Come realizzare uno scivolo alpino con le pietre?

Attualmente, i proprietari di case hanno un gran numero di opportunità per decorare il proprio giardino. Puoi circondarlo con una siepe, tracciare bellissimi percorsi attorno a prati ben curati, piantare piante esotiche con nomi difficili da pronunciare. Tuttavia, tutte queste sono cose familiari ai residenti estivi stagionati da molto tempo. E per coloro che vogliono sorprendere ed essere sorpresi, c’è un’altra soluzione, meno standard e più originale: uno scivolo alpino con pietre, che, se lo si desidera, è possibile creare da soli.

Peculiarità

Uno dei più spettacolari e diversi da qualsiasi altra cosa nella progettazione del paesaggio è uno scivolo alpino. Da un lato, crea un’atmosfera di tranquillità e favorisce un buon riposo, dall’altro il volo dell’immaginazione per la sua disposizione è praticamente illimitato. In mancanza di tempo, puoi rivolgerti a degli specialisti, ma spesso il prezzo per i loro servizi ti fa chiedere se questo sia davvero necessario.

Nulla impedisce a un appassionato residente estivo di creare lui stesso un giardino roccioso in campagna, anche da materiali di scarto. Inoltre, non è richiesta alcuna istruzione per questo. Anche un principiante può farlo.

Esistono diversi tipi di giardini rocciosi, ognuno dei quali è la copia di un particolare paesaggio montano:

  • roccia – è costituita da grandi pietre e massi;
  • pendio di montagna – situato in aree con pendenza;
  • valle – per aree condizionatamente pianeggianti;
  • un prato alpino è un’ottima opzione per un principiante, è progettato manualmente in un cottage estivo, vengono utilizzate piccole pietre e molti fiori;
  • burrone – buono se c’è un’interruzione naturale nel rilievo;
  • giardino di pietra – giardino roccioso, nello spirito di un giardino roccioso giapponese.

Devi sapere che la tecnologia per creare un giardino roccioso consiste nelle seguenti fasi:

  • Design. In questa fase viene calcolato il numero richiesto di materiali e piante per l’oggetto futuro, vengono selezionati i loro tipi, che verranno utilizzati e viene creato un disegno che consente di presentare il suo aspetto in prospettiva.
  • Scelta di un luogo per la posizione del giardino roccioso e marcatura preliminare dei suoi confini e forma sul sito.
  • Preparazione del sito per la costruzione, che include il drenaggio del suolo, se necessario.
  • Disposizione delle pietre. Dispositivo per laghetti, se pianificato.
  • Piantare piante.

Dopodiché, non resta che la cura costante dello scivolo e, volendo, il rinnovamento delle specie vegetali che lo abitano..

Posizione

Il posto migliore per posizionare uno scivolo alpino sarà il versante orientale o occidentale: questo è ciò che consigliano i paesaggisti. Ma questo non significa che non possa essere costruito sul lato nord del sito. Proprio allora devi scegliere piante tolleranti all’ombra che amano l’umidità. Ma puoi agire con astuzia e creare uno scivolo orientato in diverse direzioni del mondo, rendendo i pendii sud-est e sud più dolci rispetto al nord e nord-ovest.

I pendii dolci sono meglio visibili.

Quando si sceglie un posto per un futuro scivolo alpino, è importante tenere conto di una serie di condizioni:

  • Se il giardino presenta irregolarità naturali naturali nel rilievo, sono perfetti per decorare un giardino roccioso, risparmiando tempo e fatica al proprietario.
  • La composizione dovrebbe essere visibile da ogni angolo del sito, quindi sarebbe corretto posizionarla in un’area aperta. La presenza di alberi vicino al giardino roccioso è indesiderabile, poiché, in primo luogo, in autunno ci saranno problemi con la rimozione della collina dalle foglie cadute, e in secondo luogo, un albero alto vicino alla collina può sopprimerlo, distorcendo le dimensioni reali.
  • È meglio se lo scivolo alpino è illuminato dal sole, perché le piante alpine sono fotofile. È particolarmente buono se i raggi del sole sono diretti su per la collina prima di mezzogiorno. È importante considerare che l’area che sarà all’ombra si asciugherà più a lungo dopo piogge e rovesci. Ma questo può essere prevenuto semplicemente piantando piante di felce..

