Massetto cementizio: consumo per 1 mq. m

Massetto cementizio: consumo per 1 mq. m

Nel processo di riparazione di un appartamento o di una casa privata, una fase importante è la preparazione del sottofondo: la posa del massetto. Il più popolare e conosciuto da molto tempo è il massetto in cemento. Se decidi di eseguire la riparazione da solo, probabilmente ti sei chiesto quale miscela acquistare, come calcolare quanto sarebbe necessario.

Peculiarità

Il massetto cementizio non perde la sua rilevanza per il fatto che è adatto a qualsiasi pavimento di finitura. È costituito da una miscela di cemento e sabbia e diluito con acqua. Quindi la soluzione risultante viene versata nella stanza. Questo metodo è noto come bagnato. Le ragioni della popolarità di questo tipo di massetto:

  • Disponibilità. Gli ingredienti o le miscele pronte all’uso sono facili da acquistare in qualsiasi negozio di ferramenta.
  • Resistenza del rivestimento. Uno strato sufficientemente spesso (di solito più di 20 mm) garantisce l’affidabilità e la durata del pavimento.
  • La capacità di isolare il suono. Nei moderni condomini, questa qualità è estremamente importante..
  • Adatto per riscaldamento a pavimento. Al giorno d’oggi, nelle case private, nei bagni degli appartamenti, ricorrono spesso all’uso della tecnologia di riscaldamento a pavimento, che è comoda e pratica. Gli impianti di riscaldamento elettrico o ad acqua possono essere nascosti in modo semplice e sicuro nello strato di cemento. Inoltre, ha una buona conduttività termica e la perdita di calore sarà minima..
  • Tubi e altre comunicazioni possono anche essere nascosti con un massetto di cemento..
  • Dopo l’essiccazione, lo strato praticamente non si deforma, non si restringe. Non devi preoccuparti della sua integrità.

Con tutto questo, ci sono diversi punti negativi:

  • il lavoro è duro e duro. Sarà difficile per i principianti far fronte alla posa dello strato;
  • la malta non è adatta a pavimenti vecchi e in legno a causa del suo peso elevato;
  • se sono necessarie deviazioni minime per un pavimento decorativo, sul massetto cementizio dovrà essere posato uno strato livellante di un’altra miscela;
  • la soluzione ordinaria si asciuga a lungo, richiede il mantenimento di un’umidità costante.

È inoltre necessario assicurarsi che non vi siano correnti d’aria e cali di temperatura durante il processo di essiccazione..

Varietà di soluzioni

La varietà di tipi di massetto sul mercato delle costruzioni è in costante crescita. La composizione è a base di sabbia. Meglio di tutti, quando è raffinato, bianco, senza aggiunta di argilla. La presenza di argilla nella composizione può portare alla perdita delle caratteristiche di alta resistenza del futuro massetto. Sono in fase di sviluppo vari additivi e plastificanti, con l’aiuto dei quali si ottengono determinate proprietà e caratteristiche desiderate della miscela. Il secondo componente principale della soluzione è cemento o gesso..

La malta con l’aggiunta di cemento è durevole, un tale massetto può essere utilizzato in ambienti con carichi elevati. La miscela può essere utilizzata ad alta umidità. Il cemento è di bilancio, quindi è molto richiesto, ma deve essere posato con uno strato di 2 cm o più, altrimenti non si otterrà l’effetto desiderato. Nel caso dell’intonaco, il lavoro è un po’ più facile. La superficie è più liscia. Lo strato può essere sottile, fino a 2 cm, mentre la forza e la resistenza alle sollecitazioni rimarranno elevate.

La miscela si asciuga rapidamente, non si restringe. Uno svantaggio significativo è l’intolleranza all’umidità.

Esistono tre tipi di massetto cementizio che possono essere installati all’interno.

