Caratteristiche del design del design del paesaggio per una piccola area

Con la corretta progettazione del design del paesaggio in una piccola area, non solo puoi trasformare in modo significativo lo spazio, ma anche aumentare visivamente l’area. Per redigere un piano di costruzione, è necessario tenere conto delle caratteristiche progettuali della progettazione del paesaggio di una piccola area. Conoscendo alcuni trucchi, in una piccola area puoi posizionare tutte le zone necessarie e incarnare quasi tutte le idee di design.

Peculiarità

Quando si progetta un progetto del paesaggio per una piccola area, non ci sono forti restrizioni. Il requisito principale che dovrebbe essere osservato è quello di non ingombrare l’area con molti grandi edifici o piantagioni.. Per non sovraccaricare lo spazio del sito, vale la pena attenersi a diverse regole di base:

  • Tutti gli edifici devono essere posti a una certa distanza l’uno dall’altro, alternati ad altre zone. Gli edifici non devono essere massicci. Arbusti o siepi vicino agli edifici possono renderli visivamente più chiari.

  • Non è consigliabile impostare un grande recinto vuoto. Una recinzione massiccia ridurrà visivamente solo l’area di un’area già piccola.
  • Vale la pena rinunciare a piantare alberi ad alto fusto.

Quando si sviluppa un progetto paesaggistico, è necessario considerare attentamente come utilizzare ogni centimetro libero di area nel modo più efficiente possibile. Nell’area del giardino, puoi utilizzare una varietà di vasi, fioriere e scatole per piantare piante. Quando si esegue il disegno di una piccola area, è necessario attenersi ai seguenti principi:

  • Stile di design uniforme per tutte le zone.
  • Funzionalità.

  • Forme semplici.
  • Si consiglia di evitare spigoli vivi e forme geometriche rigorose. Le linee morbide e curve sono più appropriate.
  • Gli angoli devono essere nascosti con elementi decorativi, piccole piantumazioni o costruzioni (gazebo).
  • Transizioni fluide tra le zone.

Layout e zonizzazione

Non è necessario ricorrere ai servizi dei progettisti per sviluppare un piano per un piccolo sito. Esempi di design già pronti e programmi per computer speciali possono aiutarti nella pianificazione..

Prima di iniziare a sviluppare la progettazione del paesaggio, è necessario familiarizzare con alcune regole di base. Lo sviluppo del piano dovrebbe iniziare con la suddivisione in zone: è necessario decidere in quali zone funzionali si desidera dividere il sito e come si uniranno, a seconda del loro scopo. Prima di tutto, le seguenti zone sono posizionate su una piccola area:

  • ingresso al sito;
  • casa di abitazione e altri edifici;
  • piccolo orto o orto;
  • Area ricreativa;
  • giardino floreale.

Se necessario, puoi aggiungere altre zone, ad esempio un asilo nido. Quando si posizionano le zone, è necessario prendere in considerazione alcune regole:

  • Gli alloggi e altri edifici non dovrebbero occupare più del dieci percento dell’area totale del sito.
  • Il giardino e l’orto dovrebbero occupare l’area più grande del sito. Ma queste zone non dovrebbero rappresentare più del settantacinque per cento della superficie totale..
  • L’area ricreativa e le aiuole occuperanno il restante quindici percento dell’area.
  • Se non hai intenzione di creare un giardino e un orto sul tuo sito, usa questa area libera per un’area ricreativa.

Per ottenere la massima funzionalità durante la creazione di un piano è necessario prestare attenzione al posizionamento delle zone, a seconda dei punti cardinali. Si consiglia di costruire una casa vicino all’ingresso del sito, spostandola da un lato. I capannoni e altri edifici nel cortile sono desiderabili per essere rimossi in secondo piano. Gli annessi sono generalmente posizionati lungo la siepe dal lato nord o nord-ovest.

Quando si piantano piante da frutto, è necessario tenere conto delle caratteristiche biologiche di ciascuna specie. Le piante possono essere sparse su diversi lati della trama. Per un orto con aiuole e una serra, è consigliabile allocare un luogo soleggiato al centro del sito. Per un’area ricreativa, il luogo ottimale per il posizionamento sarà una trama all’ombra degli edifici.

Dopo aver deciso il posizionamento delle zone sul sito, è necessario elaborare un piano per il posizionamento di tutti gli oggetti necessari sul territorio. Oltre alle regole di base per la suddivisione in zone di una piccola area, ci sono alcuni fattori che dovrebbero essere presi in considerazione per il corretto posizionamento di tutti gli oggetti necessari sul sito:

  • Acque sotterranee. Prima di gettare le fondamenta di una casa, è necessario assicurarsi che la falda acquifera sia sufficientemente profonda.
  • La forma del sito. È più facile lavorare con un’area rettangolare.

