Caratteristiche di un primer per la pittura per legno

Può persino creare confusione tra i molti coloranti che possono essere utilizzati sul legno. Ma hanno tutti una cosa in comune: l’estrema precisione della superficie su cui devono essere applicati la vernice, lo smalto o l’olio essiccante. Per migliorare le condizioni del supporto, utilizzare un primer speciale per la verniciatura. È importante comprenderne le caratteristiche chiave, altrimenti la scelta e l’uso corretti di una miscela così importante saranno impossibili..

Peculiarità

L’albero si distingue per una serie di proprietà preziose: è relativamente leggero, resistente, trattiene bene il calore, esteticamente gradevole e sicuro per l’ambiente, economico e facile da lavorare.

La superficie di qualsiasi specie di albero assorbe intensamente la vernice applicata. Pertanto, un primer per legno dovrebbe eliminare irregolarità e rugosità dello strato esterno, oltre a ridurre l’assorbimento di pitture e vernici. Un requisito importante per l’impregnazione è la penetrazione profonda sotto la superficie e l’incollaggio del materiale dall’interno. All’esterno, dopo l’essiccazione, appare una pellicola cristallina, impermeabile all’acqua, che arresta lo sviluppo del decadimento del massiccio.

varietà

Esistono numerosi composti che possono essere applicati ai substrati in legno. Alcuni di essi si dissolvono in acqua calda, altri sono completamente impermeabili ai liquidi. La differenza è che il primo tipo è studiato per evitare la corrosione del legno, mentre l’altro esalta al massimo le proprietà idrofobiche della superficie.

In base alla composizione chimica, si distingue un primer:

  • olio;
  • acrilico;
  • alchidico;
  • epossidica;
  • legno di gommalacca.

Esistono altri tipi di primer, ma questi sono i più usati al momento. Vale la pena primerizzare con miscele di olio superfici precedentemente verniciate o che necessitano di impregnazione primaria. È necessario applicare il materiale in uno strato prima di dipingere e stuccare. I composti acrilici dovrebbero essere applicati più volte, subito dopo puoi usare la vernice di base.

Il tipo alchidico è consigliato per l’uso nei casi in cui l’albero non è stato precedentemente elaborato. Allo stesso tempo, la superficie diventa estremamente piana e levigata, il pelo viene eliminato. Il primer contenente pigmenti è in grado di formare un forte film opaco. Quindi viene migliorato il colore superiore, che verrà utilizzato per la successiva colorazione. Il periodo di asciugatura varia da 12 a 16 ore.

I primer acrilici sono riconosciuti come versatili perché possono essere utilizzati su tutte le superfici. Tale impregnazione non ha quasi alcun odore specifico, si asciuga rapidamente (60 – 240 minuti), se necessario, diluito con acqua a temperatura ambiente. I primer a gommalacca sono destinati a levigare la superficie e mascherare nodi, tasche di resina. Possono essere usati per isolare le macchie solubili.

I primer epossidici e poliuretanici sono l’opzione peggiore, inoltre, non hanno una formulazione e uno schema di applicazione speciali.

Suggerimenti per la selezione

Una delle considerazioni chiave nella scelta dei primer è il loro livello di trasparenza. Più è alto, maggiore è la capacità del progettista di rifinire la superficie. La venatura originale del legno è enfatizzata da composti trasparenti meglio di quelli opachi. Inoltre, la pila non si alza, non è necessario carteggiare la superficie innescata. I primer a base di nitrocellulosa e una miscela di colofonia e caseina sono facili da applicare, facili da usare e sopprimono efficacemente lo sviluppo di muffe. Tali miscele includono spesso olio, colla, vari tipi di pigmenti..

I primer moderni contengono necessariamente un componente antisettico che aiuta a sopprimere l’emergere di colonie batteriche, nonché agenti che prevengono l’aggressione degli insetti. Non sarà possibile sostituire la miscela di primer con una combinazione di vernice e solvente: ciò peggiorerà significativamente la qualità della finitura e sarà notevolmente più costoso.

Per scegliere il primer giusto, è necessario analizzare diverse circostanze:

  • condizioni per l’applicazione del primer;
  • posizione esatta della superficie;
  • tempo da dedicare al lavoro.

Alcuni primer sono progettati per uso interno, mentre altri sono adatti per la preparazione di superfici di facciata all’esterno. Il terreno aperto rende difficile l’asciugatura. Ad alta umidità, il tempo di preparazione può aumentare notevolmente. Ecco perché è necessario utilizzare miscele con maggiori caratteristiche idrofobiche. Non è necessario trattare un pavimento in legno con tali rivestimenti (ad eccezione di ambienti domestici particolarmente umidi). In tali casi, è consigliabile utilizzare miscele alchidiche, la cui lunga essiccazione si ripaga con la resistenza all’acqua e la capacità di essere limitate a un solo strato di applicazione..

L’adescamento del legno sotto vernice è un po’ più difficile: per questo sono adatte solo miscele completamente trasparenti. In questi casi si consiglia di utilizzare cera liquida, aerosol o primer di tipo industriale. Puoi anche trattare la superficie con cera, talco o farina di legno.

Esistono numerose ricette per i primer fatti in casa, ma è necessario selezionare un’opzione specifica con molta attenzione, poiché un errore può portare a un deterioramento dell’aspetto estetico.

Come applicare?

Affinché la vernice acrilica o lo smalto si appoggino bene sul legno, è necessario fare attenzione non solo alla scelta di un buon primer. Il legno deve essere levigato, i difetti visibili esternamente e mascherati devono essere eliminati e l’assorbimento di umidità deve essere valutato. Questi dati consentono di selezionare un primer in preparazione al lavoro. Tutti i primer (ad eccezione degli aerosol) vengono applicati sul legno mediante spazzole o rulli..

Il metodo di applicazione è determinato da:

  • la densità della sostanza;
  • il grado di omogeneità;
  • qualità e struttura della superficie rivestita.

Il vecchio rivestimento di vernice e vernice (non importa se applicato sulle scale o sull’armadio, sul davanzale della finestra) deve essere completamente rimosso. Le uniche eccezioni a questa regola sono le vernici che corrispondono al nuovo rivestimento (a condizione che il rivestimento originale sia forte e privo di delaminazione). Puoi sgrassare la base con trementina, acetone e composti di risciacquo universali. Le cavità di resina vengono versate con una sostanza selezionata e la soluzione risultante viene raccolta con un tampone.

Inoltre, il legno dovrebbe essere coperto con un primer antisettico (preferibilmente con additivi di ritardanti di fiamma).

Il primer acrilico viene utilizzato sotto forma di sospensione efficiente a temperature da +5 a +30 gradi. Se questo requisito non viene soddisfatto, la velocità di essiccazione diminuisce, così come la qualità dell’impregnazione superficiale. Per rivestire i pannelli truciolari è necessario un primer a penetrazione profonda. Ogni strato successivo deve essere utilizzato almeno 2 – 3 ore dopo il precedente. Quindi il consumo di materiale è significativamente ridotto..

Se non risparmi, applica più spesso, il primer penetrerà più in profondità. Se acquisti un primer economico e lo applichi due volte, puoi risparmiare denaro fornendo un livello di copertura decente. L’applicazione di un primer per legno è importante. Devi prendere sul serio la sua scelta. Ciò influenzerà l’adesione della superficie..

Imparerai di più sul primer per la verniciatura del legno nel seguente video..