Caratteristiche della macchia d’acqua

Macchia: un agente colorante del legno che penetra in profondità nel materiale, aggiunge colore e preserva la venatura naturale.

La macchia d’acqua protegge il legno dai danni di funghi e insetti, prolungandone così la durata.

Peculiarità

La macchia differisce dalle vernici e dalle pitture in quanto non forma uno strato superficiale. Il pigmento penetra nel materiale, quindi non teme graffi e scheggiature, pur mantenendo la struttura naturale del legno.

Ci sono due tipi di macchia. Il primo gruppo è solubile in acqua – può essere venduto come soluzione pronta o sotto forma di polvere. Le macchie d’acqua sono sicure: possono essere tranquillamente utilizzate per il trattamento dei mobili dei bambini. Non hanno un odore sgradevole pungente, penetrano profondamente nella trama del legno, si distinguono per un prezzo basso e possono essere realizzati indipendentemente..

Il legno tinto ha le seguenti qualità:

  • aumenta la resistenza superficiale all’abrasione;
  • la superficie è meno suscettibile ai danni della muffa;
  • ridotta porosità del materiale, che protegge ulteriormente dall’umidità.

La densità del colore dipende direttamente dal numero di strati. La macchia a base d’acqua solleva la venatura esterna del legno durante la verniciatura, quindi dopo questo, è richiesta la rettifica obbligatoria. Se i prodotti in legno sono all’aperto, allora per una protezione aggiuntiva, si consiglia di coprire la parte superiore con una vernice trasparente.

Un sottotipo di macchia d’acqua è la versione acrilica, che è un’emulsione. Ha una gamma di colori più ampia ed è resistente allo sbiadimento del sole. C’è anche una differenza significativa nel prezzo: l’acrilico è 6-7 volte più costoso.

Le macchie non acquose includono macchie di alcol, olio e cera. Le versioni alcoliche sono realizzate sulla base del colorante all’anilina. Si asciugano velocemente ma possono macchiarsi. Le macchie di olio sono vendute come polvere, diluite con un solvente. Si asciugano abbastanza velocemente, grazie alla base oleosa, permettono di mischiare diversi coloranti, spesso usati in decorazione.

I materiali cerosi creano uno strato protettivo, ma non penetrano in profondità nella struttura. Dopo il loro utilizzo, la superficie non deve essere verniciata o trattata con poliuretano..

Colori

La tinta a base d’acqua ha una vasta gamma di colori che imita tutti i legni: dal beige chiaro al nero. Se hai bisogno di un colore diverso, ad esempio il verde, allora devi cercarlo tra le macchie non d’acqua. Per creare una tonalità ricca, è necessario applicare più strati o aggiungere più componenti secchi quando si crea una soluzione..

Tutti i produttori accompagnano i loro prodotti con campioni di tinte per legno. Al momento dell’acquisto, puoi facilmente scegliere il tono giusto. Tuttavia, è importante sapere che lo stesso colore avrà un aspetto diverso su diversi tipi di legno. Ad esempio, la tonalità indicata sul campione, che è spesso pino, risulterà più scura su mobili in quercia o pioppo e rossastra su mogano, ma su acero difficilmente cambierà, poiché il materiale è piuttosto denso.

Le macchie stesse possono essere miscelate per una finitura personalizzata. Per ottenere effetti insoliti, viene prima applicato il tono principale, quindi con tratti diversi: una macchia di colore diverso.

Puoi fare la macchia da solo. Le combinazioni di vari ingredienti naturali danno determinate sfumature. I cambiamenti nelle proporzioni portano a un cambiamento nell’ombra.

Il colore rosso della macchia darà un decotto dei seguenti ingredienti:

  • corteccia di larice;
  • buccia di cipolla (tonalità più vicina all’arancia);
  • gusci di noce frantumati con aggiunta di soluzione di dicromato di potassio.

I colori marrone e moka si ottengono durante il processo di preparazione:

  • Decotto di corteccia in proporzioni uguali di salice e quercia con l’aggiunta di orecchini di ontano. La saturazione del marrone darà gusci di noce schiacciati.
  • Decotto di gusci di noce e corteccia.
  • Caffè naturale fortemente infuso.
  • Tè nero preparato, la cui forza influisce sul colore.

Il nero e l’ebano possono essere ottenuti con:

  • decotto di corteccia di quercia e ontano;
  • decotto di corteccia di salice e ontano.

Il colore dell’ebano nero darà una soluzione di corrosione del ferro – per questo, le piccole ghiandole devono essere versate con aceto e lasciate in infusione in un luogo buio per due giorni. Il colore nero può essere ottenuto se insisti molto di più, ma non più di una settimana..

Si ottiene un colore grigio se, dopo aver tinto con brodo di noci, si pulisce la superficie con essenza di aceto. Se fai bollire frutti di olivello spinoso acerbi, ottieni una macchia gialla.

