Regole e sottigliezze per livellare un pavimento in legno

I pavimenti in legno possono sembrare molto attraenti e belli e trattengono bene il calore. Tuttavia, uno svantaggio significativo è il cedimento frequente e facile, la formazione di crepe su di esso. Solo metodi di trattamento speciali aiutano a far fronte a questi problemi e prevengono il loro verificarsi in futuro..

Peculiarità

La necessità di livellare un pavimento in legno è spesso dovuta non solo al desiderio di renderlo esteticamente più gradevole, ma anche di migliorare il comfort della vita. È molto scomodo, e talvolta pericoloso, attraversare stanze, le cui diverse parti del pavimento hanno altezze diverse. Inoltre, non dimenticarlo il miglioramento delle proprietà del pavimento ne prolunga la durata e consente riparazioni importanti meno frequenti, spendere meno soldi per la sostituzione di tavole e tavole danneggiate. Tutti i pavimenti duri hanno uno schema di progettazione chiaro e, se violato, non svolgerà le sue funzioni. L’usura sta accelerando drammaticamente e nel prossimo futuro dovrai risolvere il problema della sistemazione di una nuova pavimentazione.

Puoi livellare il pavimento in vari modi, ma dovrebbero essere scelti non per semplicità o comodità, ma per praticità in circostanze specifiche. La posa del compensato viene spesso praticata, ma risultati simili possono essere ottenuti con l’aiuto di stucchi a base di colla vinilica, miscele autolivellanti. Dovranno essere eliminate distorsioni molto forti della geometria del pavimento della casa o dell’appartamento, creando ritardi.

Accade così che la rimozione del rivestimento precedente sia molto difficile o addirittura impossibile senza la completa distruzione della struttura. Quindi è necessario lasciarli in posizione e livellare il pavimento con una pialla o una smerigliatrice. Questa situazione si verifica più spesso in un’abitazione privata, poiché se i pavimenti in legno sono realizzati negli appartamenti, sono molto più perfetti..

Durante la levigatura, appare inevitabilmente un’enorme quantità di polvere, quindi è necessario adottare misure speciali in modo che non entri nelle stanze vicine, non rovini mobili e altri oggetti di valore.

Posa di materiali in fogli

Un pavimento storto può essere corretto utilizzando fogli di compensato e, con il metodo più semplice, i registri non sono affatto necessari. Il perimetro delle pareti è incorniciato con borchie (ti permetteranno di mantenere uno spazio di 20 mm senza prendere sempre un metro a nastro). Tra i fogli di compensato devono essere lasciati intervalli di 0,3-0,8 cm, in modo che al primo leggero movimento o aumento di temperatura, lo strato ruvido non si deformi. I fogli devono essere distesi, tutti i seguenti sono mezzo spostati rispetto ai loro predecessori.

È indispensabile fissare i fogli con viti autofilettanti ed è meglio praticare immediatamente i fori nei punti giusti. In un altro metodo, il perimetro della stanza è pieno di tronchi, a seguito dei quali appare una base a strisce. La rottura e gli intervalli sono fatti secondo gli stessi principi, ma assicurati di stendere prima i fogli, senza fissarli, e guarda solo il risultato. Quindi diventerà chiaro se c’è abbastanza materiale e se le sue dimensioni sono stimate correttamente. Tutti quei blocchi che dovrebbero essere applicati nel passaggio successivo sono numerati.

I ponticelli trasversali devono essere fissati con viti autofilettanti, quindi viene verificata l’uniformità dell’installazione dei ritardi e dei supporti, dopodiché il telaio è già fissato alla base. Ora puoi posare e fissare il compensato e sopra di esso – laminato o linoleum. Il compensato può essere posato anche sopra i supporti puntuali delle “cobs”.

La dimensione di ogni paletta è determinata da quanto irregolare è il pavimento in una data stanza. La posa del rivestimento è necessaria più spesso, poiché la loro affidabilità è inferiore a quella dei ritardi. Lo schema di base delle azioni è lo stesso, la differenza è espressa solo nella geometria. Quando si utilizza un livellatore (levigatrice) per correggere i singoli difetti è indispensabile indossare guanti e un respiratore per la massima protezione.

