Tatuaggi Kitsune: origini, significati e tipi di tatuaggi di volpi giapponesi

Peony è un’appassionata di tatuaggi tatuati che ama studiare e discutere la storia e i significati del tatuaggio. I temi giapponesi sono i suoi preferiti.

Tatuaggio giapponese Kitsune

Una delle tante creature mitiche popolari delle leggende giapponesi, la volpe giapponese è un’icona del tatuaggio molto amata. Che sia con una o nove code, il Kitsune è spesso avvolto da un’aria di mistero. Questo mistico spirito volpe appare come uno yōkai (un termine generico per creature soprannaturali e demoni) nella tradizione giapponese, e anche come essere celeste adorato nei santuari shintoisti.

Quindi aspetta: lo spirito della volpe è davvero buono o cattivo? Esploriamo i molti diversi tipi di Kitsune che puoi incorporare nel tuo tatuaggio di volpe.

Tatuaggio Kitsune di Peter Lagergren

Tatuaggio Kitsune di Peter Lagergren

kitsune-tatuaggi-i-diversi-tipi-di-volpe-giapponese-spiriti-origini-significati-idee

Patrick Paul O'Neil

kitsune-tatuaggi-i-diversi-tipi-di-volpe-giapponese-spiriti-origini-significati-idee

Adam Kitamoto

Il Kitsune è buono o cattivo??

La mitologia cinese e giapponese sono molto spesso strettamente correlate e intrecciate. Vedrai che gran parte del folklore che circonda il kitsune ha le sue origini nell’antica Cina, con le loro storie che arrivano fino al Giappone e alla Corea.

I racconti della tradizione narrano che il kitsune possa essere classificato come buono o cattivo; Zenko (善狐 = volpi buone) e Yako (野狐 = volpi selvatiche; intrinsecamente e non intrinsecamente cattive), entrambi spiriti animali altamente intelligenti.

kitsune-tatuaggi-i-diversi-tipi-di-volpe-giapponese-spiriti-origini-significati-idee

Mariano Sánchez Garcia

Zenko — Good Kitsune

Zenko kitsune sono creature di buon carattere, spesso strettamente legate a Inari Okami, il dio del raccolto.

Le volpi “buone” possono anche essere difensori protettivi o lavorare a stretto contatto con gli umani quando il rispetto va in entrambe le direzioni. Le storie raccontano di volpi zenko che avrebbero aiutato a salvaguardare le famiglie e le loro proprietà (come fattorie o bancarelle) e altri oggetti di valore. Si diceva addirittura che alcuni fossero venuti in aiuto di esseri umani innocenti molestati da volpi malvagie.

Yako — Bad Kitsune

Le volpi Yako sono imbroglioni dispettosi dalla coda singola e talvolta si ritiene che abbiano intenti malvagi. L’idioma “furbo come una volpe” è usato per descrivere una persona che usa la sua astuzia e intelligenza – di solito in modi subdoli – per raggiungere i propri obiettivi.

A questo proposito, lo spirito della volpe giapponese a volte può anche essere visto come un truffatore affascinante e malizioso.

Tuttavia, quanto può essere ostile e distruttivo uno yako varia notevolmente da un kitsune all’altro. Alcuni yako kitsune, al massimo, faranno scherzi e scherzi agli umani con “cuori impuri” (come le persone che mostrano un grande senso di avidità, arroganza, tirannia, ecc.). In particolare, per umiliarli di fronte a un pubblico, indipendentemente dalla loro gerarchia sociale. Che si tratti di un nobile samurai o di un comune abitante del villaggio, le persone malvagie vengono spesso scelte per essere punite per i loro comportamenti malvagi.

Altre volpi cattive ruberanno o disturberanno la pace nei villaggi. Tuttavia, non è al di sotto di un crudele yako creare illusioni e intrappolamenti mortali con l’intento di uccidere.

