Scegliere il riscaldamento per una serra invernale in policarbonato

Scegliere il riscaldamento per una serra invernale in policarbonato

Per raccogliere verdure e ortaggi durante tutto l’anno, è necessario organizzare una serra invernale, scegliere il modo migliore per riscaldarla e accenderla. In una stanza riscaldata, puoi creare il microclima necessario per coltivare colture sia per te che per la vendita. Non è difficile costruire una serra invernale in policarbonato con le tue mani. Per fare ciò, è necessario studiare una serie di requisiti per le strutture tutto l’anno..

Possibilità di una serra riscaldata

Una serra riscaldata ha capacità maggiori di un edificio convenzionale che non è dotato di tale sistema. Utilizzando una stanza riscaldata per la coltivazione di verdure, bacche, frutta o ortaggi, il coltivatore sarà in grado di ricevere le colture durante tutto l’anno (a seconda della disposizione dell’impianto di illuminazione). Una serra riscaldata mantiene livelli ottimali di temperatura e umidità, nonostante le gelate. Grazie alla creazione di un microclima artificiale, è possibile aumentare la percentuale di germinazione dei semi, proteggere le piantine da varie malattie fungine e anche raccogliere le colture prima di altre..

Riscaldando la serra, puoi ottenere bacche e verdure durante tutto l’anno, raccogliendole più volte. Grazie alla serra è possibile creare un giardino d’inverno o una serra fiorita nella stagione fredda, aumentare il tempo di fioritura delle colture o coltivare piante esotiche non adatte al clima locale. I suddetti fattori possono aumentare significativamente la redditività del sito e aumentare la quantità di entrate se la serra viene utilizzata per coltivare piante in vendita..

Caratteristiche del progetto

Una serra per tutto l’anno è una struttura fissa, durante la cui costruzione è importante stabilire una base di capitale e una struttura affidabile. Per la fabbricazione della base, cemento, mattoni o blocchi saranno i materiali migliori. Con il loro aiuto, è necessario montare una fondazione a strisce attorno all’intero perimetro dell’edificio futuro. È meglio rifiutare una base in legno, poiché il legno richiede frequenti sostituzioni..

Inoltre, viene prestata particolare attenzione al telaio. Evita di usare plastica o legno. Una struttura metallica in acciaio zincato è la più adatta. Sarà forte e durevole. Una serra invernale dovrebbe avere un tetto a due falde o ad arco. Tali forme impediranno l’accumulo di neve in inverno, il che ridurrà il rischio di danni alla struttura..

Vale la pena prestare particolare attenzione alla scelta del policarbonato. Per le normali strutture non riscaldate, sono adatti materiali sottili (fino a 8 mm). Questo è un policarbonato economico con un peso ridotto. Tuttavia, per la costruzione di una serra per tutto l’anno, non funzionerà. In questo caso, si dovrebbe dare la preferenza a lastre di policarbonato con uno spessore di almeno 10 mm. Manterranno bene il calore e resistono al vento e ai carichi di neve..

Per una serra per tutto l’anno, è importante scegliere un sistema di riscaldamento. Per questo, sono stati inventati molti metodi di riscaldamento. Hanno tutti caratteristiche diverse e hanno i loro vantaggi e svantaggi..

Come puoi riscaldare??

All’inizio della primavera, le serre possono essere riscaldate in diversi modi, la cui scelta dipenderà principalmente dallo scopo dei locali. Se hai intenzione di riscaldare un piccolo edificio in cui vengono coltivate verdure per te stesso, non ha senso acquistare costosi impianti industriali. In questo caso sono adatte varie stufe o caldaie..

Il riscaldamento della stufa nelle serre è stato utilizzato 20-25 anni fa, ma è ancora rilevante fino ad oggi.. Per questi scopi, giardinieri e giardinieri utilizzano caldaie o barbecue specializzati progettati per mantenere indicatori di temperatura ottimali. Quando si utilizzano stufe, il calore viene generato bruciando combustibile. I vantaggi di un tale sistema sono la sua semplicità e il basso costo di mantenimento della temperatura, e i suoi svantaggi sono la bassa produttività e il funzionamento laborioso..

