La combinazione di un pavimento chiaro con porte chiare: bellissimi esempi negli interni

La combinazione di un pavimento chiaro con porte chiare: bellissimi esempi negli interni

L’aspetto di porte e pavimenti, qual è la loro condizione, consistenza e colore, può dire molto sulla casa nel suo insieme, sul carattere dei proprietari, sui loro gusti e preferenze. Pertanto, quando si avviano le riparazioni in un appartamento, è necessario considerare attentamente come si desidera vedere tutti questi elementi..

Peculiarità

Un tempo, un pavimento color wengè scuro era la norma per qualsiasi appartamento che si rispetti. Chi entrava in casa vedeva pavimenti scuri, che stilisticamente potevano essere del tutto estranei al colore dello zoccolo, delle pareti, delle porte e dei mobili, accomunati dallo stesso accostamento cromatico o da qualche altra idea progettuale. Questo stato di cose era normale e non dava fastidio a nessuno. Da qualche tempo, durante la creazione dell’immagine di un appartamento, i designer e la gente comune hanno iniziato a prestare attenzione alla combinazione del colore del pavimento e delle porte. Recentemente, la combinazione di pavimenti chiari con porte chiare è diventata sempre più popolare..

Le porte leggere hanno le loro caratteristiche, sia positive che negative:

  • Il bianco e la luce, comprese le porte, creano un’impressione di leggerezza e solennità. Accanto alle porte bianche, anche i mobili ingombranti non sembrano pesanti, non lasciano una sensazione di angusto.

  • Le porte chiare, a differenza di quelle scure, si adattano bene a quasi tutti gli stili interni. È solo necessario che l’ombra dell’anta sia combinata con l’ombra di mobili, carta da parati e pavimento.

  • Tonalità bianche o chiare, la porta ingrandisce visivamente lo spazio, cosa molto importante nelle stanze piccole.

  • Anche l’anta lucente lucida ha i suoi vantaggi. Sembra che ci sia più sole nella stanza con esso. L’effetto della sua presenza è particolarmente importante nello spazio cupo del corridoio..

  • Se le pareti sono rifinite con materiali simili per colore alle porte chiare, anche una stanza piccola sembrerà grande.
  • Naturalmente, le porte di colore chiaro si sporcano facilmente, ma i moderni prodotti per la pulizia facilitano la gestione di questo problema..

  • Rispetto ad un’anta in colori scuri, bianchi e chiari possono sembrare frivoli e privi di imponenza. Questa semplicità e semplicità è compensata dall’uso di platbands di un colore diverso..

I pavimenti chiari hanno una serie di caratteristiche simili:

  • Con il loro aiuto, puoi aumentare l’illuminazione della stanza. Ciò è particolarmente importante per le piccole stanze esposte a nord. Un tale pavimento aggiungerà intimità alla stanza, con esso sembrerà più grande e più confortevole..

  • Una stanza con pavimenti chiari è psicologicamente percepita come un luogo in cui c’è molta aria e leggerezza. Per ottenere questo effetto, dovresti scegliere un rivestimento di tonalità beige, crema, crema o giallo chiaro..

  • Il pavimento chiaro renderà la stanza visivamente più ampia. Va tenuto presente che se risulta essere più leggero della carta da parati, la stanza non apparirà più in larghezza, ma in altezza..
  • Il pavimento chiaro è perfetto per qualsiasi mobile, porta e parete. Sullo sfondo, i mobili scuri e imponenti non sembreranno cupi e massicci. Una porta scura contro un pavimento di colore chiaro può creare un contrasto benefico che a volte è necessario per determinate decisioni di design. Pavimenti e porte chiari saranno un grande duetto, enfatizzando la leggerezza di tutto l’ambiente..

  • Ovviamente, rispetto ai pavimenti scuri, i pavimenti chiari non sembrano abbastanza rispettabili. Molti considerano questo uno svantaggio, anche se per creare il pavimento è stata utilizzata una costosa quercia bianca..

Per evitare che i pavimenti chiari sembrino economici, è meglio scegliere materiali opachi, piuttosto che lucidi..

  • Quando si sceglie un rivestimento di una tonalità chiara, c’è il rischio di “essere troppo intelligenti” con la sua ariosità e ottenere un effetto completamente diverso dal previsto. Invece di un’atmosfera accogliente, puoi ottenere il contrario, quindi è necessario valutare in anticipo tutte le sfumature della scelta del colore futuro dei pavimenti..

  • Pertanto, un colore bianco puro è altamente distorto in determinate condizioni di illuminazione. Si possono ottenere risultati indesiderati quando tali pavimenti assumono una tonalità giallastra o cremosa alla luce delle lampade. Va tenuto presente che l’illuminazione diurna e alogena non distorce il colore. In caso contrario, per non creare una tinta giallastra, è meglio scegliere pavimenti con un sottotono grigio..