Kitsune Fox Guardians, i messaggeri di Inari

Nello shintoismo, una religione tradizionale giapponese, i Myōbu (a volte noti anche come Byakko) sono volpi bianche con una sola coda soffice. Queste volpi sono le assistenti celesti di Inari Okami e le protettrici dei santuari di Oinari.

Inari Okami (anche Oinari) è una divinità senza genere (a volte raffigurata come maschio, femmina o addirittura come un gruppo collettivo di divinità a seconda della regione) dei cereali, dell’agricoltura, del tè, del sakè e della fertilità, molto spesso erroneamente ritenuta rappresentata come una vera divinità animale. Poiché non ci sono effigi di Inari Okami e le uniche statue viste nei santuari sono di volpi, molte persone pensano che Oinari sia una volpe quando il Myōbu è in realtà il suo servitore celeste.

Statue Myōbu @ Tempio Toyokawa Inari, Prefettura di Aichi, Giappone

Statue Myōbu @ Tempio Toyokawa Inari, Prefettura di Aichi, Giappone

Proprio come il Foo Dogs (Leoni Guardiani Imperiali), sono spesso visti come sculture in pietra a guardia del tempio, con indosso un bavaglino rosso legato al collo. Il rosso è associato alla dissipazione di malattie e malattie, oltre a bandire i demoni nella religione shintoista.

Le statue Myōbu sono solitamente scolpite tenendo (in bocca o sotto la zampa) una varietà di oggetti:

  • Gioiello: per rappresentare l’abbondanza — in ricchezza, salute e felicità
  • Chiave: ai cancelli del granaio/magazzino del grano
  • Scorrere: simboleggia il messaggio di Dio (Oinari), così come la conoscenza e la saggezza
  • Palla (Hoshi no tama; palle stellate): il globo magico incandescente di una kitsune; contenente la sua forza vitale – proprio come la sua “anima”
  • Covoni di grano: per rappresentare collettivamente i cinque cereali più importanti: miglio kibi, miglio awa, riso, fagioli e grano
  • Un cucciolo di volpe: per rappresentare la fertilità

Le nozze della volpe in processione, con lanterne che si trasformano in kitsunebi or

Le nozze della volpe in processione, con lanterne che si trasformano in kitsunebi or "fuochi di volpe".

Origini del tatuaggio della volpe a nove code

Con anni e anni di meditazione e addestramento spirituale, un kitsune crescerà in saggezza e abilità speciali man mano che invecchierà. Una volta che una volpe raggiunge i cento anni di età crescerà una coda in più, ogni secolo ne crescerà una in più. Più code acquisisce un kitsune (dove nove è il massimo), più diventa illuminato e potente, ma ciò non significa necessariamente un aumento della compassione. Può essere anche un potente male.

Simile a come ci sono spiriti volpi buoni e cattivi, le volpi a nove code possono essere demoni (九尾の妖狐; kyūbi no yōko) o esseri senzienti di buon cuore (九尾の狐; kyūbi no kitsune).

Dopo mille anni sulla terra mortale, le volpi a nove code benevole possono ascendere alla corte celeste. La pelliccia di un kitsune cambia gradualmente colore quando guadagna più code, dal suo mantello originale all’oro. E all’ultima nona coda, il benevolo zenko vedrà la sua pelliccia dorata trasformarsi in un colore bianco argenteo.

La leggenda narra che una delle nove code di un kyūbi no yōko sia la sua “coda principale” e possa annientarla completamente, quindi per garantire un’uccisione confermata, bisogna tagliargli tutte le code.

Abilità magiche di una volpe a nove code:

  • Trasformarsi in qualsiasi cosa, come giganti o addirittura apparire come una luna nel cielo.
  • Trasformarsi in forma umana e tornare al loro aspetto originale.
  • Entrare in paesaggi onirici per manipolare o avvertire le persone.
  • Ascoltare e vedere qualsiasi cosa in lungo e in largo, purché sintonizzino i propri sensi su di essa.
  • Crea grandi illusioni, come farti pensare di trovarti in una casa magnifica a mangiare cibo delizioso, quando in realtà sei seduto in una casa fatiscente e abbandonata a mangiare insetti.
  • Scomparendo nel nulla.
  • Creare kitsunebi, o “fuochi di volpe”.

kitsune-tatuaggi-i-diversi-tipi-di-volpe-giapponese-spiriti-origini-significati-idee

?