Se il parquet viene posato sopra e i tronchi scricchiolano, i professionisti consigliano spesso di versarli con un massetto con argilla espansa. Questa soluzione funziona indipendentemente da quanto sia isolata la tua casa. In alternativa, è possibile realizzare un massetto per materiali in fogli sopra uno strato isolante o fonoassorbente. Come rivestimento sotto lo strato del pavimento principale, non c’è niente di meglio del compensato e del truciolato, e persino l’OSB inevitabilmente ci perde. Usando un piatto, è impossibile usarlo, come il compensato, come rivestimento frontale in un pizzico.

I truciolati hanno un vantaggio molto importante: sono notevolmente più economici e consentono, con tutta l’economia della struttura, di renderlo il più conveniente e di alta qualità possibile. Il lavoro inizia con il fissaggio dei prodotti alle travi, la cui sezione potrebbe non essere significativa, solo 30 mm. Ogni trave è allineata orizzontalmente e fissata alle vecchie fondazioni. Dopo 800 mm, sono fissati alle schede con viti autofilettanti. Una distanza maggiore può causare la deformazione del rivestimento..

Per il truciolare, la distanza di compensazione richiesta dalle pareti è di 20 – 30 mm. I pannelli vengono posati con una rincorsa, spostandoli di 0,4 m (non strettamente) e i fogli adiacenti reciprocamente possono essere spostati solo nel mezzo della trave, altrimenti si verificherà un cedimento.

Se si utilizza un tipo di lastre scanalate, non è possibile creare spazi vuoti e formare uno strato monolitico.

massetto

Il livellamento con i massetti è una tecnica molto antica, ma ancora abbastanza efficace. I professionisti ritengono che l’argilla espansa non sia meno adatta a questo di una malta cementizia. Inoltre, tale soluzione risulta più semplice e riduce il carico specifico sui pavimenti. Anche nelle case private questo è molto importante, ma non si tratta di appartamenti. Per preparare la soluzione, prendi una parte di cemento Portland della categoria M400 in tre parti di sabbia e otto parti di argilla espansa. I beacon vengono posizionati a 0,5-0,6 m l’uno dall’altro e la soluzione viene versata su di essi in modo da ottenere un massetto di 80-100 mm.

Per rendere uniforme la base, dovrai prima coprirla con polietilene, avvolgendo le estremità del film sulla parete appena sopra lo spessore dello strato previsto. Il materiale viene posato con sovrapposizione e tutti i suoi bordi sono incollati con nastro adesivo per la massima resistenza. Assicurarsi di utilizzare una rete di rinforzo in muratura (sollevata di 30 – 40 mm sopra la base). Dovrebbero esserci due strati, la soluzione deve essere compattata e la sua superficie esterna è livellata. Se non vuoi preparare il massetto da solo, usa uno dei miscele standard di argilla espansa di calcestruzzo, non è troppo difficile trovare quale in vendita.

Raschiare e stuccare sono più perfetti del versamento, aiuteranno a far fronte a piccole deformazioni, ma se si desidera eliminare i difetti solidi, sarà comunque necessario utilizzare materiali in fogli.

Analizzare sempre prima le condizioni reali del pavimento e della sua base e solo dopo scegliere il metodo di formazione della struttura di serraggio.

Mix

Le miscele autolivellanti sono migliori dei massetti convenzionali in quanto si diffondono da sole e formano uno strato dello stesso spessore. Non è necessario fare alcuno sforzo, è sufficiente attenersi rigorosamente alla tecnologia. Le più piccole irregolarità e depressioni saranno coperte. Ma un pavimento molto irregolare non può essere corretto in questo modo, perché altezza massima di versamento dell’impasto – 20 mm. Se ci sono più difetti, dovrai usare i ritardi.

