Porte interne bianche

Una porta è un oggetto interno che attira l’attenzione fin dall’ingresso nella stanza. Questo articolo prenderà in considerazione le porte interne del popolare colore bianco..

Vantaggi e svantaggi

Qualsiasi interno ha bisogno di accenti, può essere un punto luminoso nell’arredamento o una partizione interna originale. Installando una porta interna bianca nel tuo appartamento, fai sicuramente una scelta eccellente. I suoi vantaggi:

  • Sollievo – una tale tela rende l’interno più discreto, espande visivamente lo spazio e lo rende più arioso.
  • Versatilità – il colore bianco è sempre stato popolare nella decorazione degli appartamenti. Anche nel caso in cui due stanze collegate nell’apertura abbiano colori delle pareti e stile degli interni diversi, non c’è dubbio che una tale porta si adatterà alla situazione..
  • Rilevanza – se vuoi cambiare l’aspetto dell’appartamento, puoi battere le tele già installate, ad esempio cambiando i raccordi.

Una porta interna bianca può essere un ottimo soggetto per la creatività dei bambini. Le tele trattate con una speciale composizione hanno una maggiore resistenza allo sporco e consentono di lasciare disegni e messaggi direttamente sulla superficie utilizzando pennarelli a base d’acqua. Successivamente, tali disegni vengono facilmente rimossi dalla superficie, liberando spazio per le successive creazioni..

Qualcuno potrebbe pensare che le porte bianche non si adattino a un interno moderno o siano troppo semplici. Questo problema può essere risolto applicando un approccio creativo, cambiando il vetro con uno più luminoso, applicando un disegno originale o posizionando un’applique..

Uno degli svantaggi delle porte bianche è considerato la suscettibilità allo sporco. Tracce di sfruttamento compaiono spesso nella zona delle maniglie e alle estremità delle tele..

Questi luoghi richiedono una manutenzione frequente, ma questo problema può essere facilmente risolto con l’aiuto di moderni prodotti per la pulizia..

Visualizzazioni

Al momento, non ci sono praticamente restrizioni nella scelta dei dipinti per interni. Il bianco, d’altra parte, è un’ottima base per qualsiasi stile o ornamento concepito. Considera le opzioni per realizzare tali tele:

  • Liscio – una porta interna priva di elementi bombati o, al contrario, ribassati. Potrebbe benissimo avere un disegno applicato con le vernici. Il più facile da curare grazie al fatto che non ci sono punti sulla superficie per l’accumulo di polvere e sporco.
  • in rilievo – la base non è uniforme, sono possibili motivi in ​​rilievo o convessi, fori o una struttura brillantemente evidenziata. Di solito al tatto sembra legno naturale, anche se realizzato con materiali artificiali.

  • A pannelli – ante in multistrato realizzate con una speciale tecnologia. Un determinato materiale viene preso come base, ad esempio un foglio di truciolare, su di esso vengono sovrapposti elementi decorativi, tutto questo è racchiuso in un telaio rigido realizzato con travi naturali o incollate.
  • smaltato – nella progettazione di tali tele, il vetro viene utilizzato nelle sue varie manifestazioni. Può avere il vetro nel mezzo, tra due pareti esterne o sulla superficie.

  • Sordo – da non confondere con liscio. Queste porte non hanno elementi di trasmissione della luce, cioè la luce da una stanza non penetra in un’altra attraverso una porta chiusa. Ci sono molte opzioni per tali tele. Disegni, onlay, tacche: tutti questi elementi possono enfatizzare l’originalità.
  • Per la pittura – ante con possibilità di successiva verniciatura.
  • Esclusivo – sviluppi di designer moderni che non hanno analoghi. Qui puoi essere sicuro che solo tu hai una tale tela..

  • Doppio – composto da due tele. Risparmia spazio quando l’anta è aperta.
  • Bianco puro – come ricordo di pulizia e freschezza, delizieranno l’occhio, riflettendo molta luce dalla loro superficie.
  • Bianco e nero – un gioco di contrasti per sottolineare la modernità e l’apertura mentale. Ottima opzione per stupire gli ospiti.

Nel processo di sviluppo del design e del piano della stanza, dovresti determinare come aprire le porte. Ha anche le sue sfumature e caratteristiche:

  • Oscillazione – porta standard con apertura laterale. Va tenuto presente che con questo metodo, la tela si sposta lungo l’asse. La particolarità di tali porte può essere attribuita alla possibilità di installazione su cerniere nascoste, che consente di livellare la tela con la superficie del muro, rendendola quasi invisibile.
  • retrattile può essere integrato nell’apertura. L’installazione di tale porta è pianificata anche nella fase di costruzione di un muro o di una partizione, poiché il meccanismo è nascosto all’interno dell’apertura.
  • Sospeso – la struttura è realizzata secondo il tipo della precedente, la tela è attaccata al corridore solo dall’alto. Design più pratico e può essere installato in qualsiasi momento.

