Il processo di smantellamento di un controsoffitto

Il processo di smantellamento di un controsoffitto

Nel mondo moderno, un soffitto teso o un soffitto a doghe non è una novità, si trova in molti appartamenti. Queste strutture sono comode, belle, resistenti e relativamente facili da installare. Accade così che il soffitto sia caduto in rovina, o che tu voglia sostituirlo, o che sia necessario raggiungere i fili nascosti nel soffitto. In una parola, si è reso necessario smontarlo. Come risparmiare sull’analisi di un controsoffitto e farlo da soli – considereremo nell’articolo.

Peculiarità

Prima di procedere direttamente al lavoro, è necessario sapere che i professionisti nello smontaggio dei controsoffitti fanno il loro lavoro per non danneggiare un singolo dettaglio. Soprattutto se il caso è in garanzia. Anche se qualcosa viene danneggiato durante lo smontaggio da parte dei dipendenti dell’azienda, l’installatore ti ripagherà tutti i danni. Una persona normale che non ha abilità speciali può danneggiare irreparabilmente qualcosa, comprese le comunicazioni nascoste nel soffitto. Se sei ancora sicuro delle tue capacità, puoi procedere allo smantellamento.

Avrai bisogno di strumenti speciali per smontare il soffitto. È necessario assicurarsi che tutto sia a portata di mano in anticipo..

Scopriamo quali sono i tipi di soffitti tesi e se si prestano tutti allo smontaggio senza danni. Ci sono controsoffitti che non possono essere riutilizzati e ci sono controsoffitti che possono essere rimossi facilmente senza l’aiuto di artigiani.

Se non si dispone di tali competenze, è meglio ricorrere all’aiuto di specialisti..

Soffitto teso in tessuto

Questo tipo è un tessuto sintetico impregnato di una sostanza speciale che aumenta la resistenza all’usura e la durata del prodotto. Non aver paura dell’impregnazione: è assolutamente innocuo per qualsiasi creatura vivente. Inoltre, questi modelli non sono inclini alla muffa, poiché il materiale con cui è realizzata la tela respira liberamente e fa passare il vapore, senza trattenere gocce d’acqua sul tessuto..

Questi modelli sembrano molto armoniosi all’interno. La larghezza del tessuto consente di realizzare un soffitto senza soluzione di continuità con una lunghezza e una larghezza fino a 5 metri. Il materiale è meno suscettibile alle variazioni di temperatura e al freddo eccessivo. Il soffitto non si spezzerà e non si restringerà a nessuna temperatura. Grazie a ciò, durante l’installazione del prodotto, non è necessario utilizzare una pistola termica. Di conseguenza, tali soffitti sono facili da montare e smontare senza artigiani. Il costo della struttura è superiore rispetto a quando si lavora con tela in PVC.

Soffitti tesi in PVC

La maggior parte dei consumatori ha scelto questo tipo di costruzione negli ultimi anni. La categoria di prezzo piuttosto bassa e un gran numero di vantaggi hanno fatto il loro lavoro. Con il suo peso ridotto e il diametro sottile, la struttura è piuttosto alta. Senza perdite visibili di struttura, il soffitto può contenere circa cento litri per metro quadrato. Tale qualità come l’elevata elasticità diminuisce quando viene riscaldata, ad esempio con una pistola speciale, ma viene completamente ripristinata dopo il raffreddamento del materiale..

Sfortunatamente, la larghezza dei prodotti non è molto alta ed è solo di circa due metri. Ma queste copie possono essere cucite insieme senza problemi, adattando così il soffitto alle dimensioni della stanza. I produttori sono impegnati in anticipo nella produzione della tela e la struttura già preparata viene portata al cliente. Prima di allungare il soffitto, una base è composta da parti in alluminio, su di essa viene fissata una pellicola e dopo il riscaldamento viene allungata e assume l’aspetto richiesto che non richiede ulteriori manutenzioni.

L’analisi del soffitto è direttamente correlata al metodo di fissaggio della struttura, ne esistono diversi tipi:

  • usando una baguette;
  • metodo senza arpione;
  • metodo dell’arpione.