Il riscaldamento di grandi serre in policarbonato può essere effettuato utilizzando acqua o riscaldamento elettrico. Nei primi sistemi, è necessario utilizzare caldaie, pompe e tubazioni attraverso le quali si muoverà il liquido di raffreddamento caldo. Con il riscaldamento ad acqua calda, il calore viene generato bruciando gas o utilizzando corrente elettrica.

Il riscaldamento elettrico prevede l’uso di apparecchi elettrici per riscaldare l’aria nella serra..

  • Riscaldamento con cavi. Il principio di funzionamento di un tale sistema è semplice: un cavo termico è installato sotto terra (dal tipo di impianto di riscaldamento a pavimento) e collegato a fonti di alimentazione. Quando è acceso, riscalderà il terreno e da esso il calore si diffonderà in tutta la stanza. Il sistema è economico ed efficiente. Viene spesso utilizzato nelle serre per la coltivazione di piante all’inizio della primavera o nel tardo autunno. Questo metodo di riscaldamento è inefficace per riscaldare una stanza in inverno..

  • Pistole termiche. Un’opzione aggiornata per riscaldare una stanza senza la necessità di acquistare unità costose e difficili da installare. Tale attrezzatura può essere utilizzata immediatamente dopo l’acquisto. Molto spesso, i dispositivi sono posizionati sotto il soffitto. Un ventilatore integrato nell’unità “condurrà” masse d’aria calda su tutto il perimetro, garantendo un riscaldamento uniforme dell’ambiente.

  • Convettori. L’apparecchiatura è progettata per essere posizionata in tutto lo spazio. Queste installazioni riscaldano rapidamente la stanza e non formano correnti d’aria calda, il che ha un effetto benefico sulla crescita e sulla produttività delle piante..

Tutto l’anno le serre possono essere riscaldate con sistemi a gas. Per questi scopi, i residenti estivi e i giardinieri utilizzano spesso bruciatori a catalizzatore collegati al gasdotto principale o alle bombole domestiche. Il riscaldamento a gas è adatto per riscaldare sia serre grandi che piccole nella stagione invernale. I migliori sistemi di riscaldamento sono quelli che utilizzano riscaldatori a infrarossi (IR). Hanno molti vantaggi rispetto ad altre opzioni di riscaldamento.

Riscaldatori a infrarossi – attrezzatura climatica, che è l’ultimo sviluppo per il riscaldamento delle serre nelle stagioni fredde. Queste unità sono diventate le più popolari tra gli agricoltori e i residenti estivi..

Il principio di funzionamento dei dispositivi a infrarossi è simile all’esposizione delle piante alla luce solare.. L’apparecchiatura emette calore, che viene assorbito dagli oggetti circostanti e successivamente trasferito nell’aria. A seconda del tipo di installazione, l’ambiente può essere riscaldato dall’alto o dal basso. Alcuni coltivatori organizzano un riscaldamento di alta qualità da tutti i lati. Tuttavia, questo metodo di riscaldamento è uno dei più costosi..

I riscaldatori sono spesso posizionati sul soffitto sopra i letti. Il peso di un dispositivo è relativamente piccolo: il suo peso non supera i 5 kg. La maggior parte delle serre moderne può ospitare un numero qualsiasi di tali unità. L’installazione di apparecchiature a infrarossi non è complicata, quindi l’installazione può essere eseguita a mano senza il coinvolgimento di artigiani assunti.

Vantaggi e svantaggi

Ogni anno sempre più coltivatori rifiutano di utilizzare sistemi obsoleti per il riscaldamento delle serre fredde. Oggi è già raro che qualcuno riscaldi i locali con l’aiuto di “stufe”, termoventilatori o caldaie a carbone o legna da ardere. Tutti questi metodi stanno diventando un ricordo del passato, poiché presentano un notevole svantaggio. Questi sistemi riscaldano l’aria che, secondo le leggi della fisica, tende verso l’alto, lasciando fresche le colture coltivate..

I riscaldatori a infrarossi sono stati in grado di risolvere una volta per tutte questo e molti problemi di riscaldamento della stanza..

Rispetto ad altri sistemi, hanno una serie di vantaggi.