  • Pendolo – è montato su cerniere speciali che permettono alla porta di muoversi in entrambe le direzioni dall’apertura, non ha un fissaggio rigido. Tale porta rimane sempre nell’apertura, poiché il meccanismo a cerniera la riporta nella sua posizione originale.
  • Rotante – una porta installata su un meccanismo originale che fissa l’anta aperta nell’apertura perpendicolare al muro. Risparmia spazio.
  • Prenotare – una porta composta da due metà, fissate insieme con speciali cerniere, che sono fissate nella guida e si muovono lungo di essa all’interno dell’apertura su rulli.

Stili

Se parliamo degli stili di interior design, allora c’è anche una classificazione.

  • Classico – stile, praticamente invariato in ogni momento. La vetratura, se presente, occupa circa il 70% dell’area della porta. Perfetto per interni in Provenza, stile classico.
  • Neoclassico – un’opzione che ricorda in gran parte la precedente, solo con elementi decorativi più originali o un leggero cambiamento di forma, ad esempio un layout classico o uno spostamento del pannello.
  • Moderno – stile moderno. Come al solito, è soggetto a rigide geometrie, linee, rettangoli, cerchi: tutte le finiture tra cui scegliere.

Design

Se consideriamo le opzioni per la finitura esterna delle porte interne bianche, il volo dell’immaginazione non è limitato..

La colorazione ti consente di dare alla tela il tono desiderato, impostare l’ombra che si adatta al tuo interno. Il rivestimento può essere sia lucido, riflettendo la luce e donando un bel gioco di riflessi dalla superficie, sia opaco, ad esempio, con un piacevole effetto vellutato o seta. La base bianca enfatizzerà favorevolmente anche il più piccolo cambiamento di tavolozza.

L’invecchiamento artificiale è un effetto molto popolare, è spesso usato negli stili loft, classico e provenzale. Dona alla tela un aspetto molto rispettoso e consumato.

Questo aspetto si ottiene con l’aiuto di abrasioni, crepe e scheggiature artificiali..

Decorare – l’utilizzo di materiali aggiuntivi per la finitura, eventualmente diversi dal rivestimento della porta principale. Elementi metallici, spille, sovrapposizioni, inserti aggiungono raffinatezza o, viceversa, brutalità. Perfettamente combinato con interni high-tech.

Fyusing – aggiunta di singoli pezzi di vetro alla vetratura principale. Aiuterà a enfatizzare l’originalità senza caricare la porta. Cristalli, strass, trombe attireranno l’attenzione con il gioco dei bordi, renderanno la tela più squisita, ma con un pizzico di leggerezza.

Filo – disegno multilivello con taglio dello strato superiore dell’albero. Su porte bianche semplici, risalterà favorevolmente con l’angolo di visuale corretto o quando i raggi del sole cadono. Rende la tela delicata, leggera.

patinatura – lo stesso effetto di invecchiamento, ma con un pregiudizio leggermente più aristocratico. La patina su una tela bianca può essere molto varia. Ricorda i resti invecchiati di finiture più costose lasciate dopo molti anni, ad esempio, nelle profondità delle incisioni. Una leggera fioritura di colore nero o oro enfatizzerà solo la profondità del motivo, la ricchezza degli interni e il gusto delicato dei proprietari.

Filenka – sovrapposizione di elementi in legno sulla parte superiore della tela principale, creando un motivo a rilievo. Molto spesso, forme geometriche rigorose. È ampiamente utilizzato nello stile classico, è sempre rilevante e sottolinea la mole della porta.

Baguette – finiture con listoni lussuosi e decorati. Assomigliano a una cornice. Dona un fascino speciale alla tela.

verniciatura – rivestimento della superficie dei modelli con vernice per conferire al prodotto un aspetto completo, brillantezza esterna e resistenza all’ambiente. Inoltre, la tecnica di finitura dei prodotti in legno che non passa mai di moda. Sulle tele bianche enfatizza perfettamente la brillantezza e la profondità del colore, facilita la manutenzione durante il funzionamento.

Vetrate – decoro porta in vetro. Una sorta di mosaico di tessere di vetro multicolori permette di realizzare opere d’arte all’aperto. Nella produzione moderna viene spesso utilizzata una tecnologia leggermente diversa: le pellicole per vetri colorati. Pezzi decorativi e colorati di materiale che penetra la luce sono incollati su una lastra di vetro solido, creando così il motivo necessario. Le giunzioni sono incollate con sottili strisce metalliche (brocce). La porta con la vetratura massima è anche chiamata vetrata..

