illuminazione stradale

Per organizzare l’illuminazione esterna che enfatizzi tutti i vantaggi della casa e del giardino, è necessario capire quale lampada è installata per quale scopo, caratteristiche di cablaggio nascosto e sciocchezze simili. La conoscenza dei requisiti che il dispositivo deve soddisfare è anche uno dei punti più importanti. In una parola, affinché l’illuminazione stradale possa far fronte al meglio al suo ruolo, è necessario prepararsi a fondo, pianificare tutto, comprendere molte delle sottigliezze di questo problema, quindi il risultato sarà davvero impressionante.

10 foto

Caratteristiche e standard

Il mondo moderno non può essere immaginato senza l’illuminazione stradale, e se ci sono alcune regole ben note dettate dallo stile o dalle proporzioni delle stanze per la selezione delle lampade all’interno della casa, allora l’illuminazione per esterni richiede un approccio completamente diverso. Non sono tanto i requisiti estetici che vengono in primo piano, quanto la sicurezza dell’installazione e le prestazioni del dispositivo stesso..

È risaputo che l’illuminazione per esterni assorbe un’enorme quantità di elettricità, ed è abbastanza logico voler mantenere i costi il ​​più bassi possibile. I designer hanno lavorato in questa direzione per molto tempo, quindi oggi abbiamo lampadine che assorbono molta meno elettricità o batterie intere che vengono caricate da fonti alternative di elettricità..

Il numero di lampioni dipende non solo dall’area che necessita di illuminazione. Spesso svolgono una funzione decorativa, permettendo di concentrarsi su elementi particolarmente significativi, come statue, fontane o composizioni vegetali. Tutto questo deve sicuramente essere preso in considerazione quando si redige un progetto di progettazione del paesaggio. A seconda della frequenza di installazione pianificata delle lampade, dipende la potenza delle sorgenti luminose selezionate per loro.

Il tipo di apparecchio dipende in parte dalla potenza richiesta della lampadina e in parte dal suo aspetto. Di recente, la retroilluminazione nascosta viene utilizzata più spesso, ma ciò non significa che tutti gli altri tipi siano stati completamente abbandonati. A volte solo una lampada dall’aspetto classico può completare armoniosamente un’idea, incorniciarla adeguatamente.

Tornando al pensiero di un progetto di design, vale la pena fare una riserva che la sua preparazione è obbligatoria se si desidera ottenere un’illuminazione stradale competente all’uscita che funzioni senza interruzioni. Spesso gli apparecchi richiedono un cablaggio interrato e quindi è necessario sapere esattamente dove si dovranno tirare i cavi.

Questo giocherà nelle mani di altri due punti:

  1. Risulterà risparmiare denaro, poiché quando acquisti una grande bobina di cavo in una volta, molto probabilmente otterrai un buon sconto.
  2. Se si posano tutti i cavi contemporaneamente, si ottiene un design più sicuro, poiché i fili non si intersecano tra loro, inoltre, verranno posati alla stessa profondità, il che semplificherà le riparazioni in caso di malfunzionamenti.

L’estetica è estetica, ma prima di tutto l’illuminazione stradale è pensata per garantire la sicurezza delle persone, per proteggerle da incidenti dovuti ad una svista. Nel nostro paese, ci sono una serie di standard stabiliti per l’illuminazione esterna. Sono concordati a livello federale, quindi si consiglia vivamente di tenerne conto..

Ci sono una serie di requisiti per gli apparecchi di illuminazione.

  • Dimensione adatta;
  • Consumo razionale di energia elettrica;
  • Convenienza nel servizio;
  • Facilità di gestione.

Per determinare la quantità di illuminazione richiesta per una particolare area, vale la pena fare riferimento a Codici e regole edilizie (SNiP) 23-05-95, che stabilisce in dettaglio quale dovrebbe essere l’illuminazione media, quale distribuzione dell’illuminazione è necessaria per una zona particolare.

