Qual è la migliore soluzione per il massetto?

Qual è la migliore soluzione per il massetto?

Quando si acquista una nuova casa, tutti vogliono vedere superfici perfettamente piatte sul pavimento e sulle pareti della stanza. Ma la realtà spesso non coincide con i desideri. Le irregolarità nei muri o nei pavimenti di solito sono immediatamente evidenti e correggere gli errori dei precedenti proprietari è l’obiettivo principale dei nuovi coloni. E, soprattutto, livellare correttamente il pavimento.

Venti o trent’anni fa i muratori livellavano i pavimenti solo con il cemento.. Ora ci sono un numero enorme di diversi additivi e impurità., le tecnologie vanno avanti e cambiano, in accordo con le esigenze dei consumatori. Anche la resistenza del massetto aumenta e il processo di colata della malta è semplificato. Ti parleremo delle caratteristiche delle soluzioni di massetto nel nostro articolo..

Cos’è?

Per capire cos’è una soluzione di massetto, è necessario per non commettere errori in nessuna delle fasi del lavoro o della sua preparazione.

C’è una certa gamma di compiti che possono essere risolti colando i pavimenti:

  • Rendi la superficie del pavimento completamente piana.
  • Rinforza la copertura.
  • Migliora l’isolamento termico.
  • Migliora l’isolamento acustico.
  • Aumentare l’altezza del pavimento.
  • Preparazione prima della posa e installazione di impianti di riscaldamento a pavimento.

  • Distribuire il carico in modo uniforme.
  • Se necessario, creare la pendenza necessaria del pavimento della stanza.

Massetto: uno strato di cemento tra la base e i rivestimenti per pavimenti decorativi.

Caratteristiche e tipi di miscele

Le moderne tecnologie consentono di ottenere risultati eccellenti utilizzando vari tipi di composti per massetti:

  • Calcestruzzo. I più resistenti, vengono utilizzati quando necessario per creare una solida base. Sono adatti sia per locali residenziali che industriali. La composizione comprende cemento, sabbia, pietrisco e ghiaia. Quando si utilizzano tali pavimenti, è necessario osservare correttamente le proporzioni in modo che i parametri impostati vengano preservati..
  • Cemento. Un tipo di miscela abbastanza versatile. Impermeabile, che ti consente di lavorarci e utilizzarlo in qualsiasi stanza con elevata umidità: cucine, bagni, garage. I principali svantaggi includono il fatto che un tale massetto si incrina quando si utilizza uno strato molto sottile, quindi lo strato deve essere più grande o questo lavoro dovrà essere affidato a un professionista.

Va anche ricordato che tali miscele danno un grande restringimento una volta essiccate. Spesso, quando si utilizza questo tipo di miscela, viene installato anche un legame di rinforzo metallico..

  • Anidride. Sono anche chiamati gesso. Hanno un’elevata resistenza, che consente la posa in uno strato sottile. Non modificare le loro proprietà con cadute di temperatura. Sono molto facili da usare, quindi sono spesso utilizzati da coloro che non sono particolarmente forti nel settore delle costruzioni..

L’anidrite è molto plastica e quindi facile da livellare. Questi pavimenti si asciugano in due giorni.

Questo tipo di massetto non è soggetto a ritiro durante il processo di asciugatura, quindi alla fine conoscerai esattamente lo spessore del pavimento. Il principale svantaggio di un tale massetto è che non può essere utilizzato in ambienti con elevata umidità..

Anche sul mercato puoi vedere miscele già pronte in cui tutte le proporzioni sono già state osservate. Hai solo bisogno di scegliere la soluzione, le cui proprietà ti serviranno. La presenza di tali impasti facilita il processo di miscelazione, facilita la posa, aumentando anche la fluidità della soluzione risultante..

La composizione delle miscele già pronte è selezionata in modo che sia più facile allinearle sulla superficie del pavimento, il restringimento è minimo. Vale la pena notare che il prezzo di tali miscele già pronte è molto più alto di quello di quelle preparate in modo indipendente. Pertanto, devi decidere se utilizzerai la miscela già pronta o acquisterai tutti gli elementi separatamente e realizzerai la soluzione da solo..

Consigli di cucina

Per realizzare la tua malta cementizia, avrai bisogno di:

  • Sabbia. Deve essere setacciato da grandi frazioni di sabbia, pietre, pietrisco. È anche necessario setacciare la sabbia dai detriti..
  • Cemento. Per i pavimenti in massetto in locali residenziali, è meglio usare il cemento M-400. Va ricordato che la marca del cemento diminuisce nel tempo e le sue proprietà non cambiano in meglio. Usa sempre cemento fresco.
  • Acqua.
  • Se necessario o desiderato – additivi speciali e impurità per ottenere le proprietà specificate.

Devi anche sapere come mescolare correttamente la soluzione:

  • Cemento e sabbia devono essere versati nel contenitore dove verranno miscelati gli elementi. È necessario osservare le proporzioni corrette, molto spesso devono essere consumati 3 kg di sabbia per 1 kg di cemento.
  • In un altro contenitore verranno miscelati acqua e plastificante. Devono essere usati al ritmo di 200 g di impurità per sacco di cemento. Il calcolo della quantità di fibra polimerica e altri additivi viene effettuato secondo le istruzioni indicate sulla confezione con l’additivo..
  • Nella miscela secca, è necessario fare una depressione al centro a forma di trogolo per aggiungere acqua con calma e gradualmente. La consistenza della soluzione risultante dovrebbe assomigliare alla panna acida densa. In questo caso, la miscela dovrebbe staccarsi facilmente dalla cazzuola..