Colori e significati di Kitsune

Kitsune e volpi a nove code possono essere tatuati in una vasta gamma di colori, alcuni sono colorati secondo le preferenze personali, mentre altri preferiscono seguire i significati tradizionali. Il colore del tuo tatuaggio di volpe può dimostrarlo'è una volpe buona o cattiva.

Significato del colore della pelliccia di Kitsune

Marrone rossastro / Tan

Questo è il colore comune degli spiriti volpe prima dei cento anni; possono essere zenko o yako

Nero

Visto come un buon auspicio; zenko

Oro

Visto come un buon auspicio; possono essere zenko o yako

Bianco argenteo

Visto come un buon auspicio; zenko

Volpi di diversi colori:

Tamamo no Mae, la seduttrice dello spirito volpe

Essendo prolifiche mutaforma, le kyūbi no yōko (volpe a nove code malvagie) sono spesso conosciute per trasformarsi in donne belle, eleganti e intelligenti che avrebbero sedotto governanti o uomini di potere. Lo fanno per manipolare, controllare o uccidere. Spesso gettando la nazione nel terrore e nel caos più totale.

Tamamo no Mae

Tamamo no Mae

La famigerata storia di Tamamo no Mae presumibilmente proveniva da un singolo kyūbi no yōko, come raccontato da Hokusai. Di seguito è riportata una breve descrizione di come è diventata:

Nell’antica Cina, una bella signora di nome Daji era posseduta da uno spirito volpe millenario. Ha continuato a stregare il re Zhou e ha causato la caduta della dinastia. Daji fu giustiziato ma lo spirito volpe riuscì a fuggire nell’antica India.

Lì, si trasforma in Lady Kayō e incanta il re Banzoku. Dopo aver causato molte morti, si scoprì che era una kyūbi no yōko. Ancora una volta, dovette fuggire nell’antica Cina.

Una volta arrivata lì, ha posseduto Bao Si e ha incantato King You dove si diceva che avesse causato un’invasione di successo ed è stata cacciata dai militari.

Il kyūbi no yōko riapparve in Giappone come Tamamo no Mae, che incantò l’imperatore Konoe e lo fece gravemente ammalare. La sua vera identità è stata infine rivelata da un astrologo. L’imperatore ordinò quindi l’assassinio di Tamamo no Mae dove fu infine uccisa da due guerrieri molto abili, Miuranosuke e Kazusanosuke.

Al suo ultimo respiro si trasformò in una pietra maledetta – Sessho-seki (pietra che uccide) che emette gas velenoso e uccide chiunque si trovi troppo vicino.

Miuranosuke e Kazusanosuke sconfiggono la volpe a nove code su Nasu Moor「三浦上総両介那須野九尾狐討取」

Miuranosuke e Kazusanosuke sconfiggono la volpe a nove code su Nasu Moor「三浦上総両介那須野九尾狐討取」

Museo delle Belle Arti, Boston

Idee di design per i tatuaggi Kitsune e il loro significato

La maggior parte dei tatuaggi di volpe giapponesi viene fornita con altri simboli di accompagnamento, uno visto regolarmente sarebbe un teschio indossato sopra la testa del kitsune. Altri vedono una kitsune vestita come una geisha, ma cosa significano in realtà??