Di seguito sono riportati alcuni consigli basati su SNiP:

  • Per le piscine esterne, l’illuminazione dovrebbe essere installata per fornire un livello di illuminazione medio di 100 lux;
  • Per aree ricreative, vicoli, parchi, il tasso di illuminazione dovrebbe essere di almeno 10 lux;
  • L’illuminazione media dell’ingresso dell’edificio deve essere mantenuta ad un livello di almeno 6 lux;
  • L’ingresso di riserva dovrebbe essere illuminato ad un livello di almeno 4 lux;
  • Per la pista davanti all’ingresso vale la stessa restrizione – almeno 4 lux.

Sulla base dei valori elencati, risulterà creare una buona illuminazione ambientale nella tua trama personale. Se studi SNiP in modo più dettagliato, puoi migliorare il layout delle lampade.

È imperativo ricordare gli standard di illuminazione federali durante la progettazione della progettazione del paesaggio. Il loro uso ridurrà notevolmente il rischio di lesioni dovute a un’illuminazione insufficiente di qualsiasi area e aiuterà anche a decidere sull’acquisto di lampadine..

Pertanto, è necessario tenere conto delle caratteristiche dell’illuminazione stradale, nonché delle restrizioni imposte alle lampade esterne, come sicurezza, durata, resistenza a un ambiente aggressivo, facilità di manutenzione, uso razionale dell’elettricità, creazione di un sufficiente livello di illuminazione del sito..

Quali sono i requisiti per le reti??

Esistono regole chiaramente definite per quanto riguarda l’installazione dell’illuminazione esterna. In primo luogo, vengono eseguiti tramite cavo o aereo e utilizzando solo fili isolati. Questa limitazione è impostata per motivi di sicurezza..

In alcuni casi, quando ci sono ragioni serie per questo, può essere violato ed è consentito utilizzare fili scoperti nelle reti aeree, ma questa è un’eccezione molto rara..

I fili devono essere impermeabili, poiché l’umidità può causare un cortocircuito. A volte questo è molto pericoloso, specialmente in una casa di legno, quando tutte le abitazioni e le strutture annesse possono divampare a causa di un paio di scintille. Maggiore è l’isolamento del cablaggio, meglio è. Se si prevede di interrare il cavo, è meglio nasconderlo in un apposito box protettivo in PVC che lo protegga dalle sostanze aggressive contenute nel terreno..

Se è installata una struttura aerea, è necessario prestare particolare attenzione ai supporti. Non devono condurre corrente, altrimenti possono verificarsi danni irreparabili se i fili sono danneggiati.. La soluzione migliore sarebbe quella di scegliere i seguenti materiali:

  • Legna;
  • Calcestruzzo;
  • Cemento armato;
  • Metallo.

Nonostante il fatto che le ultime due opzioni conducano bene l’elettricità, sono dotate di una messa a terra aggiuntiva, che consente di ridurre a zero la probabilità di una scossa elettrica. È improbabile che sia mai possibile eliminare completamente i prodotti in metallo, poiché non hanno ancora inventato analoghi in termini di forza, flessibilità e funzionalità..

Esistono diversi meccanismi per il controllo dei lampioni. Il controllo manuale viene eseguito da un dispatcher che accende e spegne manualmente i dispositivi di illuminazione. Vale la pena notare che un tale sistema di controllo è praticamente caduto nell’oblio, poiché spesso perde contro le moderne opzioni automatizzate in vari modi.

Il sistema automatizzato funziona su due principi:

  • Il primo tipo è dotato di sensori di movimento e di un timer che determina quanto tempo dopo il movimento devono spegnersi le lampade. I vantaggi includono l’assenza della necessità di regolazione manuale e risparmio energetico e gli svantaggi sono l’elevata sensibilità dell’apparecchiatura. Spesso basta un gatto o un uccello che è volato perché le luci tornino a funzionare, e questo può continuare per tutta la notte..
  • Il prossimo dispositivo si basa sul grado di illuminazione della strada. La lanterna è dotata di un fotorelè che reagisce alla luce solare o alla sua mancanza. Abbastanza leggero: la lanterna non brucia, quando cala l’oscurità, si illumina. Questo design assorbe più elettricità rispetto alla versione precedente, ma si “comporta” anche in modo più stabile.

