Unghie liquide: cosa sono e quali è meglio scegliere?

Unghie liquide: cosa sono e quali è meglio scegliere?

Le unghie liquide sono apparse relativamente di recente. Inizialmente, questo era il nome di una specifica colla di fabbricazione americana. Tuttavia, a causa delle sue elevate caratteristiche tecniche e operative, la composizione si diffuse rapidamente e il suo nome divenne un nome familiare..

Definizione

I chiodi liquidi sono un adesivo di montaggio universale per varie superfici, comprese quelle con diverse texture (ceramica, vetro, metallo, cartongesso). Oltre all’elevata adesione, queste formulazioni mostrano resistenza e velocità di presa elevate. Bastano pochi secondi perché la colla si indurisca. Allo stesso tempo, il suo consumo è molto economico: una goccia è in grado di incollare superfici con un carico fino a 50 kg.

La popolarità delle unghie liquide è anche dovuta alla capacità di collegare saldamente le superfici senza utilizzare i soliti elementi di fissaggio (chiodi, viti), che semplifica e riduce notevolmente i tempi di riparazione e lavori di costruzione. L’uso di chiodi liquidi elimina il rumore e la polvere, non si corrodono, a differenza degli elementi di fissaggio in metallo standard.

L’uso della composizione non richiede competenze professionali e una preparazione della superficie ad alta intensità di manodopera. Un altro “plus” è la possibilità di incollare superfici curve, anche quando non si adattano completamente.

Tale colla non teme l’esposizione all’acqua e alle basse temperature (ad eccezione delle formulazioni a base d’acqua), resistente al fuoco. La maggior parte delle formulazioni di alta qualità non sono tossiche, hanno un lieve odore neutro.

Il prodotto ha una comoda forma di rilascio: si tratta di tubi di vari volumi, il minimo è di 0,3 litri. Di norma, per usarli è necessaria una pistola speciale, dove viene inserito il tubo. Usare la composizione è abbastanza semplice anche per un non professionista.

Composizione

Le unghie liquide sono a base di gomma combinata con polimeri. Il riempitivo è un tipo speciale di argilla caratterizzata da una migliore plasticità. In alcune formulazioni si usa il gesso al posto dell’argilla. Quest’ultimo non solo diventa un riempitivo, ma fornisce anche la necessaria tonalità di colla. Nella ricetta classica (usando argilla riempitiva) l’ossido di titanio è responsabile del colore.

La formulazione precedente include anche l’acetone (aggiunto per accelerare il processo di essiccazione) e toluone (per migliorare l’adesione). Tuttavia, questi componenti sono tossici e la maggior parte dei principali produttori si è rifiutata di aggiungerli alla composizione delle unghie liquide..

GOST non ne vieta l’uso nelle composizioni, tuttavia, sempre più rinomati produttori europei e nazionali non li introducono nelle unghie liquide.

Esistono gomma (neoprene) e acrilico (composizioni a base d’acqua). I primi, come già accennato, sono a base di solvente gommoso, i secondi a base di acrilato. I copolimeri acrilici nelle formulazioni idrosolubili possono sostituire il PVC o il poliuretano.

Tipi e caratteristiche tecniche

A seconda della base, le unghie liquide sono suddivise nelle seguenti composizioni:

A base d’acqua

Tali composizioni hanno una base acrilica e quindi sono considerate assolutamente rispettose dell’ambiente. Sono adatti per incollare superfici con cui una persona è a diretto contatto (decorazione d’interni di soggiorni in primis). Una volta applicate e asciugate, le unghie liquide a base d’acqua non emettono un odore sgradevole. Gli indicatori di forza della composizione sono inferiori a quelli degli analoghi sintetici, quindi non sono adatti per l’incollaggio di superfici pesanti. Tra gli svantaggi ci sono bassi indicatori di resistenza all’umidità e resistenza al gelo, e quindi non sono adatti per l’uso in condizioni di elevata umidità, per lavori all’aperto.

origine sintetica

Tali chiodi sono anche chiamati chiodi in neoprene e le gomme sintetiche sono usate come solvente. L’adesivo è caratterizzato da un’elevata resistenza, quindi è adatto per il fissaggio di materiali anche pesanti (metalli). Si distingue per la resistenza al gelo, tollera bene le fluttuazioni di temperatura, l’esposizione all’umidità. Lo svantaggio è la bassa tossicità. Quando viene applicata, la colla emette un leggero odore specifico, che evapora da solo 2-3 giorni dopo l’applicazione.