  • Sui pavimenti chiari lo sporco a volte è più evidente che su quelli scuri, pertanto si consiglia di selezionare un rivestimento leggero per ambienti dove il traffico non è molto elevato (ad esempio per camere da letto e camerette dei bambini).

Scegliere un colore

La scelta del colore dei pavimenti e delle porte è dovuta a molti fattori: quale design dell’appartamento viene fornito nel suo insieme, di che colore devono essere la carta da parati e i soffitti in alcune stanze, come la luce entra in casa e così via..

Porte

Ci sono un certo numero di colori che sono più richiesti durante l’installazione delle porte.

  • bianco. Questo colore è chiamato universale per le porte interne, poiché è neutro, si abbina bene all’intero arredamento della stanza. Non contraddirà alcun colore del pavimento, andrà bene con qualsiasi carta da parati e mobili. Il bianco è buono per i piccoli appartamenti, che rende visivamente di più. È più vantaggioso utilizzare un’anta bianca nel corridoio in combinazione con pavimenti chiari. Se aggiungi inserti in vetro (smerigliato o colorato) alla porta interna bianca, assumerà un aspetto elegante.

Se una porta bianca pura ti sembra troppo male, o semplicemente non ti piace questa tonalità, scegli un colore molto vicino al bianco (ad esempio, avorio). I modelli di porte costosi sono realizzati in massello di rovere o frassino, che si adattano bene agli interni in stile classico. La quercia dà l’impressione di buona qualità. Le porte in frassino appariranno sofisticate ma durevoli.

  • Grigio. Può anche essere classificato come universale. Se c’è una sfumatura blu in questo colore, le porte appariranno leggermente fredde, rendendo l’interno austero. D’altra parte, le ante delle porte grigio-beige riempiranno di calore tutto ciò che le circonda. Va tenuto presente che il colore grigio riduce visivamente lo spazio, quindi è meglio non installare tali porte in stanze piccole..

Non c’è posto per le porte grigie in una stanza arredata in stile classico.

Combinare il grigio con il marrone o il nero non è l’opzione migliore, poiché causa il rifiuto di molti. Al contrario, un duetto con il giallo dona allo spazio un’atmosfera solare. La porta grigio chiaro ha un bell’aspetto in combinazione con i mobili bianchi, sottolineando la sua pulizia.

  • Marrone chiaro. È un colore legnoso naturale con sfumature chiare. Le porte di questo colore si adatteranno bene agli interni in uno stile classico o moderno, nascondendo i colori dell’arredamento appariscente e dando rispettabilità a un design semplice.

  • Beige. Un colore neutro dal gruppo marrone chiaro. La sua gamma di applicazioni è ampia, ma sullo sfondo di tali porte, i mobili scuri non sembreranno molto vantaggiosi. Se ti piace questo colore e non puoi rifiutarlo, è meglio completare le porte con zoccoli e platbands della stessa tonalità. Il beige si sposa bene con il grigio o il bianco, sta benissimo in compagnia del colore dell’erba.

  • Oro. Una porta di questo tono è scelta da persone innamorate della luce solare. Saranno deliziati dal colore della quercia dorata, che ravviva lo spazio..

Rivestimenti per pavimenti

I colori del pavimento sono disponibili nelle seguenti tonalità popolari:

  • Colore acero. Di tutte le specie di alberi chiari, l’acero è il più vicino al bianco, sebbene con una sfumatura gialla, chiamata anche crema. Devi essere preparato al fatto che il pavimento in acero non mantiene il suo colore originale per sempre. Diventerà più scuro nel tempo.

  • Colore rovere. La quercia stessa non è bianca per natura. È sbiancato con mezzi speciali. Dopo tale “vestizione” è possibile ottenere varie tonalità di rovere, da cui l’acquirente dovrà scegliere il colore del rivestimento: dal grigio al crema caldo.

  • Colore cenere. Questo legno chiaro con striature scure sembra nobile. La cenere bianca con sfumature rosa e grigie è particolarmente popolare. Tra le opzioni alla moda c’è anche il legno con una tinta sabbia e beige..

  • Colore carpino. Ci sono alcune difficoltà nella lavorazione di tale legno, quindi i pavimenti in carpino sono molto meno comuni delle opzioni di cui sopra. Il carpino è di colore grigio-biancastro. I rivestimenti per pavimenti sono disponibili in tonalità bianco sporco, perla e sabbia.

  • Colore betulla. La betulla è un materiale per pavimenti molto comune in Russia. Esistono varianti di betulla bianca con una tinta giallastra o rosata.

La betulla è anche colorata, conferendole l’aspetto dei più pregiati tipi di legno chiaro..

