Porte basculanti per garage: pro e contro

Porte basculanti per garage: pro e contro

Le porte del garage sono un design, la cui scelta presenta alcune difficoltà per molti. Spesso i proprietari di edifici per garage preferiscono un’opzione come il sollevamento dei cancelli. Hanno i loro pro e contro, che è consigliabile informarsi prima dell’acquisto..

Peculiarità

Le porte del garage sollevabili sono quelle strutture che vengono aperte con l’aiuto di un meccanismo che le solleva. Esistono diversi tipi di cancelli di sollevamento, ognuno dei quali ha i suoi pro e contro specifici..

Il meccanismo di apertura è il seguente processo: l’anta del cancello (una delle caratteristiche di un cancello ad ascensore è la presenza di una sola anta) si alza, si piega, o semplicemente stando parallela al soffitto. La posizione finale dell’anta dipende dal tipo di cancello..

Una delle caratteristiche di tali strutture è che è possibile montare elementi aggiuntivi nell’anta, come un wicket o finestre. Entrambe le opzioni sono utilizzate molto spesso. Ciò è dovuto al fatto che spesso il garage viene utilizzato non solo come luogo in cui viene semplicemente riposta l’auto, ma anche come spazio per la riparazione dell’auto.

In questo caso, è spesso scomodo per il proprietario aprire il garage, mettendo in movimento la pesante struttura. È molto più semplice utilizzare semplicemente la porta da incasso che consente di entrare nel garage senza aprirlo direttamente..

Vale la pena menzionare le caratteristiche dell’organizzazione delle finestre, che consentono di far entrare ulteriore luce nel garage. Le finestre sono in vetro, sempre con grate. Grazie a loro, il garage rimane protetto e il rischio di intrusioni attraverso le finestre è ridotto al minimo..

Tra l’altro, è necessario tenere conto del fatto che è incredibilmente difficile installare un cancello di questo tipo. Ciò è dovuto non solo al fatto che la struttura ha un peso impressionante, ma anche alla complessità del meccanismo che mette in movimento l’anta. Le difficoltà sorgono sia con i sistemi manuali che con quelli telecomandati..

Il prezzo per il sollevamento delle porte da garage varia, tuttavia, non supera particolarmente il costo di altri tipi di modelli (battente, avvolgibile, ecc.). Quindi, il modello più economico può essere acquistato per 16.000 rubli. Non c’è un limite massimo di prezzo. Va tenuto presente che un design su misura in base alle misurazioni individuali sarà molto più costoso..

Vantaggi e svantaggi

Le strutture di sollevamento per un garage hanno pro e contro in quantità approssimativamente uguali.

Parlando dei vantaggi, vale la pena notare le seguenti caratteristiche:

  • Dimensioni compatte. L’anta stessa non richiede spazio aggiuntivo per l’apertura davanti al garage, a differenza, ad esempio, dei cancelli a battente. È necessario ulteriore spazio sotto il soffitto, ma anche lì è piccolo. Di norma, lo spazio riservato al nastro non supera i 20 cm.
  • Montaggio semplice. Qualsiasi principiante può assemblare la struttura, e non montarla, senza problemi. Per l’installazione diretta, è necessario disporre di determinate capacità ed esperienza.
  • Possibilità di dotare il cancello di telecomando. Si tratta sia dell’apertura tramite telecomando mobile, sia del comando di un pulsante o di un telecomando incassato nel muro..

  • Facilità di controlli. È molto più facile aprire e chiudere le porte verticali rispetto alle strutture orizzontali. Ciò si ottiene mediante l’utilizzo di uno speciale meccanismo costituito da molle e leve..
  • Silenzio. Durante il sollevamento o l’abbassamento, un dispositivo montato correttamente non emette suoni anomali.
  • Alto grado di protezione. Alcuni tipi di cancelli sono caratterizzati dal fatto che sono quasi impossibili da rompere. L’unico modo per entrare in un garage del genere dalla strada è tagliare la tela..