Limite

Il nome stesso suggerisce che il massetto sia collegato alla base. Non c’è spazio tra solette, pareti e sottopavimento. Questo metodo viene utilizzato se è necessario ottenere uno spessore dello strato non superiore a 40 mm. La base deve essere preparata con cura. Tutte le crepe e le scheggiature devono essere riparate con una malta da riparazione, piccole irregolarità non possono essere eliminate.La superficie prima della posa del massetto incollato viene trattata con soluzioni di primer per una migliore adesione della miscela cementizia alla base.

La miscela viene diluita fino alla consistenza di una densa panna acida, quindi versata immediatamente sulla superficie del pavimento. Dopo 20 minuti, il massetto inizia a indurirsi. Questo processo è davvero lungo, questo è un grosso svantaggio del metodo. Se viene elaborata una grande superficie, è impossibile far fronte al lavoro da solo..

non vincolato

Qui lo strato può essere più di 40 mm. L’impermeabilizzazione deve essere installata sotto il massetto. Ciò proteggerà sia la base dalla penetrazione dell’umidità durante il getto del massetto, sia lo strato ruvido dall’umidità proveniente dall’esterno (ad esempio, se il pavimento è realizzato al primo piano di un “grattacielo” o in un casa privata).

Massetto galleggiante

È posto su uno strato di isolamento termico o acustico. Il suo spessore può essere diverso, ma quando raggiunge un’altezza di 3-4 cm, potrebbe essere necessario rinforzare.

A seconda di quanta acqua viene aggiunta, il massetto è diviso in umido e semisecco. Il massetto umido è un metodo ben noto e ampiamente utilizzato. Pertanto, il rivestimento deve essere accuratamente livellato e l’impermeabilizzazione deve essere utilizzata in modo che l’umidità della miscela non venga assorbita nella base e non peggiori le caratteristiche di resistenza.

Si ottiene un massetto semisecco grazie al fatto che la portata dell’acqua è ridotta. La composizione ha una consistenza spessa porosa simile a una miscela di sabbia. È più facile da allineare e non c’è rischio di allagare i vicini..

Il massetto cementizio, a differenza del calcestruzzo, viene utilizzato esclusivamente all’interno, sebbene anche i massetti cementizi siano realizzati a base di miscela di cemento e sabbia con l’aggiunta di varie frazioni di materiali aggiuntivi. Praticamente non differiscono nel costo.. Esistono due modi per preparare un massetto cementizio:

  • Diluire le miscele già pronte, che vengono vendute in grandi quantità nei negozi di ferramenta. Hai solo bisogno di studiare le istruzioni, aggiungere la giusta quantità di acqua e mescolare la miscela con un mixer da costruzione. Le miscele di cemento dei marchi Knauf, Bergauf, Perel, “Hercules”, “Miners” sono ampiamente conosciute. La miscela è confezionata in sacchi da 25 o 50 kg. Tale imballaggio è più conveniente per il trasporto, perché il cemento è piuttosto pesante. I massetti pronti hanno molti vantaggi rispetto a quelli fatti in casa. Ad essi possono essere aggiunti vari plastificanti per migliorare le caratteristiche di resistenza e accelerare l’essiccazione..

  • Prepara il prodotto da solo da cemento, sabbia e acqua. In questo caso, è necessario avvicinarsi con attenzione alla scelta della marca di cemento, osservare le proporzioni di acqua e sabbia nella soluzione. I numeri nella marcatura del cemento (M200, M400 e così via) mostrano il carico massimo che può sopportare. I marchi M150 e M200 sono adatti per gli appartamenti.

L’importanza della proporzione

Se viene aggiunta solo acqua alle miscele pronte secche, la cui quantità richiesta è indicata sulla confezione, quando la soluzione viene preparata in modo indipendente, le proporzioni non vengono sempre mantenute perfettamente. La resistenza alla compressione è fondamentale. Sopra, sono stati menzionati i carichi massimi e le marcature del cemento. Quindi, il grado di cemento M150 può sopportare un carico di 150 kg per centimetro quadrato, la sua resistenza alla compressione è di 12,8 MPa. Più alto è il grado, maggiore è la forza. Nei casi in cui non specificano un marchio specifico, si concentrano sull’M150.

