Barriera al vapore: sottigliezze di installazione in una casa di legno

Il comfort abitativo è largamente influenzato dalla temperatura e dall’umidità degli ambienti. In una casa in legno, è possibile ottenere condizioni ottimali con l’aiuto del riscaldamento e di un buon isolamento termico. Per ridurre gli effetti negativi dell’umidità su pareti, pavimenti e tetti, è necessario monitorare attentamente il livello di barriera al vapore, il che non è così facile.

Peculiarità

Un alto livello di umidità ha un effetto negativo sulle strutture in legno di qualsiasi costruzione. Il vapore, che viene rilasciato quando si fa il bagno, si preparano i piatti, si fa il bucato, “cerca di uscire” di casa. Poiché la sua pressione è leggermente superiore alla pressione atmosferica, il vapore preme sul soffitto, sulle pareti e sul pavimento. Di conseguenza, la condensa si forma insieme alla differenza di temperatura. Entrando lentamente nel legno e nelle foche, l’acqua li distrugge, il che porta alla distruzione dell’intera struttura.

Una barriera al vapore di alta qualità farà fronte ai problemi di cui sopra.

Può essere installato in più strati, il cui spessore del giunto non può essere superiore a 4 mm.

Le giunzioni delle lastre sono isolate con nastro autoadesivo o nastro metallizzato. Uno strato di barriera al vapore è installato su un lato, altrimenti le pareti inizieranno a marcire e l’umidità si accumulerà nell’isolamento.

Quando si erige una struttura in legno tondo è possibile non prevedere uno spazio tra il materiale e il film per la ventilazione, poiché l’albero ha una forma arrotondata, gli spazi vuoti rimarranno da soli. Se le pareti sono erette da legno rettangolare senza curve, è imperativo lasciare spazio per la ventilazione..

Cosa serve?

Una delle caratteristiche del legno è la sua capacità di “respirare”: nelle strutture costruite molti anni fa non era necessario adottare alcun metodo per far circolare il vapore tra l’interno e la strada. Nelle case di oggi non vengono presi in considerazione solo la compatibilità ambientale, il prezzo e l’aspetto, ma anche il rispetto di tutti gli standard di risparmio energetico. Per questo motivo, il legno è già una struttura multistrato di legno, isolamento, materiali impermeabilizzanti e finiture.

Un gran numero di strati non consente la circolazione del vapore. Di conseguenza, il vapore si accumula nell’isolante, viola la sua integrità e riduce significativamente le proprietà di isolamento termico, e la condensa distrugge lentamente ma inesorabilmente il legno e favorisce lo sviluppo di muffe e funghi. La tenuta delle articolazioni è rotta, si formano crepe sul materiale. Tutto ciò ha portato alla decisione di aggiungere un altro strato alla “torta” del muro o del pavimento in cemento: una barriera al vapore, che impedirà la distruzione della struttura in legno.

Ma anche in una casa in legno di recente costruzione, è necessario prevedere una barriera al vapore. Materiali come affusto, legname segato, semicarro sono caratterizzati da un alto livello di umidità e possono asciugarsi per molti anni, il che impedisce l’inizio dei lavori di finitura interna. In questo caso uno strato di barriera al vapore ridurrà i tempi di costruzione.

La lana minerale viene spesso utilizzata come isolante in appartamenti e case. Quando assorbe l’umidità, inizia a depositarsi, perde la sua forma e le sue proprietà protettive si deteriorano..

Ecco perché l’uso di uno strato di barriera al vapore è parte integrante della pavimentazione. A differenza del cotone idrofilo, il polistirene viene installato in modo che le sue giunture siano sigillate e non sature di umidità.

