Fibra per massetto: caratteristiche di utilizzo

Fibra per massetto: caratteristiche di utilizzo

Un pavimento affidabile, piatto e caldo non è solo il sogno di tutti di comfort e intimità, ma anche i severi requisiti delle norme e dei regolamenti edilizi. Le moderne tecnologie consentono di realizzare un sogno del genere e ottenere un risultato di alta qualità senza difetti. Anche un non professionista può oggi assemblare un pavimento corretto e durevole. Una delle fasi importanti del lavoro sulla sistemazione del pavimento è la colata del massetto..

Specifiche

Secondo la tecnologia, il massetto deve essere rinforzato. Il calcestruzzo, oltre alla sua forza, ha anche una fragilità, che deve essere compensata. Per diversi tipi di massetti, esistono diversi tipi di materiali e metodi di rinforzo, possono essere utilizzati separatamente o possono essere utilizzati in combinazione. La fibra è uno dei materiali più avanzati..

Gli elementi in fibra sono realizzati in metallo, basalto, polipropilene e fibra di vetro. La fibra viene utilizzata non solo per rinforzare i massetti. Viene anche aggiunto all’intonaco, miscelato in miscele per superfici stradali, utilizzato per il getto di fondazioni, pali. Le fibre sono distribuite uniformemente su tutto il volume della soluzione e creano un rinforzo multidirezionale. Si forma un’unica struttura.

Grazie a ciò, le caratteristiche dello strato di calcestruzzo sono notevolmente migliorate:

  • Riduce il tempo di presa della miscela.
  • Forza aumentata del 90%.
  • Vita utile più lunga.
  • Aumenta la resistenza alle sollecitazioni meccaniche.
  • Riduce l’assorbimento di umidità.
  • Migliora la plasticità del calcestruzzo, la sua viscosità, la capacità di sopprimere le vibrazioni. Ciò consente l’uso del rinforzo in fibra nell’industria militare e pesante..
  • Resistenza alle fluttuazioni di temperatura, resistenza al gelo.
  • La resistenza all’abrasione è aumentata. È importante per l’uso in dighe, bacini idrici, dighe.
  • Riduce il rischio di fessurazione e delaminazione.

Gli elementi in fibra di tutti i tipi sono compatibili con tutti gli additivi e i componenti delle miscele di colata.

varietà

Le fibre metalliche sono realizzate in vari modi. Può essere realizzato con lamiere di acciaio inossidabile. La lunghezza degli elementi in acciaio è di 20-50 mm. Sezioni di filo di varie forme sono ricoperte da uno strato di ottone sulla parte superiore. Di solito sono ondulati, sotto forma di elementi di ancoraggio e scanalati. Il filo è realizzato in acciaio a basso tenore di carbonio, lunghezza – 50-60 mm, diametro – 1 mm. La fibra d’acciaio è usata:

  • in pavimenti industriali e caricati;
  • pannelli sospesi;
  • pile;
  • scantinati;
  • centri commerciali e luoghi ad alto traffico.

Inoltre, questo materiale viene utilizzato per fondazioni di getto, strutture prefabbricate, strade monolitiche e strutture portanti in calcestruzzo. Ci sono curve speciali alle sue estremità, che contribuiscono a un’adesione più affidabile allo strato del massetto. La fibra di basalto ha un’eccellente resistenza agli urti. Questo materiale è efficacemente utilizzato per pavimenti su cui è previsto un carico maggiore.. I principali vantaggi sono:

  • Sicurezza antincendio del materiale, compatibilità ambientale, neutralità a vari ambienti chimici.
  • Quando mescolate alla soluzione, le fibre aderiscono completamente ad essa.
  • La fibra di basalto viene utilizzata per la costruzione di strutture in calcestruzzo resistenti al calore.

Per 1 mq. m di calcestruzzo viene consumato da 1,5 kg di fibre, il consumo di cemento e acqua si riduce quando si utilizza la fibra di basalto del 15-20%. La fibra di polipropilene è realizzata in materiale sintetico. Le fibre sono morbide e flessibili, leggere, bianche, lunghe 18 mm, 20 micron di diametro. La fibra di polipropilene non è conduttiva. Per una migliore adesione alla struttura della soluzione, è impregnata di una speciale sostanza oleosa..

La fibra di vetro è molto resistente ed elastica, quindi è consigliata per la finitura di facciate di edifici, prodotti in calcestruzzo di forme complesse, nonché prodotti per la decorazione e la decorazione, sculture da giardino, archi. Questo materiale riduce il consumo di acqua durante la preparazione di una miscela del 20%..

