Lampade per mobili

Lampade per mobili

È impossibile immaginare un interno moderno senza un’illuminazione aggiuntiva. Le lampade per mobili sono entrate saldamente nel mondo del design e aprono sempre più nuove possibilità. Ora è un attributo indispensabile di quasi tutte le stanze, non solo svolgendo la sua funzione principale (come dispositivo di illuminazione), ma anche essendo un importante elemento di design..

Funzioni e scopo

Le lampade integrate nei mobili sono la tendenza principale nell’interior design moderno. I produttori di mobili stranieri non pensano più a nuovi modelli senza illuminazione aggiuntiva. I designer russi non sono ancora pronti per spese elevate, ma nelle collezioni domestiche puoi vedere sempre più armadi e scaffali con illuminazione.

L’illuminazione spot è progettata per creare accenti, evidenzia la bellezza e illumina i luoghi necessari nella tua stanza. I mobili possono essere chiamati non solo quegli apparecchi di illuminazione che si trovano negli oggetti interni, ma anche faretti aggiuntivi negli archi, nelle nicchie e sui soffitti.

I faretti possono svolgere il ruolo di illuminazione principale e aggiuntiva. Se le lampade per mobili vengono utilizzate come aggiuntive, di solito ammorbidiscono le ombre dure che appaiono durante il funzionamento del lampadario principale..

Dovrebbe essere chiaro che solo le lampade per mobili dovrebbero essere utilizzate esclusivamente in stanze piccole. In stanze di grandi dimensioni, possono essere utilizzati per fornire la suddivisione in zone, ad esempio per separare l’area di lavoro dall’area di riposo.

Metodi di installazione

Ha senso scegliere un luogo per evidenziare i mobili già al momento della creazione del design dei mobili e dell’intero interno nel suo insieme. È necessario determinare in anticipo cosa si desidera enfatizzare ed evidenziare all’interno di una particolare stanza. Puoi creare un’atmosfera romantica nella camera da letto o illuminare ulteriormente lo spazio di lavoro della cucina o dell’asilo.

In base al metodo di installazione, si possono distinguere i seguenti faretti:

  • Da infilare o da incasso. Si distinguono per la loro versatilità e vengono utilizzati sia per l’illuminazione di facciate che per l’illuminazione di interni di armadi e cassetti. Non sono facili da installare come sopra la testa, ma di solito hanno un aspetto esteticamente più gradevole. Molto spesso, tali lampade sono inizialmente già integrate nel set di mobili richiesto e vengono installate durante il montaggio.
  • Sovraccarico. Tali lampade possono essere facilmente fissate utilizzando nastro biadesivo o diverse viti autofilettanti. Le moderne lampade a soffitto possono essere molto sottili, in termini di bellezza ed ergonomia, tali dispositivi non sono assolutamente inferiori a quelli integrati. Inoltre, è più facile e conveniente collegarli. Gli apparecchi di illuminazione a superficie sono dotati di meccanismi girevoli, che consentono un controllo più preciso della direzione dell’illuminazione.
  • Strisce LED. Sono spesso utilizzati per l’illuminazione interna di armadi e per l’illuminazione di ripiani in vetro..

È meglio affidare l’installazione di questi dispositivi elettrici a professionisti. Se hai intenzione di installarti da solo, ricorda che l’installazione viene eseguita solo quando l’alimentazione è scollegata..

Quali lampadine scegliere?

Diversi tipi di lampade sono utilizzati nei moderni apparecchi di illuminazione. È necessario comprendere chiaramente la differenza tra i due per selezionare il tipo di illuminazione appropriato e sicuro. Per fare ciò, considera le possibili opzioni in modo più dettagliato..

Familiare a tutti lampade ad incandescenza, che prima erano usate ovunque, recentemente stanno perdendo terreno. Uno dei vantaggi di tali dispositivi è che danno più luce naturale rispetto ad altri tipi di lampade. Ma ci sono chiaramente più svantaggi: tali prodotti sono costosi, pericolosi per il fuoco e consumano una grande quantità di elettricità..

Ci sono anche lampade fluorescenti. Si sconsiglia l’installazione di questo tipo di apparecchio in locali residenziali, a causa del maggiore pericolo (a causa del contenuto di vapori di mercurio). Qualsiasi danno a tale lampada può avere conseguenze disastrose. Inoltre, sono necessarie condizioni speciali di smaltimento..

Lampade allo xeno si distinguono per l’elevata intensità della luce, che può essere sia un vantaggio che un meno. Una luce così intensa non è sempre appropriata in una stanza..

Dei vantaggi lampade alogene si possono distinguere una lunga durata, un flusso luminoso brillante e un basso consumo energetico. Meno: diventano molto caldi. Il corpo di tali lampade dovrebbe essere molto resistente al calore, ma non è ancora consigliabile installare tali lampade in truciolare. Quando si utilizzano tali lampade, è necessario un trasformatore, che è importante considerare.