Indubbiamente, la composizione delle unghie liquide determina l’ambito della loro applicazione..

A questo proposito, la colla è divisa in 2 tipi:

  • universale;
  • speciale.

L’adesivo universale ha trovato ampia applicazione, poiché fornisce un fissaggio affidabile di varie superfici in qualsiasi condizione. Tuttavia, in condizioni specifiche, una modifica speciale funziona ancora meglio. Può essere appositamente progettato per uso esterno o interno, ambienti asciutti o umidi, esclusivamente per superfici metalliche, per polistirolo espanso. Le composizioni speciali includono anche composizioni con maggiore adesione, resistenza o tempo di presa della colla accelerato..

Le specifiche includono la colla resistente al calore (usata per riparare stufe e caminetti). Le controparti impermeabili e resistenti al gelo vengono solitamente utilizzate per lavori all’aperto. Tali composizioni sono resistenti agli agenti atmosferici, non cambiano le loro caratteristiche anche dopo diversi cicli di congelamento/scongelamento..

Colori

Il vantaggio delle unghie liquide sono anche diverse varianti di colore, quindi i punti di incollaggio sono quasi invisibili. Le formulazioni trasparenti e traslucide sono molto popolari, ma non possono sempre essere utilizzate a causa dell’adesione insufficiente..

Nel tubo puoi trovare la colla bianca o beige, solitamente progettata per incollare elementi in plastica e polistirolo espanso. La tinta marrone delle unghie liquide è solitamente caratteristica delle composizioni in legno. Il colore della colla si abbina alla tonalità del legno laccato, che permette di mascherare le fughe.

Le unghie liquide gialle sono adatte per materiali colorati.. Se questo strumento è di una composizione adatta, ma ad esso sono fissati rivestimenti e pannelli a parete.

Se non riesci a trovare la giusta tonalità di unghie liquide, puoi semplicemente incollare sulla cucitura della colla completamente asciutta in una tonalità adatta. In questo caso, si dovrebbe ricordare la compatibilità di pitture e vernici su diversi strati. Quindi, è meglio dipingere la colla a base d’acqua con colori acrilici, cuciture in gomma – con mezzi sintetici simili..

Appuntamento

I chiodi liquidi vengono solitamente utilizzati per l’incollaggio di superfici in metallo, legno e truciolare, vetro e specchi, nonché strutture in cartongesso. È possibile collegare sia basi omogenee che dissimili, nonché basi poco aderenti.

Un punto importante: la colla non è destinata all’incollaggio di superfici bagnate, nel qual caso perde la sua capacità di aderire al materiale. Per bagnato si intendono non solo le superfici su cui è stata applicata acqua oa contatto con essa, ma anche il legno non sufficientemente essiccato..

Le unghie liquide sono ampiamente utilizzate nei lavori di riparazione – carta da parati pesante (ad esempio, carta da parati in bambù o sughero, pannelli a parete morbida), è possibile fissare piastrelle di ceramica su di essi. Allo stesso tempo, l’affidabilità dell’adesione quando si utilizzano chiodi liquidi sarà superiore a quella dimostrata dai tradizionali composti per muratura..

L’unico inconveniente è il costo più elevato delle unghie liquide, quindi è meglio usarle per rivestire piccole superfici. Per la posa di piastrelle su grandi aree, è ovviamente più razionale utilizzare le classiche miscele in muratura. I chiodi liquidi vengono spesso utilizzati per incollare i pannelli del soffitto e possono essere utilizzati anche per fissare battiscopa o modanature. Per questi scopi, è meglio utilizzare composti a presa rapida per la plastica..

Alcuni produttori utilizzano chiodi liquidi come sigillante per riempire gli spazi vuoti nelle superfici delle pareti., tra pareti e pavimenti, in finestre e porte. In linea di principio, questo è possibile, tuttavia, i sigillanti sono elastici, il che non si può dire delle unghie liquide. In teoria, ovviamente, puoi usarli come sigillanti. Tuttavia, la pratica mostra che non è desiderabile farlo. Le unghie liquide sono adatte anche per gli specchi, ma non dovrebbero contenere componenti che distruggono l’amalgama. Di norma, si tratta di formulazioni a base di silicone..

Solo i chiodi liquidi in neoprene con maggiore resistenza sono adatti per l’incollaggio di supporti metallici e cementizi (devono sopportare un carico fino a 80 kg / m2). Sono utilizzati anche per il fissaggio di superfici in legno grandi o pesanti, ad esempio per l’incollaggio di laminati alla parete. Questa è una delle tecnologie per la suddivisione in zone di una stanza, ottenendo l’effetto visivo necessario..

