Mosaico italiano: viste e una panoramica delle collezioni di famosi produttori

Mosaico italiano: viste e una panoramica delle collezioni di famosi produttori

È passato il tempo in cui l’uso dei mosaici nelle opere di finitura era limitato esclusivamente alle funzioni decorative. Nella pratica moderna, viene utilizzato per creare vari elementi di decorazione d’interni, decorare colonne, bagni, piscine, piani cucina e sculture architettoniche..

La storia della nascita e dello sviluppo del business del mosaico

Il mosaico è l’arte originale della decorazione interna ed esterna di oggetti architettonici con frammenti separati di materiale di finitura, che possono essere di vari tipi, dimensioni e forme. L’arte ha origine dai tempi antichi e ha ricevuto il nome delle sue varietà a seconda del luogo di origine di un particolare metodo di applicazione..

Utilizzando la pietra naturale come materiale di partenza, gli artigiani hanno lavorato con questa tecnica fin dal V secolo a.C. Il vantaggio della pietra era la sua forza e la capacità di rimanere inalterato nell’aspetto nel corso degli anni e persino dei secoli..

Lo stile più virtuoso della decorazione musiva è la “pittura su pietra”, detta anche fiorentina. Questo stile è nato in Medio Oriente, ma ha guadagnato fama mondiale grazie alla città italiana.

7foto

Alla fine del XVI secolo dC, il potere a Firenze apparteneva alla casa dei Medici, sotto il cui patronato furono aperte botteghe per la lavorazione della pietra. Maestri milanesi sono stati invitati a lavorare lì. I Medici erano famosi per il loro amore nel collezionare i migliori esempi dell’arte dell’epoca antica. Si presume che lo sviluppo e l’applicazione della tecnica di decorazione delle superfici con lastre in pietra naturale sia stata dettata dalla necessità di restaurare alcuni reperti della collezione. In particolare, composizioni architettoniche e scultoree dei tempi dell’Antica Roma e dell’Antica Grecia.

Nel processo di sviluppo della tendenza del mosaico nell’arte, il vetro, la ceramica, i vari metalli, lo smalto, l’oro iniziarono ad essere usati come materie prime.. I maestri moderni creano tele non peggiori dei capolavori degli anni passati. Tuttavia, l’appartenenza ai tipi di creatività d’élite è stata persa, poiché decorare una casa con un pannello a mosaico è diventato disponibile per qualsiasi persona..

Tipi, le loro caratteristiche

I materiali per realizzare lastre di mosaico possono essere diversi:

  • bicchiere;
  • smaltato;
  • pietre naturali e artificiali;
  • ceramica;
  • metalli preziosi e comuni;
  • marmo.

Bicchiere

Nei tempi antichi, i gioielli in vetro erano richiesti dai membri più ricchi della società. Erano usati per decorare case, palazzi, cattedrali, sculture del parco, fontane e statue..

Per la produzione di lastre di mosaico di vetro viene utilizzata una miscela di sabbia con impurità e composizioni per la pittura. La miscela viene fusa fino ad ottenere una massa omogenea, che viene poi formata mediante stampaggio ad iniezione. Dopo la formatura, la lamiera finita viene cotta in appositi forni. Di conseguenza, nonostante la tecnologia di produzione simile, diventa molto più resistente del vetro..

I componenti in vetro sono disponibili in un’ampia gamma di colori che possono essere combinati tra loro. Possono essere opachi e lucidi, intarsiati con preziosi strass, inserti in metallo o intagli artistici..

da smaltato

Lo smalto è un vetro artificiale colorato, che si forma mescolando piccoli grani di vetro colorato con ossidi metallici e sinterizzando la miscela risultante in un forno per 24 ore a una temperatura di 800 ° C. Nella produzione dello smalto vengono utilizzati sali di potassio, che influiscono sul colore dei piatti. A causa dell’eterogeneità della composizione iniziale, le tele scure sono lucide, dando l’impressione di una produzione manuale di ogni elemento. Inoltre, ogni piatto può avere una tonalità diversa da quella del vicino.

Il processo della sua produzione è più laborioso, quindi il prezzo è più alto che per il vetro. È più resistente ai danni meccanici, quindi è ampiamente utilizzato in luoghi con maggiore stress (scale, corridoi, corridoi, soggiorni).

Calcolo

Per creare questo tipo viene utilizzata un’enorme quantità di materiale naturale: ametista, lapislazzuli, onice, diaspro, tufo, serpentino, malachite e altri. Ognuno individualmente ha una struttura e un colore unici, quindi i modelli di pietra sono ricchi, strutturali e unici.. La pietra può essere macinata o levigata, oltre che “invecchiata” artificialmente – una tonalità più tenue e con bordi arrotondati. Anche le forme delle placche possono essere diverse: da geometriche regolari ad arbitrarie, su richiesta.

