Caratteristiche dello stucco per legno per lavori interni

Non è difficile stuccare il legno se i componenti della miscela sono adatti alla superficie da trattare e le condizioni tecnologiche sono rigorosamente osservate durante l’applicazione della composizione. Affinché le strutture in legno non si consumino nel tempo, è necessario proteggerle dalle influenze esterne. Considera le caratteristiche dello stucco per legno per i lavori interni.

Come scegliere?

Lo stucco per legno è una miscela, il cui scopo è livellare la superficie. Il metodo di utilizzo è piuttosto semplice. Si tratta del riempimento di microfessure, buche, scheggiature, eventuali difetti superficiali e preparazione del fondo per la finitura. Il mercato delle costruzioni stupisce con la varietà di scelta di questo materiale. Pertanto, è necessario affrontare con competenza il problema dell’acquisto e prendere in considerazione diversi criteri di selezione di base.

  • Elevato grado di adesione alla superficie. Questa è una delle condizioni principali. Meglio la composizione penetra nella base e viene fissata lì, più a lungo servirà il rivestimento..
  • Il composto livellante deve essere facilmente applicato sulla superficie con una spatola, è importante che sia di plastica.
  • Il processo di essiccazione dovrebbe essere veloce (questa composizione è considerata la migliore). Con questo materiale è possibile lavorare un’ampia superficie senza interruzioni significative nei tempi di asciugatura..
  • I prodotti devono essere conformi agli standard ambientali (sono escluse le impurità nocive).
  • Il rapporto tra il prezzo e le proprietà dello stucco dovrebbe essere ottimale.

Visualizzazioni

Uno dei migliori tipi di materiale è l’intonaco di gesso, che ha molte modifiche. È flessibile e ha una buona adesione. Può anche servire come base e strato di finitura. Questa miscela è riconosciuta come un materiale ideale per il lavoro indoor. Gli stucchi a base di copolimeri di lattice e dispersione acrilica sono molto avanti in termini di caratteristiche tecniche..

Tuttavia, il loro svantaggio è il costo, che è un ordine di grandezza superiore alle controparti in gesso. Una caratteristica della loro applicazione è lo spessore dello strato, che non deve superare alcuni millimetri, altrimenti c’è il rischio di rottura del mastice.

Per riempire finestre e porte vengono utilizzate miscele di olio e colla. Possono essere utilizzati all’esterno degli edifici e in luoghi con elevata umidità. Hanno un’ampia tavolozza di sfumature che ti consente di scegliere qualsiasi colore e trattare le superfici con vernice senza ulteriore verniciatura..

Fare in casa

Specifiche

Il mastice di base contiene frazioni più grandi. Pertanto, lo strato di applicazione varia da un millimetro a diversi centimetri. Dopo l’essiccazione, ha una superficie ruvida. L’applicazione di finitura è successiva a quella di partenza, serve per la rasatura finale dello strato di applicazione. Sotto lo sfondo, devi mettere lo stucco in 1-2 strati, dovrai fare 3-4 strati per dipingere.

È necessario calcolare il consumo della miscela rigorosamente secondo le istruzioni. Di norma, fornisce dati sul consumo in kn per metro quadrato..

Per la miscela, avrai bisogno dei seguenti componenti:

  • olio di lino;
  • pomice;
  • caseina;
  • gelatina;
  • borace;
  • ammoniaca 18%.

Per prima cosa mescolate la pomice e l’olio, poi aggiungete l’acqua e portate all’omogeneità. Quando il composto si scalda fino a 90 gradi, aggiungere tutti gli altri ingredienti. Dopo il completo raffreddamento, è possibile iniziare i lavori di riparazione, ma va ricordato che la durata dello stucco domestico è ridotta (da 30 minuti a un’ora). Quindi le sue prestazioni si deterioreranno.

È quasi impossibile preparare la miscela perfetta (è necessario conoscere bene la chimica). Pertanto, gli esperti consigliano di acquistare un prodotto finito in negozi specializzati, prestando attenzione ai materiali resistenti all’umidità per i lavori interni..

Esecuzione di lavori

Preparare la superficie per il lavoro imminente è un processo obbligatorio. Se deve essere eseguito un lavoro su larga scala, le superfici inutilizzate devono essere coperte con pellicola da costruzione.. Non dimenticare di proteggere le mani e il viso. È necessario acquistare guanti di gomma e una maschera o un respiratore.