LED o apparecchi di illuminazione a LED. Più spesso usato come illuminazione spot. Tali dispositivi non sfarfallano, non contengono sostanze nocive, sono resistenti e consumano poca elettricità.

Sulla base di tutto quanto sopra, è sicuro affermare che le lampade a LED sono più adatte per l’illuminazione spot..

Il loro unico svantaggio è che sono piuttosto costosi. Vengono spesso sostituite con lampade alogene più economiche..

Tuttavia, se si pensa che la durata di una lampada a LED è di circa dieci anni e che le sorgenti alogene si bruciano molto più spesso, si può giungere alla conclusione che, anche dal punto di vista finanziario, le lampade a diodi sono molto più economiche. Una lampada fluorescente funziona bene per creare un fondo del cassetto luminoso.

Opzioni di controllo

Le moderne sorgenti luminose possono essere cablate o fare a meno di questo elemento di forte interferenza, funzionare a batteria. Gli apparecchi di illuminazione wireless sono più facili da installare, ma la mancanza di potenza costante fa la differenza nell’uso della retroilluminazione.

Le batterie ricaricabili devono essere ricaricate ed è più comodo farlo quando non è necessario rimuovere l’apparecchio di illuminazione dal suo posto. Quando si sceglie un tipo di connessione cablata o wireless, farsi guidare prima di tutto dalla comodità e dalla disponibilità di una particolare modalità di alimentazione.

Inoltre, ci sono opzioni di illuminazione che implicano la presenza di un interruttore che si trova accanto alla fonte di luce. Gli apparecchi possono essere dotati di un sensore di movimento o attivati ​​quando si apre la porta o si estrae l’armadio, il che è più economico rispetto a quando l’apparecchio è sempre acceso e più comodo di un interruttore a bilanciere. Esiste anche un’opzione come il controllo remoto tramite il telecomando, che è molto comodo quando è necessario accendere la luce in un’altra parte della stanza senza spostarsi lì..

È possibile realizzare una luce puntiforme con la possibilità di attenuare o migliorare la retroilluminazione. Questo ti aiuterà a regolare l’intensità della luce e a risparmiare energia quando non è necessaria una luce intensa..

Indicazioni di design e stile

I produttori moderni offrono un gran numero di diverse opzioni per le lampade per mobili che, con il giusto approccio, si adatteranno perfettamente a qualsiasi interno. Un dispositivo interessante evidenzierà il design più audace. Le lampade italiane (punto luce) si distinguono per una varietà speciale.

Per creare un interno unico, è necessario utilizzare la luce di diversi spettri di colore (più caldo, più freddo).

Ad esempio, sarà più comodo cucinare o pulire in cucina se la luce è fredda, ma è più piacevole cenare in un luogo “caldo”. È lo stesso in camera da letto. Piegare o riporre il letto è più comodo quando la luce è fredda e leggere prima di andare a letto è più comodo quando fa caldo. Quando pianifichi di installare lampade, pensa a quale scopo hai bisogno di luce in un luogo particolare..

Nello stile high-tech, le lampade cool accentuano gli elementi interni cromati e in acciaio grigio. La luce calda si adatterà meglio allo stile loft. È necessario pensare in anticipo a quali lampade hai bisogno, in base non solo alle esigenze, ma anche allo stile..

Con l’aiuto dell’illuminazione, puoi mettere accenti all’interno. Ad esempio, puoi evidenziare ciò che desideri evidenziare, ciò che sembra essere il più riuscito e non lasciare al buio le soluzioni di maggior successo..

Gli apparecchi a plafone sono disponibili in un’ampia varietà di forme e dimensioni: triangolari, quadrate o rotonde. Puoi scegliere qualsiasi opzione, a seconda delle tue esigenze e del tuo stile. Inoltre, i raccordi metallici possono essere realizzati in argento, bronzo o oro. Pertanto, qualsiasi consumatore (anche il più esigente) può scegliere le lampade giuste..

Utilizzare in diversi mobili

Le luci per mobili possono essere fissate a qualsiasi superficie e parte, che si tratti di una porta dell’armadio o di una superficie di lavoro. Per un armadio, è consigliabile posizionare le lampade sulle pareti interne dell’armadio o nella parte superiore di esso per illuminare le cose appese alle grucce..

Su una scrivania, è meglio posizionare la lampada sopra il piano di lavoro in modo che la luce non crei ombre dure durante la scrittura e gli occhi siano a proprio agio. Puoi anche installare la striscia LED nei cassetti della scrivania, all’interno, in modo che, se necessario, puoi trovare facilmente qualsiasi oggetto di cui hai bisogno, che si tratti di una penna, una pinzatrice o delle graffette..