Per controllare tutti gli apparecchi di illuminazione, viene solitamente costruito un armadio per l’illuminazione stradale, a cui sono collegati tutti i fili degli apparecchi. Qui puoi diseccitarli tutti in una volta in caso di malfunzionamenti o controllare ciascun dispositivo separatamente cambiando le modalità di controllo.

Quando si pianifica la fornitura di corrente, si dovrebbe essere guidati dalle norme SN 541-82 “Istruzioni per la progettazione dell’illuminazione esterna in città, paesi e villaggi”. Lì troverai istruzioni dettagliate sull’alimentazione e la messa a terra delle reti di illuminazione..

In breve, dalle Istruzioni segue che può essere utilizzata una tensione di 300/220 W, ma in alcuni casi deve essere fatta passare attraverso un distributore.

Nonostante la potenza consentita, va ricordato che gli apparecchi da 24 W o da 12 W sono riconosciuti come i più sicuri. Con la corretta selezione delle lampadine, non brilleranno peggio, consumando molte volte meno elettricità.

Si ricorda che la potenza delle lampade varia a seconda di dove si trovano: ad esempio, nelle fontane o nei laghetti è categoricamente sconsigliato l’utilizzo di lampade più potenti di 24 W, mentre per l’illuminazione lungo il percorso è del tutto lecito installare standard Lampade da 220W..

Quando si installano i cavi, non bisogna dimenticare la sicurezza. Per le reti aeree, è indispensabile utilizzare supporti aggiuntivi in ​​modo che in caso di cambiamenti climatici non si verifichino rotture dei cavi. Oltre al fatto che ciò può diseccitare l’intero sito, un cavo sotto tensione allentato e strappato è pericoloso per la vita umana. Quando si posa il cavo sottoterra, si consiglia di coprirlo con una rete di protezione a circa 20 cm dal cavo tra esso e il suolo. Se qualcuno inizia a scavare nel posto sbagliato, incapperà in una griglia e, molto probabilmente, si renderà conto che ci sono linee ad alta tensione..

Tipi di lampade paesaggistiche

Esiste un’enorme varietà di tipi di apparecchi di illuminazione stradale progettati per evidenziare singoli oggetti, un sito nel suo insieme o solo un’area situata vicino alla casa. L’analisi dovrebbe iniziare con le lampadine utilizzate come elementi di illuminazione nelle lampade..

Tradizionalmente, per l’illuminazione stradale vengono utilizzati i seguenti tipi di lampadine:

  • Lampade ad incandescenza. Questo tipo sta gradualmente diventando un ricordo del passato, lasciando il posto a opzioni più progressiste. Le lampadine a incandescenza diventano molto calde, convertendo la maggior parte dell’elettricità in calore anziché in luce. Si distinguono per una breve durata (circa 1000 ore) e una piccola scelta di temperatura della luce (è possibile solo una calda luce giallastra). Le lampadine a incandescenza richiedono molto spazio di installazione, il loro portalampada è lungo circa 12 cm, quindi possono essere montate solo in apparecchi di grandi dimensioni.
  • Scarico di gas. Più spesso puoi trovare il nome “lampade a scarica”, che questo tipo di sorgenti luminose ha ricevuto a causa del fatto che la luce viene prodotta grazie a una scarica elettrica nei gas. Hanno un’alta efficienza, convertendo efficacemente l’energia elettrica in luce. Le lampade a scarica hanno una durata maggiore rispetto alle lampade ad incandescenza. Varia tra 3000-20000 ore.

Non è consuetudine installarli nei locali a causa del lavoro piuttosto rumoroso e per possibili danni alla salute: un pallone danneggiato rilascia vapori di mercurio pericolosi per l’uomo. Esistono tre tipi di lampade a scarica.

