Come scegliere un colore per la vernice a base d’acqua?

Se non riesci a trovare la vernice a base d’acqua del colore richiesto, ma la qualità di un determinato produttore è adatta a te, puoi migliorare la sua tavolozza utilizzando una combinazione di colori. Considera le complessità della selezione del colore, scopri di cosa si tratta, studia i tipi, la tavolozza dei toni richiesti e il consumo.

Cos’è?

La colorazione si riferisce a un pigmento concentrato che consente di dare alle vernici esistenti la tonalità desiderata. Il termine “colorazione” significa letteralmente “colore”. La sua funzione principale è quella di creare le tonalità desiderate per la verniciatura di superfici in calcestruzzo, mattoni e intonacate. Le paste coloranti esistenti oggi possono essere utilizzate per dipingere qualsiasi superficie..

I colori offerti dai produttori di vernici non sono sempre in grado di soddisfare le tue esigenze, quindi la scelta della vernice è piuttosto difficile. La combinazione di colori può aiutare in una situazione del genere. Se hai bisogno di dipingere qualsiasi superficie, usi la vernice bianca come base.. Aggiungendo pigmenti concentrati, puoi ottenere qualsiasi tonalità tu voglia..

Visualizzazioni

È necessario prestare attenzione a quali elementi è composta la combinazione di colori, poiché può contenere materiali organici e inorganici. Con l’aiuto di pigmenti naturali, puoi rendere il colore più luminoso e più saturo. Prima di iniziare a mixare, puoi studiare le carte coloranti di ogni marca. Ciò ti consentirà di selezionare il tono il più vicino possibile a quello desiderato, tenendo conto della compatibilità con un tipo specifico di vernice..

Puoi classificare i colori in base alla loro forma di rilascio. Sono venduti in polvere, pasta e vernice pronta all’uso. L’opzione più economica è colore in polvere, che è mescolato con vernice a base d’acqua. Lo svantaggio di questa forma è il fatto che durante l’agitazione è problematico ottenere una massa omogenea..

La più grande richiesta è colore, rilasciato sotto forma di pasta. Ti permette di ottenere bellissime sfumature naturali. Aggiungi gradualmente la pasta alla vernice fino a ottenere il colore desiderato. Va tenuto presente che l’ombra può cambiare leggermente quando si asciuga..

La confezione di colore è diversa: è possibile acquistare il prodotto in appositi tubi, flaconi di plastica e fiale. Conservare il materiale, indipendentemente dal tipo, in un luogo buio dove non cada la luce solare diretta. In questo caso, la temperatura dovrebbe essere la temperatura ambiente. Il materiale in esame può essere suddiviso in 2 gruppi principali: colori inorganici e organici.

Questi ultimi sono caratterizzati da un colore più saturo. Gli svantaggi includono il fatto che questo colore perde rapidamente la sua luminosità se il rivestimento è esposto alla luce solare diretta. I colori inorganici sono prodotti in quantità limitate. Hanno un colore piuttosto opaco, ma le loro proprietà cromatiche rimangono per un lungo periodo di tempo..

Colori

La tavolozza dei colori di ogni tipo di combinazione di colori è varia. Ogni azienda ha le sue caratteristiche. Parlando della versione in polvere, va notato che le sfumature possibili sono poche. La combinazione di colori della pasta è caratterizzata da un’ampia gamma di colori che ti permetteranno di tradurre in realtà qualsiasi idea di design. Le vernici pronte all’uso possono essere acquistate in una varietà di colori, ma non ce ne sono molte per permetterti di sperimentare.

Quando si acquisisce un determinato colore della tinta sotto forma di pasta, è possibile variare la sua tonalità a seconda della proporzione. La tavolozza dei colori organici include sfumature luminose e ricche, ma svaniscono relativamente rapidamente al sole.. È per questo motivo che non dovrebbero essere utilizzati per lavori all’aperto.. I pigmenti a base di componenti inorganici sono caratterizzati da colori pastello, sono abbastanza resistenti alla luce.

