Sigillanti per legno: varietà e applicazioni

Un edificio realizzato con qualsiasi materia prima avrà bisogno di manutenzione, cura e riparazione nel tempo. Ciò è particolarmente vero per i materiali da costruzione naturali, che includono il legno. Oggi in vendita c’è un numero enorme di prodotti diversi per il legno, dovrebbe includere un sigillante per basi in legno..

Peculiarità

Indipendentemente dal tipo di legno, nel tempo e sotto l’influenza di fattori esterni, su una struttura in legno possono formarsi crepe o spazi vuoti, poiché questo materiale naturale è soggetto a un’essiccazione in un modo o nell’altro. Le moderne tecnologie avanzate non sono in grado di fermare questo processo, tuttavia, esistono mezzi efficaci che aiuteranno a eliminare i difetti risultanti, mantenendo l’aspetto estetico dell’albero e l’affidabilità della struttura o della struttura..

Il legno è una materia prima unica per l’edilizia, le cui caratteristiche sono descritte di seguito:

  • origine naturale;
  • composizione organica unica e struttura fibrosa;
  • igroscopicità;
  • sulla maggior parte del materiale si notano deformazioni dovute agli effetti della temperatura, inoltre il legno si ritira.

    Le caratteristiche di cui sopra rendono piuttosto laborioso il processo di costruzione di edifici da un bar.. Non è possibile fissare le strutture costituenti mediante saldatura, come nel caso del metallo, inoltre, il fissaggio troppo rigido degli elementi è irto di problemi, poiché per gli edifici in legno è necessaria una compensazione per l’espansione della temperatura delle materie prime. Tali caratteristiche precludono anche l’uso della colla. Tuttavia, gli spazi tra i tronchi o il legname non possono essere lasciati senza un’adeguata elaborazione, in particolare, questo problema è rilevante quando si costruiscono muri a casa, si sistemano pavimenti, incluso il parquet, si installano finestre e blocchi di porte.

    In precedenza, la sigillatura e l’isolamento di fessure e spazi vuoti venivano effettuati utilizzando stoppa, mastice o fibra di iuta, tuttavia, lavorare con tali materiali presentava alcuni inconvenienti, a seguito dei quali i materiali apparivano nella gamma di prodotti da costruzione che a volte si adattavano meglio alla sigillatura . Questi prodotti includono sigillanti per legno, che sono comunemente usati sia per uso esterno che interno..

    Il sigillante può riempire in modo affidabile fessure di qualsiasi dimensione e, dopo un periodo minimo, polimerizzare, formando una massa impermeabile ed elastica. La gamma di prodotti comprende materiali in varie tonalità, che consentono di abbinare idealmente il colore della composizione al tono del telaio del tronco, grazie al quale non sarà necessario dipingere la base. Inoltre, vale la pena notare che le composizioni colorate e incolori possono essere colorate indipendentemente..

    Lo strato protettivo formato è resistente alla luce ultravioletta e alle fluttuazioni di temperatura, ma il principale vantaggio del materiale, che lo rende indispensabile per la finitura del legno, è la capacità di espandersi con il materiale. Come dimostra la pratica, i sigillanti hanno un livello di allungamento che supera le dimensioni originali del 300-400%..

    Sono queste proprietà specifiche dei prodotti che forniscono al sigillante una popolarità giustificata, rendendolo il leader indiscusso tra i prodotti per la riparazione e il trattamento delle strutture in legno per qualsiasi scopo..

    I prodotti hanno le seguenti caratteristiche:

    • la formazione del film avviene 20 minuti dopo l’applicazione;
    • la polimerizzazione della sostanza avviene a 3 mm all’ora;
    • il livello di densità della sostanza è 1,7 g / cm3;
    • i prodotti possono funzionare in un intervallo di temperatura che varia da +75C a -30C.

    Vale la pena evidenziare i motivi per cui è necessario l’uso del sigillante per legno:

    • la composizione previene danni al materiale;
    • sostanze specializzate chiudono efficacemente la sutura mezhventsov;
    • la durata del prodotto è di circa 20 anni;
    • non ci sono restrizioni per quanto riguarda la zona climatica di applicazione della composizione.

      Per applicare correttamente il prodotto, è necessario tenere conto di una serie di raccomandazioni generali per il lavoro..

