Quanto tempo si asciuga il primer Betonokontakt?

Il calcestruzzo è un materiale molto buono e pratico. È forte, resistente ai danni meccanici e ad altri fattori avversi. Ma il suo aspetto lascia molto a desiderare. Per preparare la superficie per una finitura di alta qualità, è necessario applicare rivestimenti speciali. Uno di questi è il primer “Betonokontakt”.

Peculiarità

Il primer di questo marchio può essere applicato su pareti e soffitti dopo il loro trattamento preliminare.. Oltre al calcestruzzo, una base adatta sarà anche:

  • mattone;
  • pareti divisorie in cartongesso;
  • altri materiali sotto forma di lastre e blocchi simili.

    È necessario utilizzare tale composizione per rendere la base più appiccicosa durante la successiva applicazione di pitture, smalti, vernici e intonaci..

    Per sua natura chimica, “Betonokontakt” è una soluzione acrilica con additivi sospesi. Oltre al componente principale, comprende sabbia di quarzo (preraffinata), cemento e cariche. I fungicidi vengono utilizzati attivamente come additivi, che sopprimono efficacemente la diffusione di funghi dannosi. È molto importante per i costruttori sapere quanto tempo si asciuga il primer per costruire un chiaro calendario per il lavoro. Per una risposta, è tempo di capire la tecnologia di elaborazione.

    Applicazione della composizione

    Nella maggior parte dei casi, non è diluito, ma se è necessario diluire la miscela, è consigliabile utilizzare acqua di rubinetto normale (se solo è sufficientemente pulita). Va notato che la diluizione riduce l’adesione del materiale di finitura principale al calcestruzzo, ma quando diluito “Betonokontakt” viene applicato su lastre di legno e materiali simili, tale problema non si presenterà. La lubrificazione del supporto in uno o due strati dipende dalle sue caratteristiche e dalla complessità del rilievo superficiale..

    Il tempo di asciugatura è determinato principalmente da:

    • il numero di strati da impilare;
    • temperatura ambiente;
    • la sua umidità relativa.

    A casa, le superfici vengono quasi sempre adescate con spazzole o rulli, anche le pistole a spruzzo vengono utilizzate raramente. Queste attrezzature e macchine intonacatrici speciali sono utilizzate principalmente da costruttori professionisti, che sanno calcolare da soli il consumo di primer per lavori di grandi dimensioni.. Importante: “Betonokontakt” non deve essere utilizzato a temperature dell’aria negative.

    Se è possibile monitorare la temperatura e le condizioni meteorologiche sono favorevoli, nelle giornate primaverili e autunnali è consentito l’adescamento delle pareti al mattino. Anche in condizioni ideali, il tempo di asciugatura è di 2,5-4 ore..

    Quando l’aria nella stanza viene riscaldata a 25 gradi, anche il 65% di umidità non sarà un ostacolo al lavoro, ma il muro dovrebbe asciugarsi circa un giorno dopo l’ultimo colpo. Il prodotto è considerato completamente pronto per l’uso e, prima del lavoro, resta solo da mescolare la composizione. Per coprire 1 m2, devi spendere 200-300 g di “Betonokontakt”.

    Raccomandazioni

    “Betonokontakt” è completamente sicuro, perché non emette alcun odore negativo o fumi tossici durante l’essiccazione e la successiva finitura. Il primer è resistente all’umidità: grazie al suo film denso, può essere utilizzato anche in bagni, piscine e come pavimento impermeabilizzante. Si consiglia di scegliere immediatamente la tonalità del materiale, soprattutto perché tutti i principali produttori lo realizzano in varie tonalità. Puntando sul colore della superficie che si sta creando, è facile darle un aspetto gradevole.

    Il pigmento svolge anche un ruolo puramente tecnico: aiuta a identificare aree scarsamente impregnate, il cui colore è leggermente diverso.. Ci sono tre usi principali:

    • rullo;
    • applicazione a spruzzo;
    • dispositivi meccanici speciali.

      Dopo aver applicato “Betonokontakt” in circa un’ora, può sembrare che sia completamente asciutto – questa è una falsa impressione: se provi a mettere immediatamente un nuovo strato o a dipingere la superficie, il livello di adesione sarà insufficiente. Pertanto, i costruttori esperti fanno questo: la sera impregnano la superficie desiderata con un primer e al mattino iniziano a finire. Non vale nemmeno la pena perdere tempo, perché l’accumulo di polvere e sporco, inevitabile in una casa in riparazione, può svalutare tutti gli sforzi fatti in poche ore..

      Accade così che si sappia in anticipo che la base deve essere elaborata fuori tempo. La soluzione al problema è l’applicazione aggiuntiva di un altro primer prima di applicare “Betonokontakt” – questa volta penetrando in profondità – e aspettando che lo strato si asciughi completamente.

      Per accelerare l’asciugatura in un bagno, in una struttura sanitaria e in altri locali simili, aprire bene le porte o attivare l’aspirazione. Quando è impossibile asciugare le pareti in questo modo, posare piastrelle o intonaco, la carta da parati può essere incollata non prima di 24 ore.

      Consumo della miscela

      Secondo qualsiasi produttore, “Betonokontakt” dovrebbe essere speso nella seguente proporzione: 0,3 kg di emulsione per 1 mq. mq di superficie. Tuttavia, in realtà, i numeri potrebbero essere molto diversi. Se il substrato contiene molti pori e assorbe abbondantemente l’umidità, sarà necessario utilizzare una quantità di primer significativamente maggiore di quella indicata sulle etichette. Per calcestruzzo e mattoni, è necessario spendere 0,3-0,5 kg di miscela e sempre in più fasi.

      Il tempo di essiccazione aumenta inevitabilmente, se non altro perché la profondità di penetrazione del primer è maggiore e l’intensità di evaporazione nello spessore del materiale solido è sempre minore.

      Quando si lavora con piastrelle di cemento, pavimenti autolivellanti a base di cemento e alcuni tipi di calcestruzzo di alta qualità, a volte sono sufficienti 200 g di “Betonokontakt”. Il modo più semplice per lavorare con superfici contenenti relativamente pochi pori: superfici verniciate, cemento armato e piastrelle. Il consumo è ridotto a 150-250 g per 1 mq. m., rispettivamente, e anche il tempo di asciugatura sarà più breve.

      Come usare "Per contatto concreto", guarda il prossimo video.