Il colore della ciliegia darà una soluzione di permanganato di potassio – ciò richiede di diluire 25 g di manganese in 0,5 litri di acqua. Dopo la lavorazione, pulire immediatamente la superficie con un panno igroscopico morbido. Per ottenere una tonalità ricca, applicare più strati.

I mobili in legno bianco sembrano interessanti. Invece di macchiarlo, puoi sbiancarlo con una macchia, per cui è meglio acquistare una composizione bianca già pronta dal produttore. Il più delle volte si trova in una base di olio, ma può anche essere trovato a base di acqua. La macchia ostruisce i pori, illuminando così il legno, pur non colorando il motivo stesso.

Produttori

Tra i noti marchi di macchie si possono distinguere “Novbytkhim”, “Latek” e Trae Lyx. Prodotti di San Pietroburgo compagnia “Novbythim” ha un’ampia tavolozza di sfumature che si mescolano bene tra loro. Le macchie sono economiche nel prezzo, inodore, facilmente rimovibili dalla pelle delle mani e dalle superfici macchiate. Sono rapidamente assorbiti, facilitando il raggiungimento di uno strato uniforme. Utilizzato esclusivamente per lavori interni.

I consumatori riferiscono di asciugatura rapida e sbiadimento del colore. La resistenza all’umidità dichiarata dal produttore, purtroppo, non corrisponde alla realtà: l’acqua versata o le gocce lasciano brutti punti luminosi. Ma tutti i difetti nel processo di lavoro vengono facilmente cancellati. I colori sono traslucidi, quindi sono necessarie molte mani per una buona tonalità satura..

In questo contesto, macchie d’acqua di un altro russo azienda “Latek” sembra migliore. Migliorano la resistenza all’usura del legno, aumentando così la durata. Dopo aver applicato la macchia, sulla superficie si forma uno speciale film permeabile al vapore. Tra le carenze, gli utenti notano una differenza significativa nel colore della macchia sul campione di prova dal risultato.

macchia svedese di Trae Lyx non formano macchie durante l’applicazione e consentono di colorare le superfici precedentemente verniciate. Si mescolano bene tra loro. Tra la tavolozza delle sfumature puoi trovare una macchia bianca a base d’acqua..

Consigli

La macchia è più facile da lavorare rispetto alla vernice, ma possono verificarsi macchie e macchie. Se l’albero presenta difetti o crepe macchiate, tali difetti diventeranno chiaramente visibili..

Algoritmo di applicazione delle macchie:

  • La superficie deve essere pulita. Se sono presenti resine di legno o macchie di olio esposte, devono essere carteggiate e sgrassate..
  • Alcune specie di legno assorbono bene l’umidità. Per ridurre il consumo di macchie, puoi pre-inumidire la superficie. Questa tecnica aiuterà anche a ridurre la pelosità dopo la colorazione..

  • La macchia deve essere agitata o miscelata accuratamente. Se la composizione diluita risulta essere torbida, allora dovrebbe essere filtrata attraverso un panno denso o un filtro di cotone idrofilo..
  • Puoi applicare la macchia con un pennello, una gommapiuma, un rullo, uno spray o un batuffolo di cotone. È necessario macchiare lungo le fibre. Se “versi” molto liquido, potrebbero rimanere brutte macchie. Quando si dipinge una superficie verticale, dovrebbe essere applicato dall’alto verso il basso..
  • Se ci sono più strati, ogni strato successivo deve essere applicato dopo che il precedente si è asciugato (dopo 4-12 ore). Lo strato di finitura si asciuga fino a un giorno.

Se si è formata una grande pelosità sulla superficie, può essere levigata. La superficie deve essere asciutta..

Quando è necessario elaborare una vasta area, puoi prima utilizzare una composizione più economica e per lo strato di finitura puoi acquistare una macchia di qualità superiore, risparmiando così sul prezzo.

Se si sono formate macchie e macchie, devono essere lavate via con acqua o strofinate delicatamente con acetone.. In alcuni casi, solo la macinatura aiuterà. Successivamente, applica altri 1-2 strati di macchia.

quando il prodotto è assemblato da diversi tipi di legno, quindi dopo la colorazione le aree possono differire nel colore, anche se inizialmente non c’erano gocce su di loro. Questo deve essere preso in considerazione, altrimenti puoi danneggiare il prodotto. In alcuni casi, è meglio usare vernice o vernice invece della macchia..

La tonalità acquisita può differire dal campione quando applicata. Per prevedere il risultato, è necessario applicare la macchia su una barra simile al legno e allo stesso tempo scegliere la tonalità desiderata e determinare il numero di strati. Se non è presente alcuna barra, può essere applicata a un’area in cui non sarà visibile. Ad esempio, quando si lavora con una sedia in legno, è possibile utilizzare lo spazio sotto il sedile o l’interno della gamba.. Un colore scelto male può sempre essere corretto con una tonalità più scura..

Per maggiori dettagli su come lavorare con la macchia d’acqua, vedere di seguito..