Stucco veneziano all’interno

Stucco veneziano all'interno

L’opzione originale per decorare le pareti di un appartamento o di una casa privata è l’intonaco veneziano. Ma, per usarlo correttamente, è necessario familiarizzare con le peculiarità della composizione della miscela e scoprire per quali scopi viene utilizzata..

Caratteristiche della composizione

In apparenza, l’intonaco veneziano è uno strato traslucido su cui avviene il gioco dei raggi di luce. Per utilizzare un tale materiale da costruzione, deve essere soddisfatta una condizione principale, ovvero che applicare la massa solo su una superficie perfettamente piana.

Inizialmente, tale intonaco veniva utilizzato come base per la pittura o l’affresco o come materiale di finitura per palazzi e chiese. La prima idea di restaurare la ricetta per la manifattura dello stucco veneziano appartiene ad Andrea Palladio, che la espresse alla fine del XVI secolo..

In precedenza, nella composizione dell’intonaco veneziano venivano utilizzate particelle di marmo, granito o altre pietre naturali. Come legante veniva utilizzata la calce con l’aggiunta di sangue animale, bile e succhi vegetali..

Componenti moderni

La composizione dell’intonaco veneziano comprende:

  • piccole particelle solide di materiali – le briciole sono ottenute da marmo, onice, granito, calcare, malachite;
  • sostanza legante;
  • pigmenti coloranti.

Inoltre, i produttori moderni hanno aggiunto la cera al veneziano, che viene applicata nella fase finale del lavoro di finitura. La cera dona una bellezza e una profondità speciali all’immagine. Inoltre, i produttori hanno cambiato la tecnologia per la produzione di intonaco reale. I componenti naturali naturali della miscela vengono ora sostituiti da quelli artificiali (polimeri, additivi sintetici).

Alcuni componenti vengono utilizzati come elementi di collegamento:

  • Resina acrilica È una sostanza chimica, la cui base è un polimero, a seguito della quale si ottiene l’elasticità della miscela. L’intonaco a base acrilica si applica meglio alle pareti delle stanze in cui i raggi del sole cadono meno sulla superficie ricoperta di intonaco. Sotto l’influenza dei raggi ultravioletti, l’aspetto del veneziano può subire cambiamenti..
  • Minerali. I prodotti in gesso a base di minerali utilizzano il cemento come elemento legante. Tale intonaco ha solo sfumature chiare. L’elevata resistenza all’usura del rivestimento ne consente l’applicazione in cucine e corridoi.

  • Silicone. Spesso, l’intonaco è realizzato sulla base del silicone, poiché un tale ingrediente è resistente alle influenze esterne. A volte l’intonaco veneziano a base di silicone viene utilizzato per la finitura delle facciate degli edifici. L’unico inconveniente di un prodotto del genere è il prezzo elevato del materiale..
  • silicati. Questo componente è comunemente chiamato vetro liquido. Tale composizione di rivestimento consente l’uso in ambienti con elevata umidità e con forti sbalzi di temperatura (bagno, vasca da bagno, cucina).

Le particelle di riempitivo sono costituite da pietre naturali, ma il grado di macinazione può variare notevolmente. Il gesso con particelle molto piccole sembra efficace. La miscela di gesso con mollica ha il rivestimento più denso e di alta qualità. La colorazione si fa con i coloranti.

La tecnologia per la creazione dell’intonaco è la seguente:

  • la quantità richiesta dei componenti principali è miscelata: riempitivo e pigmenti;
  • viene aggiunto un legante in una certa proporzione, a seguito della quale si ottiene una miscela, la cui consistenza ricorda la panna acida liquida.

Il ready mix viene prodotto in contenitori da 7 a 25 kg.