Le livellatrici per pavimenti sono divise in due gruppi chiave: il primo è destinato alla finitura grezza e il secondo alla finitura, che consente di posare qualsiasi tipo di rivestimento. Le proprietà principali sono date dal gesso o dal cemento, a cui vengono aggiunti componenti minerali e polimerici per garantire una maggiore resistenza meccanica. Non è difficile riconoscere un livellamento grossolano, si tratta sempre di un impasto a grana grossa, e la frazione determina quanto spesso uno strato di impasto può essere applicato su un pavimento cedevole senza timore di screpolature.

Gli impasti finali, a contatto con l’acqua, diventano più plastici, si distinguono facilmente per la loro diffusione accelerata. Innanzitutto, la superficie viene pulita e levigata, quindi viene applicato un primer sul pavimento ruvido (preferibilmente composti resistenti all’umidità che possono penetrare in profondità). Quindi viene posizionata l’impermeabilizzazione (polietilene), coperta con una rete di rinforzo (fissata il più accuratamente possibile) e solo allora viene versata la miscela finale. Per appianare le differenze, per eliminare l’aria dallo strato, vengono utilizzati rulli a spillo. Il tempo necessario per attendere il risultato dipende dalla composizione specifica utilizzata..

Il livellamento con miscele autolivellanti elimina la necessità di beacon e consente di risparmiare abbastanza tempo.

Ma d’altra parte, la mancanza di esperienza o la scarsa conoscenza di un farmaco specifico possono diventare un problema. Dopotutto, se si violano le regole di base del suo utilizzo, uno strumento costoso verrà sprecato inutilmente..

Il mastice (gomma, bitume o polimero) viene spesso utilizzato se non è necessario rifinire il rivestimento. Oltre a livellare l’albero, ti consente di concentrarti sul suo colore e rilievo, lucentezza. Migliora la protezione contro la penetrazione di umidità e luce solare, da difetti meccanici. Un’alternativa è spesso l’uso di mastice, che è fatto in modo artigianale da PVA e segatura. La composizione risultante è molto economica e allo stesso tempo molto resistente, in grado di riempire assolutamente tutte le crepe e gli spazi inutili dei vecchi pavimenti..

Si prega di notare che durante la posa di pavimenti in laminato, tale soluzione non garantisce la forza richiesta, pertanto, dovrai mettere i materiali in fogli sopra. Molto spesso, il versamento viene eseguito più volte, ma aspettano che lo strato precedente si asciughi..

Si consiglia di posare lo strato di lamiera anteriore sopra il rivestimento ruvido, avvitandolo alla base con viti autofilettanti. Aiuteranno a rafforzare le aree che non sono abbastanza strette ai ritardi..

Preparare lo strumento prima di versare qualsiasi miscela. Avrai sicuramente bisogno di un contenitore per preparare la composizione richiesta, nonché un perforatore o un trapano con ugelli di agitazione. Con una spatola dentata lunga fino a 100 mm stendere lo strato fino ad ottenere uno strato sottile e uniforme. La dimensione dei denti della spatola deve corrispondere alla dimensione dello strato da trattare. Singoli grandi spazi verranno riempiti correttamente con schiuma di poliuretano e non ricorrono ad altri metodi di livellamento, non rifiutare di riempire.

loop

Lo stucco aiuta a far fronte a piccole irregolarità, la composizione della miscela è solo segatura e colla di acetato di polivinile. I costi del lavoro saranno relativamente bassi e la base creata consente di posare sopra laminati, linoleum e persino le migliori varietà di parquet. Non sono necessari tronchi e altre strutture ausiliarie, il che facilita notevolmente l’avanzamento dei lavori.

Inizia rimuovendo il rivestimento esistente e pulendo accuratamente tutti i contaminanti. Inoltre, la superficie dovrà essere levigata e tutte quelle tavole che si piegano sotto carico o scricchiolano devono essere rinforzate con viti autofilettanti. Lo stesso viene fatto con i ritardi; quindi inchiodano le lamelle, che fungeranno da fari. Solo dopo tutte queste azioni lo stucco può essere applicato e livellato usando la regola.