Per incollare alcuni materiali per pavimenti: è possibile utilizzare anche linoleum, moquette, chiodi liquidi. È vero, può essere troppo costoso, inoltre, sarà necessaria una composizione speciale super forte e resistente alle vibrazioni..

Le unghie liquide vengono spesso utilizzate in una combinazione di hardware metallico e vengono persino utilizzate per proteggere quest’ultimo dalla corrosione..

Panoramica dei produttori

Non aspettarti alta qualità e sicurezza da formulazioni anonime di produttori sconosciuti. La preferenza dovrebbe essere data a prodotti originali di un marchio affidabile, quindi è utile chiedere al venditore un certificato di conformità prima dell’acquisto..

Il principale produttore di unghie liquide è l’azienda tedesca Henkel.. Gli adesivi prodotti Makroflex e Montazh Moment sono universali. Esiste anche una linea speciale per controsoffitti, cornici e modanature, composizioni separate per truciolare, legno, vetro, metallo. La modifica “Super Strong Plus” può sopportare carichi maggiori (fino a 100 kg / m2).

Per l’incollaggio di strutture pesanti (pannelli a parete, rivestimenti, piastrelle), il produttore consiglia di scegliere “Mounting Moment Extra Strong”. Tuttavia, non è adatto per il fissaggio di supporti in polistirene espanso. In questo caso, è meglio usare l'”Instant Super Strong” a base d’acqua.

Una linea estesa di unghie liquide può essere trovata da un altro produttore tedesco: Kim Tec.. La differenziazione delle composizioni viene effettuata in base alla trama dei materiali da incollare, indicatori della forza del legame adesivo. Sono disponibili anche formulazioni resistenti all’umidità.

Gli adesivi americani sono famosi per la loro alta qualità (il che è abbastanza logico, perché gli Stati Uniti sono la culla delle unghie liquide). Tra i leader ci sono Franklin, Macco, i cui prodotti sono di qualità costantemente elevata. L’adesivo in gomma LN601 di Macco è noto per la sua versatilità. Tuttavia, non è adatto per applicazioni ad alta umidità..

Quasi non inferiore alle composizioni europee e alle unghie liquide “Titan” di un produttore polacco. Oltre all’alta qualità, il prodotto è caratterizzato dall’accessibilità economica. Se hai bisogno di una composizione per piastrelle di ceramica, sono adatti “Titan WB-50”, “Solvent Free”, che sono caratterizzati da una migliore adesione, resistenza all’umidità e, inoltre, possono resistere a piccole vibrazioni e asciugare rapidamente.

Per gli specchi, di solito sono consigliati LN-930 o Zigger 93. La composizione di queste unghie liquide non danneggia la superficie in quanto non distrugge l’amalgama.

Tra le composizioni resistenti agli indicatori di alta umidità, vale la pena notare Nail Power, Tub Surround. La loro resistenza all’umidità in combinazione con le caratteristiche di elevata resistenza consente l’uso di composti per la piastrellatura di bagni e cucine.

Le composizioni ad asciugatura rapida includono “Solvent Free”, che è comodo da usare per incollare cornici del soffitto, modanature, baguette e altri elementi fissati a basi verticali.

Tra le versatili unghie liquide che hanno ricevuto feedback positivi dai consumatori, di solito si nota “Stayer 41334”. (Germania), “Titebond Multi Purpose” (USA), “Moment Installation Universal” (Russia).

Per le superfici in plastica, sono consigliate le composizioni “Quelyd Mastifix Ultra”, “Kraftool KN-915”. Quest’ultimo è adatto anche per il funzionamento ad alti livelli di umidità..

Per le piastrelle, oltre ai fissativi altamente resistenti, è possibile acquistare anche “Titanium Ceramics and Stone”, “Liquid Nails”. Sono adatti per il fissaggio di materiali di grandi dimensioni, comprese piastrelle di ceramica e pietra artificiale. Disponibile nei colori bianco e beige, che elimina la necessità di stuccatura.

Come scegliere?

La scelta delle unghie liquide è consigliata secondo i seguenti criteri:

Composizione

A seconda dello scopo della composizione, dovresti scegliere unghie liquide acriliche o di gomma. I primi sono ottimali per materiali leggeri utilizzati in ambienti chiusi con umidità normale. In tutti gli altri casi, è meglio optare per un analogo a base di gomma..