  • Mercurio. I modelli al mercurio per uso generico vengono utilizzati per l’illuminazione esterna. Diventano molto caldi durante il funzionamento e questo fatto dovrebbe essere preso in considerazione quando si pianifica il cablaggio: è meglio usare la protezione termica. Grazie alla loro elevata luminosità, vengono spesso utilizzati per illuminare ampi spazi aperti..
  • Ioduri metallici. La potenza delle lampade ad alogenuri metallici è superiore a quella delle lampade al mercurio, quindi sono spesso utilizzate come illuminazione decorativa a fascio stretto, come l’illuminazione architettonica. Le lampade producono il più vicino alla luce del giorno senza sfumature blu, quindi possono essere utilizzate nei giardini classici e moderni.
  • Sodio. Questo tipo si trova spesso nelle strade della città. La luce giallo-arancio è prodotta da lampade al sodio. Nonostante l’elevata efficienza, uno svantaggio significativo è l’incapacità di resistere alle basse temperature. Per mantenere il microclima desiderato, vengono realizzati speciali flaconi costosi.
  • Xeno. Uno dei campioni più luminosi presentati, hanno un vantaggio importante: la temperatura della luce varia in modo significativo dal giallo caldo morbido al bianco viola freddo.

  • Luminescente. L’atteggiamento nei confronti delle lampade fluorescenti è piuttosto ambiguo. Da un lato, hanno una durata fino a 10.000 ore, producono una luce brillante e tollerano bene le temperature estreme. Possono invece essere disabilitati tramite elementari accensioni e spegnimenti frequenti. Comunque sia, le lampade fluorescenti sono la seconda fonte di illuminazione stradale più affidabile..
  • Lampade a LED. Le lampadine a LED sono utilizzate ovunque. Inizialmente, iniziarono ad essere utilizzati all’interno della casa come lampada luminosa ed economica per un lampadario o come elementi di soffitto a punta, quindi i diodi migrarono all’esterno delle case. Un dispositivo dotato di LED non è soggetto a calore, il che rende ovvia la scelta a favore di essi. Inoltre, oggi tali lampadine durano più a lungo – fino a 50.000 ore..

Le lampade a LED assorbono poca elettricità, consentendo di risparmiare notevolmente sull’elettricità; grazie al loro basso consumo energetico, possono essere alimentati da pannelli solari. Ricaricandosi durante il giorno, brillano fino a 6 ore di notte senza interruzioni. Il loro unico svantaggio è il costo elevato..

In base al design, le lampade sono molto diverse:

  • Spesso puoi trovare lampade da terra installate per illuminare scivoli alpini e altre composizioni vegetali. Si concentrano sulle piante, evidenziando favorevolmente la selezione delle varietà..
  • Per l’illuminazione vicino al percorso, vengono spesso utilizzate lanterne ordinarie su supporti. L’altezza dei supporti può essere molto diversa, spaziando da modelli corti vicino al suolo e terminando con opzioni che superano l’altezza umana.

  • In alcuni giardini con un tocco di romanticismo, puoi trovare intere strutture sospese sul percorso. Per la loro costruzione viene utilizzata una ghirlanda. Una staffa è attaccata al palo e una ghirlanda è attaccata alla staffa, e così via fino alla fine della struttura del tunnel.
  • Gli apparecchi a soffitto oa parete vengono utilizzati per illuminare terrazzi o verande sul retro, e illuminano anche l’ingresso principale e il perimetro della casa. Se la casa utilizza lampade a faretto, molto probabilmente sono necessarie per creare un flusso di luce strettamente diretto su qualsiasi parte. Può essere una prelibatezza architettonica o un’opera d’arte, ad esempio una bella scultura. Come normali apparecchi a plafone, vengono utilizzate semplici lampade con griglia..

  • Gli apparecchi da incasso vengono utilizzati quando è necessario creare l’illusione di una luce che sgorga dal nulla o concentrarsi il più possibile sul dettaglio retroilluminato. Di solito sono usati per evidenziare accenti a base vegetale, ma possono anche essere usati come retroilluminazione per una traccia..

Molti apparecchi sono realizzati con un sensore di movimento. I pro ei contro di questo tipo di controllo sono stati discussi più dettagliatamente nella sezione precedente dell’articolo..

Come organizzare l’illuminazione di una casa di campagna?

Per posizionare correttamente l’illuminazione sul territorio, è necessario tenere conto delle caratteristiche di ciascuna delle aree: dimensioni, presenza di elementi decorativi, necessità di creare un’atmosfera speciale, orientamento stilistico e simili..

