In questo modo, otterrai il linoleum solo su base di tessuto..

Dimensionamento:

  • Mettiamo in ordine le aree sotto il giunto proposto, terra, rimuoviamo i detriti;
  • È importante che i bordi siano dritti e si adattino perfettamente l’uno all’altro senza spazi vuoti, regoliamo il disegno;
  • Incolliamo il nastro adesivo sul pavimento. Con una mano, rimuoviamo con cura il nastro protettivo e con l’altra premiamo saldamente i bordi del foglio;
  • Al termine del lavoro, non sarà superfluo arrotolare bene il giunto con un rullo per una migliore adesione..

Professionisti:

  • Facilità di esecuzione;
  • Redditività.

Svantaggi:

  • Le connessioni sono deboli;
  • La giunzione è evidente.

Il metodo è considerato piuttosto temporaneo, in futuro è necessario incollare il linoleum in altri modi più affidabili.

Porozek

Il metodo viene utilizzato quando ci si sposta da una stanza all’altra (ad esempio, tra un corridoio e una cucina), i materiali di fissaggio sopra il linoleum consentono di chiudere due pezzi e chiudere le cuciture. Le soglie metalliche collegano due materiali di diversa struttura. La gamma di davanzali non è troppo ampia, ma puoi trovare un’opzione di colore adatta. Si tratta di un attracco semplice che non richiede particolari conoscenze e abilità, per questo è il più diffuso.

Prestazione:

  • Il dado acquistato dovrebbe già avere fori già pronti per viti autofilettanti. Misuriamo la dimensione richiesta (la barra viene applicata al pavimento e i punti dei fori sono contrassegnati) e tagliata;
  • Con un trapano elettrico con trapano da 6 mm, i fori vengono eseguiti secondo i segni fatti. In essi vengono inseriti tasselli di plastica;
  • Ora applichiamo la barra finita e la fissiamo con viti autofilettanti nei punti contrassegnati..

Professionisti:

  • Sigillatura affidabile di giunti e transizioni;
  • Prezzo ragionevole. I corridori sono venduti in 2-3 metri, quindi basteranno 12 pezzi.

Svantaggi:

  • Sporgerà sul pavimento e non può essere nascosto da nulla. Forse questo fatto sarà molto antipatico a qualcuno;
  • A volte è difficile raccogliere e abbinare il colore, soprattutto se c’è un motivo complesso sul linoleum.

Per i dettagli su questo metodo, guarda il video qui sotto..

Naturalmente, i migliori esempi di saldatura sono il freddo o il caldo..

Terranno insieme in modo affidabile le due tele e le manterranno in questo stato per lungo tempo. La scelta del metodo dipende dal tipo di linoleum stesso, dallo scopo e dalla configurazione della cucitura. Tuttavia, è meglio rifiutare la saldatura a caldo in un ambiente domestico. È più opportuno usare il freddo, che non richiede abilità e conoscenze speciali, nonché attrezzature costose speciali.

Lo styling perfetto implica l’assenza di giunti, ma anche se non possono essere evitati, i giunti possono essere resi quasi invisibili e resistenti alle sollecitazioni meccaniche e chimiche..