Pulizia dei lampadari

Pulizia dei lampadari

Molto spesso le casalinghe fanno la pulizia regolare della casa, dimenticandosi delle plafoniere. Ma è su di loro che si accumulano soprattutto sporco, polvere e microbi, che successivamente una persona respira..

Lavare i lampadari è uno dei lavori più laboriosi e scrupolosi che puoi fare da solo o affidare a professionisti. La maggior parte delle casalinghe, di regola, lava l’elettrodomestico con le proprie mani, ma allo stesso tempo commette molti errori, danneggiando l’aspetto del cristallo e di altri materiali..

Per evitare conseguenze negative, è necessario studiare le caratteristiche e le sfumature della pulizia di vari lampadari a soffitto..

Caratteristiche della procedura

Spegnere sempre l’elettricità prima di qualsiasi pulizia delle plafoniere. È meglio togliere l’alimentazione al centralino o semplicemente svitare le spine.

Esistono diversi tipi di pulizia dei lampadari:

  • Bagnato, utilizzando un detergente speciale o semplice acqua.
  • Asciugare con un panno morbido o una spugna. È inoltre possibile utilizzare salviette o spazzole antistatiche per rimuovere facilmente la polvere dalla lampada..
  • Con rimozione dal soffitto.
  • Senza smontare.

Vale la pena ricordare che è necessario lavare qualsiasi lampadario solo con guanti di gomma, in modo da non lasciare impronte e nuovo sporco.

Soffitto

Per lavare l’apparecchio è necessario avere a portata di mano prodotti chimici speciali, uno straccio pulito, guanti sottili per proteggere le mani e una scala a pioli.

All’inizio, indipendentemente dal metodo di pulizia, è necessario rimuovere tutti gli elementi decorativi piccoli e medi: pendenti, rosette, antenne, candelieri, fiaschi, molle, ecc. I ciondoli devono ricevere un’attenzione particolare e devono essere trattati con cura, senza danneggiarli o graffiarli..

Se il lampadario può essere rimosso dal soffitto, è meglio pulirlo in bagno.. È importante pulire molto accuratamente gli elementi in vetro dell’apparecchio ed è meglio posizionare un tappetino di gomma sul fondo della vasca per proteggerlo. Anche i componenti elettrici devono essere protetti con pellicola alimentare o domestica e nastro adesivo. Cartucce, fili, contatti devono essere avvolti e fissati con nastro adesivo in modo che l’acqua non possa penetrare nei dispositivi e danneggiarli.

Puoi lavare il lampadario a soffitto in qualsiasi modo conveniente.: sotto la doccia con acqua calda a bassa pressione o acqua da un contenitore. Come ultima risorsa, anche le parti molto sporche dell’apparecchio possono essere lavate in lavastoviglie con la modalità delicata..

Se il lampadario non può essere rimosso dal soffitto, è necessario proteggere il pavimento e i mobili da schizzi d’acqua e sporco prima della pulizia. Per fare ciò, puoi stendere una tela cerata o qualsiasi altro materiale idrorepellente o attaccare un ombrello capovolto aperto alla lampada..

La lampada può essere lavata con qualsiasi detergente adatto. Si consiglia di utilizzare solo acqua calda (fino a 27 gradi), altrimenti da un liquido caldo il materiale fragile potrebbe scurirsi e sarà abbastanza difficile tornare al suo aspetto originale.

È importante ricordare che è severamente vietato collegare il dispositivo fino a quando non è completamente asciutto..

Come lavare rapidamente altri infissi?

Gli apparecchi con vari punti difficili da raggiungere, fessure, rigonfiamenti, giunti, forme quadrate avvolti in molle d’acciaio possono essere puliti delicatamente con un panno asciutto e quindi trattati con un vecchio spazzolino da denti morbido e uno stuzzicadenti.

Le tonalità del bronzo sono ben pulite con una soluzione di polvere per denti e ammoniaca, le macchie di insetti sono perfettamente rimosse con la vodka.

Se ci sono parti in legno nell’oggetto interno, devono essere pulite solo con un panno asciutto. Ma le tonalità della porcellana possono essere pulite con un panno umido o asciutto, a seconda del grado di inquinamento..