  • Lunga durata. Se il cancello non è fatto in casa, ma assemblato in fabbrica, i produttori, di norma, danno loro una garanzia di dieci anni di servizio ininterrotto..
  • Facilità di manutenzione. Il materiale utilizzato nella fabbricazione dell’anta stessa viene lavorato con composti speciali che lo proteggono in modo affidabile dalla corrosione e da altri fattori avversi. Quindi, tutto ciò che serve è lubrificare di tanto in tanto i meccanismi per farli funzionare più agevolmente..
  • Variabilità d’uso. La struttura di sollevamento può essere utilizzata sia da esterno che da interno. È adatto anche per l’installazione in garage sia singoli che doppi..

Gli svantaggi non sono così numerosi, tuttavia ce ne sono alcuni.

Le seguenti importanti caratteristiche dovrebbero essere prese in considerazione:

  • Forma limitata. Le porte da garage a lamelle possono essere installate solo in aperture rettangolari o quadrate. Ciò è dovuto alle peculiarità del dispositivo di sollevamento..
  • L’impossibilità di riparare la tela. Se stiamo parlando di casi in cui l’anta del cancello viene eseguita come un’anta singola e non sezionale, non funzionerà per riparare nessuna delle sue sezioni separate in caso di guasto. Dovrai acquistare una nuova tela monolitica, sostituendo l’intera versione. Questa funzione non si applica al meccanismo responsabile del processo di sollevamento: può essere riparato.
  • Complessità di installazione. Come accennato in precedenza, l’installazione stessa richiede una certa conoscenza ed è meglio affidarla a professionisti..

  • Rischio di sovraccarico. Quando si isola il cancello, c’è il rischio che il meccanismo di sollevamento non faccia fronte al nuovo peso della struttura, quindi è prima necessario chiarire per quale peso sono progettati gli elementi di lavoro.

Visualizzazioni

In generale, si possono distinguere solo due tipi di cancelli stradali aerei: sezionali e battenti. Con un allungamento, le tapparelle possono essere classificate anche come alzanti. Sono anche chiamati persiane, poiché secondo il principio di funzionamento assomigliano molto alle tende verticali..

I cancelli a rulli non verranno presi in considerazione, poiché la maggior parte degli esperti li classifica in una categoria molto speciale e separata, ma i primi due tipi dovrebbero essere discussi in modo più dettagliato..

Sollevamento e rotazione

Tali cancelli pieghevoli sono più semplici sia nella progettazione che nell’installazione. Spesso puoi trovare opzioni fatte in casa di questo tipo, poiché non è difficile realizzarle da soli. Tuttavia, va tenuto presente che la produzione indipendente non è redditizia da un punto di vista finanziario: alcuni materiali richiederanno il 25% in più di denaro rispetto all’acquisto di una struttura già pronta con una garanzia.

La versione alzante ribaltabile è rappresentata da una tela monolitica, spesso coibentata. Una volta aperta, l’intera anta sale al soffitto senza piegarsi o piegarsi. Va tenuto presente che durante il sollevamento la tela sporge tuttavia leggermente in avanti nella strada, a causa della quale è necessario aprire il cancello, lasciando l’auto a 1-1,5 m dall’ingresso stesso del garage.

Sollevamento-sezionale

Queste porte possono essere giustamente chiamate pieghevoli. Non sono costituiti da una tela, ma da diversi, interconnessi. Questo è sia un vantaggio che uno svantaggio. Da un lato, l’anta si muove verso l’alto, senza sporgere in avanti, per cui l’auto può avvicinarsi al garage senza aspettare che si apra.

D’altra parte, il fatto che il telo non sia monolitico lo rende meno antieffrazione, quindi la versione alzante è meno affidabile di quella alzante rotante.

Sia le varietà piegate che quelle monolitiche possono essere ulteriormente rafforzate utilizzando profili speciali. I produttori tengono conto del fatto che gli inverni in Russia sono estremamente rigidi, quindi c’è sempre l’opportunità di isolare ulteriormente i cancelli in modo che non si congelino.

In alcuni casi, se è presente un’anta di sollevamento, è impossibile riscaldare il garage, quindi l’isolamento è molto utile.

Principio di funzionamento

Per immaginare come viene eseguito il processo di sollevamento e chiusura dell’anta, è necessario considerare uno schema che lo dimostri chiaramente.

Per il funzionamento di tali porte viene utilizzato un sistema di azionamenti speciali. Hanno messo in moto l’anta stessa. Si prega di notare che le unità sono utilizzate non ordinarie, ma rinforzate. Ciò è dovuto principalmente al grande peso della lama e alla frequenza di funzionamento..