      • Tutte le aree di lavoro devono essere prive di sporco e vecchi materiali utilizzati per la lavorazione.
      • I lavori in strada dovrebbero essere preceduti dalla pulizia del legno dalla neve e dal ghiaccio.
      • Per massimizzare l’adesione del composto per giunti al substrato, è necessario innescare gli angoli, le giunture e le crepe..
      • Per difetti di grandi dimensioni su legno, prima di trattare la fessura con un sigillante, è necessario posare all’interno un fascio di schiuma di polietilene, grazie al quale è possibile risparmiare sul consumo della composizione.
      • La qualità dei giunti di tenuta aumenterà in modo significativo se durante il lavoro vengono utilizzate pistole o pompe speciali. La scelta di questo o quello strumento di lavoro dipende dal volume di lavoro pianificato..
      • Nel corso dell’elaborazione all’esterno degli edifici, è necessario rispettare il regime di temperatura. Gli esperti raccomandano di eseguire la sigillatura dei giunti a una temperatura non inferiore a 0С.
      • Il sigillante deve aderire il più saldamente possibile al legno.
      • Il tempo umido può aumentare il tempo di asciugatura della formulazione..

      Appuntamento

      In base alle specifiche del materiale, si possono individuare i principali ambiti di applicazione del sigillante per legno:

      • sigillatura di giunture tra tronchi, spazi tra il legname nelle capanne di tronchi di case o bagni;
      • riparazione di crepe nel materiale – questo può essere rivestimento di pareti, pavimenti, tronchi o legname da cui è stata eretta la struttura;
      • utilizzando la composizione, è possibile sigillare e isolare giunti e spalle di elementi strutturali in legno a basi realizzate con altre materie prime, ad esempio pietra, metallo o cemento;
      • la composizione viene utilizzata per isolare e coibentare blocchi di porte e infissi, per questi scopi esistono composizioni “Cucitura calda”;
      • il sigillante è consigliato per lavori di sistemazione e riparazione del tetto;
      • la composizione si è dimostrata efficace durante il trattamento di substrati interni in ambienti umidi come bagni o saune.

      varietà

      Sugli scaffali dei supermercati edili, c’è una vasta selezione di materiali sigillanti per il legno. Sono classificati in base a molti fattori distintivi. Tenendo conto della composizione, possono essere suddivisi in due tipi: prodotti bicomponenti e monocomponenti. L’ultimo gruppo di composizioni è il più richiesto. Data la portata del sigillante, i prodotti sono suddivisi in composti domestici e materiali professionali. Differiscono nella disponibilità dei componenti in base al costo, nonché nelle condizioni di utilizzo e funzionamento..

      I team specializzati sono molte volte più alti e richiedono determinate qualifiche per lavorare. I sigillanti per uso domestico si distinguono per la loro facilità di applicazione. Le informazioni su quale gruppo di merci appartiene questo o quel materiale di chiusura sono indicate dai produttori sulla confezione. E anche i prodotti per il legno si possono dividere in due gruppi: formulazioni per esterni e per interni.

      Tutti i materiali di tenuta sono costituiti da riempitivi, composizione polimerica, indurenti e sostanze aggiuntive che migliorano determinate proprietà del prodotto finito.

      Considerando la composizione dei sigillanti, si suddividono nelle seguenti categorie merceologiche, di seguito presentate:

      • materiali siliconici;
      • acrilico;
      • poliuretano;
      • bituminoso.
      • tiokol.

      Il primo tipo di sostanza comprende due sottospecie: materiali neutri e acidi.. I sigillanti acidi contengono acido acetico, quindi durante il processo di polimerizzazione, la sostanza avrà un odore corrispondente. Tali prodotti sono considerati universali, si distinguono per un prezzo accessibile, grazie al quale sono richiesti per i lavori di costruzione. Tuttavia, la composizione presenta alcuni inconvenienti: i sigillanti per legno acidi non possono essere utilizzati in combinazione con metalli non ferrosi, marmo e materiali che contengono alcali..

      La chetossima o l’alcol fungono da base per prodotti neutri, grazie ai quali possono essere utilizzati con tutti i tipi di materiali da costruzione. I prodotti sono molto più costosi della composizione acida. I sigillanti siliconici, secondo le recensioni, sono durevoli, si comportano bene durante la lavorazione esterna e hanno idrorepellenza. Il materiale è resistente alle fluttuazioni di temperatura, ha una buona elasticità e resistenza a fattori esterni.

      Lo sporco non si accumula su uno strato completamente polimerizzato, inoltre, è impossibile dipingerlo o applicare un altro strato della stessa sostanza. Pertanto, non è possibile effettuare riparazioni a campione, nel qual caso è necessario rimuovere l’intera composizione e riapplicarla..