Specchio, installato sulla porta è una soluzione elegante e versatile.

Una tale tela si adatterà a qualsiasi interno perché rifletterà l’ambiente circostante..

Forme

Anche la forma delle porte interne bianche può differire l’una dall’altra. La scelta non è grande, ma c’è. La forma più popolare è il rettangolo. La versione classica utilizzata nella stragrande maggioranza dei locali. Meno comunemente, le porte hanno bordi arrotondati. Le tele ad arco vengono utilizzate anche quando la parte superiore è arrotondata.

Se la porta è a due ante, la forma è data a entrambe le metà.

Dimensioni (modifica)

Le dimensioni standard delle tele rimangono invariate per lungo tempo, sono larghe 600, 700, 800 mm, meno spesso 900 o 400 per una porta a due ante e un’altezza di 2000-2100 mm. L’azienda produttrice può realizzare tele in base alle dimensioni individuali. Le ante delle porte non standard possono essere di varie dimensioni. Molto spesso, le tele sono realizzate con un passo di 50 mm, 450, 500, 550 mm di larghezza, con un’altezza di 1850, 1900, 1950, 1980 mm. Non è consigliabile andare all’estero 1000 mm, poiché tali tele risultano ingombranti, aumenta il rischio di perdita di geometria. Per ampie aperture, è abbastanza importante utilizzare due porte, entrambe uguali e diverse. La combinazione di due tele di porte bianche di diverse dimensioni sembra molto impressionante se il motivo scorre uniformemente dall’una all’altra. La differenza di larghezza durante l’installazione di tali porte può essere di 200-300 mm.

Se è necessario installare la struttura in un’apertura più alta, è possibile aumentarne l’altezza fino a 2400 mm, oppure una traversa sopra il box può essere una soluzione..

Materiali (modifica)

Nella produzione moderna, viene utilizzata una varietà di materiali per la produzione di porte interne:

  • Legno massiccio – un materiale d’élite, costoso, ma molto piacevole alla vista e al tatto. Naturalmente, mantiene la sua struttura e le proprietà fisiche. Legno sbiancato o dipinto perché le porte sembrano vincenti in qualsiasi stile.
  • MDF o truciolare – materiale a base di trucioli di legno. È ampiamente utilizzato nella produzione di oggetti per interni. L’MDF ha una densità inferiore rispetto al truciolato. Nella composizione di tali fogli è presente una colla speciale che li rende una struttura monolitica, conferendo loro densità e resistenza all’umidità. Vari rivestimenti e impregnazioni migliorano le loro proprietà fisiche. Il vantaggio di questi materiali è la facilità di lavorazione e il costo notevolmente inferiore, rispetto al legno massello.

  • PVC – cloruro di polivinile. Una base artificiale che è popolare per la sua praticità. Tale materiale non è soggetto a decadimento, conserva perfettamente la sua geometria, non assorbe l’umidità. È anche senza pretese di cura, se eviti graffi e altri impatti fisici, durerà per molti anni, mantenendo il suo aspetto originale.
  • Porte a cremagliera o tipografia. Come suggerisce il nome, tali tele non sono una struttura monoblocco e sono assemblate da più elementi. Il design più comune di una tale porta è una tsarga: una barra attorno al perimetro e strisce più sottili intarsiate all’interno dei bordi della barra. Il vantaggio è la facilità di riparazione, il basso costo, la possibilità di regolare le dimensioni da soli. Alle estremità di tali strutture, come al solito, ci sono elementi di fissaggio che possono essere regolati durante l’allentamento. Reiki può essere sia in legno che in MDF. Meno spesso, le porte di plastica sono realizzate di questo tipo..

Come abbinare pavimenti, battiscopa e pareti?

Se la stanza da rinnovare è soleggiata e luminosa, le tele bianche in combinazione con un pavimento scuro saranno un’ottima soluzione. Le pareti chiare in questa combinazione riempiranno perfettamente la stanza di profondità. Le porte bianche con una sfumatura sottile, ad esempio crema o latte, sono perfette per un pavimento marrone..

In combinazione con la superficie riflettente del laminato, la tela bianca apparirà particolarmente impressionante, giocando sul proprio riflesso..

Se la stanza è piccola, una porta bianca in combinazione con un pavimento chiaro starà benissimo. Questa opzione aumenterà visivamente lo spazio..

Se installato nell’apertura di una stanza buia, il design della luce sarà favorevolmente combinato con un altro mobile dello stesso colore: uno scaffale, un armadio, una sedia o delle tende diventeranno un ottimo tandem per questo.