Vantaggi e svantaggi

Grazie alla sua composizione specifica, l’uso dell’intonaco veneziano ha i suoi vantaggi:

  • elevata resistenza all’umidità;
  • lunga durata grazie alla forza della composizione – a differenza del normale intonaco, il veneziano durerà molte volte più a lungo, perché la sua durata minima è di 15 anni;
  • la cura dell’intonaco veneziano non richiede sforzi speciali e strumenti speciali: per lavare il rivestimento vengono utilizzate normali soluzioni di sapone;
  • L’intonaco veneziano è un materiale ecologico senza un odore specifico che non danneggia la salute, quindi le pareti della stanza dei bambini sono spesso decorate con tale intonaco;

  • elevata resistenza al fuoco;
  • c’è la possibilità di riverniciare il rivestimento in qualsiasi tonalità, è anche possibile incollare la carta da parati sull’intonaco senza prima rimuoverla dalla superficie;
  • aspetto attraente;
  • L’intonaco veneziano è un rivestimento versatile: può essere applicato su legno, mattoni, superfici in cemento;
  • la miscela decorativa è in grado di mascherare piccole irregolarità nel muro.

Il principale svantaggio nell’uso della miscela veneziana è che deve essere applicato in più strati e la quantità minima è di due strati. Per ottenere un risultato decente, è necessario applicare l’intonaco in 5-7 strati. Inoltre, gli svantaggi includono l’alto costo di produzione, ma il risultato finale giustifica tutte le risorse spese.

Varietà di design

I produttori moderni distinguono diverse varietà di intonaco veneziano, che differiscono l’uno dall’altro negli elementi costitutivi del prodotto che compongono l’intonaco:

  • Trevignano (Trevignano) – decorativo marmorizzato veneziano. Questo rivestimento ha una vasta gamma di colori. Per creare un’immagine complessa, è necessario utilizzare diverse sfumature. La combinazione di colori consente di creare disegni originali. La tecnologia per produrre la miscela si basa sull’imitazione di un taglio di marmo e l’aspetto del rivestimento dà l’impressione di un prodotto in marmo già lucidato. È necessario applicare la miscela decorativa alle pareti in più strati per ottenere un risultato impressionante con colori iridescenti. Questo tipo di intonaco decorativo è in perfetta armonia con molti stili: classico, vintage, barocco.
  • Encausto (Encausto). Questo tipo di intonaco ha una complessa tecnologia applicativa. Inizialmente, viene applicata una speciale miscela di Encausto Premiere con elementi minerali, con l’aiuto della quale viene creato un rivestimento strutturato. Successivamente si applica una finitura con Encausto. Grazie alla sofisticata tecnica di applicazione si ottiene uno straordinario effetto speciale: marmo lucido con lucide macchie scure. L’aspetto del muro finito ricorda una superficie di granito.

  • Marbella (Marbella). Una caratteristica distintiva di questo intonaco è una finitura vellutata opaca, in cui striature scintillanti si riversano in sottili rivoli. La miscela di intonaco viene utilizzata non solo per l’applicazione su pareti, ma anche per decorare prodotti architettonici, a causa dell’elevata elasticità di questa varietà..

Tierrafino (Terrafino). Questo tipo di stucco è più ricercato dai proprietari di case che amano la ricchezza e il lusso. L’aspetto dell’intonaco ricorda una tela con motivi, un prodotto in marmo dorato, traventino. Viene creato l’effetto della trasfusione di madreperla. Questo tipo di intonaco crea un effetto chiamato “mappa del mondo”, molto richiesto tra gli amanti del lusso reale..

Soluzioni di colore

    Inizialmente, l’intonaco decorativo è stato realizzato per imitare il marmo. In questo caso, le popolari soluzioni cromatiche si sono concentrate sulla tonalità del prodotto imitato: smeraldo, bianco, grigio, marrone scuro..

    Attualmente, i produttori stanno realizzando materiali di finitura in colori vivaci., che sarà in perfetta sintonia con le moderne soluzioni stilistiche: arancio, cioccolato, blu, viola. Questi colori sono in perfetta armonia nelle immagini versatili degli interni..

    Per ogni variazione, puoi utilizzare materiali di inserto aggiuntivi sotto forma di carta da parati fotografica.

    Per creare un effetto cangiante, all’intonaco viene aggiunta la madreperla. Alcuni elementi brillano fortemente, mentre altri danno solo un debole luccichio..