È preferibile scegliere una composizione con un riempitivo di argilla, poiché le modifiche al gesso hanno la peggiore adesione. La composizione con il gesso dovrebbe essere abbandonata anche se si prevede di incollare superfici metalliche. Anche l’acetone e il taulon sono indesiderabili nella composizione della colla, la cui presenza è solitamente indicata da un forte odore pungente.

Ambito di utilizzo

Questo criterio è in gran parte correlato al precedente. Per l’uso domestico, di solito sono sufficienti unghie liquide per uso generale. Per bagni, cucine e altri ambienti con elevata umidità dell’aria, nonché per uso esterno, è necessario selezionare solo composti resistenti all’umidità.

È necessaria anche una colla speciale per il fissaggio del polistirene espanso.. Altri tipi possono contenere additivi che distruggono il materiale..

Velocità di impostazione

Nella maggior parte dei casi, questo criterio non è il principale quando si acquistano unghie liquide. Tuttavia, quando si tratta di incollare piastrelle a soffitti e superfici simili, è meglio scegliere un adesivo con una maggiore velocità di presa..

Se non si dispone di competenze sufficienti per il lavoro, è meglio scegliere formulazioni con una velocità di impostazione più lenta. Ciò consentirà di correggere la posizione delle parti..

Tipo e peso delle superfici incollate

Le composizioni universali sono adatte per risolvere la maggior parte delle attività di costruzione e riparazione, ma in alcuni casi è meglio utilizzare analoghi specializzati, tenendo conto delle caratteristiche del materiale degli elementi. È importante tenere conto del peso dei prodotti, correlandolo con la forza della colla. Maggiore è la massa dei prodotti da incollare, maggiore dovrebbe essere il coefficiente di carico..

Quando si scelgono le unghie liquide, è importante prestare attenzione alla compatibilità dei materiali.. Pertanto, i composti a base di poliuretano idrosolubili non sono raccomandati per l’incollaggio di superfici in polietilene e teflon. Gli acrilici sono utilizzati al meglio su substrati porosi. Al momento dell’acquisto, è necessario prestare attenzione alla durata di conservazione e alle condizioni di conservazione. Il primo solitamente non supera i 12 mesi se conservato ad una temperatura di -5…+30 gradi. Non permettere il congelamento del prodotto, il suo contatto con l’acqua. Se esposta alla luce solare diretta, la composizione esfolia.

Guida all’uso

La colla si applica facilmente a casa, senza richiedere un approccio professionale. È completamente pronto per l’uso, devi solo posizionare la cartuccia in una pistola speciale. Tuttavia, in assenza di tale, è possibile utilizzare la colla senza di essa. Sarà solo un po’ scomodo.

Preparare le superfici prima di applicare la colla. Devono essere puliti, privi di grassi e asciutti. In caso contrario, l’adesione dell’adesivo è notevolmente compromessa..

Il tubo della colla deve essere installato in una pistola speciale e aperto. Su grandi superfici, la colla si applica con un serpente, per piccole parti chiare è sufficiente l’applicazione a punti.

Dopo aver applicato la colla sulla parte da fissare, viene premuta saldamente contro la base e tenuta per 1-2 minuti. Se necessario, è necessario allineare l’orizzontale e il verticale.

Se le parti sono abbastanza pesanti o in uno stato sospeso, si consiglia di applicare una piccola quantità di chiodi liquidi alla base. L’adesione finale avverrà in 1-2 giorni. È dopo questo tempo che la struttura da incollare può essere azionata..

Se parti pesanti vengono fatte aderire a superfici verticali o inclinate, è meglio sostenerle in modo affidabile con supporti in legno o metallo. Tali supporti devono essere installati uniformemente su tutta la superficie della parte da fissare e lasciati fino a quando la cucitura della colla non è completamente asciutta..

L’incollaggio di oggetti fragili (superfici di vetro, specchi) su una base verticale richiede anche l’uso di supporti e un fissaggio aggiuntivo dell’elemento con nastro adesivo alla parete fino a quando la colla non è completamente asciutta. Se vengono incollate superfici pesanti, è possibile utilizzare la seguente tecnologia. Applicare una quantità sufficiente di colla sulla parte preparata e fissarla alla base per un minuto, quindi rimuovere. Attendere 5-7 minuti in modo che la colla venga assorbita negli strati superiori sia della parte stessa che della base di lavoro, quindi riattaccare la parte alla superficie di lavoro, allineare e tenere premuto per 2-4 minuti fino all’adesione. Se necessario, installare supporti in legno fino a quando la colla non è completamente asciutta.