Segreti per la pulizia dei cristalli

I lampadari di cristallo cechi sono un segno di gusto e aristocrazia. Nel tempo, un mobile chic inizia a perdere la sua lucentezza e il suo aspetto originale nel suo insieme..

Vale la pena ricordare che il cristallo richiede più attenzione e cura rispetto ad altre lampade. Soprattutto se sono costituiti da molti appendini, che raccolgono costantemente polvere e si oscurano e iniziano a sembrare impresentabili..

Affinché il cristallo brilli, devi solo pulirlo regolarmente con i mezzi che puoi sempre trovare in casa..

Non è necessario rimuovere il lampadario con i pendenti per metterli in ordine. Ma se, tuttavia, è necessario farlo, allora è meglio piegare le parti su un tessuto morbido e spesso in una fila per ridurre il rischio di romperle..

Prima di pulire il lampadario, copri il pavimento e i mobili con un panno o un telo. E vale anche la pena proteggere tutte le parti della lampada dall’ingresso di liquidi. Puoi farlo con qualsiasi polietilene e nastro adesivo..

Quindi è necessario preparare una soluzione. Per fare ciò, è necessario diluire due cucchiai di ammoniaca o aceto in un litro di acqua tiepida e, utilizzando un qualsiasi flacone spray, applicare il liquido su tutta la superficie del lampadario. È necessario spruzzare il liquido su ogni parte e solo dall’alto verso il basso.

Non c’è bisogno di pulire il lampadario. La cosa principale è lasciare asciugare il cristallo da solo per due ore e solo dopo rimuovere il polietilene dai fili e da altre parti elettriche..

È importante ricordare che per lavare il lampadario non è possibile utilizzare acqua saponata o prodotti chimici aggressivi, poiché nell’ulteriore uso questi farmaci contribuiscono alla formazione di sedimenti sul cristallo e alla comparsa di crepe dall’alta temperatura della lampadina ..

I lampadari di cristallo Swarovski sono gli oggetti interni più di alta qualità e più costosi, quindi la loro cura dovrebbe essere appropriata. Il produttore ha pensato ai suoi potenziali acquirenti e ha fornito al prodotto istruzioni dettagliate per l’uso e la pulizia della superficie, che devono essere rigorosamente osservate..

Tutti i lampadari in cristallo di marca in produzione sono lavorati con uno speciale composto, che impedisce ulteriormente la sedimentazione di grasso, sporco e polvere. Il cristallo Swarovski deve essere periodicamente pulito con un panno morbido e asciutto. Ad esempio, puoi usare un panno di lino sottile che non contenga pelucchi o la microfibra, che è composta da fibre fini e morbide, è l’ideale. È vietato lavare questo mobile..

Come prendersi cura di?

Prendersi cura del tuo lampadario a soffitto non è affatto difficile. Affinché un oggetto da interni possa piacere con la sua grazia, brillantezza e pulizia, è necessario seguire alcune regole.

È necessario pulire regolarmente la base del lampadario con un panno pulito ed elementi decorativi e utilizzano detergenti speciali che non solo lavano la lampada, ma la proteggono anche dall’ingestione di polvere, grasso e sporco.

Come ultima risorsa, se per qualche motivo non ci sono detergenti in casa, la soluzione può essere realizzata indipendentemente da prodotti improvvisati. Ad esempio, mescola un cucchiaio di aceto, mezzo cucchiaio abbondante di sale e un litro di acqua tiepida. Con questo strumento, puoi pulire periodicamente un lampadario a soffitto realizzato con qualsiasi materiale..

Con una manutenzione regolare, vale la pena ricordare che l’uso di materiali duri può portare a microfessure sulla superficie di una lampada fragile, e quindi ad appannarsi e acquisire un aspetto impresentabile. Pertanto, la pulizia deve essere eseguita con cura e solo con tessuti molli..

Come lavare??