  • Cranio (intorno al kitsune): Associato alla morte e agli inferi, il teschio rappresenta il cambiamento – in modo poetico e figurato – una parte di noi muore per far emergere il nuovo. Proprio come una rinascita. È anche strettamente legato al soprannaturale e all’inspiegabile.
  • Teschio (sotto il kitsune): Quando il kitsune è in piedi su un teschio (può anche essere mostrato con una zampa sopra), assume una posizione dominante. A questo proposito, si può intendere che la morte e l’ignoto non devono essere temuti.
  • Teschio (sulla testa di kitsune): Quando un kitsune raggiunge i 100 anni, sviluppa la capacità di trasformarsi in forma umana. Tuttavia, per fare ciò, il kitsune richiederà un teschio o una foglia in cima alla sua testa affinché la trasformazione abbia luogo. Avere un teschio posto sulla testa del kitsune significherebbe anche che la tua volpe ha almeno un secolo di saggezza.

Kitsune cambia forma mettendo una foglia o un teschio sulla sua testa. (A destra: kitsunebi blu - o fuoco di volpe - circonda il kitsune.)

Kitsune cambia forma mettendo una foglia o un teschio sulla sua testa. (A destra: kitsunebi blu – o fuoco di volpe – circonda il kitsune.)

  • Maschera Kitsune: Come la maschera Hannya, le maschere kitsune hanno le loro radici nelle arti performative tradizionali giapponesi. Gli attori indossavano maschere kitsune principalmente quando si esibivano in Kyōgen (un intervallo comico tra gli atti Noh). Questo tatuaggio può implicare una persona piena di fantasia, un po’ misteriosa e molto giocosa.
  • Kitsunebi: Letteralmente, “volpe-fuoco”. Sono misteriose fiamme fluttuanti prodotte dal respiro di un kitsune o dal movimento della sua coda. Possono portare gli umani fuori pericolo o attirarli verso il destino. Kitsunebi può essere visto anche quando gruppi di kitsune sono insieme, ad esempio in occasione del matrimonio della volpe o della notte di Capodanno.

Geisha (o maiko) con maschera kitsune.

Geisha (o maiko) con maschera kitsune.

Nicklas Westin

  • Geisha: Proprio come la misteriosa e seducente geisha, le kitsune (specialmente quelle con nove code) sono creature sagge e ultraterrene di complessità. Un tatuaggio kitsune e geisha (o un kitsune come geisha) rappresenta una donna arguta, che ha un’aria di segretezza. Su un uomo, questa combinazione potrebbe rappresentare la sua preferenza per le donne attraenti con portamento.
  • Bella signora: Come per la storia di Tamamo no Mae, il tratto di fondo che il kyūbi no yōko aveva nelle sue varie manifestazioni era la sua profonda bellezza. Unire una bella donna con la coda di volpe o una kitsune significherebbe che dovremmo essere consapevoli di come la bellezza da sola possa rovinare un intero regno, è, in quanto tale, uno strumento potente in sé. Sulle donne, questo immaginario può significare il desiderio di avere sia la bellezza che l’intelletto per utilizzarla. Sugli uomini, potrebbe rappresentare una mentalità da “giocare con il fuoco” o un ricordo consapevole di essa.
  • Tanuki: I tanuki sono cani procioni giapponesi che sono anche creature magiche nel regno degli yokai. Si dice che Tanuki e kitsune abbiano una nemesi comune: il cane. Tuttavia, i tanuki sono solitamente raffigurati come in una situazione di stallo magico con kitsune, piuttosto che alleanze amichevoli.
  • Namakubi (teste mozzate): Namakubi ha le sue radici nel Giappone imperiale, dove le teste dei guerrieri nemici caduti vengono raccolte e presentate ai leader vittoriosi. Alcuni tatuaggi raffigurano spiriti di volpe con teste mozzate strettamente serrate nelle loro mascelle. Ciò può significare che il kitsune agisce come un talismano per liberare uno dei “nemici” nella sua vita.

Tatuaggio Tanuki e Kitsune

Tatuaggio Tanuki e Kitsune

Jee Sayalero

Stili di tatuaggio Kitsune

Sebbene il Kitsune sia uno spirito volpe giapponese, crediamo che non debba essere contenuto nello stile irezumi giapponese. Può essere adattato a vari stili ed estetiche senza perdere le sue radici. Di seguito sono riportati alcuni esempi di bellissimi tatuaggi Kitsune nello stile di Americano, Realism e che sono ancora tipicamente orientali.