  • Distribuisce il calore in modo ottimale su tutto il perimetro. La maggior parte dei tipi di dispositivi termici sul mercato moderno non può vantare un tale effetto..
  • Riscaldamento rapido della stanza. La diffusione del calore si fa sentire già nel primo minuto dopo l’accensione del dispositivo. I dispositivi funzionano in modo diretto, consentendo di riscaldare uniformemente un’area specifica. A causa di questa caratteristica, è possibile coltivare piante e colture amanti del calore in una serra, per le quali l’energia termica non è così importante..
  • Consumo economico di energia elettrica. Con la corretta installazione delle apparecchiature è possibile ottenere risparmi energetici fino al 40%.
  • Eliminazione di correnti d’aria e movimento di correnti d’aria calda, che non tutte le piante gradiscono.

  • Funzionamento silenzioso dei dispositivi.
  • Eliminazione della “combustione” di ossigeno nell’aria. Grazie a questa caratteristica, l’umidità ottimale viene mantenuta all’interno. È una delle condizioni più importanti per una buona crescita e fruttificazione delle piante..
  • Durata dei dispositivi e loro buon funzionamento. Il fatto è che le apparecchiature a infrarossi non includono meccanismi in movimento e parti di sfregamento che necessitano di frequenti sostituzioni..
  • Piccole dimensioni e peso delle unità, che le rendono facili da trasportare e installare.

Sfortunatamente, nessuna attrezzatura termica è esente da svantaggi. Anche i riscaldatori a infrarossi hanno degli svantaggi. Questi includono l’alto costo di organizzazione di un sistema di riscaldamento a infrarossi e la bassa sicurezza antincendio di alcuni modelli (principalmente installazioni mobili). Inoltre, sul mercato sono presenti falsi di attrezzature di marchi noti, motivo per cui l’acquirente corre il rischio di acquistare beni di bassa qualità..

Tipi di riscaldatori IR

Le apparecchiature a infrarossi sono classificate in base a diversi criteri. La classificazione più comune è per tipo di fonte di energia. Gli impianti IR possono essere elettrici, diesel oa gas. I riscaldatori elettrici sono uno dei tipi più popolari di riscaldatori per serre tra i coltivatori. A differenza delle pistole termiche o dei vari dispositivi di convezione, anch’essi alimentati dall’elettricità, le unità a infrarossi consumano molte meno risorse..

La maggior parte di questi riscaldatori in apparenza assomiglia a una lampada fluorescente a corpo piatto., in cui si trovano lampade o elementi riscaldanti. La parte interna è dotata di un guscio riflettente progettato per focalizzare le radiazioni. I riscaldatori elettrici IR sono potenti e compatti. Molto spesso vengono acquistati per serre domestiche. Oltre a quelli elettrici, i produttori producono riscaldatori a infrarossi a gas. Hanno una maggiore potenza termica rispetto alle apparecchiature precedenti. Molto spesso, tali installazioni vengono utilizzate per mantenere una determinata temperatura in serre commerciali di grandi dimensioni con un’altezza del soffitto di almeno 10 metri. La cokeria o il gas naturale possono essere utilizzati come fonte di energia.

L’ultimo tipo di riscaldatori IR è diesel. Sono spesso installati in locali commerciali per la coltivazione di colture commerciali. Le unità diesel hanno prestazioni simili alle unità a gas. Tuttavia, sono più compatti e meno pesanti. I riscaldatori IR sono classificati in base all’aspetto.

Possono essere eseguiti:

  • sotto forma di lampada;
  • sotto forma di pellicola o nastro.

A differenza dei riscaldatori tradizionali, che utilizzano lampade, un’unità a pellicola oa nastro è la risorsa più economica..

Inoltre, i riscaldatori a infrarossi sono leggeri e a onde lunghe. I primi sono in grado di riscaldare varie superfici fino a 600 gradi. Pertanto, tali dispositivi sono destinati a installazioni commerciali con una vasta area. Per serre medio-piccole, è meglio acquistare dispositivi a onde lunghe. Sono meno potenti dei dispositivi leggeri..

Le installazioni IR, a seconda del metodo di montaggio, sono divise in mobili e fisse. I primi hanno gambe o ruote, con l’aiuto delle quali si spostano da un luogo all’altro..