Materiali (modifica)

Il mercato delle costruzioni offre una vasta gamma di materiali destinati alla barriera idro-vapore, che si differenziano sia per vantaggi che per svantaggi.. Le membrane e i film traspiranti vengono utilizzati per proteggere le pareti in una casa in legno, ma ci sono altre opzioni per l’impermeabilizzazione e la barriera al vapore:

  • Materiale di copertura – l’innegabile vantaggio di questo materiale è il suo prezzo ragionevole. Ma il materiale di copertura è più spesso utilizzato per la posa sui tetti degli annessi, ma non per le pareti delle case in legno. Inoltre, questo materiale è meglio utilizzato come strato aggiuntivo..

  • Foglio di alluminio – da un lato è rivestito in metallo e dall’altro è dotato di una rete rinforzata. Tale dispositivo consente di formare una barriera al vapore e uno strato all’interno della casa che riflette il calore. Per isolare una casa, questo materiale viene posato con il lato metallizzato rivolto verso l’esterno. Grazie alla pellicola, la casa non sarà solo protetta dalla corrosione, ma anche isolata in modo affidabile. Questo materiale può essere installato anche in bagno..

L’installazione del foglio di alluminio deve essere eseguita con la massima cura per non danneggiarlo..

  • Membrana di diffusione. Il vapore e l’impermeabilizzazione proteggono la stanza dall’umidità, ne regolano il livello, grazie alla proprietà di consentire il passaggio dell’aria. La membrana ha una microstruttura speciale e un alto livello di permeabilità al vapore. Il vantaggio principale della membrana di diffusione è che non c’è spazio tra l’isolamento termico e la membrana per la ventilazione. Tale barriera idro-vapore isola bene le stanze. Ma a differenza di altri tipi, la membrana può essere acquistata in modo relativamente economico. Molto spesso vengono utilizzati materiali del marchio Izospan..

  • Film in polietilene o polipropilene. A differenza del polietilene, il polipropilene ha un alto livello di robustezza e resistenza agli agenti atmosferici. Ma dal lato dell’isolamento, si forma condensa sul film, a causa della quale il materiale perde rapidamente le sue proprietà. Nel tempo questi inconvenienti sono stati eliminati, e oggi il film alla base presenta uno strato di viscosa con cellulosa. Assorbe molta umidità e si asciuga rapidamente grazie alla ventilazione dell’aria. Il vantaggio di questo materiale è il prezzo accessibile, la durata e la facilità di installazione. Inoltre, i film dureranno a lungo e non perderanno le loro proprietà..

  • Izolon – isolamento in rotoli, che ha un’ampia scelta di densità e spessori. La tecnologia di isolamento per questi materiali è efficace, poiché l’isolon emette il 98% di calore e trattiene solo il 3% di per sé.
  • Glassine – un’opzione economica, che è un cartone denso e sottile impregnato di bitume. Questo materiale è resistente all’umidità e alle basse temperature. Ma tieni presente che è altamente infiammabile e ha una breve durata..

Non sarà difficile scegliere un materiale di alta qualità per la barriera al vapore, buone recensioni sono state date alla società “TechnoNIKOL”, che offre diversi tipi di vapore e impermeabilizzazione. Nel catalogo dell’azienda puoi trovare un prodotto che soddisferà le tue esigenze.

Preparazione del pavimento

Affinché tutti i lavori pianificati sulla lastra o sul legno siano eseguiti nel modo più efficiente e affidabile possibile, il pavimento deve essere preparato con cura. Questo richiede:

  • Trattare il legno con un agente che proteggerà il materiale dalla formazione di muffe e funghi, nonché dalla riproduzione di insetti.
  • Installa il ritardo e crea la base – tavole ruvide non tagliate.
  • Posare il materiale prescelto (pellicole, ovatta, pellicola avvolgente) per proteggere la struttura.

Per realizzare una barriera al vapore di alta qualità, è necessario riparare il massetto esistente.

Se l’isolamento è previsto al piano terra durante le riparazioni importanti, è necessario rimuovere prima il rivestimento del pavimento, il pavimento finale e quindi le assi grezze. Viene rimosso anche lo strato di isolamento termico.