Va ricordato che il volume della miscela preparata deve corrispondere al tempo durante il quale può essere completamente elaborato. Il più delle volte è un’ora e mezza o due. È difficile calcolare la spesa per un certo tempo, dipende dalla velocità del lavoro e dal numero di persone. Dopo due o tre ore, la soluzione si indurisce, si indurisce e le sue proprietà si deteriorano.

Molto spesso, viene utilizzata una betoniera per miscelare la soluzione: manuale o elettrica. Questo può accelerare notevolmente il processo. Inoltre, gli impasti vengono spesso realizzati in vecchie vasche o grandi abbeveratoi. Per mescolare gli ingredienti, usa uno stivale o una pala: tutto dipende dal volume della soluzione e dalla forma fisica della persona.

Quando si prepara una piccola quantità della miscela in un secchio, sarà necessario utilizzare un trapano con un accessorio. Tali ugelli possono essere trovati in qualsiasi negozio di ferramenta, perché è molto conveniente interferire con essi..

Regole di riempimento:

  • Per prima cosa è necessario innescare il sottofondo. Ciò migliorerà l’adesione del vecchio rivestimento alla nuova malta. Se il sottofondo è poroso, deve essere primerizzato (primer viscoso).
  • Prima di versare, vengono quasi sempre installati beacon speciali. Ti consentono di monitorare l’uniformità dei pavimenti futuri nel processo di versamento della soluzione. Senza di loro, puoi ottenere una superficie piana, ma il processo richiederà molto più tempo..

  • Non ci sono particolari difficoltà nell’installazione dei beacon. Impastiamo la soluzione di gesso e realizziamo i dossi ad un’altezza che non superi l’altezza dei futuri piani. Su queste collinette vengono posizionate doghe di legno o sottili profili metallici. Sono installati a una distanza non superiore alla lunghezza della regola..

Usando una regola e un livello, allineiamo i beacon su un piano, creando una superficie assolutamente piatta. Il processo di colata stesso può essere avviato quando il gesso è completamente asciutto per evitare spostamenti dei fari.

  • Il processo di colata viene effettuato a strisce in modo da monitorare costantemente l’uniformità dell’area in cui è già presente l’impasto. I fari installati fungono da cassaforma. La superficie deve essere appiattita usando una regola. La soluzione può essere fornita utilizzando una cazzuola o una pala, a seconda della stanza e della quantità di lavoro.
  • La formazione di punti luminosi sulla soluzione significa che sono apparse depressioni e protuberanze. Per eliminare le depressioni, è necessario aggiungere una certa quantità della miscela in quel punto e allineare nuovamente l’intero piano con la regola. Anche gli sbalzi equivalgono alla regola.
  • Va tenuto presente che l’essiccazione può avvenire in modo non uniforme per tutta la profondità dello strato. Di conseguenza, possono formarsi crepe. Per evitare ciò, l’intera superficie del massetto è ricoperta da una speciale composizione polimerica. La cosa principale è farlo in modo uniforme e puntuale. È necessario applicare questo strato 7-8 ore dopo aver versato il pavimento con la soluzione di base..

Consulenza professionale

Spesso la domanda sorge prima della scelta del materiale, che è meglio: una miscela di cemento e sabbia o cemento?

Molto spesso, i professionisti preferiscono il calcestruzzo:

  • Se utilizzi il cemento insieme all’argilla espansa, puoi ottenere pavimenti con un ottimo isolamento termico..
  • Quando si utilizza il calcestruzzo con pietrisco, si ottiene un pavimento in grado di sopportare carichi colossali.
  • Il calcestruzzo può essere versato direttamente sul terreno.
  • Con il cemento si ottiene una base completamente monolitica.
  • È più facile posare il rivestimento decorativo sul calcestruzzo.

È inoltre necessario ricordare i requisiti di SNiP. Il pavimento deve essere in grado di sostenere 150 kg per metro quadrato di superficie. La resistenza del calcestruzzo o di altro tipo di massetto deve essere di 15 MPa. Il rispetto di questi standard garantisce una lunga durata.

I maestri consigliano di inumidire leggermente la composizione nel processo di massetto. In questo modo si evita che la superficie si rompa. Spesso i maestri consigliano ai principianti di noleggiare o acquistare una pompa per malta per utilizzare la malta in modo uniforme e rapido. Questa unità è utilizzata per qualsiasi tipo di miscele di malta.

In conclusione, possiamo dire che non esiste una ricetta specifica per una malta per massetti. Ci sono rapporti che vengono utilizzati più spesso, ma per ogni caso è meglio calcolare tutto da soli. Impastare e posizionare correttamente la malta, nonché scegliere il rapporto corretto dei componenti durante la miscelazione della miscela: questa è la chiave per un lavoro di successo..

Per informazioni su come preparare una soluzione per massetto, vedere il prossimo video.