Proporzioni della boiacca cementizia: rapporto e consumo

Proporzioni della boiacca cementizia: rapporto e consumo

La malta cementizia è da molti anni uno dei materiali da costruzione più comuni. Differisce nelle sue proprietà, componenti e altri parametri..

Questo articolo ti parlerà in dettaglio delle caratteristiche delle diverse miscele di cemento in modo che tu possa scegliere con precisione l’opzione giusta per il tuo caso..

Tipi di soluzioni e requisiti

Le caratteristiche delle soluzioni differiscono a seconda delle strutture per le quali vengono utilizzate..

In conformità con i requisiti di SNIP, le composizioni cementizie possono essere:

  • Opere murarie. Sono utilizzati per lavorare con strutture di terra che operano alla minima tensione. Gli impasti per muratura contengono calce e suoi derivati. Nei casi con muratura di grandi pannelli è necessario un prodotto resistente ai solfati con l’aggiunta di cemento di scoria Portland, cemento Portland e altre sostanze organiche. Il grado di mobilità della soluzione per muratura in mattoni e ceramica è 7-8 cm, per macerie – 4-6 cm, per pietra – 8-12 cm.

  • Montaggio. Per riempire le giunture delle pareti in cemento pesante, viene utilizzata la malta M100, dal cemento leggero – M50. La regola per determinare il tipo di malta cementizia per i lavori di installazione: deve essere dello stesso grado del calcestruzzo della struttura. I lavori devono essere eseguiti a una temperatura di 10 C superiore alla muratura.
  • intonacatura. Il rivestimento dovrebbe essere a due strati, 5 o 9 cm di spessore Le malte sono cemento, cemento-calce, gesso. Il tipo specifico di miscela dipende dalle condizioni operative della struttura. Il cemento viene utilizzato per creare uno strato di intonaco esterno o interno. La mobilità della sostanza dovrebbe essere di 9-14 cm.
  • Protettivo e decorativo. Tali soluzioni sono necessarie per la finitura di superfici porose. La miscela può contenere additivi minerali e poliminerali. Il requisito principale per tali miscele è la resistenza al gelo e l’adesione alla superficie..

Miscela di cemento: tipi, marca per il fondotinta

Per realizzare una soluzione cementizia di alta qualità ed efficace, è necessario conoscere il rapporto ottimale tra le proporzioni di tutti i componenti, la consistenza, la composizione, la sequenza di lavoro. Per la comodità degli acquirenti nel moderno mercato delle costruzioni, vengono presentate diverse marche di cemento pronto, che hanno scopi diversi..

Gradi di calcestruzzo e aree del suo utilizzo:

  • M100 – 150 insostituibile nel processo di costruzione di strutture non critiche che non implicano carichi portanti. Una miscela di questo marchio viene solitamente scelta per la creazione di marciapiedi..
  • M200 – 250 progettato per essere utilizzato come manto stradale che non sopporti sollecitazioni eccessive. E anche la composizione viene utilizzata per la preparazione di cinture e solai in cemento armato.

  • M300 – 350 – Questa è una marca più versatile di miscela cementizia, adatta per la costruzione di fondazioni, solai, marciapiedi, scale. Crea anche una superficie stradale con carichi elevati in un cubo..
  • M400 – 450 – una miscela che dà uno dei rivestimenti più resistenti e durevoli. Viene utilizzato per la realizzazione di solai ad alta resistenza, strutture portanti e fondazioni. È anche necessario creare pavimenti in stanze in cui il pavimento ha un carico pesante..
  • M500 – Oggi è il tipo più durevole di malta cementizia. Non perde le sue prestazioni anche nelle condizioni operative più gravose. Pertanto, viene utilizzato nei casi in cui il rivestimento dovrebbe essere della massima qualità e affidabilità..

additivi

Molto spesso, la composizione della malta cementizia comprende acqua, cemento, sabbia, calce, argilla, segatura, gesso, scorie. Ma a volte includono vari additivi che differiscono nelle loro proprietà..

Questi includono:

  • Elasticizzanti. Questo additivo fornisce un aumento dell’elasticità della malta cementizia, ottimamente utilizzata come adesivo PVA per ceramiche..
  • Plastificanti. Con il loro aiuto, sarà possibile aumentare significativamente la mobilità del treno, ridurre il grado del suo consumo, eliminare la tendenza alla delaminazione..
  • Superfluidificanti. Questo è un modello più modernizzato del precedente additivo, che consente non solo di migliorare le proprietà della soluzione, ma anche di ridurne il consumo.
  • Sostanze rinforzanti. Tali additivi vengono utilizzati per fornire ulteriore resistenza e affidabilità del calcestruzzo, per escluderne la deformazione..
  • Impermeabilizzanti. Tali componenti sono indispensabili per lavori di intonacatura e massetto, quando è necessario utilizzare una malta impermeabile a rapida essiccazione.