Per eseguire un massetto in un appartamento, si consiglia di utilizzare cementi delle marche M400 e superiori.

La qualità della sabbia influisce anche sulle prestazioni complessive della miscela. Per caratteristiche di elevata resistenza e qualità di un massetto cementizio, è preferibile utilizzare sabbia con un contenuto di impurità inferiore al 5%. Nel caso in cui utilizziate più sabbia contaminata il risultato finale sarà del tutto imprevedibile, dopo aver acquistato la sabbia potrete verificarne l’affidabilità aggiungendone un po’ ad una bottiglia d’acqua. Se, dopo l’agitazione, l’acqua acquisisce una tinta brunastra fangosa, non utilizzare tale sabbia.

Se per qualche motivo non sei ancora sicuro degli ingredienti, si consiglia di aumentare la quantità di cemento del 20% riducendo il volume dell’acqua. L’importanza del dosaggio influirà sulle caratteristiche di resistenza, umidità e isolamento termico del massetto Il rapporto tra sabbia e cemento dipende anche dal carico massimo previsto sul massetto. Per versare il pavimento in locali non industriali, di norma, i DSP sono realizzati sulla base di M150 o M200. Il cemento M400 e la sabbia sono presi in proporzioni di 1: 3 o 1: 2,8. L’acqua viene aggiunta nel rapporto di 0,45-0,55 per 1 m2.

È necessario assicurarsi che la soluzione sia omogenea, non si diffonda e non si delamina, non ha grumi. Questo è importante per mantenere la resistenza del massetto. Quando si utilizza più acqua, il massetto sarà troppo liquido, si indurirà a lungo e perderà i parametri tecnici necessari.

Cosa influenza i consumi

Il calcolo della quantità richiesta di malta viene solitamente effettuato sulla base del consumo per metro quadrato. Questa spesa è influenzata da molte condizioni, quindi non esiste un unico meccanismo di regolamento. Ci sono diversi fattori che influenzano la quantità di ingredienti nella miscela:

  • i costruttori sanno che le caratteristiche qualitative del massetto sono influenzate dalla durata di conservazione del cemento, pertanto si consiglia di utilizzare una polvere rilasciata non più di 6 mesi fa, altrimenti la resistenza del rivestimento sarà ridotta di almeno 10-15 %. Se il cemento è più vecchio, quindi per l’assicurazione, la sua quota è aumentata.

  • L’irregolarità del supporto è il principale fattore che influenza l’aumento del consumo della miscela. Non è sufficiente conoscere l’area della superficie versata. Va tenuto presente che in presenza di crepe profonde e forti cadute superficiali, la portata aumenta del 50%, quindi le misurazioni dovrebbero essere prese in più punti.
  • Per risparmiare cemento, all’impasto possono essere aggiunte varie frazioni grossolane come argilla espansa o pietrisco. Questo trasforma la malta in cemento sabbia e può modificare in modo significativo le proprietà del rivestimento..

  • La quantità della miscela dipende direttamente dal tipo di massetto. Nei casi in cui non è legato o galleggia, l’altezza del rivestimento è superiore a 4 cm, quindi il consumo di materiali aumenta.
  • La marca di cemento e lo scopo della miscela risultante influiscono sul rapporto tra polvere secca e sabbia.
  • La posa delle comunicazioni è un’altra condizione che può influenzare notevolmente il consumo della miscela. Il diametro dei tubi funge da fattore principale per aumentare il volume della miscela. Lo strato di massetto sopra le comunicazioni può essere alto fino a 5 cm.

  • Se viene impostato un pregiudizio tecnologico (che è rilevante per un bagno), le differenze devono essere incluse anche nel calcolo della miscela finita.
  • Se si desidera ottenere non solo un risparmio in DSP, ma anche un aumento delle caratteristiche di isolamento termico, non solo l’aggiunta di particelle di grandi dimensioni aiuterà, ma anche un aumento dell’altezza della miscela. Per preservare il calore va posato un massetto umido con argilla espansa in uno strato di almeno 10 cm.