  • Piccole morfologie che occupano piccole aree e variano in altezza entro un metro. Il microrilievo influenza la formazione dei suoli e la profondità delle acque sotterranee. I suoli nelle depressioni sono caratterizzati da una maggiore umidità e da un contenuto di humus più elevato rispetto ai suoli delle collinette..
  • Strato di terreno fertile. Dovrebbero essere posizionati vari impianti ed edifici, a seconda del tipo di terreno sul terreno selezionato. Su terreni sabbiosi o sassosi non vale la pena allestire un giardino o un orto.

Stili

Dopo aver redatto il piano del sito e aver deciso il posizionamento di tutte le zone, è necessario scegliere uno stile in cui verranno decorate tutte le zone del sito. Oggi ci sono un numero enorme di stili nella progettazione del paesaggio.. Consideriamo le destinazioni più popolari:

  • Tradizionale (normale, classico). Lo stile regolare è caratterizzato da forme geometriche regolari e da una rigorosa simmetria. La costruzione di una composizione inizia fondamentalmente dal centro: l’oggetto principale viene posizionato nel punto previsto, sia esso una casa, una fontana o una scultura, e dal centro vengono diretti percorsi dritti in diverse direzioni. Una parte importante dello stile è un prato ben curato. Come decorazione del sito, sono appropriate sculture antiche, gazebo della forma corretta, piccoli stagni, piante ornamentali..

  • foresta. Il nome dello stile parla da solo: qui l’intervento umano nel paesaggio naturale dovrebbe essere minimo. Si consiglia di realizzare tutti gli edifici in legno naturale..

In termini di vegetazione, è consigliabile privilegiare alberi e arbusti forestali..

  • inglese (paesaggio). Le forme rigorose non sono incoraggiate in questo stile. Tutti gli oggetti devono essere in armonia con la natura naturale. Le tonalità verdi dovrebbero prevalere qui. Sono benvenute numerose vivaci composizioni floreali.

  • mauritano. Lo stile moresco è piuttosto brillante e insolito. Il giardino dovrebbe essere progettato in stile orientale, che si basa sul principio compositivo “chor-bak” (dividendo un’area quadrata in quattro parti uguali). Il giardino dovrebbe essere dominato da alberi da frutto profumati, fiori ed erbe profumate, fontane, panchine all’ombra.

  • giapponese. Un giardino in stile giapponese può essere creato sia in aree grandi che piccole. I tratti caratteristici di questa direzione sono la semplicità e la naturalezza. In questo caso, la simmetria deve essere abbandonata. Il giardino dovrebbe essere riempito con rocce, specchi d’acqua e vegetazione.

  • Stile ecologico. Il compito principale nella formazione di questo stile è preservare la naturalezza della natura. I materiali utilizzati per edifici e percorsi devono essere naturali.

  • Paese (rustico). Questo stile è il più facile da eseguire, poiché non richiede regole rigide e offre completa libertà di creatività. In uno stile rustico, le linee rigorose sono inaccettabili, tutto dovrebbe apparire il più naturale possibile. Vari attributi del cortile del villaggio possono essere usati come elementi decorativi..

La preferenza dovrebbe essere data a colori vivaci e materiali naturali..

  • Mediterraneo (italiano). Si distingue per l’abbondanza di colori, vegetazione lussureggiante e numerosi corpi idrici. Una trama in questo stile dovrebbe assomigliare a un luogo di villeggiatura. Come vegetazione, una combinazione di conifere e agrumi sarebbe l’ideale..

  • Moderno. La modernità è caratterizzata da forme morbide e aerodinamiche, raffinatezza e un certo elitarismo. Le piante entrano in secondo piano qui: l’accento dovrebbe essere posto sull’architettura dei piccoli edifici. Il design dovrebbe includere vari oggetti con elementi forgiati, ma non è richiesta la presenza di un serbatoio.

  • minimalismo. Questo stile è caratterizzato da semplicità e concisione. I percorsi sono resi estremamente rettilinei. Figure sferiche in metallo o pietra possono essere utilizzate come elementi decorativi. La vegetazione brillante dovrebbe essere scartata o utilizzata in una quantità minima..

  • Alpino. Questo stile è caratterizzato dalla formazione del rilievo del sito, dall’assenza di recinzioni e dall’abbondanza di pietre. È meglio usare conifere e piante perenni come vegetazione..