  • Componenti in lattice avere una vasta gamma di applicazioni. Con l’aiuto di loro in un’unica soluzione, è possibile combinare proprietà che impediscono la distruzione del materiale sotto l’influenza di umidità, olio e altre sostanze chimiche e aggressive. Gli additivi al lattice sono adatti per qualsiasi tipo di malta e adesivo, nonché per vetro ad acqua.
  • Additivi antigelo. Sono indispensabili in condizioni invernali. Con tali sostanze, la soluzione si fissa molto più velocemente e non si congela sotto l’influenza delle basse temperature..
  • Vari pigmenti. Se è necessario cambiare il colore della malta cementizia, è possibile farlo utilizzando pigmenti speciali..

Gli additivi elencati migliorano significativamente la qualità della soluzione e rendono il processo di lavorazione più semplice e veloce. La cosa principale è scegliere l’additivo giusto per un tipo specifico di soluzione..

Rapporto sabbia/cemento

Se scegli una marca di cemento già pronta, devi ricordare alcune informazioni:

  • Il tipo di soluzione è determinato dal carico sulla futura fondazione.
  • Il segno indica il grado di resistenza alla compressione della composizione solida. Maggiore è il numero nel nome della composizione, maggiore è la sua forza e il suo costo..
  • Per i lavori di finitura e preparatori senza un carico pesante sulla superficie, è possibile utilizzare cemento di grado 100. Tuttavia, per le strutture più robuste, è necessario scegliere il grado 300-500.
  • Il rapporto tra i componenti di sabbia, cemento e pietrisco dovrebbe essere in un rapporto di 1: 3: 5.

Ma i dati specifici dipendono dal tipo di materiale per il quale viene utilizzata la soluzione, nonché dalle condizioni operative, dal consumo e dal grado di carico. Pertanto, il rapporto tra cemento e sabbia può essere 1: 3 – 1: 6.

Per muratura

Per lavorare con tale materiale, è adatta la versione più comune delle proporzioni, per la quale è necessario prendere 1 parte di cemento e 3 parti di sabbia. Scegli sabbia con particelle medie.

Nel processo di preparazione della miscela, è necessario prima mescolare i componenti secchi fino a ottenere una massa omogenea, quindi diluirla con acqua. È importante che l’acqua sia pulita e fredda – non superiore a 15 gradi.

La soluzione risultante non dovrebbe essere eccessivamente liquida. Per verificare la consistenza, inclinare il contenitore della soluzione di circa 40 gradi. Il cemento non deve fuoriuscire dal contenitore con una tale inclinazione..

Ora considereremo altre opzioni per il rapporto tra i componenti della miscela cementizia per muratura utilizzando vari additivi:

  • Cemento grado 500 con sabbia – 1 parte di cemento per 3 parti di sabbia, per il grado 400 – da 1 a 2,5.
  • Cemento con aggiunta di calce – 1 parte di cemento grana 300,400 o da 500 a 2,5-4 parti di sabbia e 1,3-2 parti di calce.

L’acqua viene aggiunta in un volume di 8/10 a 1 parte di una miscela di cemento e sabbia. 1 parte di un prodotto di grado 100 richiede 1 / 2-7 / 10 parti di acqua.

La composizione già pronta è perfetta per rivestire una struttura in muratura o per unire la sua muratura.

Per calcestruzzo

Per determinare il grado di cemento appropriato per lavorare con il calcestruzzo, vale anche la pena concentrarsi sulle condizioni operative. La composizione della soluzione per tale materiale comprende non solo cemento, sabbia e acqua, ma anche pietrisco, ghiaia e altri elementi. Il rapporto tra il numero di componenti dipende dall’obiettivo finale.

Molto spesso, le proporzioni sono le seguenti: per 1 parte di cemento, vengono prese 4 parti di pietrisco, 2 parti di sabbia, 1/2 parte di acqua.

Se si prevede di aggiungere additivi alla soluzione per migliorare le proprietà del prodotto finale, è necessario utilizzarli in stretta conformità con le istruzioni allegate nella tabella del prodotto..

Per intonaco e massetto

La miscela cementizia per tali lavori dovrebbe consistere in cemento diluito e sabbia in un rapporto di 1: 5. Quando si versa e si esegue il massetto del pavimento, è molto importante che la composizione sia il più forte e resistente possibile ai carichi esterni. L’indicatore di forza minima per tale composizione è 10 MPa. Pertanto, il grado ottimale di calcestruzzo qui sarà M150.

Questo materiale ha un indice di resistenza di 12,8 MPA, che soddisfa i requisiti. Inoltre, quando si sceglie la composizione della boiacca cementizia, è necessario tenere conto dei seguenti parametri:

  • la presenza di eventuali comunicazioni e la possibilità del loro occultamento;
  • la necessità di allineare o modificare l’altezza della superficie.