    Ambito di applicazione

    L’intonaco veneziano viene utilizzato solo per la decorazione d’interni. Per i lavori di finitura esterna dell’edificio, tale rivestimento non è adatto, poiché la composizione della miscela non resiste a sbalzi di temperatura, neve e pioggia regolari. Il veneziano può essere utilizzato come materiale di finitura per decorare elementi decorativi: cornicione, colonne, elementi architettonici.

    A causa del fatto che la miscela di intonaco ha una resistenza relativamente elevata all’umidità, può essere applicata in ambienti con elevata umidità (cucina, bagno, bagno, sauna). Viene anche molto spesso applicato alle pareti di soggiorni, corridoi, corridoi, corridoi, camere da letto..

    Il veneziano viene utilizzato non solo per la decorazione di appartamenti e case, ma anche per la decorazione di molti locali pubblici. (hotel, ristoranti, uffici) che possono permettersi di applicare l’intonaco reale.

    La composizione del veneziano consente di eseguire lavori di finitura su materiali come mattoni, cemento, cartongesso, superfici in cemento, truciolare.

    Non è consigliabile utilizzare la miscela di intonaco su rivestimenti metallici, poiché la scarsa adesione è caratteristica di tali materiali..

    Bellissimi esempi all’interno

    Salotto

    Per creare l’immagine del soggiorno, puoi utilizzare le opzioni più originali. Per ottenere un aspetto spettacolare del veneziano sulle pareti, si consiglia di decidere sulla scelta dell’illuminazione nella stanza. In una stanza del genere, è meglio usare toni monocromatici tenui (beige, blu, grigio, azzurro). La pittura e i disegni sono usati come decorazione, ma ci vorrà un grande sforzo per applicarli..

    Il soggiorno, decorato in stile italiano, si abbina perfettamente al veneziano, decorato con macchie gialle. Per un effetto aggiunto, puoi decorare le pareti con fiori in vaso o immagini di fiori..

    Cucina

    L’intonaco veneziano viene spesso utilizzato come materiale di finitura in cucina perché tale rivestimento può essere facilmente pulito con acqua e sapone.. Per una piccola stanza, vengono utilizzati colori più caldi., in armonia con gli oggetti interni. Le aree delle pareti in cui si trovano il lavello e la stufa sono le migliori piastrellate. Le tonalità luminose e appariscenti dell’intonaco sulle pareti sembreranno aggressive e innaturali.

    Piccole stanze possono essere ampliate visivamente utilizzando un veneziano di colori chiari (bianco, beige).

    Camera da letto

    Un’ampia varietà di design veneziani può essere utilizzata in una spaziosa camera da letto. Puoi usare un veneziano che imita un vecchio velluto con un dipinto applicato. È anche possibile combinare diverse tonalità di colore che sono in armonia con gli oggetti interni. Non è consigliabile applicare intonaco di colore scuro in piccole camere da letto., in questo caso, la stanza viene ridotta visivamente più volte. Meglio optare per colori pastello neutri che calmano e leniscono.

    Se la camera da letto è ben illuminata dai raggi del sole, dovresti fermarti a un mix di intonaci di colori freddi (blu, verde). Con piccole quantità di raggi UV che colpiscono le pareti, gli esperti consigliano di applicare il veneziano in diverse tonalità dello spettro caldo: arancione, bordeaux, beige, rosa.

    La stanza dei bambini

    Per la cameretta dei bambini, decorare le pareti con l’intonaco veneziano è la variante più corretta e sicura, perché un tale rivestimento non è dannoso per la salute. Per la scuola materna, non è consigliabile utilizzare tonalità sature della miscela di gesso (rosso, blu scuro), poiché tali colori influenzano negativamente la psiche del bambino. È meglio usare toni delicati e calmi (beige, rosa delicato, blu). Inoltre, puoi decorare i mobili dei bambini con strati di intonaco decorativo..

    L’intonaco veneziano è adatto a qualsiasi stile interno, l’importante è decidere il tipo di miscela e il design stilistico della stanza. Grazie a un vasto assortimento di soluzioni, puoi dare vita alle idee più insolite e originali..

    Come realizzare e applicare l’intonaco veneziano, guarda il prossimo video.