  • Il terreno non deve essere bagnato e, se possibile, sassoso. Le piante alpine non tollerano bene l’umidità.
  • Evitare di posizionare un giardino roccioso vicino a un muro o una recinzione, è corretto se lo sfondo è di natura vegetativa. È anche indesiderabile posizionarlo troppo vicino alla casa, poiché in inverno c’è la possibilità che la neve si sciolga dal tetto.
  • Nel giardino, anche il giardino roccioso sembrerà inappropriato. L’idea stessa di uno scivolo alpino è quella di creare un’atmosfera di comfort e tranquillità per il proprietario, irraggiungibile tra i letti e le serre. Sullo sfondo di annessi (garage, pollaio, fienile), lo scivolo alpino sembrerà ridicolo. Per la sua collocazione, l’area del giardino in cui i proprietari intendono riposare è l’ideale..
  • Una zona pianeggiante non è adatta per creare uno scivolo alpino, perché il nome stesso suggerisce un rilievo irregolare, anche se è piccolo.

L’aggiunta di un giardino roccioso può essere un giardino fiorito, un’aiuola (o più), un bel prato, che può anche piegarsi attorno allo scivolo attorno al perimetro. Il serbatoio o lo stagno ai piedi dello scivolo sembra fantastico, è ancora meglio se vi scorre una piccola cascata o cascata, situata sul lato della montagna.

Modelli di atterraggio

Quando si pianta una pianta per uno scivolo alpino, è necessario agire in modo chiaro e coerente. La cosa migliore è non fare un passo indietro dal progetto. In questo caso, la disposizione della diapositiva con le tue mani passerà rapidamente e senza costi aggiuntivi. I giardinieri alle prime armi stanno meglio usando schemi semplici..

Le piante perenni alpine sono adatte come elementi principali della composizione., che nel tempo crescerà e, per così dire, formerà una sorta di copertura vivente. Questi sono, ad esempio, geranio, assenzio di Schmidt, aubrietta, lavanda. Per godere della vista dello scivolo per tutta la stagione, è bene piantare in gruppi in gruppi di piante che fioriscono in diversi periodi della stagione. Questo non è difficile da fare. È meglio isolare gli esemplari di flora più luminosi e attraenti per evidenziarli visivamente..

In un giardino roccioso a più livelli, le piante vengono piantate in sequenza, livello per livello. Nella parte superiore ci sono le specie più amanti della luce e resistenti alla siccità, ad esempio la copertura del suolo. Per le terrazze, gli scivoli sono adatti per piante che tollerano facilmente l’ombra, ma amano il sole. Il livello medio è l’umidità più alta. Sulla suola dello scivolo sono piantate colture che amano l’umidità e l’ombra..

Per primi vengono piantati alberi e arbusti di conifere e latifoglie, che occupano le aree più grandi. Non devono essere posizionati ai piedi dello scivolo. Dopo che la semina degli arbusti è stata completata, le erbe iniziano a essere piantate, dopodiché – piante tappezzanti.

Quando si forma una composizione, è necessario tenere conto dei periodi di fioritura delle piante e della loro compatibilità. Usando sia le annuali che le piante perenni quando si pianta in un giardino roccioso, è possibile ottenere una fioritura costante e un aspetto attraente e, inoltre, sarà possibile modificare parzialmente la composizione delle piante ogni anno..

Una grande pietra dalla forma interessante, un albero insolito, un bel fiore o un ruscello possono diventare l’elemento dominante della composizione, conferendo raffinatezza e completezza all’intera struttura.

Se non c’è un accento principale, allora devi decidere cosa sarà più luminoso nel giardino roccioso: fiori o pietre. Se ci sono fiori, le pietre dovrebbero essere di tonalità neutre. Se le pietre sono originali e luminose, i fiori non dovrebbero attirare l’attenzione su se stessi. Per evitare di trasformare il giardino roccioso in un cumulo di sassi lanciati a caso, si consiglia di evitare l’utilizzo di sassi di rocce diverse..

Selezione di pietre

Tutti i tipi di scivoli alpini hanno una caratteristica: imitano un paesaggio di montagna..

Molto spesso, per la decorazione di un giardino roccioso, vengono utilizzate rocce di pietre: granito, calcare, basalto, arenaria – in generale, qualsiasi roccia poco porosa e resistente.

