Quale dovrebbe essere lo spessore minimo del massetto?

Quale dovrebbe essere lo spessore minimo del massetto?

Nel processo di costruzione di una casa, riparazione di un nuovo edificio o finitura in un alloggiamento secondario, viene necessariamente sollevata la questione dell’installazione di un massetto. Quali sono le sue caratteristiche, per quali tipi di pavimento viene utilizzato, qual è lo spessore minimo dello strato, sarà discusso in questo articolo.

Scopo funzionale

Il massetto è il primo passo a cui prestare attenzione durante la riparazione. Spesso l’intero aspetto e l’affidabilità della stanza dipendono dalla qualità del suo dispositivo. È impossibile posare un pavimento piatto e disporre i mobili in modo sicuro senza una base solida, solida e resistente..

Le principali funzioni del massetto:

  • È uno strato ruvido per la finitura di vari tipi: laminato, linoleum, pannelli, piastrelle..
  • Livella la base di base (cemento, legno, ecc.). Può raggiungere notevoli irregolarità, cadute e difetti vari. Il massetto consente di lisciarli tutti e garantisce una lunga durata del pavimento.
  • Fornisce carichi dinamici e statici uniformi sui pavimenti, aumentandone la durata.

  • Se nella stanza sono previste pendenze tecnologiche (ad esempio, nel bagno per facilitare il drenaggio dell’acqua e impedire che entri in altre parti della casa), è più semplice fornire loro un massetto..
  • Alcuni tipi di massetti sono installati per fornire un maggiore isolamento acustico e ritenzione di calore.
  • Il riscaldamento a pavimento è montato nel massetto, nascondono varie comunicazioni se necessario.

Dispositivo

Quale massetto scegli, quali altri strati saranno presenti nel rivestimento del pavimento, dipende dallo scopo della stanza e dal tipo di casa (privato, appartamento, locale tecnico, mattoni, legno).

Non molto tempo fa erano popolari i massetti costituiti da uno strato di miscela cementizia fatta in casa. Le persone hanno mescolato cemento con acqua e sabbia, la soluzione risultante è stata versata nelle basi di appartamenti e case. Ci sono alcuni inconvenienti in questo metodo. Il massetto risulta pesante, potrebbe presentare asperità troppo forti. Il tempo di asciugatura è lungo, in caso di violazione delle proporzioni del lotto, cemento di bassa qualità, variazioni di temperatura e umidità durante il processo di essiccazione, le crepe sono garantite.

Attualmente vengono utilizzate anche miscele cementizie, ma principalmente nel processo di produzione di massetti multilivello. Ma ci sono molti materiali per pavimenti moderni..

Nei negozi, i massetti vengono venduti sotto forma di sacchetti di polvere. Ci sono rivestimenti sia grezzi che di finitura. Innanzitutto, lo strato ruvido viene diluito con acqua secondo le istruzioni, versato e asciugato. Ad esso è già stata applicata una finitura sottile. Alla miscela vengono aggiunti speciali plastificanti e additivi per aumentarne la resistenza e ridurre i tempi di asciugatura.

Se, nel caso di una miscela cementizia convenzionale di grande spessore, il rivestimento può asciugare per più di un mese, i moderni massetti in polvere si asciugano per diversi giorni..

Un altro vantaggio di alcune miscele in polvere disponibili in commercio è che non devono essere livellate. Si versa la soluzione sul pavimento e forma da sola una superficie piana..

I massetti per negozi sono realizzati sulla base di cemento e gesso. Nel primo caso i rivestimenti possono essere installati sia in ambienti asciutti che umidi. Le miscele di gesso sono più rispettose dell’ambiente, traspiranti, ma possono essere utilizzate solo per ambienti asciutti.

Preferibilmente allo strato impermeabilizzante vengono applicati sia massetti monostrato che multistrato. Viene realizzato rivestendolo con mastici bituminosi, mescole speciali o materiale di copertura..

Se la cravatta viene posata direttamente sulla base senza distanziali, allora è considerata allacciata. Il vantaggio di uno strato così ruvido è la sua capacità di resistere ai carichi. Ma nel processo di indurimento, lo strato può dare diversi restringimenti in alcuni punti. E se il tuo appartamento si trova al piano terra o le riparazioni vengono eseguite in una casa privata con un seminterrato umido, il vapore acqueo può, attraverso le basi, influenzare la resistenza del massetto..

Se c’è ancora un altro strato tra le solette e lo strato di sottofondo, di solito viene posato con pellicola trasparente o carta bituminosa.

È molto conveniente assemblare il massetto prefabbricato a causa del fatto che nessun lavoro bagnato. Le singole parti con riempimento a secco sono collegate in modo speciale. Lo strato è spesso piuttosto impressionante e si ottiene un buon isolamento acustico e termico. I fogli GVL sono posati sopra. È possibile installare la finitura subito dopo aver installato il massetto..