      I sigillanti acrilici sono usati più spesso, tali materiali si distinguono per il loro basso costo e la buona adesione a una superficie porosa. I prodotti possono essere tinti, non ci sono componenti tossici e solventi nella sua composizione.

      Tuttavia, gli indicatori di elasticità e resistenza all’umidità sono inferiori rispetto ai prodotti in silicone.. Le forti fluttuazioni di temperatura influiscono negativamente sul materiale: può iniziare ad allontanarsi dalla superficie. A causa di quali composti acrilici si consiglia di utilizzare per lavori interni con legno in ambienti con un basso livello di umidità.

      Per l’applicazione esterna è disponibile in commercio uno speciale materiale a base acrilica a base di silicone. Tali prodotti hanno combinato tutte le migliori proprietà di due sigillanti, il che gli consente di elaborare lo spazio tra i giunti nelle capanne di tronchi, i giunti nelle aperture e anche di utilizzarlo per riparare altre aree problematiche, incluso il lavoro con le basi di sughero..

      I sigillanti a base di poliuretano sono il prodotto più costoso di questa linea di materiali da costruzione.. Le composizioni hanno un’eccellente adesione alla maggior parte delle superfici, inoltre, tollerano perfettamente le sollecitazioni meccaniche e hanno la più alta elasticità tra gli analoghi..

      Inoltre, i prodotti non si restringono dopo l’indurimento, il che facilita notevolmente il calcolo della quantità richiesta di materiale per sigillare giunti e crepe. Le composizioni possono essere utilizzate per tutti i tipi di lavorazione, inoltre, si prestano alla colorazione dopo la polimerizzazione. I sigillanti poliuretanici presentano anche degli svantaggi, tra cui una scarsa gamma di colori e un basso livello di resistenza del prodotto alla luce solare..

      I materiali sono resistenti al contatto con alcuni acidi e alcali e hanno un buon grado di affidabilità, anche se applicati su una superficie di legno umida.

        Le composizioni bituminose sono prodotte sulla base di gomma e bitume, grazie alle quali hanno i più alti indicatori di resistenza all’acqua. Il principale campo di applicazione dei prodotti è la sigillatura e riparazione di tetti, sistemi di drenaggio..

        I sigillanti per legno del gruppo tiokol si distinguono per la loro durata, inoltre, il materiale è resistente al contatto con solventi, acidi, benzina e altre sostanze aggressive. Abbastanza spesso, prodotti simili vengono utilizzati nelle stazioni di servizio, nelle stazioni di servizio e così via..

        Produttori

        Dopo aver effettuato la scelta di un composto sigillante adatto, è necessario decidere sulla scelta del produttore del prodotto, poiché la qualità e l’affidabilità della composizione dipenderanno in gran parte da questo fattore. Tra i marchi presentati sul mercato, ci sono diverse aziende coinvolte nella produzione e vendita di questi prodotti..

        • Neomid – appartiene al gruppo dei prodotti acrilici, con il suo aiuto puoi riparare il legno, chiudere i tagli finali sui tronchi dall’esterno e dall’interno. I prodotti hanno un alto tasso di elasticità e resistenza alle fluttuazioni di temperatura..
        • Remmers – I prodotti tedeschi sono compatibili con la maggior parte delle pitture e vernici, appartengono alla categoria delle composizioni universali. Tra l’assortimento disponibile, i materiali sono presentati in un’ampia gamma di colori: è possibile acquistare un sigillante bianco, una composizione color teak o noce.

        • marchio Ceresit – offre composti siliconici per legno, i prodotti si distinguono per resistenza ai raggi ultravioletti e all’umidità.
        • Perma-Chink – consigliato per lavori con fessure di grande profondità, è consentito l’uso all’interno e all’esterno della casa. L’applicazione della composizione deve essere eseguita a una temperatura da +5 C a +32 C. Per l’indurimento completo, il materiale necessita da 2 a 8 settimane.

        • Sigillo energetico – composto idrosolubile, consigliato per la sigillatura di piccoli spazi. Differisce in solidità del colore, resistenza e permeabilità al vapore.
        • Zobel – un’azienda tedesca specializzata nella produzione di pitture e vernici. Nella gamma di composti sigillanti offerti, vale la pena evidenziare un prodotto in gomma butilica, composti a base di silicone, che hanno un alto coefficiente di allungamento..

        Inoltre, il mercato contiene composizioni dei marchi Oliva (“Oliva”), “Abris”, Axton, VGT.

        Come scegliere?