Dall’esterno, la casa dovrebbe apparire attraente quanto l’interno, motivo per cui è necessario occuparsi della progettazione del paesaggio, compresa l’illuminazione.

Quando si sceglie l’illuminazione per facciate, è possibile scegliere l’opzione in cui tutte le pareti sono ben illuminate o l’illuminazione architettonica d’accento. Nel primo caso, tutte le pareti nel loro insieme sono illuminate, non vengono evidenziate sfumature. La retroilluminazione è necessaria per enfatizzare le caratteristiche della casa, le sue dimensioni e maestosità, per creare l’illusione della struttura fondamentale.

Nel caso dell’illuminazione architettonica puntuale e mirata, risaltano le delizie del design, ad esempio facciate arricciate, nicchie, intagli, statue e simili. È opportuno utilizzare l’illuminazione d’accento quando c’è una sfumatura davvero interessante su cui si desidera attirare l’attenzione dello spettatore..

È importante scegliere il giusto colore della luce: il bianco brillante creerà un senso di formalità, mentre il giallo diffuso darà un senso di comfort. Per l’illuminazione di un edificio residenziale, è meglio scegliere esattamente colori di illuminazione caldi..

Per un cottage estivo, è logico organizzare un luogo per incontri con gli amici, che necessita di un design di illuminazione speciale. Per rendere il “luogo di incontro” il più attraente possibile, si consiglia di organizzarlo sotto un baldacchino fatto di una ghirlanda. Un’illuminazione così insolita aggiungerà un senso di festa, disposto a scherzi divertenti e balli la sera. Se scegli una luce soffusa e soffusa, puoi creare un’atmosfera di fiducia che favorisce conversazioni intime..

Molto spesso, solo il territorio vicino alla casa e i percorsi sono ulteriormente illuminati nel paese. Si consiglia di installare lanterne ordinarie come illuminazione dei percorsi; non dovresti portare delizie speciali nel cottage estivo.

Per il portico, vengono utilizzate lampade da soffitto o da parete, installate sotto la stessa visiera. Dovrebbero fornire abbastanza luce per poter vedere i passaggi senza fare alcuno sforzo o guardare da vicino. Il portico della casa può essere dotato di lanterne poste su entrambi i lati della scalinata. Una tale mossa aggiungerà grandiosità al design, poiché viene spesso utilizzata per decorare le classiche scale di grandi dimensioni..

In giardino, usano l’illuminazione per alberi, per composizioni vegetali o semplicemente in angoli del sito non sufficientemente illuminati. L’illuminazione di fontane o altri corpi idrici, ad esempio un piccolo stagno, è obbligatoria. Questo viene fatto non solo per il contenuto estetico, ma anche per motivi di sicurezza, in modo che una persona persa al buio non cada accidentalmente nell’acqua..

Per i serbatoi vengono utilizzate sia l’illuminazione monocromatica che multicolore: la scelta dell’una o dell’altra opzione dipende dal design generale del giardino.

In una casa privata, spesso sulla strada viene costruito un gazebo, una veranda o una terrazza. Su una veranda aperta, a volte è sufficiente installare solo plafoniere. Possono essere classici lampadari a sospensione o plafoniere, la cosa più importante è concentrarsi su materiali di maggiore resistenza. Quando si sceglie, essere guidati dal valore dell’indice IP: per le strade, i valori sono 21, 22 (sotto una tettoia), 43, 44 (lontano da fonti d’acqua), 54, 65, 66 (vicino a corpi idrici) , 67, 68 (per retroilluminazione diretta in fontane, laghetti e altri specchi d’acqua).

Per la terrazza, è incoraggiata anche l’installazione di applique aggiuntive. Non è necessario scegliere modelli di grandi dimensioni con un alto grado di illuminazione, i modelli a parete vengono utilizzati più per creare comfort che per l’illuminazione reale. Scegli fonti di luce calda e accogliente.

Per illuminare il gazebo, segui gli stessi principi delle verande, ma non dimenticare di illuminare il percorso dalla casa. Si consiglia di fare in modo che l’illuminazione del percorso sia realizzata allo stesso modo dell’illuminazione generale del gazebo e dell’area attigua alla casa. Quindi sarai in grado di creare un progetto di illuminazione davvero mozzafiato..