La composizione applicata si asciugherà in circa 48 ore; dopo esserti accertato di ciò, puoi iniziare il seguente lavoro.

Usando un aereo, è facile rimuovere un croaker, una depressione che è apparsa da qualche parte a livello locale. Se la tavola è concava, invece della lavorazione strumentale, vengono utilizzati stucchi elastici, sigillanti o paste a base di una combinazione di PVA con farina di legno. Si prega di notare che i supporti trattati meccanicamente devono essere protetti con vernici o smalti da ulteriore distruzione.

La raschiatura funziona bene solo se il pavimento non è fessurato, non gonfio, non esposto all’invasione dei coleotteri rosicchiatori di legno. Se c’è almeno uno di questi problemi, le aree danneggiate devono essere sostituite o riparate. Non solo le smerigliatrici per piani, ma anche le smerigliatrici a tamburo per parquet aiutano a eseguire rapidamente la lavorazione. Ma in luoghi difficili da raggiungere è più corretto utilizzare cicli manuali o smerigliatrici angolari, le loro caratteristiche in questi casi sono inestimabili.

Un separatore di liquidi, talvolta utilizzato al posto delle pellicole, non dovrebbe formare una crosta oleosa. Pertanto, quando lo si sceglie in preparazione per la raschiatura o un altro metodo per livellare il pavimento, è necessario assicurarsi che la sostanza sia ben assorbita.

Consulenza professionale

La preparazione per il livellamento del pavimento inizia esaminando i tronchi; cercano tracce di insetti, ne valutano la durezza e la secchezza. Se tutto è in ordine con questi punti, puoi iniziare immediatamente il lavoro principale..

Puoi scegliere qualsiasi tipo di compensato per lavoro, ma a condizione che la sua umidità coincida con l’umidità nella stanza. Molto spesso, i fogli acquistati vengono spruzzati con un flacone spray e conservati per almeno 40 ore nella stanza desiderata. Prima di rinnovare i pavimenti, si consiglia inoltre di verificare lo stato dei tubi posati in basso, in caso contrario, dopo l’elaborazione, sarà possibile approfondirli solo con grande difficoltà.

Quando si utilizza il compensato standard, vengono utilizzate viti autofilettanti con un passo di 300-350 mm e, se è più spesso, la distanza può essere aumentata.

Quando si posano strisce di compensato (tronchi aggiornati), vengono fissati utilizzando le stesse viti o colla; si consiglia inoltre di rivestire piccoli pezzi di compensato che vengono inseriti nelle fessure che si presentano. La dimensione ottimale dei blocchi è considerata un quadrato di 0,6 per 0,6 m e devono essere posati rigorosamente dopo l’essiccazione finale dei preparati adesivi applicati ai tronchi. È preferibile utilizzare hardware dotato di teste nascoste. Quando si lavora con le proprie mani, gli esperti consigliano anche di praticare fori e svasare. Questo rende gli elementi di fissaggio invisibili.

Rimuovere il vecchio strato di legno quando si raschia, farlo con attenzione, spostando il “serpente”. Prima di iniziare il lavoro, è necessario rimuovere tutte le cose e i mobili e ciò che deve essere lasciato è coperto con un involucro di plastica. Rimuovere eventuali chiodi e altri elementi di fissaggio, poiché anche le raschiatrici più affidabili si guastano se entrano in contatto con esse. Dopo aver eliminato i difetti, trattare la polvere che è apparsa (prima con un potente aspirapolvere, quindi pulire il pavimento con un panno privo di lanugine). Solo allora è possibile applicare la vernice su supporti in legno..

Tra tutti gli stucchi, quelli acrilici attirano l’attenzione: anche se il pavimento risulta piegarsi dopo qualche tempo, lo strato di tale materiale non si deformerà quando si cammina. I sigillanti acrilici hanno anche elevate caratteristiche plastiche..

Come livellare un pavimento in legno in una vecchia casa, vedi sotto..