        Per non confondersi con la scelta della composizione per il legno, per non confondersi nella varietà proposta di prodotti moderni, alcune sfumature dovrebbero essere prese in considerazione.

        • Le nuove capanne di tronchi tritate necessitano di un agente sigillante che abbia il più alto livello di elasticità. Ciò è dovuto alle caratteristiche delle strutture, perché è in esse che il livello di deformazione è più significativo.
        • In una struttura in legno incollato, possono essere utilizzate composizioni convenzionali, poiché in questo caso il tasso di ritiro sarà piccolo.
        • Prima di acquistare, è indispensabile controllare la data di scadenza del prodotto..
        • Se il sigillante viene acquistato in secchi, vale la pena controllare la tenuta del coperchio del contenitore..

        Consumo

        Per calcolare la quantità di materiale necessaria, è necessario determinare la scala del lavoro: misurare la profondità e la larghezza dello spazio o della fessura. La portata può essere calcolata moltiplicando la larghezza dell’area di lavoro per la sua profondità. Per giunti triangolari, il consumo deve essere diviso per due.

        Inoltre, le istruzioni del prodotto includono sempre le informazioni relative al consumo di materiale per metro lineare..

        I valori ottenuti possono variare in base al livello di densità di una particolare composizione.. Alcuni produttori suggeriscono di utilizzare calcolatori online per calcolare la quantità di materiale..

        Suggerimenti per l’applicazione

        Per lavorare il legno saranno necessari i seguenti strumenti: una pistola, una spatola stretta con bordi arrotondati, un pennello, acqua e stracci. Quando si sigillano cuciture e crepe con le proprie mani, l’applicazione della composizione viene eseguita principalmente sugli spazi orizzontali tra le corone, le giunture del materiale negli angoli vengono elaborate per ultime.

        La tecnologia del lavoro comprende diverse fasi.

        • Rimozione dello sporco su tutta l’area della cucitura con un panno umido.
        • Dopo aver riempito il tubo con il materiale nella pistola, è necessario tagliare l’ugello al suo interno. Per facilità d’uso, il foro non deve essere più di 5 mm.
        • Per distribuire uniformemente il sigillante, la pistola deve essere tenuta parallela allo spazio. Durante l’estrusione della sostanza, spostare lo strumento lungo l’intera cucitura. Lo spessore ottimale dello strato applicato è considerato di 4 mm..
        • Dopo aver terminato l’applicazione del materiale con una spatola, il sigillante viene uniformemente levigato. Non vale la pena fare grandi sforzi, poiché ciò influirà negativamente sullo spessore dello strato, di conseguenza, potrebbe diventare eterogeneo e incrinato..
        • Per rimuovere il materiale in eccesso dalla superficie, deve essere raccolto con uno straccio pulito fino a quando non si indurisce. Se si forma un film, dovrebbe essere inumidito con un pennello sottile..
        • La tecnologia sopra descritta viene utilizzata per lavorare con il resto delle superfici..

        Durante i primi tre giorni, la composizione non deve entrare in contatto con l’umidità. Il materiale acquisirà il colore finale dopo la completa solidificazione..

          Per sigillare la fessura, potrebbe essere necessario molarla, pulizia obbligatoria dei detriti, inoltre, lo spazio deve essere soffiato. Inoltre, lungo l’intero perimetro, viene incollato con nastro adesivo, tale precauzione fornirà un bordo uniforme e un aspetto ordinato allo strato. All’interno della fessura viene inserito un sigillante, dopodiché il sigillante viene applicato in una striscia uniforme lungo l’intera lunghezza. L’eccesso può essere rimosso con una spatola.

          I prodotti sigillanti possono essere applicati sulla superficie anche in caso di gelo, tuttavia, non è consigliabile eseguire lavori durante le precipitazioni. Va tenuto presente che le temperature negative aumentano la viscosità della composizione, il che può complicare il processo di applicazione dei prodotti. Prima di lavorare con il legno, il sigillante deve essere conservato per circa un giorno in una stanza calda. Non è consigliabile diluire i prodotti con acqua e mescolare materiali di diversi produttori, poiché ciò influirà negativamente sulla qualità del prodotto e sul processo di sigillatura. Se la composizione è congelata per qualsiasi motivo, non dovresti preoccuparti della sua qualità, devi solo scongelarla a una temperatura positiva, ma non surriscaldarla e non lasciarla vicino a dispositivi di riscaldamento, poiché ciò può essere irto di danni al Prodotto.

          Vedi sotto per ulteriori dettagli.