Come scegliere i blocchi per una recinzione?

Tradizionalmente, il territorio privato è separato da un recinto da quello destinato all’uso pubblico, in modo che gli estranei possano vedere chiaramente che stanno violando la proprietà privata. Alcuni proprietari si limitano a una piccola recinzione, il cui compito è informare piuttosto che impedire l’ingresso, ma se la speranza principale è nell’inaccessibilità della propria fortezza, allora vale la pena dare la preferenza a una recinzione in blocchi di pietra.

A cosa ci occupiamo?

Per centinaia di anni di esistenza della civiltà, l’umanità ha escogitato molti modi per organizzare cordoni di territorio personale, ma fino ad ora non è stato inventato niente di meglio dei blocchi di pietra per una recinzione. Un’altra cosa è che oggi non viene spesso utilizzata la pietra naturale, ma le sue opzioni un po ‘più economiche, che comportano l’uso di uno o l’altro riempitivo, ma in generale ciò non influisce sulla forza.

I blocchi di pietra, anche se di origine artificiale, sono potenza e affidabilità. La presenza di qualsiasi tipo di riempitivo non influisce notevolmente sulla resistenza del muro eretto e i proprietari possono essere sicuri che gli intrusi non romperanno sicuramente una tale recinzione. Per distruggere un tale ostacolo, sono necessarie attrezzature speciali ed è improbabile che ladri di qualsiasi livello decidano su un evento così rischioso.

Una tale recinzione può facilmente durare per decenni o addirittura centinaia di anni..

Se prima solo il più potente di questo mondo poteva permettersi un tale lusso, oggi qualsiasi persona con la sua trama personale è in grado di dare alla sua famiglia una sensazione di completa sicurezza grazie alla costruzione di un tale miracolo ingegneristico. Opportunità come questa sono emerse grazie ai rapidi progressi. Ad esempio, prima, i blocchi di pietra dovevano essere ricercati nella natura circostante e poi consegnati dal deposito più vicino alla posizione del cliente..

Al giorno d’oggi, le imprese industriali pressano qualsiasi stucco disponibile con l’aggiunta di cemento al punto in cui il risultato finale non è in alcun modo inferiore alla pietra naturale in termini di affidabilità. Inoltre, il proprietario può persino posare la recinzione con le proprie mani, il che farà risparmiare notevolmente il costo della sua costruzione. Allo stesso tempo, la procedura non è così complicata e richiede tempo per fare affidamento sui master chiamati, il che riduce ulteriormente il costo del progetto..

Vantaggi e svantaggi

Come qualsiasi altro materiale, i blocchi di recinzione presentano vantaggi e svantaggi che non possono essere ignorati. È possibile fare una scelta informata solo dopo che tutti sono stati adeguatamente studiati..

Vale la pena iniziare con i vantaggi: quelle caratteristiche grazie alle quali l’installazione di una recinzione da blocchi è considerata redditizia e prestigiosa:

  • Il recinto di pietra servirà a te e ai tuoi lontani discendenti. Allo stesso tempo, gli esperti affermano che non sono necessari sforzi straordinari per erigere una tale struttura..
  • Nel mondo moderno, il territorio privato non è nulla se non ci sono ostacoli fisici per gli estranei che desiderano entrarvi. Puoi scavalcare un recinto di pietra allo stesso modo di qualsiasi altro, ma è quasi impossibile romperne il contorno senza l’autorizzazione del proprietario.

  • Non c’è nulla di eterno al mondo, quindi non sorprende che anche le recinzioni metalliche più affidabili e persino le enormi ville decadano e collassino nel tempo. La recinzione di pietra, ovviamente, non farà eccezione: un giorno verrà il momento in cui crollerà. Un’altra cosa è che è improbabile che anche i nipoti di una persona che ha eretto una tale barriera catturino questo momento, perché le forze distruttive naturali, come la decomposizione o la corrosione, non possono influenzare la pietra, indipendentemente dal fatto che sia naturale o artificiale..
  • Molti materiali che funzionano bene all’interno sono troppo inaffidabili all’esterno. La ragione di ciò non è tanto la natura estrema delle condizioni meteorologiche all’aperto, quanto la loro variabilità. Ad esempio, quando un metallo si riscalda in estate, si espande leggermente e in inverno si restringe, causando la sua rapida usura invisibile. La pietra è molto meno suscettibile a tali cose, anche se è di natura artificiale..