Vantaggi e svantaggi

Questo meraviglioso materiale non ha difetti evidenti. Per il prezzo, il rinforzo in fibra è abbastanza conveniente. Un falso economico di bassa qualità durante il funzionamento emetterà sostanze tossiche, danneggerà il benessere dei proprietari. In tutte le fasi della formazione del pavimento, il rinforzo in fibra aiuta a prevenire le deformazioni, protegge il massetto dalle crepe. Subito dopo la colata, le fibre mantengono la forma del massetto, si distribuiscono uniformemente su tutto il volume.

Quando il calcestruzzo essiccato si restringe, l’armatura resiste al carico. Mentre si indurisce e infine si asciuga, la fibra riduce lo stress nello strato di cemento.

Utilizzando la fibra è possibile ridurre l’assorbimento di umidità nel massetto riducendo micropori e microfessurazioni, migliorare l’adesione della soluzione al sottofondo, facilitando così il livellamento e accelerando l’asciugatura. La resistenza al gelo del calcestruzzo fibrorinforzato ne consente l’utilizzo con successo nelle regioni settentrionali. Gli elementi in fibra di acciaio sono i più resistenti, allo stesso tempo hanno un peso significativo.

Naturalmente, in presenza di carichi molto elevati o condizioni operative gravose, il solo rinforzo in fibra, anche in acciaio, potrebbe non essere sufficiente. Per risolvere tali problemi, viene utilizzato un rinforzo complesso con fibra e rete di rinforzo..

Se tutti gli ingredienti sono correttamente e accuratamente miscelati, si ottengono miscele della migliore qualità e delle proprietà richieste.. È necessario mescolare gli elementi in fibra con i componenti secchi della futura soluzione, aggiungendoli gradualmente per distribuire le fibre senza formare grumi, quindi aggiungere acqua e un plastificante.

Come scegliere?

Con una tale varietà di additivi rinforzanti, sorge il problema della corretta scelta del materiale per ogni caso specifico. La scelta dipende da diversi fattori: il tipo di struttura, l’area della stanza, il suo scopo, lo spessore del massetto dello strato di fibra, le condizioni operative, i carichi pianificati. È importante che la fibra sia stata acquistata in un luogo sicuro, che tutti i documenti di accompagnamento, i certificati di conformità, le istruzioni fossero disponibili, in modo che sia stata prodotta in fabbrica:

  • Per i “pavimenti caldi” negli appartamenti e un rivestimento livellante standard per la casa, il più razionale è l’uso della fibra di polipropilene. È un materiale leggero che non si aggiunge al peso complessivo del massetto, non conduce elettricità e non crea campi elettromagnetici..
  • Per strutture monolitiche in cemento armato con attrezzature pesanti a terra, carichi pesanti e sollecitazioni meccaniche, la fibra di ancoraggio in acciaio è la soluzione migliore..
  • La fibra di vetro è consigliata per sculture da giardino e archi, recinzioni e facciate. La sua struttura elastica permette la creazione di forme complesse.

La lunghezza degli elementi influisce anche sulla scelta dell’uso:

  • per muratura e rivestimento esterno, la lunghezza della fibra deve essere di almeno 6 mm.
  • Per le strutture monolitiche, la lunghezza della fibra deve essere di almeno 12 mm.
  • Per dighe, edifici e strutture complesse, nonché in condizioni aggressive, è importante la lunghezza di 18 mm.
  • Per un massetto semisecco e misure di riparazione, è adatta una fibra di 18 mm.

Tutti i tipi di fibra di vetro ricevono ottime recensioni da specialisti che utilizzano questi materiali in varie aree di costruzione e in diverse regioni del nostro paese..

Grazie a tali fibre è stato possibile costruire sia nelle regioni soggette a terremoti che nelle regioni settentrionali, dove le temperature sono estremamente basse in inverno. Ottime recensioni provengono dai proprietari degli appartamenti, che hanno effettuato riparazioni rapide ed economiche utilizzando la fibra. Notano l’eccellente risultato e durata del pavimento, un prezzo accessibile e una riduzione dei tempi di riparazione..

Quanto aggiungere?