Se è necessario isolare la stanza e proteggerla dall’umidità, è possibile installare un massetto galleggiante. Il suo significato è che è indipendente e non entra in contatto con le superfici della base e delle pareti..

Il substrato è solitamente uno strato impermeabilizzante, come un film di polietilene, nonché pannelli di fibra, lana minerale o polistirene. Isolano l’umidità, trattengono il calore e fungono da isolamento acustico. Ai lati, la cravatta è separata con un nastro smorzatore. Lo strato di base è costituito da una miscela cementizia convenzionale, armata per una maggiore resistenza alla compressione.

In base alla condizione fisica si possono distinguere diversi tipi di rivestimenti grezzi:

  • Liquido. Una soluzione acquosa di una miscela di cemento-sabbia o calcestruzzo viene diluita. Questo metodo viene utilizzato se ci sono differenze significative alla base e devono essere livellate. Alla miscela può essere aggiunta argilla espansa di diverse frazioni. Il livello è riempito e allineato con la regola. È meglio mettere un pavimento di finitura autolivellante su di esso dopo l’asciugatura per una finitura più liscia..

  • Semi secco. La soluzione viene miscelata, come nel caso precedente, con acqua. Ma lo usano al minimo. E l’impasto è molto denso. È disposto e livellato. Fisicamente, questo è abbastanza difficile da fare, ma se non vuoi impermeabilizzare il pavimento, questa è la miscela ottimale per proteggere i vicini dalle perdite..
  • Asciutto. Questo metodo è molto popolare ora. L’argilla espansa o la vermiculite vengono utilizzate come riempimento. Coprilo con fogli di cartongesso, collegandoli tra loro e incollando le cuciture. Il pavimento è caldo e può sopportare carichi pesanti. Inoltre, i materiali frazionari sono piuttosto economici e non trasferiscono un carico significativo alle solette, sebbene abbiano uno strato spesso.

Requisiti primari

Durante l’installazione del massetto, è necessario osservare alcuni requisiti:

  • Il primo passo è pulire a fondo la base, ispezionarla e valutarne le condizioni. Non dovrebbero esserci scheggiature o crepe. Se presenti, sigillateli. Coprire i difetti con un primer, quindi riempirli con una normale miscela di cemento o uno speciale composto di riparazione. Ciò ti salverà non solo dall’allagare i tuoi vicini, ma garantirà anche la resistenza e la durata del tuo pavimento..
  • Se versi un massetto su uno strato impermeabilizzante, anche le pareti di 10-15 cm di altezza dovrebbero essere coperte con questo strato..

Nel caso di utilizzo di massetti continui liquidi o semisecchi, è indispensabile posare le pareti con nastro isolante. Fungerà da compensatore in caso di deformazione da espansione.

  • Tutti i lavori relativi alla diluizione con acqua devono essere eseguiti a temperature di congelamento. Preferibilmente sopra 3-5 ° C. A temperature più basse, l’affidabilità del tuo progetto sarà una grande domanda..
  • Il massetto deve essere sempre completo ed uniforme. Difetti e spessori diversi porteranno a una distribuzione non uniforme del carico e alla distruzione sia degli strati di finitura che di quelli grezzi.
  • Se stai lavorando con un massetto bagnato, assicurati di rispettare il tempo di asciugatura consigliato per ogni tipo. Dopodiché, puoi iniziare a finire il lavoro. Prestare attenzione all’altezza dello strato riempito. Più è grande, più a lungo il massetto si asciugherà. Puoi controllare mettendo del polietilene sul pavimento e premendolo con qualcosa. Se dopo un giorno si forma della condensa, il tuo strato non è ancora asciutto.

  • Se la tua stanza (ad esempio, in bagno) non fornisce una pendenza speciale, ci sono consigli per le deviazioni nella curvatura del pavimento. SNiP consente al sottofondo utilizzato per pannelli in laminato, linoleum e parquet di deviare di 2 mm ogni 2 m. Se stai posando moquette o altro, 4 mm ogni 2 m.
  • Quando si installa un pavimento caldo, non dimenticare di mettere uno strato di polistirolo sotto il massetto. È meglio dare la preferenza a penoplex. È più forte e prestazioni di isolamento termico più elevate.

Altezza minima

Non esiste un’unica altezza consigliata per lo strato del massetto. La durata della pavimentazione e l’affidabilità dell’intera struttura dipendono dallo spessore corretto..

In generale, l’altezza dello strato viene scelta in base a:

  • tipo di locale;
  • suolo;
  • carichi massimi.

L’altezza minima per un massetto è di 2 cm per composti autolivellanti. A partire da 4 cm, lo strato deve essere rinforzato con carichi elevati. Se non previsto è possibile posare un massetto monolitico fino a 70 mm.