Per ogni tipo di calcestruzzo utilizzato nelle malte per massetto, ci sono requisiti per le proporzioni di sabbia e cemento:

  • M100 – da 1 a 3;
  • M150 – da 1 a 2;
  • M200 – parti uguali;
  • M150 – da 1 a 3;
  • M300 – parti uguali;
  • M400 – da 1 a 2.

Per intonacare pareti o altre superfici è necessario preparare una soluzione con un rapporto di 2 a 1 dei componenti..

Per la fondazione

La composizione della malta per la costruzione della fondazione comprende non solo acqua, sabbia e cemento, ma anche pietrisco. I componenti devono essere assunti nel seguente rapporto: 1 parte di cemento, 2 parti di pietrisco e sabbia. Se hai bisogno di preparare una struttura più duratura, puoi aumentare la quantità di macerie aggiunte.. E per aumentare l’elasticità, dovresti impastare una soluzione con un alto contenuto di argilla..

Considerare con particolare attenzione la questione della scelta delle proporzioni del cemento per scopi specifici, poiché un rapporto errato dei componenti può portare a un deterioramento della qualità della struttura. E questo non dovrebbe essere permesso, soprattutto quando si tratta di fondazioni di un edificio o di strutture con funzione portante..

Come diluire correttamente?

La malta cementizia può avere una composizione e consistenza diversa a seconda del suo scopo: gettare la fondazione, riempire cavità, materiali leganti. In condizioni di lavoro, la miscela è sempre liquida, alla fine la soluzione si indurisce e diventa estremamente resistente.

La soluzione liquida diventa a causa dell’acqua, il componente più importante della miscela. Va sempre aggiunto con cura, in piccole porzioni, per evitare il rischio di deterioramento del prodotto. Inoltre, osservare sempre le norme delle proporzioni dei componenti. Eseguire calcoli in anticipo per scoprire quanta composizione è necessaria per 1 m³. E già in accordo con questo valore, calcola la quantità della soluzione finita.

Se non hai esperienza con una tale miscela di edifici, puoi utilizzare speciali riempitivi chimici. Sono venduti in grandi quantità nel mercato odierno e aiutano a raggiungere la consistenza ottimale del liquame. Ciò significa che non puoi temere per la qualità del prodotto finito, senza invitare professionisti..

Prima di preparare la soluzione prima è necessario far passare la sabbia e altri materiali solidi secchi attraverso un apposito setaccio. Ciò contribuirà a ottenere una composizione uniforme e di alta qualità. Quindi è necessario miscelare accuratamente tutti i componenti utilizzando un potente trapano con l’apposito attacco.. È importante che la frazione dei costituenti non superi i 2 mm. Il risultato dovrebbe essere una miscela omogenea di una tonalità grigia senza grumi e componenti estranei..

Consigli utili

Per la corretta selezione e funzionamento della malta cementizia, utilizzare le seguenti raccomandazioni:

  • Per aumentare l’adesione del composto cementizio, è possibile aggiungere una piccola quantità di sapone o detergente..
  • Utilizzare un contenitore di legno, plastica o metallo per preparare la soluzione.
  • Se hai bisogno di pulire la sabbia da qualsiasi contaminazione, immergila in acqua per un breve periodo. Quindi puoi pulirlo facilmente.
  • Puoi controllare la consistenza della miscela finita usando una cazzuola convenzionale: la soluzione dovrebbe essere distribuita uniformemente sullo strumento e non drenare immediatamente su di esso.
  • La malta cementizia pronta deve essere completamente utilizzata entro un’ora dalla sua preparazione, altrimenti inizierà ad addensarsi e diventerà inutilizzabile. Pertanto, non dovresti immediatamente preparare una grande quantità di soluzione se non sei sicuro di poterla usare subito..

  • È impossibile diluire la soluzione già congelata con acqua, poiché perderà tutte le sue proprietà e il suo utilizzo non darà il risultato desiderato..
  • Quando devi preparare più di 2 cubetti di cemento, usa una betoniera al posto del trapano..
  • Se la soluzione verrà utilizzata per una struttura con carichi minimi e peso ridotto, è consentito un aumento della quantità di sabbia nella miscela.
  • Affinché il prodotto sia il più omogeneo possibile, deve essere accuratamente miscelato per almeno 20 minuti..
  • Rispettare rigorosamente il rapporto tra le proporzioni dei componenti, nonché le raccomandazioni del produttore.

Applica in pratica i suggerimenti elencati e non avrai problemi con la preparazione della miscela cementizia..

Per informazioni su come miscelare correttamente la malta cementizia, vedere il prossimo video..