Come montare i cavi?

Come accennato in precedenza, il cablaggio esterno può essere installato in due modi. È più comune far passare i cavi nel sottosuolo..

Avendo deciso esattamente il numero di lampade, è necessario tracciare un diagramma accurato della loro posizione. Per fare ciò, prima disegna un piano della tua trama personale e segna su di esso dove si troverà questa o quella lampada. Non dimenticare di indicare il suo tipo: integrato, decorativo, alto o basso: ogni sfumatura è importante. Indica la potenza di ciascuna delle lampade.

Inizia a disegnare il layout del cablaggio.

Ricorda alcune regole da seguire:

  • Il cavo viene posato ad una profondità di 70 cm;
  • Dovrebbe essere a 60 cm di distanza dagli edifici;
  • Distanza dalla tubazione – 50 cm;
  • Distanza da cavi paralleli – 30-50 cm;
  • I cavi non devono essere posati a meno di 6 m dalla carreggiata;
  • I cavi non devono essere posati a meno di 3 m dai vialetti del cortile.

Quando si scelgono i fili, dare la preferenza al rame. Sono un po’ più costosi, ma conducono meglio la corrente e sono meno esposti a influenze ambientali negative, comprese quelle meccaniche.

Dopo aver disegnato il piano e selezionati i fili, è il momento di scavare trincee per posare i fili. È meglio usare una scatola protettiva per loro. Scavare trincee della profondità e larghezza richieste e posare i cavi sul fondo. Quindi, cospargili con sabbia di circa 0,1 m e mettici sopra ciottoli o ghiaia. Uno strato così denso proteggerà i cavi dal cedimento della terra e da possibili danni..

Quindi, posare circa 10 cm di terreno e installare una rete protettiva come avvertimento sulla posizione del cavo. Coprire il resto con terra e tamponare. Nel luogo in cui deve essere installato l’apparecchio, rimuovere il cavo da terra con un’ansa. In futuro, il circuito viene tagliato e i fili vengono esposti per collegarsi agli apparecchi di illuminazione..

La disposizione di una struttura di illuminazione incernierata viene effettuata mediante pali. I fili vengono nascosti all’interno del pilastro e poi tirati fuori nella parte superiore e allungati fino al pilastro successivo, e questo continua finché necessario. Prestare attenzione alla qualità dell’isolamento dei cavi e alla loro resistenza. Sono queste piccole cose che giocano un ruolo decisivo nella durata dell’intera sospensione di illuminazione..

L’automazione viene eseguita nell’ultima fase. I fili corrispondenti sono collegati al pannello e alla scatola di giunzione dell’apparecchio d’illuminazione.

È meglio se il cablaggio viene eseguito da un elettricista professionista. Ciò è particolarmente vero quando si prevede di installare l’apparecchio sul controllo automatico. Il fatto è che se le condizioni elencate non sono soddisfatte, così come il collegamento di cavi inappropriati, c’è un alto rischio di danni a un lampione o un incendio, che causerà danni allo spazio circostante..

Se non sei completamente sicuro delle tue capacità, è meglio rinunciare all’idea di installare il cablaggio da solo: in questo modo risparmierai tempo e nervi..

Come cablare la metropolitana, guarda il seguente video.

Bellissimi esempi di design

Una tecnica comune per illuminare i percorsi consiste nell’utilizzare apparecchi di illuminazione montati su palo lungo il percorso. L’altezza degli apparecchi varia: modelli decorativi corti sono scelti per trame personali e lanterne alte per luoghi pubblici. È importante che l’immagine complessiva della retroilluminazione appaia armoniosa e attraente..

I proprietari particolarmente scioccanti potrebbero optare per lampade che imitano i paralumi in tessuto per l’illuminazione di interni. Modelli così alti non sembrano meno accoglienti dei loro piccoli “fratelli”. Non solo attirano l’attenzione, ma svolgono anche un buon lavoro con il loro ruolo principale: creare un livello sufficiente di illuminazione..