Oggi, nei negozi di materiali per l’edilizia, puoi acquistare un colore perlescente o un pigmento che ha una lucentezza metallica. Questo colore può essere utilizzato per la maggior parte delle pitture e vernici moderne. Oggi sugli scaffali dei negozi di edifici viene presentata una vasta gamma di colori. I marchi più popolari sono Dufa, Tex, Dulax. Ciascuno dei produttori presentati fornisce la propria tavolozza unica.

Se non riesci a trovare la tonalità desiderata, puoi cercarla nella tavolozza di un altro marchio o iniziare a mescolare te stesso.

Le tonalità popolari oggi sono:

  • beige;
  • pistacchio;
  • Avorio;
  • d’argento;
  • d’oro;
  • glitter oro.

Consumo

Il consumo medio di 1 kg di colore per 1 m2 dipende dal tipo di vernice utilizzata. Ad esempio, per una varietà di emulsione, non sarà necessario più del 20% del volume della composizione bianca di base. Quando si tratta di vernici a base di olio, non è richiesto più dell’1,5%. In altre situazioni, la quantità di colore non dovrebbe essere superiore al 7%. Il consumo di questo materiale dipende dalla tonalità che si desidera ottenere..

In ogni caso attenersi alle proporzioni precedentemente indicate.. Un contenuto eccessivamente elevato di pigmento concentrato nella vernice porterà ad una diminuzione della sua qualità.

Come scegliere?

Il moderno mercato delle costruzioni offre una gamma abbastanza ampia di colori adatti a vari tipi di coloranti. Alcuni produttori producono composizioni di pigmenti versatili. Queste varietà possono essere utilizzate per dare un’ombra alla pittura, all’intonaco o alla miscela di stucco. Questa versatilità è particolarmente apprezzata nel settore edile..

Un vasto assortimento porta al fatto che il consumatore si trova di fronte alla complessità della scelta. È necessario fermare la scelta su un colore particolare in base a quale superficie si intende dipingere.

    Considera i diversi tipi di combinazione di colori e per quali superfici è consigliabile utilizzarli:

    • La versione liquida è adatta per una varietà di impregnazioni e primer. Può essere aggiunto alle vernici utilizzate per il trattamento del legno massello. Viene anche utilizzato per vari segati..
    • I concentrati con una consistenza liquida sono progettati per vernici a emulsione e dispersione. Pertanto, sono adatti per una base realizzata sull’acqua..
    • I colori in pasta possono essere acquistati per smalti alchidici e ad olio. Possono essere utilizzati in varie miscele per imbiancature..
    • Materiali versatili possono essere utilizzati per diversi tipi di smalti.
    • La composizione della combinazione di colori, integrata con madreperla o lucentezza metallica, è caratterizzata da un elenco diverso, che consente di sceglierlo per diversi materiali di verniciatura.

    In base allo scopo per cui verrà acquistata la combinazione di colori, con quale vernice verrà miscelata, puoi fare la scelta giusta..

    Come diluire correttamente?

    La scelta è stata fatta, quindi puoi procedere a ulteriori lavori: trasformiamo la nostra base bianca in una certa tonalità con l’aiuto di un pigmento. Il dosaggio deve essere accurato per colorare correttamente. È necessario preparare in anticipo vasetti di vetro. Puoi sostituirli con scatole di plastica per alimenti. Prima della miscelazione, i contenitori devono essere accuratamente lavati e asciugati. Questo è un punto estremamente importante quando si tratta di colorazione..

    Versare la base (vernice bianca) nel contenitore preparato. Assicurati di scrivere il suo volume da qualche parte per non dimenticare. Questa informazione è importante per ottenere la proporzione corretta. Devi aggiungere il colore gradualmente. Se è liquido, bastano 2-3 gocce.

    Mescola bene la vernice. Se hai intenzione di creare un colore complesso che non era nella tavolozza, sperimenta mescolando 2-3 colori, tuttavia, la quantità dovrebbe essere inizialmente piccola. Aggiungere gradualmente 2-3 gocce fino ad ottenere il colore desiderato. Il numero di gocce aggiunte deve essere registrato.

    Spesso, una cattiva miscelazione della vernice non otterrà il risultato desiderato. Succede che nel processo di verniciatura in alcune aree si formino grumi con un colore più saturo, motivo per cui la superficie è dipinta in modo non uniforme.

    Fare attenzione a mescolare bene la vernice prima di applicarla sulla superficie. In caso contrario, dovrai ridipingerlo..