Rocce porose: tufo, dolomite, roccia conchiglia – non dovrebbero essere prese, poiché assorbono rapidamente l’acqua e vengono distrutte da questo.

Le pietre devono essere naturali, in ogni caso non devono essere utilizzati scarti di costruzione per sistemare lo scivolo.

Quando elabori un progetto per un giardino roccioso, dovresti considerare e immaginare il suo aspetto futuro.. Il giardino roccioso dovrebbe essere combinato con stile sia con il giardino che con la casa sul sito. Per la costruzione dello scivolo sono adatte rocce come diaspro, quarzo (bianco-verde, lattiginoso e “arcobaleno”), marmo (trucioli), arenaria.

Per creare un piccolo giardino roccioso con un’altezza di 1 m, avrai bisogno di circa 2 tonnellate di pietre pesanti e grandi. (Va notato che l’altezza minima della diapositiva è di 0,5 m e la massima è di 1,5 m). Il peso di ogni pietra deve essere di almeno 12 kg, altrimenti la struttura risulterà instabile. Oltre al peso, sono importanti sia la forma che il colore delle pietre. Pietre con spigoli vivi o, al contrario, pietre di fiume troppo arrotondate saranno una cattiva decisione. Le pietre colorate stanno bene solo su alcuni tipi di diapositive. La versione tradizionale di uno scivolo alpino è la sua decorazione con pietre della stessa razza (e colore), ma di dimensioni diverse.

Le pietre più grandi sono posizionate lungo il perimetro dello scivolo. Per dare un design naturale e una migliore adesione, vengono scavati nel terreno di almeno 1/3. Le pietre con difetti sono posizionate in modo tale da nasconderlo. Le parti delle pietre che sono in vista dovrebbero apparire il più attraenti possibile. Quando si posizionano i massi, è necessario lasciare uno spazio tra di loro in modo che piante e fiori possano riempirlo, crescendo. Inoltre, quando si dispongono le pietre, è necessario provare a creare un cluster naturale in modo che la composizione appaia il più naturale possibile..

Successivamente, è necessario disporre con pietre il numero di terrazze previste dal progetto. I livelli sono progettati in sequenza dal basso verso l’alto. Per la disposizione delle cime si scelgono le pietre più attraenti per forma e dimensione. Nel caso in cui il progetto preveda una cascata, una cascata o un ruscello, sulla sommità della montagna viene fissato e mascherato un tubo o una manichetta, e nel serbatoio ai piedi dello scivolo è presente una pompa che regola la pressione dell’acqua. Dopo aver attaccato la “cascata” è necessario cospargerla di sabbia e installare l’impermeabilizzazione.

Opzioni di stile

Ci sono diverse opzioni per costruire un giardino roccioso. Il lavoro dovrebbe iniziare con il fatto che una miscela di terra, sabbia, humus e torba viene accuratamente distribuita sulla fondazione preparata con drenaggio. Non ci dovrebbe essere argilla in questa miscela. Allo stesso tempo, è necessario formare il rilievo del futuro giardino roccioso. Il rilevato non deve essere né piatto né liscio. Devi sforzarti per la massima naturalezza naturale.

Eventuali irregolarità nel rilievo, siano esse depressioni o picchi, percorsi, terrazze sono formate manualmente. Successivamente, è necessario disporre le pietre in base al modello di diapositiva selezionato. Fonti diverse evidenziano modelli diversi.

Puoi usare questa lista:

  • pendio di montagna a gradini;
  • mesa;
  • altopiano;
  • terrazze;
  • scogliera;
  • gola.

Ogni specie ha la sua sequenza di azioni. Tuttavia, non bisogna dimenticare che anche agendo secondo lo stesso schema, due persone diverse creeranno giardini rocciosi diversi tra loro. Ogni giardino roccioso è unico nel suo genere.

È importante ricordare che ogni pietra deve essere fissata saldamente e non oscillare..

Lo scivolo alpino più facile da eseguire è il classico highlands. Imita un tipico terreno d’alta quota ed è realizzato con massi e pietre. Edelweiss e genziana crescono bene su di esso. Per quanto riguarda la gola, il burrone o la palude, la creazione di tali tipi di paesaggio è molto più laboriosa. È meglio equipaggiarli in aree con interruzioni naturali nel rilievo. Ma costruire una mini-copia di un prato alpino con molte piante da fiore è un gioco da ragazzi..