È possibile determinare il metodo di tensione e fissaggio a occhio, ad esempio, se il soffitto è una struttura senza cuciture, sono state utilizzate clip di plastica, che possono essere facilmente rimosse senza specialisti e fissate in posizione. In questa situazione, la struttura stessa non può essere rimossa senza danni..

Se, dopo lo smantellamento, intendi inserire un nuovo soffitto, puoi rimuovere tu stesso il prodotto; in caso contrario, è necessario assumere specialisti.

Smantellare il soffitto con le tue mani

Analisi della costruzione in PVC

Strumenti per il lavoro:

  • spatola, puoi acquistare un semplice esemplare da costruzione con estremità arrotondate (o arrotondarlo da solo). Ciò è necessario per non rovinare il tessuto da eventuali tagli;
  • nastro rinforzato per avvolgere una spatola;
  • pinze speciali con allungamento;

  • scala o scala a pioli;
  • un coltello affilato, un coltello clericale è il migliore;
  • pistola termica;
  • grandi mollette pronte per fissare il film per il periodo di lavoro con esso aiuteranno notevolmente e semplificheranno il servizio.

Fasi di lavoro

È necessario rimuovere dalla stanza tutti gli oggetti che in qualche modo possono interferire con il lavoro, compreso il movimento della scala. Per proteggere il profilo, sarà imperativo coprire le finestre con un normale panno. È inoltre necessario rimuovere assolutamente tutti gli oggetti di plastica dalla stanza..

Indipendentemente da quale supporto si trova sulla struttura, è necessario riscaldare la stanza alla temperatura richiesta per il lavoro.

I seguenti punti saranno diversi per ogni tipo di costruzione..

Tipo di connessione – arpione

È necessario rimuovere tutti gli inserti decorativi dal soffitto.

La rimozione della tela stessa avviene dall’angolo. Dopo aver agganciato l’arpione con una pinza, è necessario iniziare a tirare la struttura. È necessario non strappare la tela, quindi, solo il fissaggio dovrebbe essere preso con lo strumento, altrimenti il ​​​​film diventerà inutilizzabile e sarà necessaria la sua sostituzione completa. Il momento più responsabile e importante è alle spalle, ora puoi mettere da parte l’intero strumento, ulteriore lavoro sarà fatto con le tue mani. Non dimenticare di indossare guanti in tessuto per non lasciare impronte e segni di grasso sul soffitto. Dall’angolo, devi spostarti al centro. A volte, già in questa fase, il soffitto viene rimosso abbastanza per eseguire il lavoro necessario. In caso contrario, rimuovere ulteriormente con cura il soffitto con le mani..

Procedere esattamente come sopra descritto per il tipo di connessione – arpione. Dopo aver estratto la struttura, è necessario spostare i profili del telaio in materiale di alluminio con l’aiuto delle mani o di una spatola.

Se si dispone di un cacciavite specializzato, che viene utilizzato in questo caso da esperti, con un’estremità curva, è possibile, senza grandi sforzi, far fronte al compito.

Tipo di connessione – cunei

Questo tipo di smontaggio è il più rapido e semplice.

È necessario rimuovere tutti gli inserti nel campo visivo. Con attenzione, per non rovinare in alcun modo la struttura, è necessario piegare a turno i profili con le mani e allentare la tela e con essa la connessione stessa: la lama. Partendo dall’angolo, è necessario spostarsi al centro del muro, rimuovendo la struttura del film stesso.

Il successo del tuo lavoro dipende dal fatto che il soffitto sia stato tirato con alta qualità, se il margine di strato sia stato lasciato durante l’installazione.

Sfortunatamente, se il film non è stato lasciato in stock, tirare indietro il soffitto non sarà realistico..

Smontaggio del soffitto in tessuto

L’ovvio vantaggio di questo tipo di controsoffitto è che non è necessario acquistare una costosa pistola termica. Non è necessario rimuovere tutti gli oggetti in plastica, le finestre possono essere lasciate aperte.