  • L’auto-posa di una recinzione in cemento è vista da molti proprietari come qualcosa che richiede gli sforzi di un gran numero di persone, almeno per un trasporto adeguato di materiale pesante. Anche gli ingegneri moderni si sono occupati di questo: alcuni materiali, come il cemento argilloso espanso, pesano molto meno della pietra naturale, ma non sono praticamente inferiori ad essa in termini di affidabilità..
  • Le strutture in pietra naturale sono buone di per sé, ma oggi i produttori hanno l’opportunità di decorare ulteriormente i blocchi, dando loro un certo colore o consistenza, che consente ai consumatori di costruire la recinzione dei loro sogni..
  • La scelta a favore di un materiale specifico (pietra artificiale) non significa affatto che il consumatore si limiti nella scelta del design. Oggi questa sostanza viene prodotta in un numero illimitato di sfumature e varietà, che consente all’oggetto di inserirsi idealmente nel paesaggio circostante, per non parlare del fatto che solo il cliente stesso sceglie le dimensioni della recinzione..

Sembrerebbe che una recinzione fatta di blocchi di cemento sia un solido vantaggio, ma ci sono ancora alcuni fattori che limitano l’uso di questo particolare materiale, altrimenti tutte le recinzioni del mondo sarebbero fatte solo di pietra.

I principali svantaggi di questa soluzione includono quanto segue:

  • Anche la scelta a favore del calcestruzzo in argilla espansa più leggero non rende la recinzione in cemento più leggera di, ad esempio, una in legno. Per una struttura così pesante, è necessario un supporto che corrisponda al suo stato: una fondazione a tutti gli effetti, che richiederà anche costi aggiuntivi.
  • Sfortunatamente, è improbabile che anche il materiale stesso costi un centesimo al proprietario. Naturalmente, la pietra artificiale costerà molto meno del naturale, ma fenomeni simili si verificano con il legno e altri materiali per la costruzione di recinzioni, quindi una soluzione in pietra è ancora la più costosa.
  • La recinzione dovrebbe sembrare una vera opera d’arte. Questo effetto può essere ottenuto solo se si utilizza anche un qualche tipo di finitura sopra la muratura, ma questo colpirà duramente il portafoglio, potrebbe essere necessario chiamare il maestro, il che comporterà ulteriore spreco di tempo e denaro.

Visualizzazioni

Va notato che la varietà di tipi di pietre artificiali disponibili per una vasta gamma di consumatori è abbastanza ampia da confondere una persona che non è pronta per una tale abbondanza di opzioni. La scelta della versione finale dovrebbe essere basata esattamente sulle qualità che dovrebbe avere la recinzione finita.

I materiali differiscono, prima di tutto, nel tipo di riempitivo. In alcuni casi, è del tutto assente – questo vale per i blocchi di calcestruzzo, le strutture in calcestruzzo aerato e silicato di gas, nonché i blocchi di schiuma. Da un lato, questo è un plus per l’affidabilità del materiale, poiché, essendo un pezzo integrale, risulta essere più resistente.

Questa soluzione permette di alleggerire notevolmente la struttura, ma questo non è sempre bello dal punto di vista estetico, perché spesso i blocchi di cemento vengono lasciati vuoti all’interno, preferendo riempirli con altro materiale per migliorare le prestazioni durante la posa. Ad esempio, da blocchi di calcestruzzo argilloso espanso, vengono costruite strutture ad alta resistenza, caratterizzate da leggerezza, ma il riempitivo sotto forma di vaglio di granito, pietrisco o ghiaia è un eccellente agente di ponderazione economico per la struttura.

Inoltre, sostanze più economiche e convenienti come mattoni scheggiati o vetro vengono spesso utilizzate come riempitivi..

La classificazione dei blocchi di assunzione viene eseguita anche in apparenza.. I blocchi ordinari di solito sembrano piuttosto poco appariscenti e assomigliano in qualche modo alle pareti nude e non finite dei grattacieli a pannelli, quindi richiedono ulteriore pittura o addirittura piastrellatura. I blocchi decorativi appositamente prodotti consentono di risolvere questo problema anche nella fase di posa: una recinzione in pietra è inizialmente una superficie strutturata che imita un mattone pulito, una pietra naturale strappata e molti altri tipi di finiture.