Dopo aver completato il layout del giardino roccioso, puoi pensare a quale sarà la sua cornice: un prato o diverse aiuole. È meglio se le piante nelle aiuole sono parzialmente le stesse dello scivolo..

Impianti

Per decorare un giardino roccioso con fiori e arbusti, sono necessarie ulteriori conoscenze. I tipi di colture dovrebbero essere scelti in base a quale diapositiva è pianificata. Se lo scivolo è classico, avrai bisogno di piante perenni: sia fiori che erbe, e specie arboree basse, meglio di tutte le conifere. Per organizzare una collina rocciosa, le specie vegetali resistenti alla siccità e amanti della luce sono ottimali. Inoltre, queste colture dovrebbero essere adatte per l’atterraggio su una collina e combinate con le pietre..

Oltre a quanto sopra, le piante selezionate per il futuro giardino roccioso devono soddisfare le seguenti condizioni:

  • essere attraente nell’aspetto;
  • non richiedono cure particolari;
  • se possibile, essere termofili;
  • se vengono utilizzati alberi o arbusti, dovrebbero essere corti.

Le conifere, ad esempio ginepro, cipresso, tuia, saranno la base per lo scivolo. Il giardino roccioso e gli arbusti si inseriranno organicamente nella composizione: rododendro, ginestra, mandorle, mirtilli rossi.

È anche impossibile immaginare un giardino roccioso senza fiori. I fiori decorativi perenni decoreranno qualsiasi diapositiva. Ben adatti a questi scopi sono sassifraga, flox, stella alpina, lavanda, primula.

Le piante decidue devono essere selezionate con cura. Vale la pena evitare la scelta delle specie decidue, in modo da non pulire la collina dalle foglie cadute in autunno. Meglio stare su sempreverdi, ad esempio cotoneaster, abelia, crespino, cyanotus.

Se aggiungi alla composizione specie bulbose come croco, tulipano comune e tardivo, foresta di alberi, croco, il giardino roccioso fiorirà dall’inizio della primavera al tardo autunno..

Non puoi scegliere solo piante annuali per piantare su una collina, altrimenti in un anno dovrai scavarle e ripiantare completamente l’intera collina.

Decor

Quando al proprietario del giardino non basta attrezzare il giardino roccioso, ma vuole creare un oggetto unico, si può ricorrere all’arredamento. Il più efficace in questo caso sarà un serbatoio. Le varianti sono tantissime: una fontana che sgorga tra le pietre di un giardino roccioso, una cascata, una cascata o un ruscello che cade dall’alto, o un laghetto ai piedi di una collina.

Avendo scelto questa opzione di decorazione, è necessario tenere conto del fatto che per attrezzare la cascata, sarà necessario posizionare una pompa sommergibile all’interno del serbatoio, poiché il serbatoio a pressione che fornisce la pressione dell’acqua richiesta non è facile da nascondere tra le piante del giardino roccioso . Inoltre, è importante tenere conto del fatto che sotto i raggi diretti del sole, l’acqua nello stagno inizierà a fiorire, quindi dovrebbe essere posizionata all’ombra. Le specie decidue di arbusti non dovrebbero essere piantate vicino all’acqua, altrimenti il ​​​​serbatoio dovrà essere costantemente pulito dal fogliame.

Una soluzione interessante sarebbe quella di illuminare il giardino roccioso per goderne la vista anche di notte. È meglio usare pannelli solari che possono essere caricati durante il giorno.

È possibile installare l’illuminazione lungo il perimetro dello scivolo o su ogni livello. Se c’è uno stagno, una lampada impermeabile starà molto bene al suo interno..

Se lo spazio sul sito lo consente, sarebbe opportuno attrezzare un’area ricreativa con un lettino o una panca vicino allo scivolo..