Sfumature di conteggio

Quando si eseguono calcoli, è necessario prestare attenzione ai seguenti punti:

  • Lo scopo della stanza dovrebbe influenzare la scelta dei gradi dei componenti e la composizione degli additivi. Per magazzini, locali industriali con un carico pesante, è necessario scegliere un cemento con prestazioni più elevate per aumentare la resistenza del pavimento..
  • Se il rivestimento ruvido deve essere posato con uno strato di 80 mm o più, l’uso di cemento sabbia sarà efficace.

Se non sono previsti carichi elevati sul rivestimento, il DSP può essere montato con una rete di rinforzo.

  • Quando si installa un rivestimento di finitura, lo spessore del massetto varia solitamente tra 5-30 mm. Per questo tipo di massetto, è meglio scegliere composti autolivellanti..
  • Quando si esegue un massetto semisecco, è necessario tenere conto del fatto che il volume dell’acqua verrà ridotto per ottenere una miscela cemento-sabbia della consistenza richiesta.
  • Quando si installa un “pavimento caldo”, lo strato di massetto sopra i tubi o la rete di cavi elettrici non deve superare gli 80-150 mm. Uno strato più spesso ridurrà notevolmente la conduttività termica del massetto e l’efficienza dell’intero sistema.
  • Nei vecchi edifici a più piani, quando si posa un nuovo massetto sopra uno vecchio, è necessario tenere conto del carico massimo che il pavimento può sopportare..

Calcolatore dei consumi

A causa del fatto che molti fattori influenzano le proporzioni, la quantità e il tipo di ingredienti del massetto, non esiste un’unica formula per il calcolo. Quindi, per gli alloggi, è consuetudine mescolare cemento con sabbia in un rapporto di 1: 3. Poiché alcune stanze prevedono carichi maggiori (ad esempio, in cucina, corridoio, bagno), è preferibile il marchio M200 per il miscela finale per il pavimento. Per ottenerlo è necessario il cemento M500. Prendi circa 0,5 litri di acqua. È meglio determinarne il volume ottimale durante il processo di miscelazione, poiché una soluzione troppo liquida può ridurre la qualità del massetto.. Il volume della miscela per uno strato di 1 cm è calcolato in base a:

  • la lunghezza della stanza;
  • la sua larghezza.

Il risultato ottenuto deve essere incrementato del 20% a causa del ritiro della miscela cemento-sabbia. Per le soluzioni fatte in casa, di solito occorrono da 14 a 21 kg di miscela per 1 mq. locali m. Per uno strato più spesso, i calcoli dovrebbero essere eseguiti in base all’indicatore del suo spessore. Ad esempio, prendiamo una stanza di 10×10 m e l’altezza del massetto desiderata di 5 cm Prendiamo il tipo di cemento M400 per il getto per ottenere l’impasto finale M100. Il rapporto tra cemento e sabbia in questo caso è 1: 4.

  • Il volume totale della miscela: 10 * 10 * 0,05 = 5 metri cubi. m.
  • La quantità di acqua sarà approssimativamente uguale alla metà del volume totale, quindi saranno necessari 5-2,5 = 2,5 metri cubi. m mix secco.
  • Sulla base di un rapporto di 1: 4, il cemento avrà bisogno di 0,5 metri cubi. m, e sabbia – 2 metri cubi. m.
  • Cubo m di cemento pesa circa 1300 kg, mc. m di sabbia – 1600 kg. 100 mq. m di superficie occorrono 1300 * 0,5 = 650 kg di cemento e 1600 * 2 = 3200 kg di sabbia.
  • Quindi, per 1 mq. m di massetto di 5 cm di spessore, occorrono 6,5 kg di cemento.
  • Solitamente in sacchi da 50 kg. Sono quindi necessari 13 pacchi per l’intera area..

Master class sul riempimento del massetto, vedi sotto.