Esiste anche un tale tipo di blocchi, che è una cassaforma permanente. In effetti, stiamo parlando di mattoni forati con una finitura esteriormente bella, che, dopo la posa, vengono colati con calcestruzzo, ma non vengono più rimossi dopo l’indurimento, rimanendo una parte permanente della struttura..

Le strutture utilizzate per la costruzione di recinzioni si dividono in cave e solide.

Quelli che sono inizialmente pieni (come un blocco di sabbia o un mattone di tipo besser) hanno una resistenza maggiore e sono pronti per l’installazione immediata senza materiali e lavori aggiuntivi. Tuttavia, i proprietari di terreni privati ​​preferiscono a priori un alto livello di sicurezza, e quindi non rifiuterebbero un sistema di videosorveglianza o di allarme, i cui fili sarebbero molto convenienti da nascondere nei vuoti forniti dalla speciale forma dei blocchi. A proposito, possono essere anche versati con cemento, che darà la forza mancante, quindi in realtà non perdono nulla..

Infine, viene effettuata anche la classificazione dei blocchi di recinzione in base alla dimensione di ogni singolo mattone. La dimensione più comune è 40 x 20 x 20 centimetri. Ma gli standard si rivelano particolarmente illusori se si intendono mattoni colonnari o decorativi. Quindi dovresti essere attentamente interessato alle informazioni indicate sulla confezione..

Opzioni di progettazione

È possibile realizzare una recinzione di strutture in calcestruzzo nel mondo moderno in diversi modi fondamentalmente diversi, ma non tutti sono rilevanti per l’uso nell’edilizia privata.

Per l’autocostruzione, vengono spesso utilizzati blocchi di cemento decorativi. In termini di dimensioni, sono simili a grandi mattoni, il principio della loro installazione è molto simile alla posa di un normale muro di mattoni e, in termini di resistenza, il risultato corrisponde ad esso. In teoria, è questa opzione la più conveniente in termini di finanziamento, poiché il proprietario con competenze minime nel campo dell’edilizia è in grado di completare l’installazione da solo.

Per coloro che hanno molta paura di qualsiasi violazione della forma della struttura, sono state create lastre decorative in cemento, note anche come eurofence. L’essenza di una tale recinzione è che viene prodotta in enormi sezioni all’altezza stimata completa, larga circa un metro. La dimensione dei dettagli del design aiuta ad accelerare l’installazione, tuttavia, va tenuto presente che tali piastre non possono essere installate con le proprie mani – pesano troppo, quindi richiedono l’uso di attrezzature speciali.

Impossibile non citare le sezioni monolitiche in cemento armato, che tecnicamente sono anche una sorta di recinzione in pietra artificiale. È questo tipo di costruzione che si distingue per la massima affidabilità e resistenza, ma ciò influisce negativamente non solo sulle dimensioni e sul peso, ma anche sull’aspetto. Una decisione simile è stata vista da tutti coloro che almeno una volta hanno superato una grande impresa industriale o un’altra struttura sensibile. È abbastanza ovvio che una tale recinzione non è semplicemente adatta per un sito personale..

Bellissimi esempi

La recinzione rappresenta il proprietario della tenuta per l’intero mondo circostante, quindi dovrebbe essere non solo affidabile, ma anche esteticamente attraente. Nella prima foto, puoi vedere come anche i normali blocchi lisci vengono nobilitati se la struttura è divisa da pilastri di materiale goffrato e decorata con una griglia metallica sulla parte superiore..

Belli anche i pilastri in quanto rappresentano una decorazione a rilievo, tuttavia può essere utilizzata come decorazione nella muratura stessa. Anche l’evidenziazione della luce con il colore sarà utile, ma non radicalmente – all’interno di sfumature adiacenti in relazione al tono principale.

I produttori producono consapevolmente pietre artificiali colorate – in questo modo chiariscono che all’interno della stessa recinzione è possibile utilizzare la muratura di diversi colori contemporaneamente. Se le tonalità selezionate risultano in armonia con il paesaggio circostante, i passanti ne rimarranno colpiti..

E per coloro che non sono privi di pensiero creativo, la capacità di utilizzare blocchi multicolori apre orizzonti sconfinati per la creazione di qualsiasi forma d’arte secondo il proprio gusto..

Imparerai di più sull’installazione di una recinzione fatta di blocchi di cemento nel prossimo video..