Se rendi il massetto inferiore a questi valori, il significato in esso semplicemente scompare. Il pavimento sarà fragile e di breve durata. I valori minimi dovrebbero essere utilizzati in ambienti con traffico leggero. L’appartamento dispone di soggiorni. Bagno, corridoio e cucina richiedono un riempimento più impressionante.

L’altezza massima, come dimostra la pratica, può raggiungere i 15-17 cm. Valori elevati non sono più consigliabili e saranno uno spreco di materiale.

Lo strato del massetto dipende anche dal suo metodo di produzione. Una miscela cemento-sabbia deve essere ricoperta con un’altezza della superficie di almeno 40 mm. Nel caso in cui si doti un pavimento termoisolato ad acqua, è necessario che lo strato si alzi sopra la struttura del tubo. Si consiglia di versare uno strato di sabbia di cemento di 8 cm. Nel caso di aggiunta di plastificanti, il consumo della miscela può essere ridotto, così come lo spessore dello strato.

Se si prevede di posare le piastrelle su un pavimento caldo dai tubi, il livello del massetto può raggiungere 1-1,5 cm sopra la struttura. Perché ci sarà ancora uno strato abbastanza spesso di colla per piastrelle sopra. Se ti stai sistemando su un pavimento in legno o in laminato, puoi usare la stessa regola.

Il riscaldamento a pavimento elettrico è coperto con una miscela di cemento non più di 5 cm.Nei casi di appartamenti al piano terra o case private, lo strato può superare i 10 cm. un massetto troppo spesso può anche diventare un aspetto negativo: la perdita di calore sarà elevata, e il pavimento perderà la sua funzione di riscaldamento.

Il massetto galleggiante ha solitamente uno spessore minimo di 5 cm. L’uso di un massetto semisecco su uno strato di film isolante consente uno spessore di 2 cm.Se il substrato è in argilla espansa o polistirene espanso, vale la pena stendere la miscela di almeno 4 cm.

Nel caso di massetti in argilla espansa a secco, un’altezza dello strato inferiore a 10 cm è poco pratica, poiché non svolgerà la funzione di isolamento termico. Gli strati più spessi di miscela cementizia vengono versati quando il massetto grezzo viene combinato con le fondamenta, ad esempio in una casa privata.

Ma è sempre meglio usare il rinforzo per la resistenza strutturale..

Massetto per diversi tipi di pavimento

Quando si pensa alla scelta di un massetto, è necessario tenere conto del tipo di pavimento sotto cui verrà posato lo strato..

Negli appartamenti, i tipi più comuni di pavimenti sono il laminato, il parquet, il linoleum, le assi del pavimento. Tali pavimenti richiedono deviazioni di curvatura minime. Di conseguenza, un massetto in calcestruzzo, e ancor più un rivestimento con particelle granulari, non sarà in grado di fornire la levigatezza e l’uniformità richieste..

In questo caso, dovresti mettere uno strato di miscela livellante sulla base ruvida del calcestruzzo cementizio..

Vale la pena dare la preferenza ai prodotti in polvere autolivellanti, che sono ampiamente disponibili sul mercato grazie alla loro facilità d’uso..

In bagno e in cucina il rivestimento vero e proprio è in piastrelle o gres porcellanato. In questo caso non è necessario un massetto perfettamente planare. È sufficiente uno strato ruvido ruvido. Deviazioni minime possono essere ottenute con l’adesivo per piastrelle.

Uno strato isolante (film) viene prima posato sotto i pavimenti caldi, quindi è necessario evitare la perdita di calore – per questo viene posizionato uno strato di polistirene espanso. E solo allora vengono disposti gli elementi riscaldanti, dopo di che vengono versati con un massetto.

In una casa privata è necessario evitare il più possibile la penetrazione di umidità dal terreno. Per fare questo, di solito sistemano un cuscino di sabbia o argilla espansa nel seminterrato, quindi viene versato con cemento, pre-impermeabilizzazione. Locali industriali, magazzini, garage, officine possono esistere solo con uno strato ruvido di cemento, poiché il componente decorativo non è importante qui, ma sono importanti solo l’affidabilità e la capacità di sopportare carichi pesanti..

Raccomandazioni

Quando si applica il massetto, utilizzare le raccomandazioni dei professionisti:

  1. Sfrutta al massimo tutti i parametri desiderati del tuo massetto, a seconda dell’umidità della stanza, dei carichi ammissibili, delle funzioni aggiuntive del pavimento e della sua durata.
  2. Per ogni tipo di materiale, osservare rigorosamente il regime di temperatura e le raccomandazioni per la miscelazione delle soluzioni..
  3. Le miscele moderne, anche se più costose, danno una maggiore garanzia di durata e asciugano più velocemente.
  4. Se si utilizzano rivestimenti incollati, ricordarsi di adescare le superfici per una migliore adesione.

Imparerai di più sulla scelta dello spessore del massetto nel seguente video..