Questo tipo di finitura è ideale per il rivestimento di facciate, interni di ristoranti, caffè, bar, negozi e uffici. A causa della combinazione della bellezza della decorazione e della durata nell’uso, è ampiamente utilizzato nella progettazione del paesaggio (disposizione di siti, percorsi, cordoli, muri di sostegno e così via), disposizione di caminetti, colonne, decorazione murale, davanzali, cornicioni.

Il mosaico può essere realizzato in pietra artificiale, ottenuta riciclando resine acriliche ecocompatibili. Esternamente, praticamente non differisce da un minerale naturale..

Marmo

Le immagini del mosaico possono essere fatte di marmo, un minerale formato dalla cristallizzazione di dolomite, calcare e una piccola quantità di impurità di altre rocce. Sono le impurità che influiscono direttamente sul colore del marmo e sulle sue proprietà..

Nella fabbricazione delle lastre, non solo la composizione del marmo è di grande importanza, ma anche il metodo della sua lavorazione.. Di solito, il colore principale appare dopo il completamento della fase di lucidatura e levigatura. Il marmo è un minerale piuttosto costoso, quindi la presenza di decorazioni in marmo all’interno testimonia la ricchezza, la stabilità e la solidità del proprietario..

Realizzato in metallo

I mosaici metallici possono essere realizzati con metalli non preziosi o preziosi. Quando si posa un modello in metalli non preziosi, utilizzare sottili cuscinetti di gomma non più spessi di 4 mm invece di un cuscinetto di argilla come supporto. Una piastra metallica è attaccata al rivestimento. Questo modo di posare rende l’immagine flessibile e adatta alla finitura di superfici difficili..

Molto spesso, i piatti sono realizzati in una forma quadrata standard, ma è possibile realizzare qualsiasi forma: rettangolare, a forma di diamante, esagonale, ovale, rotonda. La superficie dei piatti è lucida, opaca, con un motivo. C’è un’opzione in acciaio inossidabile per il rivestimento di bagni e piscine.

I mosaici in metallo prezioso non sono economici. Per la sua produzione vengono utilizzati oro bianco e giallo e platino. La lastra è costituita da due strati di vetro protettivo speciale, tra i quali è installata una lamina d’oro o di platino. Sono realizzati a mano utilizzando antiche tecnologie artigianali..

Per prima cosa vengono soffiate sottili bolle di vetro non più spesse di 1 mm, che vengono poi tagliate in pezzi quadrati con lati di 10×10 cm, su ciascuno dei quali viene posto un foglio di pellicola. È anche fatto a mano, battendo il metallo al grado di finezza desiderato. Dall’alto, la piastra viene versata con vetro fuso, sigillando la pellicola all’interno. Infine, la lastra viene inviata ad un forno di tempra..

Il vetro può essere lucido, opaco o filettato. Anche l’intaglio viene eseguito a mano, il che rende il prezzo già elevato ancora più alto. E anche il vetro può essere colorato.

Produttori di mosaici italiani

Due grandi stabilimenti sono oggi considerati i principali produttori: Sicis e Bisazza. Producono tutti i tipi di tessere di mosaico, ma ognuna ha ovviamente la sua specializzazione..

  • Sicis sono famosi per i loro prodotti in vetro, dai quali vengono realizzati pannelli di varie forme, sfumature e dimensioni. Sono particolarmente brillanti nei ritratti. Inoltre, questa fabbrica ha prodotto una collezione di orologi e gioielli decorati con mosaici di diversi materiali..

  • Bisazza il vetro è anche usato come materiale principale. Oltre ai progetti standard di rivestimento superficiale, offrono l’esclusiva collezione Bisazza Home (mobili e complementi decorati con motivi a mosaico di materiali pregiati) e la linea Bisazza Bagno per la produzione e vendita di piastrelle d’autore per bagni e piscine..

E puoi anche notare produttori di prodotti di alta qualità in Italia come Trend, Vitrex e Atlas Concorde. Le loro piastrelle di ceramica dureranno più di un anno..

Il mosaico italiano aiuta a conferire a un edificio, un interno o un pezzo d’interno separato un fascino e una bellezza unici. La varietà dei materiali utilizzati crea una vasta gamma di opzioni proposte, aiutando a tenere conto di tutte le caratteristiche e i desideri dei clienti.

Puoi scoprire l’installazione del mosaico nel seguente video..