I modelli fissi possono essere a soffitto, a sospensione, a parete o a battiscopa. Le variazioni del film sono versatili. Possono essere posizionati su una superficie di soffitto o parete o sotto terra. Nel primo caso, sono montati verticalmente lungo il perimetro della serra o tra i letti. Nel secondo, il dispositivo è installato sotto il terreno a una profondità non superiore a mezzo metro..

Le unità sospese sono progettate per il montaggio in strutture sospese appositamente predisposte. Le unità a soffitto vengono fissate direttamente al soffitto mediante tasselli di ancoraggio con passo filettato fino a 7 mm.

Quale versione del riscaldatore a infrarossi per una serra scegliere dipenderà principalmente dalle dimensioni della stanza e dalle condizioni per l’utilizzo dell’attrezzatura. Per prima cosa devi decidere quale dispositivo ti serve: fisso o mobile. Il primo è adatto per strutture di piccole dimensioni. È facile spostarlo da un angolo all’altro o persino usarlo per diverse serre. Tale attrezzatura è economica e a bassa efficienza, a causa della quale non è adatta per l’uso commerciale..

Se la scelta è caduta su modelli fissi, è meglio scegliere una modifica del soffitto. Tali dispositivi non occuperanno spazio utile, ma allo stesso tempo saranno in grado di riscaldare una vasta area a causa dell’ampia gamma di radiazioni. I riscaldatori a soffitto sono spesso utilizzati per strutture di grandi dimensioni. Il loro numero è calcolato in base all’area della stanza..

Meno spesso i residenti estivi preferiscono i riscaldatori a pavimento. Se acquisti tali modifiche, è meglio acquistare prodotti con un elemento riscaldante tubolare o ceramico. Tali elementi riscaldanti si riscaldano rapidamente, funzionano a lungo (almeno tre anni) e sono economici (a seconda del modello, il consumo di energia varia da 50 a 2000 W). I prodotti con un elemento tubolare sono più costosi di quelli in ceramica, ma sono più affidabili e convenienti da usare. Il loro unico inconveniente è il lavoro rumoroso. Il funzionamento di tali dispositivi è accompagnato da suoni estranei: crepitii o clic.

Si consiglia di rifiutare i dispositivi con elementi riscaldanti in carbonio, poiché hanno una breve durata e consumano molta energia. Inoltre, tali unità emettono un bagliore luminoso che irrita gli occhi umani. Quando si sceglie, è necessario abbandonare anche l’attrezzatura con un elemento riscaldante alogeno. È stato dimostrato che tali atteggiamenti hanno un impatto negativo sulla salute umana. I dispositivi a parete sono spesso scelti dai giardinieri che non hanno figli. In caso contrario, i dispositivi devono essere installati in modo che siano fuori dalla loro portata. Se hai intenzione di posizionare riscaldatori a infrarossi sotto le finestre per evitare correnti d’aria, è meglio acquistare battiscopa. Si adattano perfettamente all’apertura della finestra.

Raccomandazioni

Quando si sceglie un riscaldatore IR, è importante prestare attenzione alla sua potenza. I dispositivi devono essere dimensionati in base alle dimensioni della stanza. Di solito, per riscaldare 10 m2, è necessario un dispositivo con una potenza di 1000 W, ma è meglio acquistare unità con un margine. Se viene selezionato un riscaldatore a parete, è importante scoprire lo spessore dello strato di pellicola del radiatore. Le sue prestazioni dovrebbero essere di almeno 120 micron. Altrimenti, una parte significativa dell’energia andrà al riscaldamento del soffitto..

È importante sapere che i produttori utilizzano un isolante speciale per prevenire un riscaldamento eccessivo del corpo del riscaldatore. Prima dell’acquisto, è necessario assicurarsi che il dispositivo abbia un componente isolante in basalto. È sicuro per la salute umana. Alcuni produttori utilizzano altre materie prime e additivi che rilasciano formaldeide quando vengono riscaldati..

I produttori producono modelli di riscaldatori con varie funzioni. Devi pensare in anticipo se verranno utilizzati durante il funzionamento, altrimenti ci sono grandi rischi di pagare in eccesso per qualcosa che non sarà utile in futuro.