Con diverse quantità di fibre addizionate si ottiene una soluzione con caratteristiche tecniche differenti. Il consumo della soluzione è calcolato per 1 m2. Cemento e sabbia vengono miscelati in un rapporto di 1: 3, quindi vengono aggiunti materiali di rinforzo alla miscela secca risultante e quindi viene aggiunta acqua per ottenere una consistenza semisecca della miscela. Il calcolo del consumo di materiale secco è in grammi per 1 m3 di soluzione. Naturalmente, maggiore è il peso dell’additivo, più forte risulterà il massetto, ma ci sono alcune norme:

  • Se la proporzione di fibra è di 300 g, il calcestruzzo è più facile da stendere, diventa più plastico, riempie le crepe.
  • Se aggiungi 500-600 g, gli indicatori di resistenza dello strato finito aumenteranno in modo significativo e durante l’asciugatura non compariranno crepe da ritiro..
  • Con l’aggiunta di 800-900 g, il calcestruzzo acquisisce la sua massima resistenza e acquisisce tutte le proprietà di uno strato armato.
  • La fibra di vetro viene consumata nella quantità di 1 kg per 1 m2.
  • La popolare fibra di polipropilene viene venduta in sacchi da 10 kg. C’è un imballaggio di 18 kg: in un sacchetto – 20 sacchi da 900 g o 30 sacchi da 600 g Tale imballaggio è conveniente per preparare una soluzione.

Non è necessario pesare ogni volta la porzione di fibra. Il prezzo per 1 kg di fibra, in media, è di 250 rubli.

Tecnologia d’uso

Tutte le fasi di realizzazione dei rivestimenti fibrorinforzati sono così elaborate e verificate che ottenere il giusto risultato senza difetti è possibile anche senza rivolgersi a professionisti, con lavoro autonomo. Per riempire il massetto armato sono necessari i seguenti strumenti e materiali:

  • cemento, sabbia, acqua, plastificante, fibra;
  • nastro ammortizzatore;
  • livello: laser o acqua normale;
  • profilo per beacon;
  • di solito un metro a nastro, un righello;
  • trapano con un ugello per miscelare la soluzione;
  • rullo per livellamento massetto semisecco (se necessario);
  • cacciavite, materiale di fissaggio (viti);
  • coltello da costruzione, cazzuola e spatola.

Le fasi del lavoro sono le seguenti:

  • Per prima cosa devi preparare la base per il massetto di base. Per fare ciò, è necessario rimuovere tutti i detriti, lo sporco e la polvere, eseguire la pulizia a umido. La superficie deve essere asciutta e pulita. Successivamente, è necessario riempire tutte le crepe e le irregolarità con stucco, camminare lungo la base con un primer per una migliore adesione.
  • Trova il punto più alto del futuro massetto, segna con un livello una linea lungo tutte le pareti.
  • Installare i beacon lungo i quali verrà livellata la superficie del massetto. I fari sono fatti da un profilo. Sono fissati all’altezza richiesta con malta di gesso o cemento. Dopo l’allineamento, i fari saranno a filo con la superficie.
  • Uno speciale nastro smorzatore è incollato lungo l’intero perimetro della stanza nella parte inferiore delle pareti e attorno alle colonne e ai podi per l’impianto idraulico, che svolge una funzione di compensazione quando il calcestruzzo si dilata a causa delle variazioni di temperatura, ad esempio quando il ” pavimento caldo” è acceso. Insieme alla fibra, previene la deformazione e la fessurazione del massetto quando si asciuga.

  • Vengono posati materiali isolanti, se necessario reti di rinforzo, vengono montati l’isolamento termico e un circuito di riscaldamento di “pavimenti caldi”.
  • Si sta preparando una soluzione. Per una parte del volume di cemento, vengono prese 3 parti del volume di sabbia pulita, da 300 a 900 g di fibra. Tutti gli ingredienti vengono miscelati, quindi acqua e plastificante vengono aggiunti alla miscela di base secca. Se la soluzione viene miscelata accuratamente, si ottiene un massetto in fibrocemento di alta qualità..
  • La soluzione rinforzata finita viene applicata sulla superficie preparata con uno strato sottile di 3-5 cm Va notato che il massetto semisecco “si restringe” di 1 cm dopo la pressatura.
  • Il massetto viene livellato facendo scorrere la regola lungo le luci di guida, oppure il massetto semisecco viene arrotolato con un rullo speciale.
  • Stanno aspettando l’essiccazione e la stagionatura. Per questo, il massetto finito viene coperto con un involucro di plastica, inumidito una volta al giorno con acqua. Tempo di guadagno di forza – 1 settimana. Il tempo di indurimento completo è di 2-3 settimane.

Il massetto armato con armatura è pronto. Puoi iniziare a posare il rivestimento decorativo di finitura.

Imparerai maggiori informazioni sulla fibra di vetro per massetto nel prossimo video..