Il detergente viene sempre selezionato in base al materiale del lampadario e alla sua posizione. Ad esempio, gocce di grasso possono cadere periodicamente su una lampada in cucina, e quindi è necessario acquistare un prodotto che affronti questo tipo di contaminazione. E la luce del soggiorno ha solo bisogno di un detergente leggero o di una spazzola morbida e asciutta..

Ora in ogni negozio di casa c’è una vasta selezione di detergenti per qualsiasi tipo di lampadario. Differiscono principalmente per produttore e prezzo. I due tipi più comuni oggi sono l’aerosol e la schiuma..

L’aerosol è considerato uno dei migliori prodotti per la pulizia per lampadari a soffitto. Le caratteristiche includono una facile applicazione e una cura delicata. Lo spray non richiede lo smontaggio dell’elemento interno, così come il risciacquo con acqua dopo l’uso.

LasSvetas è un detergente efficace e diffuso. Dopo il trattamento con aerosol, il cristallo ritrova il suo aspetto originale, lucentezza e grazia. Contiene una soluzione tensioattiva acquosa-alcolica, idrocarburo propilene e vari additivi.

Il metodo di applicazione è abbastanza semplice: il detergente deve essere spruzzato generosamente sulla lampada e il liquido deve essere lasciato defluire. Se dopo l’asciugatura completa rimane dello sporco, la procedura può essere ripetuta. È indispensabile eseguire tutte le azioni solo con i guanti e in un’area ben ventilata..

Il flacone spray non deve mai essere utilizzato vicino a fiamme libere, vicino a bambini e animali. È inoltre vietato smontarlo e riporlo alla luce diretta del sole..

I detergenti per lampadari in schiuma di cristallo sono molto delicati ma efficaci. Loro, come lo spray, non richiedono risciacquo e pulizia scrupolosa di piccoli elementi decorativi. È sufficiente applicare la schiuma sulla lampada, lasciare scolare il prodotto e lasciare agire per un po ‘fino a quando non si asciuga completamente..

Per motivi di sicurezza, non è consigliabile smontare il contenitore di schiuma, darlo ai bambini e lasciarlo in luoghi con fiamme libere. Il detergente è completamente sicuro per la pelle delle mani e per il mobile stesso, ma dovresti lavorarci solo con i guanti..

La maggior parte delle schiume per la pulizia degli apparecchi di illuminazione a soffitto contiene idrocarburo propilene, soluzione idroalcolica e altri additivi utili..

L’innovativo prodotto russo “Unicum Touchless Washing” è appena apparso sul mercato, ma ha già conquistato un gran numero di ammiratori. La sua unicità sta nel fatto che Unicum permette di pulire istantaneamente la lampada senza toccarla con le mani..

Tecnologia di pulizia 4D consiste in milioni di gocce che si depositano sulla superficie del lampadario e dissolvono lo sporco. Possono persino entrare in luoghi difficili da raggiungere, dove è impossibile raggiungere con mezzi ordinari..

Quando si spruzza nuovamente Unicum Touchless Wash, le goccioline si uniscono e scorrono verso il basso, pulendo così completamente la lampada..

La formula include additivi con attività aumentata e tensioattivi speciali. Questo prodotto è completamente sicuro e adatto sia per cristallo che vetro, plastica, metallo.

Recensioni di prodotti per la pulizia

I prodotti per la pulizia, a differenza delle ricette tradizionali, consentono di affrontare rapidamente e facilmente lo sporco sui lampadari. Gli esperti consigliano di acquistare liquidi spray, poiché semplificano notevolmente l’applicazione e la pulizia degli elementi decorativi del soffitto..

I prodotti aerosol rimuovono la polvere, i depositi di tabacco, il grasso meglio di altri. Inoltre, gli spray non richiedono risciacquo. Per la lucentezza e la pulizia del lampadario, devi solo spruzzare abbondantemente il liquido e attendere che si asciughi completamente..

Le hostess parlano per lo più positivamente dei fondi discussi nell’articolo. Molti sono soddisfatti del basso costo e della qualità della pulizia di aerosol e schiuma, nonché dell’imballaggio economico, che dura a lungo con un uso regolare a casa.

Vedi sotto per ulteriori dettagli.