Metodo di montaggio: cunei o bastoncini

L’intera tecnologia di smontaggio di un soffitto in tessuto con un metodo di fissaggio a cunei o bastoncini è assolutamente identica al metodo di smontaggio di un soffitto in PVC. C’è solo una caratteristica, il soffitto dovrebbe essere rimosso dal centro del muro, non dagli angoli. Per rimontare il soffitto è necessario che l’installazione presupponga una rientranza del telo di un paio di centimetri, altrimenti sarà impossibile rimontare la struttura.

Metodo di montaggio: baguette con clip

Con questo tipo di costruzione, è necessario smontare l’intero soffitto ed è meglio coinvolgere specialisti..

Come drenare l’acqua?

Uno dei motivi più comuni per la rimozione del soffitto è il fattore acqua. I vicini si sono dimenticati di spegnere la doccia o il tetto perde. In questa situazione, è necessario versare tutta l’acqua prima di smontare e asciugare la tela..

Prima di tutto, devi spegnere l’elettricità non solo nella stanza, ma in tutto l’appartamento. Il secondo passo è drenare l’acqua stessa. Può essere drenato usando il foro del lampadario. È sufficiente rimuovere una lampada elettrica e versare l’acqua attraverso l’apertura formata.

È quasi impossibile farcela da soli.. È necessario sostituire e installare i secchi dell’acqua gocciolante. La seconda persona sulla scala muove delicatamente la tela in modo tale che tutta l’acqua sia il più possibile vetro attraverso l’apertura.

In terzo luogo, è necessario asciugarlo bene, per questo è necessario svitare tutti gli apparecchi elettrici, piegare uno degli angoli della tela e ventilare costantemente la stanza per diversi giorni. Dopo alcuni giorni, sul soffitto appariranno delle pieghe che, dopo un’ulteriore analisi della tela, verranno appianate..

Smontaggio del soffitto a doghe

Oltre al fatto che questo tipo di controsoffitto ha un costo gradevole e un aspetto piuttosto interessante, è anche facile da smontare e riutilizzare dopo aver analizzato la struttura.

Non è necessario acquistare uno strumento costoso speciale, poiché farà:

  • cacciavite ordinario;
  • qualsiasi cacciavite con una comoda impugnatura;

  • coltello denso o scalpello;
  • guanti che salveranno le mani da possibili tagli e lesioni.

Fasi di lavoro

È necessario diseccitare l’intero appartamento e rimuovere tutti gli oggetti dal soffitto. Sfortunatamente, è molto difficile rimuovere il basamento del soffitto, quindi devi sacrificare il basamento per il bene del soffitto. Per staccarlo dalla tela, è necessario raccogliere il bordo con un coltello forte e strapparlo dalla superficie. Successivamente, è necessario smontare le lamelle una per una, è necessario iniziare a farlo dall’estremo. Le tavole sono fissate con il supporto di serrature specializzate in assenza di elementi di fissaggio.

È più facile fare leva su questa struttura con un cacciavite, ma questo dovrebbe essere fatto con molta attenzione per non violare l’integrità della struttura. I pneumatici vengono rimossi immediatamente..

È necessario sganciare il morsetto e scollegarlo dalla struttura. Rimuove i profili angolari. Per questo abbiamo bisogno di un cacciavite. Se non è possibile svitare il tassello, vale la pena perforarlo. Lo smontaggio dei pannelli metallici deve essere attento.

Vale la pena capire che tutto ciò è necessario se rimuoviamo completamente il soffitto. Se è necessario sostituire solo alcuni binari, scollegare il numero richiesto di assi e il gioco è fatto..

Fai attenzione

Da cosa viene smontato il rivestimento del soffitto, dipende da quanto deve essere smontato. Ad esempio, in caso di problemi con il cablaggio, è abbastanza difficile ricordare dove si trova il cavo richiesto, quindi è possibile che sia necessario rimuovere due angoli. Se hai bisogno di arrivare al concetto di scarico, allora tutto è molto più semplice, poiché la posizione esatta dell’oggetto è nota.

Se il rumore estraneo, i topi o altri roditori rappresentano un problema, nel soffitto a doghe è necessario scollegare i blocchi più vicini al centro per valutare da dove proviene il rumore e rimuovere le tracce di roditori.

Vedi sotto per ulteriori dettagli.