Come installare i tappetini riscaldanti a pavimento sotto le piastrelle?

Dotare una casa di pavimenti caldi è stato a lungo un elemento familiare di ristrutturazione. Esistono due modalità di posa e realizzazione di pavimenti caldi: una si basa sulla circolazione dell’acqua nell’impianto di riscaldamento e la seconda si basa sull’utilizzo dell’elettricità.

Ad oggi, il metodo elettrico di riscaldamento a pavimento è riconosciuto come il più economico e i tappetini riscaldanti consentono di realizzare efficacemente questa opportunità. Questo materiale è di facile installazione e manutenzione, è dotato di regolatori ed è un sistema di riscaldamento autonomo..

Cos’è un tappetino riscaldante?

Il tappetino riscaldante a pavimento è una rete in fibra di vetro a cui è collegato un sottile cavo elettrico. Grazie alla sottigliezza della rete, i tappetini riscaldanti non richiedono massetto aggiuntivo e il cavo distribuito ondulato lungo la rete riscalda uniformemente l’intera superficie sotto il rivestimento. Il tappetino viene posizionato direttamente nell’adesivo per piastrelle, non aumentando così lo spessore del pavimento.

La temperatura di riscaldamento è regolata da sensori incorporati e termostati portati in superficie.

Tipi di tappetini riscaldanti

A seconda della configurazione, i tappetini riscaldanti possono essere unipolari e bipolari:

  • Single core è costituito da un conduttore di riscaldamento, che causa alcuni inconvenienti durante l’installazione. Il telo va srotolato sopra l’area di copertura in modo da riportare l’estremità del cavo al termostato. I tappetini unipolari hanno un maggiore grado di radiazione elettromagnetica, pertanto si consiglia di posarli solo in stanze dove non trascorrono molto tempo. Potrebbe essere un bagno o un corridoio..
  • Due core i tappetini sono costituiti da due conduttori, hanno una configurazione loop-back, che semplifica notevolmente l’installazione del pavimento. Due cavi (riscaldante e conduttivo) sono posizionati sulla griglia in modo tale che le loro estremità vadano inizialmente al termostato.

Questo design consente di ridurre lo sfondo elettromagnetico, è adatto per camere da letto e soggiorni, ma ha un prezzo più elevato..

Vantaggi del riscaldatore smerigliato

In termini di caratteristiche, il tappetino riscaldante è significativamente superiore a qualsiasi altro tipo di isolamento del pavimento:

  • Facilità di installazione. La rete su cui è fissato il cavo elettrico è di larghezze standard e viene venduta e trasportata in rotoli. Sulla superficie preparata, la rete è disposta secondo il principio di srotolamento del tappeto, che facilita notevolmente il processo di installazione. Il cavo sulla tela è posizionato e fissato in modo uniforme, in modo che il calore venga distribuito sul pavimento senza “lacune”. Il tappetino riscaldante è abbastanza sottile, non richiede massetto aggiuntivo e non aumenta l’altezza del rivestimento del pavimento. La rete stessa è l’elemento di rinforzo del pavimento..
  • Convenienza nei calcoli. Non è necessario calcolare la lunghezza del cavo e distribuirlo sulla superficie. È sufficiente correlare le dimensioni della stanza e il tessuto a rete, misurare la lunghezza richiesta e il numero di strisce. Il tappetino riscaldante viene posizionato direttamente sotto le piastrelle, il che significa che la superficie si riscalda rapidamente. I termostati consentono di impostare automaticamente una temperatura confortevole.
  • Materiale a rete ecologico: fibra di vetro. I design a due nuclei dei tappetini riscaldanti hanno il livello più basso possibile di radiazione elettrica.

Caratteristiche di installazione

Devi sapere quanto segue:

  • Dovresti iniziare a posare i tappetini riscaldanti sulla superficie del pavimento redigendo un piano di installazione. Successivamente, la superficie viene accuratamente pulita e vengono realizzati i segni. Il tappetino per cavi può essere installato sia sulla vecchia lastra che sul massetto in calcestruzzo. In quest’ultima versione, la superficie viene controllata per difetti, scheggiature e crepe e viene applicato un primer. Non sarà superfluo posare l’isolamento termico sul sottofondo in modo che l’impianto di riscaldamento funzioni per fornire calore solo verso l’alto e non nello strato inferiore di calcestruzzo.
  • La posizione del termostato è determinata e fissata, il punto da cui verrà aperto il tappetino. Dotato di un posto per l’installazione di una scatola di giunzione, elementi di fissaggio del termostato. Queste parti del sistema devono trovarsi ad almeno 30 cm dal livello del pavimento.
  • Dopo aver installato il termostato, la lunghezza desiderata del materiale viene svolta dal rotolo e posizionata sui segni. La rete viene tagliata alla lunghezza desiderata e il cavo viene gettato nella seconda e nelle successive strisce.

Va tenuto presente che è possibile tagliare solo la rete stessa, lasciando intatto il cavo e, durante la posa, assicurarsi che il cavo non si incroci, altrimenti non si può evitare un cortocircuito.

  • Dopo che il cavo è stato distribuito sulla superficie del pavimento, verificarne la funzionalità. Con un tester si controllano la resistenza e l’isolamento. Se tutto è in ordine, il sistema può essere acceso e lasciato riscaldare. Le macchine di riscaldamento si riscaldano abbastanza velocemente e mantengono la temperatura controllata dal termostato.
  • Dopo essersi assicurati che il sistema funzioni correttamente, puoi iniziare a posare le piastrelle. Gli esperti raccomandano di applicare un adesivo per piastrelle resistente al calore sull’intera superficie del pavimento in grado di resistere alle alte temperature. È sufficiente uno strato di adesivo per coprire gli spazi tra il cavo. Le piastrelle vengono posate con tecnologia standard direttamente sulla superficie del tappetino riscaldante (senza massetto).

Termostato

L’efficacia del tappetino dipende in gran parte dalla corretta installazione del termostato. I sensori termici proteggono il cavo dal surriscaldamento e consentono di impostare la temperatura desiderata. L’installazione del termostato prevede la creazione di un apposito incavo nella parete e nel pavimento, dove verranno posizionati i fili del tappetino termico.

L’intero sistema di sensori termici deve essere ben isolato da umidità e polvere.

I termostati possono essere i più semplici – elettronici o con un sistema programmabile integrato.

Suggerimenti per la selezione

I criteri principali per la scelta di un tappetino riscaldante sono la potenza di riscaldamento e la superficie. Calcola in anticipo i parametri della stanza e la quantità di materiale richiesta. I tappetini riscaldanti funzionano meglio sotto piastrelle di ceramica o gres porcellanato. Altri materiali potrebbero non essere in grado di resistere alle alte temperature e falliranno rapidamente..

Secondo le recensioni dei clienti, i sistemi di riscaldamento a pavimento sono molto più economici dei radiatori e delle stufe. E i tappetini riscaldanti superano i loro omologhi in semplicità e facilità di installazione..

Per le risposte a molte domande sull’installazione di un pavimento caldo, vedere il seguente video..