Dopo il lavoro svolto, è necessario valutare le condizioni del tronco e dei supporti della struttura del pavimento. Se trovi schede in cattive condizioni, dovrai sostituirle con altre nuove.. Dopo aver completato i lavori di riparazione, puoi iniziare a posare uno strato di isolamento da vapore e umidità.

Processo di installazione

La posa di uno strato di barriera al vapore in una casa di legno privata è un processo completamente semplice. L’installazione del materiale protettivo può essere eseguita a mano, l’importante è aderire alla procedura corretta e tenere conto di tutte le sfumature. La barriera al vapore viene posata sul sottofondo in uno strato. Tutti i giunti che si formano nel processo devono essere incollati con uno speciale nastro da costruzione, ciò garantirà un alto livello di affidabilità e, di conseguenza, qualità. Può essere sovrapposto.

Per rendere il fissaggio ancora più affidabile, oltre al nastro adesivo, gli esperti consigliano di utilizzare chiodi o una cucitrice con punti medi.. Posare correttamente una barriera al vapore significa seguire questa procedura:

  • assicurati di preparare il sottofondo: per questo, tratta tutto il materiale con un antisettico;
  • posare lo strato barriera al vapore: il rotolo viene posato sul telaio, i singoli fogli sono montati con una sovrapposizione;
  • fissare il materiale attorno al perimetro, chiudere accuratamente tutti i giunti e gli spazi vuoti;
  • quindi passiamo all’installazione dell’isolamento;
  • dopo che l’isolamento è stato posato, è meglio installare un altro strato di barriera al vapore;
  • alla fine si posa il pavimento finito.

Si prega di notare che secondo lo schema di installazione della barriera al vapore, le tavole di finitura possono essere posate solo dopo aver eliminato tutti gli spazi, i giunti e i vuoti. Il rivestimento del pavimento principale, come il linoleum, è rivestito nell’ultimo passaggio.

Se la pellicola viene utilizzata per la barriera al vapore, la sua installazione deve essere eseguita con il lato metallizzato rivolto verso l’alto. Una barriera al vapore dovrebbe essere installata in tutta la casa, anche sotto la doccia. Se necessario, gli esperti raccomandano pareti barriera al vapore.

Per informazioni su cosa accadrà se si commettono errori durante la posa della barriera al vapore del pavimento, vedere il prossimo video.

Consulenza professionale

Ci vorrà un po’ di tempo per posare la barriera impermeabilizzante. Se non hai mai incontrato lavori di riparazione e non vuoi perdere tempo su questo, è meglio contattare immediatamente uno specialista. E se hai almeno un po ‘di tempo libero, puoi installare in modo indipendente lo strato barriera al vapore. I professionisti consigliano:

  • Prima di installare una pellicola, una membrana o altro materiale barriera al vapore, leggere attentamente i consigli del produttore. È molto importante rispettare tutte le condizioni di installazione, la membrana deve essere installata sul lato destro rispetto all’isolamento.
  • Quando si installa una barriera al vapore su tronchi di legno, prestare attenzione al cedimento della membrana a terra di 2 cm per assorbire e trattenere l’umidità nel film. Affinché la torta da pavimento sia ben ventilata, non dimenticare di lasciare uno spazio vuoto.
  • Installa due strati di barriera al vapore tra l’isolamento, in modo da ottenere l’effetto migliore..
  • Quale materiale utilizzare per la barriera al vapore è una decisione individuale, studia attentamente tutti i pro e i contro di ogni tipo per scegliere il migliore.

Quando si avvia l’installazione di pavimenti in una casa in legno, selezionare attentamente il materiale che proteggerà la struttura da alti livelli di umidità, oltre ad aumentare il periodo di funzionamento dell’isolamento e della pavimentazione.

Se hai un budget limitato, dovresti prestare attenzione alla glassine. Ma soprattutto, si sono dimostrate le membrane polimeriche multistrato, che possono essere installate sia in una zona residenziale che su un balcone. Le membrane sono resistenti agli influssi ambientali negativi e proteggono in modo affidabile dall’umidità.

Per quali sono i materiali barriera al vapore, guarda il prossimo video..