Quando si lavora con adesivi in ​​gomma, si consiglia di indossare un respiratore e proteggere la pelle delle mani con i guanti.. Poiché la composizione è tossica, è necessario fornire una buona ventilazione per uso interno. Fino al momento dell’indurimento, tale colla è infiammabile, quindi il lavoro deve essere eseguito lontano da dispositivi di riscaldamento e riscaldamento e fonti di fuoco. Se durante l’applicazione la colla dovesse depositarsi sui lati anteriori o su altre superfici che non possono essere incollate, pulire quanto prima le gocce, prima con un panno asciutto e poi con un panno umido..

La composizione indurita può essere rimossa meccanicamente, cioè raschiando via la superficie. Tuttavia, ciò potrebbe danneggiare quest’ultimo. Meglio usare solventi minerali o un asciugacapelli da costruzione.

Quando si utilizzano solventi, si consiglia di eseguire una prova preliminare su un campione del materiale o su una parte invisibile di esso. Se, 30 minuti dopo l’applicazione del solvente sul campione, questo non è danneggiato, non si nota alcun impatto negativo sulla sua superficie, è possibile sciogliere le macchie sulla base con questo strumento. Applicare una piccola quantità di solvente sulle gocce di colla, attendere 3-5 minuti e pulire delicatamente con uno straccio. Successivamente, il rivestimento deve essere lavato con acqua pulita..

Il modo più semplice e sicuro consiste nel riscaldare la colla polimerizzata con un asciugacapelli da costruzione.. Dopo di che acquisiranno una consistenza liquida, le gocce vengono semplicemente rimosse con un panno pulito e la superficie viene risciacquata con acqua. Se le unghie liquide acriliche vengono a contatto con la pelle, vengono lavate via con normale acqua corrente e sapone, se quelle di gomma – utilizzare olio vegetale, vaselina o crema grassa.

Consigli utili

Per lavorare con le unghie liquide, hai bisogno di una pistola (assomiglia visivamente a una siringa), in cui è inserita una cartuccia con colla. Un lato della cartuccia poggia contro la parete della pistola, quando viene premuta su cui viene spremuta una parte della colla. Grazie alla semplicità del design, anche una persona che non ha esperienza nelle attività di costruzione può gestire l’applicazione di unghie liquide..

Per lavoro, puoi usare pistole a telaio o lamiera. I primi sono considerati più affidabili. A seconda del design, è possibile selezionare dispositivi con o senza retromarcia. Questi ultimi sono solitamente utilizzati per scopi professionali. Per l’uso domestico è sufficiente una pistola senza corsa inversa.

Se prevedi di utilizzare diversi tipi di unghie liquide contemporaneamente, allora è meglio scegliere pistole professionali in cui puoi cambiare i tubi senza aspettare che la colla nella cartuccia si esaurisca..

In determinate condizioni, puoi fare a meno di una pistola. Per fare ciò, aprire il tubo e spremere la colla premendo sul suo fondo mobile. Puoi farlo con un martello. Tuttavia, in questo caso, c’è sempre il rischio di un rilascio irregolare dell’adesivo, nonché dei suoi schizzi..

La parte superiore del tubo ha un dosatore. Tagliando più in alto o più in basso, si regola lo spessore dello strato adesivo e, di conseguenza, il suo consumo. Solitamente i produttori consigliano di tagliare il tubo lungo la divisione inferiore (più vicina alla cartuccia) per ottenere uno spessore di uscita dell’adesivo di 6 mm..

Tuttavia, in alcuni casi, è sufficiente una quantità inferiore di fondi. Quindi, se è necessario spalmare le cuciture (ad esempio, dopo aver fissato la parte o il basamento del soffitto, la piastrella), è possibile tagliare l’angolo del tubo nella prima divisione. Quindi la colla uscirà in uno strato con un diametro di 2 mm.

Le parti in plastica piccole e leggere possono essere incollate tagliando il tubo nella seconda divisione. Quindi ne uscirà uno strato con uno spessore di 3 mm. La plastica più spessa e le parti in legno chiaro possono essere riparate tagliando il tubo nella terza divisione. Lo strato rilasciato sarà pari a 4 mm.

Parti spesse e pesanti in plastica e legno possono essere “piantate” su uno strato di colla di 5 mm, per il cui rilascio è necessario tagliare la quarta divisione del tubo.

Nel video qui sotto troverai un confronto tra la colla hot melt e le unghie liquide. È possibile sostituirne uno con un altro? Per quali superfici è meglio scegliere la colla a caldo e per quali unghie liquide?