Domande & Risposte

Domanda: Un tatuaggio di una kitsune Zenko sopra e una kitsune Yako sotto sarebbe accurato? In breve io'Sto cercando di rappresentare la dualità del bene e del male, rappresentando due metà della mia vita. E chi ero durante ogni metà.

Risposta: A seconda della posizione del tuo tatuaggio, potresti anche farlo leggermente fianco a fianco ⁠, proprio come il simbolo taoista Yin Yang. Che fondamentalmente significa dualità, passivo/aggressivo, ecc. Non c’è't an "accurato" o "impreciso" modo per posizionarli perché dipende in gran parte dalla scena che stai creando con combinazioni di elementi, le loro espressioni facciali e il linguaggio del corpo. Qui'C’è un’altra prospettiva: il tuo lato malvagio potrebbe non essere del tutto negativo, perché, senza di esso, non ci sarebbe Zenko, né crescita. Quindi non't devono essere necessariamente posizionati solo alto/basso. Esplora questo!

Domanda: Di che colore sarebbe la palla magica nel mio tatuaggio kitsune's bocca significa se l’ho preso in un bianco bluastro?

Risposta: Storicamente, solo ai più alti funzionari governativi era permesso indossare abiti di determinati colori. Il blu era uno dei colori (altri includono viola, arancione, giallo, bianco e nero), era associato alla benevolenza nel sistema di rango gerarchico sociale. Avere un Hoshi no Tama bluastro denota che il tuo kitsune è uno Zenko. Inoltre, il blu è considerato un colore fortunato in Giappone!

Domanda: È contraddittorio combinare uno Yako e un serpente in un disegno del tatuaggio??

Risposta: Dipende da come intendi che il significato generale del tuo pezzo di tatuaggio significhi. Il significato dei tatuaggi del serpente giapponese (Hebi) è discusso qui: https://tatring.com/tattoo-ideas-meanings/Japanese…

È spesso un riferimento alla Dea giapponese "benzaiten", e visto come un simbolo fortunato di cambiamento, rinascita e abbondanza di denaro!

Domanda: Può un kitsune essere sia Zenko che Yako??

Risposta: Se si parla specificamente della terminologia "Zenko" e "Yako", allora no, non possono essere usati in modo intercambiabile/sono opposti diretti. Esempio: una persona felice non è't triste, una persona triste non è'felice. Tuttavia, sì, uno Yako può evolversi con l’età e la maturità in uno Zenko illuminato e benevolo ⁠— allora non è più uno Yako (e non entrambi allo stesso tempo). Zenko molto raramente si trasforma in Yako.

© 2018 Peonia

Commenti

Peonia (autore) il 19 giugno 2020:

@ Sofia – Grazie, queste sono grandi domande! io'Aggiornerò l’articolo nel fine settimana per includere maggiori informazioni su colori ed elementi di design. Per quanto riguarda il terzo occhio – non c’è't alcuna menzione nei testi storici o nel folklore tradizionale giapponese, quindi potrebbe essere più di an "artista's interpretazione", tuttavia, nella mia ricerca, io'Abbiamo trovato alcune informazioni che potrebbero eludere il motivo per cui alcune maschere o kitsune anime sono raffigurati con un terzo occhio. Tieni d’occhio 😉 il mio articolo aggiornato!

Sofia il 16 giugno 2020:

Ciao! Bella informazione! Volevo conoscere i colori e i modelli utilizzati nelle maschere… alcuni sono blu, alcuni sono re, alcuni sono oro, alcuni hanno un terzo occhio, alcuni hanno nuvole… lo sai??

Inoltre volevo chiedere il significato dei fiori usati intorno a kitsune in alcuni disegni

grazie!!!