Cottura della superficie

L’applicazione dello stucco è preceduta dalla preparazione del legno. Il vecchio rivestimento deve essere rimosso, altrimenti ciò potrebbe portare al ritardo della composizione dalla base. Può essere rimosso meccanicamente raschiando la superficie o utilizzando un solvente. In casi particolarmente difficili e ampi spazi viene utilizzato l’asciugacapelli. Il lavaggio viene applicato in strato sottile sulla superficie da trattare con pennello o pistola a spruzzo per 15 minuti. La composizione chimica solleva la vernice, dopodiché viene rimossa con una spatola.

È necessario prendere precauzioni poiché i fumi del detergente sono tossici. La stanza in cui viene svolto il lavoro deve essere ben ventilata. La vecchia vernice può essere rimossa con una pistola ad aria calda. Si consiglia di verniciare le parti metalliche sporgenti di chiodi, viti, viti in modo che nel tempo non si arrugginiscano e non compaiano sulla superficie dello stucco.

L’aereo deve essere pulito con una spazzola, rimuovere lo sporco visibile, quindi camminare con una spugna e raccogliere piccole frazioni.

Strato di adescamento

Lo stucco per legno deve avere una buona adesione al supporto. Per questo, viene applicato uno strato di primer. Allo stesso tempo, protegge la superficie dall’umidità e dai funghi, prolunga la durata del materiale e rende inoltre uniforme il rivestimento. Questi materiali sono realizzati sulla base di gesso, cemento, acrilico, ci sono varietà alchidiche. La base del primer e del riempitivo deve essere la stessa. Ad esempio, uno stucco a base di vernice è adatto per un primer a olio. Utilizzare lo stesso tipo di impregnazione per la nitrofizzazione..

Mescolare la soluzione

Qualsiasi contenitore è adatto per mescolare la miscela (ad esempio, puoi usare un secchio di plastica da sotto la vecchia vernice). Se la quantità dell’impasto è piccola, impastala a mano. Un grande volume deve essere miscelato con un trapano con attacco miscelatore. Le pareti del secchio devono essere inumidite, quindi versare acqua e, mescolando continuamente, versare la miscela secca. È necessario creare una composizione omogenea, simile nella consistenza alla panna acida densa.

Dopo aver mescolato, il mixer deve essere lavato immediatamente, altrimenti l’impasto si indurirà, sarà impossibile rimuoverlo.

mastice

Prima di trattare la superficie in legno, è necessario ispezionare le cuciture o le crepe. Se l’area interessata è grande, utilizzare uno speciale nastro da costruzione: serpyanka. È incollato a crepe e cuciture. Quindi non è necessario riempire i vuoti con altro materiale, perché in seguito ciò può portare a ulteriori crepe. È indispensabile rimuovere la malta in eccesso dalla base utilizzando strumenti di costruzione..

Per eseguire il lavoro, avrai bisogno di due spatole (una in più, l’altra in meno). Il mastice viene applicato a 20 cm dello strumento. La sua parte operativa è di circa 20 cm, il totale – 60 cm Tenere la spatola durante il lavoro con un angolo di 30 gradi. La soluzione si applica in diagonale: questo la distribuisce perfettamente sulla superficie. Devi iniziare a lavorare dalla parete sinistra da te.

Lo spessore dello strato applicato dovrebbe essere di 2-3 mm. Durante l’applicazione possono apparire delle strisce, ma questo non è un problema sul livello iniziale. Dopo la completa asciugatura, è possibile calpestare la superficie con un frattazzo ed eliminare questo inconveniente, nonché levigare le fughe. Lo strato di finitura viene applicato con uno spessore di circa 1 mm. Quindi è necessario attendere che la superficie sia asciutta, quindi pulirla di nuovo. È necessaria una spugna per rimuovere la polvere dal supporto dopo l’utilizzo di un frattazzo di levigatura..

Asciugatura

Per soddisfare tutte le condizioni tecniche per l’essiccazione del mastice, devono essere presi in considerazione i seguenti fattori.

  • La temperatura ambiente dovrebbe essere ottimale (da 20C a 25C con un’umidità relativa del 50%).
  • Lo stucco si asciuga in media 24 ore se tutti i fattori sono normali.
  • La velocità di asciugatura è influenzata dal tipo di superficie del mastice. Se assorbe bene l’acqua (legno), il processo accelererà. Se la superficie non è igroscopica, rallenterà.

Nel prossimo video, guarda una master class sulla stuccatura di una superficie in legno.