Se il proprietario ha a disposizione una piccola parte del giardino, o non c’è la possibilità di investire molto nella decorazione di un giardino roccioso, puoi rivolgerti ai materiali a portata di mano che si trovano in ogni garage o dispensa. Piatti rotti, vecchie pentole, macerie, pietre: tutto tornerà utile. Un bagnetto che perde, se il proprietario ha un pensiero artistico, può trasformarsi in un interessante oggetto d’arte. E la presenza di buchi aiuterà ad evitare la necessità di drenare il terreno. Alcuni artigiani trasformano persino bacini e vasche in laghetti sulla pianta del giardino roccioso..

I vecchi pneumatici non necessari degli pneumatici per auto possono sostituire i materiali naturali. Saranno un’ottima base per una diapositiva. Un pneumatico è sufficiente per un piccolo giardino roccioso e, se ne prendi diversi, puoi formare livelli sollevando le fondamenta per la futura struttura a terrazze. Inoltre, i pneumatici possono sporgere da terra, essendo parte indipendente della composizione, oppure essere nascosti da sguardi indiscreti, sostenendolo dall’interno..

Se il proprietario desidera decorare ulteriormente la sua diapositiva, puoi ricorrere alla tecnica fatta a mano. Uomini da giardino fatti di cartapesta o cestini fatti di tubi di carta, o forse vasi originali fatti di bottiglie di plastica.

La cosa più importante quando si decora un giardino roccioso è non dimenticare che l’idea di uno scivolo alpino è ancora a imitazione di un pezzo di natura, quindi non dovresti sovraccaricarlo con dettagli artificiali.

Regole di cura

Per prendersi cura di uno scivolo alpino, è sufficiente seguire una serie di semplici regole:

  • erbacce nel tempo;
  • irrigazione di rado;
  • togliere i fiori secchi.

Prima dell’inverno, le piante più delicate devono essere coperte con rami di abete., il resto del manto nevoso è sufficiente. Lo spessore dello strato di neve sullo scivolo deve essere regolato, questo lo aiuterà a svernare. Se l’inverno non è troppo nevoso, è necessario coprire ulteriormente l’intera struttura con tela o trucioli di legno..

Nel primo anno dopo la sistemazione dello scivolo, il terreno viene riempito, lavato durante l’irrigazione, nonché il rafforzamento delle fondamenta in pietra. Dopo il riempimento, il terreno deve essere compattato strettamente, ma con attenzione.

Prendersi cura delle piante su una collina non è diverso dalla cura di un normale giardino: trattamento con parassiti, irrigazione tempestiva, rimozione di foglie danneggiate e infiorescenze secche. Innaffia lo scivolo con molta attenzione per non erodere il terreno. È meglio farlo con una debole pressione dell’acqua, un tubo o un annaffiatoio dovrebbe essere con uno spray. Il terreno deve assorbire acqua, non deve colare. Durante la stagione, secondo necessità, la concimazione viene effettuata con fertilizzanti, soprattutto con potassio o fosfato.

Quando gli arbusti decidui crescono nel giardino roccioso, devono essere curati in modo speciale:

  • devono essere trapiantati all’inizio della primavera o alla fine dell’estate – inizio autunno;
  • il modo più semplice è la propagazione vegetativa per strati orizzontali;
  • la maggior parte delle specie arbustive si propaga per talea. Meglio di tutti, le talee sono la crescita dell’anno in corso;
  • formare una corona ed eseguire potature sanitarie, preferibilmente all’inizio della primavera e dell’autunno.

Per piantare specie di piante ad alta crescita, puoi usare contenitori, ad esempio vasi dello stesso colore delle pietre. Una parte delle piante deve essere pacciamata, lo fanno con ghiaia o pietrisco. Il colore del pacciame dovrebbe anche corrispondere al colore delle pietre. Dietro il prato, situato lungo il perimetro dello scivolo, il miglior tipo di cura sarebbe scavare nel nastro del cordolo. Ciò significa che il polietilene denso viene posizionato sotto la ghiaia, che è il confine della collina. Ciò impedirà alle erbacce di crescere nel giardino roccioso..

Bellissimi esempi

  • Scivolo alpino con pietre con le tue mani. Semplice ed efficace.
  • Versione sofisticata dello scivolo alpino, che richiede più tempo.
  • Istruzioni dettagliate per realizzare uno scivolo alpino con pneumatici per auto.

  • Opzioni per scivoli alpini da materiali di scarto.

Come realizzare uno scivolo alpino con le pietre, guarda il video qui sotto.