  • scandinavo. Il paesaggio naturale prevale nello stile scandinavo. I fiori dovrebbero essere piantati in contenitori e le aree con piante selvatiche dovrebbero essere formate in piccoli prati. Lo spazio dovrebbe essere il più aperto possibile. Invece di una recinzione, è meglio installare una siepe.

Arredamento e paesaggio

Gli elementi decorativi e la vegetazione sul sito possono essere molto diversi: vale la pena iniziare prima di tutto dallo stile scelto in cui è realizzato il paesaggio. Vale anche la pena considerare alcune delle caratteristiche del design di piccole aree..

Un piccolo giardino non dovrebbe essere sovraccaricato di un gran numero di composizioni floreali.. Un piccolo cortile può essere decorato con vari elementi decorativi: un laghetto, un ruscello, ponti, fontane, piccole sculture. Le piccole conifere (ginepro) in combinazione con la felce staranno benissimo nell’area ricreativa.

Oltre alle solite aiuole e aiuole, puoi costruire uno scivolo alpino in una piccola area. I giardini rocciosi sono una vera decorazione del paesaggio. Sono possibili le seguenti opzioni per l’elaborazione di una composizione alpina:

  • Scogliera. Una collina è formata da grandi pietre con una minima quantità di piantagioni. Le piante sono piantate in nicchie.
  • Pendenza. La composizione di una tale composizione consiste nel combinare pietre di diverse dimensioni. Qui sono benvenute piantagioni abbondanti di vari tipi di piante a crescita bassa.
  • Valle. Grandi massi dovrebbero essere circondati da piante abbondantemente fiorite.
  • La gola. È la composizione più difficile dello scivolo alpino. Le pendici di un burrone poco profondo sono ricoperte di pietre e piantumate con piante rocciose.

Un tipo popolare di design per una piccola area è giardinaggio verticale.

Puoi decorare la composizione sul muro di una casa, su una recinzione o accanto ad altri edifici verticali, puoi anche installare anche archi, tralicci o schermi.

È importante affrontare responsabilmente il paesaggio di una piccola area.. Ecco alcune semplici regole per abbellire una piccola area:

  • Non dovresti lasciare spazi vuoti nel giardino, ma anche troppo con le piantagioni e l’arredamento è inappropriato. Lo spazio libero può essere riempito con prato verde.
  • Alberi e arbusti dovrebbero essere piantati in ordine decrescente di altezza da nord a sud.
  • Non piantare piante di colori diversi. I colori dovrebbero essere in armonia tra loro.

  • Aiuole di varie forme e dimensioni appariranno spettacolari. Lo spazio apparirà più voluminoso.
  • Si consiglia di piantare piante più grandi con foglie grandi vicino alla casa..
  • La potatura riccia degli arbusti non è solo esteticamente attraente, ma dà anche una sensazione di completezza e spazio volumetrico.
  • Se organizzi composizioni separate con fiori gialli o bianchi nel giardino, visivamente i confini del sito si espanderanno in modo significativo.

Consigli utili

Con l’aiuto di elementi decorativi, edifici e piantagioni di un certo colore e forma, puoi modificare visivamente l’area del cottage estivo. Ecco alcune soluzioni originali che aiuteranno a rendere visivamente più grande il sito:

  • Livello giardino. Se il giardino è di almeno venti centimetri più alto delle altre zone, visivamente il sito sembrerà molto più grande delle zone vicine della stessa area.
  • Invece di una recinzione vuota, puoi usare una rete metallica o una siepe. Si consiglia inoltre di non installare la recinzione con un muro solido, ma modificare l’altezza e la larghezza della recinzione in alcuni punti..

  • Utilizzo di oggetti di forma rotonda o sferica. Possono essere sculture, composizioni vegetali, vari elementi decorativi..
  • Percorsi tortuosi. Si consiglia di dirigere i percorsi verso boschetti di piante e arbusti: questo darà l’effetto di uno spazio infinito.

Interessanti composizioni con fiori chiari, piantati in angoli lontani, aiuteranno a illuminare l’area intorno ai bordi.

Bellissimi esempi

Un piccolo recinto e letti compatti sono decorati con la stessa combinazione di colori. Prato liscio e piante abbondanti vicino alla recinzione aumentano visivamente le dimensioni di un piccolo orto.

Accogliente area salotto in un piccolo cottage estivo con gazebo e lettini a bordo piscina. Gli arbusti piantati lungo la recinzione distraggono l’attenzione e offuscano i confini del territorio..

Zona d’ingresso dal design moderno che utilizza figure sferiche come elemento di arredo.

Lo scivolo alpino diventerà un tocco luminoso in qualsiasi paesaggio.

Per informazioni su come creare il giusto piano del giardino, guarda il prossimo video..