I dispositivi possono avere le seguenti opzioni:

  • regolazione dei parametri di temperatura;
  • spegnimento automatico del dispositivo quando viene capovolto (varianti mobili);
  • spegnimento dell’apparecchiatura in caso di suo possibile surriscaldamento;
  • accendere o spegnere l’unità al momento giusto.

Prima di acquistare un dispositivo, dovresti ispezionare attentamente la sua custodia. Può essere in acciaio o alluminio. Le prime opzioni sono più resistenti, la seconda – design elegante. Qualsiasi alloggiamento deve essere esente da sollecitazioni meccaniche o ruggine. La corrosione può ridurre la durata del dispositivo come dichiarato dal produttore..

Come fare da soli e risparmiare sul riscaldamento?

Per ridurre i costi finanziari del riscaldamento di una serra situata in un orto o su un terreno personale, si consiglia di organizzare un riscaldamento a stufa. Questo metodo di riscaldamento della stanza consentirà di riscaldare l’edificio alla temperatura ottimale, nonostante le condizioni meteorologiche. Affinché l’impianto di riscaldamento sia efficace, è necessario che la potenza termica della stufa corrisponda al volume della serra..

Il riscaldamento della stufa è richiesto dai giardinieri a causa dei seguenti fattori:

  • riscaldamento rapido della stufa;
  • costo abbordabile del combustibile utilizzato;
  • facile installazione e funzionamento;
  • la possibilità di costruire una stufa con le proprie mani da materiali di scarto.

Il principale svantaggio del riscaldamento della stufa è l’impossibilità di automatizzare il processo di riscaldamento. Per garantire la temperatura ottimale, il coltivatore dovrà essere costantemente presente nella serra e mettere il combustibile nella fornace, poiché quando si raffredda ci sono grandi rischi di morte del raccolto..

Per organizzare il riscaldamento della stufa, è possibile utilizzare i seguenti tipi di stufe.

  • “Stufa panciuto”. Una stufa in metallo con canna fumaria dritta. Il design include una camera di combustione, un cassetto cenere e uno sportello per lo stoccaggio del carburante. Quando si brucia carbone o legna, le pareti metalliche della stufa si riscaldano, cedendo calore all’ambiente. I vantaggi dell’utilizzo di un tale forno includono la mancanza di pretese per il carburante (anche la spazzatura può essere utilizzata per questi scopi), il riscaldamento rapido. I suoi svantaggi sono la bassa efficienza, il raffreddamento rapido, il riscaldamento irregolare dello spazio e l’effetto sugli indicatori di umidità.

  • Buleryan. Un forno industriale con tubi cavi incorporati nel corpo attraverso il quale viene fornita aria calda. I vantaggi dell’utilizzo del buleryan sono l’elevata efficienza, il consumo di carburante economico e il riscaldamento uniforme dello spazio. Gli svantaggi includono una bassa capacità termica (la stufa si raffredda rapidamente, motivo per cui è in grado di riscaldare l’ambiente solo durante il focolare).

  • Forno a legna. Una struttura che può essere utilizzata per il riscaldamento tutto l’anno. Questo design può essere eseguito in qualsiasi forma e dimensione (questi parametri dipendono direttamente dall’area della serra). La posa di questa stufa viene eseguita secondo gli schemi e i disegni per le strutture del bagno. Tali dispositivi hanno un’elevata capacità termica. Distribuiscono l’energia termica in modo uniforme su tutto il volume.

Per installare una fornace in mattoni, è necessario prendere in considerazione una serie di raccomandazioni:

  • la struttura è montata su un solido basamento orizzontale in cemento;
  • le parti soggette a forte riscaldamento devono essere posizionate a una distanza dalle pareti della serra in policarbonato (almeno 70 cm);
  • l’uscita del camino può essere posata attraverso il tetto o il muro (in questo caso i passaggi sono dotati di materiali termoisolanti).

Per aumentare l’efficienza, il tubo può essere posato su tutta la lunghezza della stanza. In questo caso, l’ambiente verrà riscaldato non solo dalla stufa, ma anche dal camino riscaldato.

Come riscaldare una serra invernale con le tue mani, guarda il prossimo video.