Su pareti luminose, un’opzione eccellente per una porta interna bianca sarebbe quella di utilizzare gli stessi battiscopa del soffitto e del pavimento. Come un’elegante cornice, enfatizzano la saturazione delle pareti e mantengono il colore della tela..

I fotomurali con un motivo chiaro si abbinano bene a una porta bianca. Scegliendo l’ombra della porta più adatta per l’immagine sullo sfondo della foto, distoglierai l’attenzione dalla porta, ma allo stesso tempo non la perderai sullo sfondo generale..

I battiscopa sono un grande accento in una stanza. Se lo scegli a colori con la biancheria interna, anche se cambi l’interno, sembrerà organico.

Un’altra tecnica è quella di abbinare i profili delle ante al colore del battiscopa, creando così il contorno dell’anta..

Come scegliere?

Se la porta viene scelta per fornire il massimo isolamento della stanza, è adatta una porta cieca che non consente il passaggio della luce con la migliore soppressione del rumore. Scegliendo una porta per una stanza in cui l’isolamento acustico non è così importante come, ad esempio, una cucina o una sala da pranzo, è possibile installare una tela con la massima vetratura, poiché tali stanze richiedono quanta più luce e spazio possibile.

Quando si installa una struttura in un bagno, è importante tenere conto di una caratteristica come l’umidità della stanza. Qui, la porta dovrebbe essere protetta il più possibile dagli effetti dei vapori. In tali luoghi, è necessario prendersi cura di una buona ventilazione..

Se il passaggio dalla stanza è quasi sempre aperto, allora qui non puoi imporre requisiti pratici alla porta, ma utilizzare soluzioni originali che lo rendono un bel complemento d’arredo.

Quando c’è una scelta prima di installare in una casa privata e in un cottage, è necessario tenere conto anche delle caratteristiche dell’ambiente e del microclima..

Molto spesso, qui è richiesta la porta più resistente e protetta a causa dell’umidità spesso elevata..

Come lavare??

Per lavare la biancheria delle porte interne, utilizzare una soluzione saponosa leggera e un panno morbido imbevuto di essa. Il detergente da cui è composta la soluzione deve essere privo di solventi, alcali e acidi. Dopo il lavaggio, si consiglia di asciugare la porta. In nessun caso dovresti usare spugne o stracci duri, questo può portare a graffi o crepe..

Per la cura delle superfici smaltate, puoi usare un panno umido, acqua calda e sapone e un panno morbido, salvietta in silicone.

Uno smalto speciale è perfetto per le superfici verniciate..

Lo stesso metodo viene utilizzato per mantenere le superfici artificiali utilizzando speciali prodotti per la cura del PVC..

Devi stare più attento con le porte in MDF. Molto spesso, il rivestimento su tali articoli è molto sottile, per loro dovrebbe essere usato solo un panno leggermente umido..

Quando si prende cura delle aree vetrate dei pannelli delle porte, non si dovrebbero utilizzare prodotti contenenti solventi. Ciò può interrompere il motivo e portare allo scolorimento del vetro..

Se la polvere si è accumulata in punti difficili da raggiungere, vale la pena eliminarla con una spazzola morbida, possibilmente inumidita con acqua, ma dopo aver asciugato accuratamente la porta per evitare l’accumulo di umidità.

Non è necessario spruzzare liquido dallo spruzzatore sulla superficie della porta, può arrivare sulle aree non protette del materiale di base, il che porterà gradualmente a conseguenze indesiderabili..

Sulle ante ricoperte di vernice, i graffi possono essere rimossi con una piccola quantità della stessa composizione..

Bellissimi interni di appartamenti

Un’anta bianca starà benissimo su pareti simili. Una tale mossa progettuale aumenta lo spazio, dona più luce e libertà alla stanza..

Se le pareti non sono di un bianco puro, anche la porta deve essere selezionata in una tonalità adatta..

Su qualsiasi parete semplice, un design bianco sembrerà vantaggioso. Molto spesso, le porte bianche sono combinate con un soffitto dello stesso colore..

Se incolli la carta da parati con un motivo in cui è presente il colore bianco sul muro, farai sicuramente la cosa giusta scegliendo una porta interna bianca.

Nel corridoio, una tela bianca attirerà l’attenzione sullo sfondo di pareti di un colore diverso e non ti permetterà di perdere l’ingresso nella stanza. Se vuoi distogliere l’attenzione dall’una o dall’altra stanza, ad esempio una dispensa, allora è l’ideale farlo con una porta bianca sullo sfondo di un muro bianco..

La costruzione bianca con decorazioni appropriate può creare l’atmosfera per l’intero corridoio..

Imparerai di più sulle porte interne bianche nel seguente video..