Combinazione elegante

Nell’appartamento è possibile utilizzare pavimenti diversi per colore e consistenza. Laminato, parquet e parquet di vari colori andranno d’accordo in una casa, devi solo pensare alle transizioni da un colore all’altro, combinandoli con elementi comuni: un modello simile di legno o una sfumatura di “vene”. La combinazione di porte scure con pavimenti chiari sembra buona. L’anta della porta potrebbe non combaciare affatto con il colore del pavimento e dell’arredo, basta scegliere i battiscopa di un colore che corrisponda al disegno complessivo, abbinati, ad esempio, allo stesso battiscopa.

Pavimenti chiari e porte chiare, di diversa consistenza, armonizzano tuttavia lo spazio. Nella stanza, la carta da parati chiara e le porte chiare dovrebbero abbinarsi tra loro nel tono, ma avere sfumature diverse. Da un punto di vista pratico, la combinazione di pavimenti chiari e porte nella stanza è più redditizia, poiché servono per molti anni e, quando si aggiornano gli interni, i proprietari non saranno limitati dalla stretta struttura della combinazione di questi elementi di base con uno o l’altro mobili e carta da parati. Qualsiasi cosa si adatta a uno sfondo chiaro. In qualsiasi momento, puoi combinare un pavimento chiaro con mobili scuri o, al contrario, chiaro e una porta chiara e lo stesso pavimento con pareti scure.

Accenti interni

Quando si rinnovano il pavimento e le porte, è importante posizionare correttamente gli accenti che enfatizzino la dignità degli interni. La bellezza del pavimento e delle porte può essere esaltata con mobili nel colore giusto. È considerata una buona forma quando i mobili si abbinano al colore dell’anta e la porta stessa allo stesso tempo differisce dal pavimento di un paio di toni. Questa tecnica è buona per mantenere l’interno in uno stile classico..

Molta attenzione dovrebbe essere prestata alla scelta di uno zoccolo di un colore adatto, poiché possono completare perfettamente l’immagine delle porte, della stanza in generale e del rivestimento del pavimento in particolare. Sembra più impressionante se unisci il pavimento, le porte e i battiscopa in un unico colore. Tutti i componenti realizzati in bianco sono ben combinati. I colori beige, grigio o crema ti permetteranno anche di creare la completezza dell’immagine di un soggiorno o di una camera da letto. Il contrasto dei colori dei battiscopa rispetto a porte e pavimenti, invece, metterà in risalto la geometria degli ambienti e ne delineerà i confini..

Puoi anche posizionare gli accenti necessari con l’aiuto di un’illuminazione competente. Il pavimento bianco può assumere le sfumature dei colori con cui brillano le lampade. Devi usare questa tecnica con attenzione..

Ad esempio, l’illuminazione giallo chiaro può conferire a un pavimento bianco una tinta marrone sporco. Valuta se hai bisogno di un tale effetto.

Suggerimenti per la progettazione

Quando si scelgono rivestimenti per pavimenti e porte, i progettisti suggeriscono di essere guidati da una serie di regole..

  • Per la camera da letto e il soggiorno, è meglio utilizzare un parquet chiaro. Pareti chiare e mobili scuri o luminosi su questo sfondo creeranno uno spazio armonioso..

  • Per la cucina e la zona pranzo è meglio scegliere un pavimento in gres porcellanato. Non è consigliabile installare un pavimento in legno o un laminato qui. Le recensioni della gente comune confermano l’impraticabilità di tale copertura in quest’area..

  • Quando si sceglie un tono del pavimento, si deve tenere presente che i piani orizzontali chiari sullo sfondo delle pareti scure allargano lo spazio della stanza. Per far sembrare la stanza più alta, il pavimento e il soffitto dovrebbero essere realizzati in colori chiari, gli stessi del muro più lontano dall’ingresso. Se le pareti laterali vengono rese scure con questa combinazione, la stanza verrà percepita come un lungo corridoio..

  • In una piccola stanza, è meglio scegliere una porta dello stesso tono sul pavimento di un’ombra fredda. Questo renderà la stanza più spaziosa..

Bellissimi esempi all’interno

Pavimenti bianchi e porte color legno marrone si combinano perfettamente in un unico spazio, sottolineando la sua spaziosità e ariosità. La presenza di mobili bianchi esalta ancora di più questo effetto. Elementi decorativi luminosi sul muro creano il contrasto necessario, contro il quale il pavimento bianco e le porte chiare sembrano molto rappresentative.

I pavimenti grigio chiaro combinati con pareti di una tonalità simile, accentuata dai mobili bianchi nella zona pranzo, danno l’impressione di uno spazio cucina pulito e luminoso. Accenti sotto forma di ante della cucina marroni, piano in vetro e un insolito lampadario completano l’aspetto scelto..

A proposito di cosa può essere un interno in colori chiari, guarda il prossimo video.