Molto spesso i faretti vengono utilizzati in cucina. Illuminano il piano di lavoro della cucina, illuminano i fornelli, di solito stando nella cappa. È molto comodo posizionare la lampadina sopra il lavello posizionandola sotto lo scolapiatti. Con questa retroilluminazione, sarà conveniente lavare piatti e verdure. I mobili della cucina sono illuminati all’esterno o nell’area delle maniglie, ma tali elettrodomestici sono più decorativi..

L’unicità degli infissi per mobili sta nel fatto che è possibile installarli su qualsiasi superficie. Tutto dipende solo dalla tua immaginazione, capacità e necessità..

Idee per il posizionamento degli interni

I faretti possono essere sia l’illuminazione primaria che secondaria all’interno. Per illuminare completamente una stanza, devi capire che una lampada in un soffitto teso non può illuminare più di un metro quadrato di una stanza. Puoi calcolare quanti punti luce ti servono per illuminare una stanza. Tale illuminazione divide perfettamente la stanza in più parti: puoi giocare su questo quando decori l’interno.

I faretti svolgono non solo la funzione principale, ma anche decorativa. Posizionando correttamente ulteriori fonti di luce, puoi posizionare gli accenti in modo tale da evidenziare tutti i pro e nascondere gli svantaggi degli interni. Ad esempio, puoi aggiungere luce a una nicchia contenente scaffali con graziosi soprammobili..

Usando lampadine colorate, puoi “giocare” con lo spazio come preferisci. Puoi enfatizzare la combinazione di colori disponibile all’interno, oppure puoi aggiungere colori a una stanza semplice, posizionando correttamente gli accenti.

L’illuminazione più vantaggiosa sembra all’interno delle cucine. L’illuminazione sotto i pensili vicino al piano di lavoro stesso è capace della migliore qualità, senza ombre, per illuminare i tavoli da taglio, il che rende la cottura più comoda e piacevole.

Puoi anche illuminare il piano di lavoro con una striscia LED. È bello e comodo. È meglio scegliere la luce bianca per una tale retroilluminazione. Crea il massimo dell’ambiente di lavoro. È molto possibile separare l’area di lavoro dalla zona pranzo con l’aiuto della luce: sopra la zona pranzo – luce calda, sopra l’area di lavoro – fredda.

Le possibilità di posizionare le lampade per mobili in cucina non si esauriscono con l’illuminazione della superficie di lavoro. Ad esempio, gli apparecchi di illuminazione rivolti al soffitto creeranno l’illusione di soffitti alti e un nastro attaccato alla superficie inferiore dei mobili da pavimento creerà l’illusione di mobili fluttuanti. Se hai mobili lucidi nella tua cucina, la retroilluminazione delle facciate creerà l’illusione di più spazio di quanto non sia in realtà..

Questi apparecchi richiedono alimentazione, fori aggiuntivi e cavi. Affinché queste sfumature non rovinino il tuo interno, dovrebbero essere pensate in anticipo..

Va ricordato: se vuoi illuminare la cucina con faretti, dovresti cercare un posto per loro già in fase di progettazione per il posizionamento dei mobili della cucina. Tuttavia, questo fatto si applica non solo alla cucina, ma anche a qualsiasi altra stanza in cui è prevista l’installazione dell’illuminazione..

Nella camera da letto, l’illuminazione del podio, su cui è installato il letto, sembra molto buona. È conveniente illuminare lo specchio con lampade per mobili. Tale lampada dovrebbe essere posizionata esattamente al centro dello specchio (sopra).

L’illuminazione spot a LED si mostra bene nelle stanze dei bambini. Con il suo aiuto, puoi attirare l’attenzione del bambino su vari elementi di sviluppo della stanza, angoli abitativi, acquari e altro ancora. Di notte, una tale retroilluminazione può essere utilizzata per far perdere al bambino la paura del buio..

Se questa è la stanza di un adolescente, utilizzando l’illuminazione spot, puoi anche dividere la stanza in zone: lavoro, gioco e sonno..

Le luci per mobili possono essere utilizzate in qualsiasi altra stanza. Ad esempio, in bagno, possono essere utilizzati per migliorare l’illuminazione della vasca stessa e aumentare la luce vicino allo specchio. Nel soggiorno, puoi creare diverse zone in cui la luce si accenderà solo dove è necessaria ora..

Le lampade per mobili sono l’aggiunta perfetta ai tuoi interni. Aiuteranno a creare l’atmosfera nella tua casa che desideri. Con il loro aiuto, puoi creare un interno unico in un appartamento completamente normale, l’importante è avvicinarsi correttamente al loro uso. Un’ampia varietà di modelli e opzioni ti aiuterà a scegliere l’unico schema di illuminazione adatto ai tuoi interni. Lo renderà unico, unico.

In questo video vedrai un’installazione rapida e semplice di una striscia LED su un mobile da cucina..