    Quando si ottiene il colore desiderato, dipingere una piccola area della superficie. È necessario controllare il colore in un giorno, quando la vernice è completamente asciutta. Se sei soddisfatto del risultato, puoi colorare la vernice rimanente nella stessa proporzione. In una situazione in cui non sei soddisfatto della tonalità risultante, devi aumentare o diminuire la quantità di colore.

    Se il colore non ti piace per niente, puoi provarne un altro. Senza un’adeguata esperienza, è abbastanza difficile trovare la giusta tonalità. Sul muro, la vernice sarà di diverse tonalità più chiara, il che è importante da considerare quando si diluisce.

    Per ottenere il risultato desiderato, sii paziente e prenditi il ​​tuo tempo. Dopotutto, il colore del rivestimento dovrebbe essere piacevole, esteticamente attraente..

    Consigli utili

    Soprattutto per te, abbiamo selezionato un ampio elenco di suggerimenti che ti aiuteranno nella scelta, nell’allevamento e nell’uso della combinazione di colori.. Considera queste linee guida che potrebbero insegnarti cose nuove..

    • La miscelazione superficiale della vernice non produrrà un colore uniforme. Si consiglia di utilizzare un miscelatore o una testa di trapano per gesso per garantire una miscelazione completa. In questo caso il trapano deve essere regolato al minimo per non spruzzare vernice.
    • È meglio preparare la vernice in un contenitore. In una situazione in cui non hai utilizzato completamente il pigmento concentrato, i suoi residui possono essere conservati per circa 5 anni.
    • Per trovare il colore desiderato che può darti la tonalità desiderata, gioca nella tua testa con la saturazione di ciascuno di essi..

    • Se non vuoi sperimentare la saturazione del colore, puoi iniziare immediatamente ad allevare grandi volumi, ma se commetti un errore con la proporzione, perderai una quantità sufficientemente grande di vernice di base, il che porterà a costi imprevisti..
    • Quando acquisti una combinazione di colori, calcola in anticipo quanto sarà richiesto per il volume totale di vernice utilizzata.
    • Per non essere confusi con la scelta, basata sul catalogo del produttore. Questo ti permetterà di vedere l’ombra finita..
    • Se hai intenzione di creare sfumature originali, usa le tabelle di miscelazione dei colori esistenti..

    • Se stai lavorando con un determinato colore per la prima volta, non è consigliabile mescolare una grande quantità in una volta. È necessario preparare una soluzione di prova in un piccolo contenitore. È meglio usare piatti bianchi.
    • Se la soluzione preparata è stata lasciata inattiva per un po ‘di tempo, prima della colorazione deve essere nuovamente miscelata..
    • Se è stato ottenuto un colore più saturo del previsto, è possibile aggiungere una vernice bianca di base alla soluzione..
    • Si consiglia di scegliere i pigmenti in fiale a collo stretto in modo che sia conveniente contare le gocce.
    • Il costo della vernice colorata finita sarà superiore a quello venduto sotto forma di polvere o pasta. Considera questo punto quando scegli un tipo di pigmento..

    Acquista il colore da un negozio rispettabile e rispettabile. Ciò ti consentirà di evitare l’acquisto di materiale di bassa qualità, che può anche influire sull’uniformità della trama quando la vernice è combinata con la combinazione di colori..

    Presta attenzione alla vernice stessa: se la sua tonalità è inizialmente giallastra, il colore del tono finito potrebbe non corrispondere a quello desiderato. Selezionare con cura entrambi i componenti, perché il tipo di rivestimento finito dipende direttamente dalla loro qualità.

    Al momento dell’acquisto prestare attenzione alla data di scadenza: un prodotto scaduto non ha le proprietà dichiarate dal produttore. Allevarlo sarà più difficile. Questo aspetto è importante sia per la vernice che per la combinazione di colori. Guarda il costo e la confezione originale. Se possibile, sfoglia le recensioni del prodotto curato: questo ti permetterà di valutarne le prestazioni e la complessità della colorazione. Se necessario, seleziona le varietà che possono essere miscelate per la corrispondenza dei toni.

    Per informazioni su come colorare la vernice a base d’acqua, guarda il prossimo video.