È comune per i giardini moderni utilizzare la luce bianca fredda poiché sembra più futuristico. Con l’aiuto della luce bianca, puoi impostare gli accenti, mostrando oggetti interessanti come sono realmente, perché è la luce bianca che si avvicina di più alla luce del giorno. Inoltre, per le tendenze moderne, non vengono praticamente utilizzate altre fonti di illuminazione, ad eccezione della retroilluminazione nascosta. Come concepito dai designer, la luce si riversa dal terreno, donando al giardino un’atmosfera di mistero e mistero.

L’illuminazione della pista non deve essere lungo la pista. Recentemente, è stata sempre più utilizzata una tecnica così interessante come sostituire diverse piastrelle con lampade in vetro resistente agli urti. Il risultato è un effetto piuttosto insolito, difficile da ottenere con altri metodi di installazione..

Si noti che la sostituzione delle lampadine bruciate in tali modelli richiede un certo sforzo, poiché in tali casi vengono utilizzate lampade con l’indice IP più alto..

Posizionare gli apparecchi di illuminazione per esterni sui ganci per cavi può aggiungere un aspetto più accogliente a qualsiasi luogo. L’illuminazione posizionata in questo modo sopra la terrazza per incontri amichevoli favorisce conversazioni intime in una calda compagnia. La scelta di un colore tenue giova a tutta l’atmosfera, rendendola più confortevole e fiduciosa. Se il progettista scegliesse una tonalità di luce diversa, l’effetto sarebbe completamente diverso..

L’illuminazione per esterni è collocata non solo lungo i percorsi o sopra gli spazi, ma anche nelle piscine. Va notato che esiste una vasta selezione di tutti i tipi di soluzioni interessanti. Ad esempio, in questo esempio, i faretti rosa vengono utilizzati per aggiungere un aspetto surreale all’intera composizione del paesaggio. Nonostante la foto sia stata scattata di giorno, il colore si conserva grazie alla scelta a favore di potenti torce.

Si prega di notare che i cavi di duralight di un colore turchese contrastante sono installati lungo il contorno all’estremità della struttura, rendendo il giardino più scioccante.

Un’altra idea interessante per l’illuminazione della piscina multicolore è l’uso di lampade a sfera galleggianti rotonde in vetro di tutti i tipi di sfumature. Tale illuminazione “alla deriva” non solo aiuterà a evidenziare l’area del serbatoio. A causa del costante cambiamento di posizione, cambia anche l’illuminazione stessa, grazie alla quale il giardino appare ogni volta diverso, in un modo nuovo..

Di norma, la sostituzione delle lampadine in tali sfere di apparecchi non viene eseguita. Quando un modello si guasta, ne viene acquistato uno nuovo per sostituirlo.

Se le scale sono fornite nella progettazione del paesaggio, vale la pena ricordare che richiedono un’illuminazione diversa rispetto ai percorsi ordinari. È necessario evidenziare i passaggi per evitare incidenti durante il funzionamento della struttura. Per questo caso, i progettisti hanno una soluzione: installare l’illuminazione direttamente lungo il bordo dei gradini. La luce bianca brillante, come in questo caso, illumina lo spazio circostante non peggio delle lampade lungo il contorno, ma sembra più moderno e futuristico.

La corretta illuminazione della facciata è un altro punto importante da tenere a mente quando si pianifica l’illuminazione stradale. In questo caso è stata scelta una calda luce giallastra, che enfatizza dolcemente il colore e la struttura del rivestimento in pietra dell’edificio..

Si prega di notare che viene utilizzata l’illuminazione nascosta, costringendo l’attenzione solo alla casa e agli oggetti circostanti, e per niente ai corpi lampada.

Non solo gli apparecchi a piantana dovrebbero essere indicati come illuminazione per esterni. L’illuminazione del capodanno invernale per i tronchi degli alberi viene in soccorso con successo quando manca la luce nei parchi, nelle piazze, nei vicoli. Molto spesso, questa opzione viene installata in luoghi pubblici, ma è possibile utilizzarla in un giardino personale per tutto l’anno..

L’illuminazione sembra trasferire chi è in una fiaba, rendendo l’atmosfera generale più fantasiosa.