Diversi tipi di meccanismi utilizzati sono classificati:

  • dispositivo a leva a cerniera;
  • sistema idraulico;
  • sistema di contrappeso.

Ogni tipo ha le sue caratteristiche. Il meccanismo di collegamento viene utilizzato più spesso di altri. Ciò è dovuto alla sua semplicità e chiarezza, nonché al fatto che anche un principiante può installarlo. Il sistema di collegamento è adatto per l’uso domestico.

I contrappesi sono installati sull’anta, che è esposta a un uso intenso. Parliamo principalmente di impianti industriali, produttivi, nonché di tutti quei luoghi in cui vengono utilizzati cancelli estremamente pesanti. Può essere garage per autobus, vigili del fuoco e altri oggetti simili..

I meccanismi idraulici sono i più costosi di tutti, tuttavia, sono anche i più comodi. Controllare tali porte, chiuderle e aprirle non è difficile. L’autoassemblaggio di elementi di un tale sistema è possibile solo per i professionisti e la produzione indipendente, in generale, è impossibile. Il kit per il dispositivo idraulico può essere acquistato solo da un rivenditore specializzato..

Qualsiasi cancello può essere dotato di azionamenti elettrici automatici responsabili dell’apertura. Pertanto, il processo di azionamento dell’anta è facilitato, lo sforzo fisico richiesto per aprire il garage è ridotto al minimo. Tuttavia, tali misure influiscono anche sul prezzo. Quando si dota la struttura di una funzione di controllo remoto, vale la pena prevedere la possibilità di apertura meccanica, in modo che in caso di interruzione di corrente, si possa entrare nel garage.

Dimensioni standard

Se parliamo di dimensioni standard, possiamo solo determinare l’altezza tipica delle porte del garage stesse e l’altezza dei pannelli sezionali aerei. Ciò è dovuto al fatto che la larghezza dell’anta varia notevolmente, a seconda del garage per cui viene acquistata. Ci sono garage singoli e garage doppi e questo influisce in modo significativo sulla larghezza.

L’altezza dei pannelli nella struttura dei portoni sezionali è in media di 50 cm.Questa altezza è dovuta alla praticità: in primo luogo, non ci sono così tante cuciture nella tela, e in secondo luogo, le strisce di questa altezza si piegano facilmente e passano sotto il soffitto senza deformarsi.

L’altezza dell’anta è solitamente di 2,3 M. Questa dimensione è considerata standard per i garage, in cui l’altezza del soffitto raramente supera questo indicatore. La dimensione di 2,3 m tiene conto anche della correzione per riporre la tela stessa una volta piegata, pari a 20 cm. Pertanto, anche aprendo il cancello, sarà comodo essere in garage, perché l’altezza del soffitto in questo caso sarà 2,1 m.

Se il cancello è dotato di un wicket, anche le sue dimensioni sono tipiche.. Vale la pena notare che tali progetti differiranno da quelli tipicamente adottati a causa del fatto che sono considerati per un ripostiglio. Quindi, la dimensione della porta del garage tagliata nell’anta sarà di 60×190 cm o 70×190 cm Entrambe le opzioni sono accettabili. La decisione finale sulla larghezza della porta spetta al produttore..

Per quanto riguarda le finestre, non esiste uno standard per loro, perché gli inserti in vetro sono spesso usati per scopi decorativi. Le macchie vitree possono essere contorte, forme complesse e non solo rettangolari.

Se il tuo garage è diverso da quello standard (ad esempio, è stato realizzato individualmente secondo il disegno del progetto di design), allora si consiglia vivamente di realizzare porte da garage su misura.

Ciò è dovuto al fatto che solo in questo modo è possibile selezionare l’opzione ottimale, che proteggerà al meglio l’edificio dalla penetrazione. Inoltre, i cancelli esclusivi sembreranno i più vantaggiosi in quanto possono essere abbinati all’esterno esistente..

Produttori

Sia i fornitori esteri che quelli nazionali rappresentano i loro prodotti sul mercato. Sulla base del feedback dei proprietari di garage che hanno acquistato questi o quei cancelli di sollevamento, è stata compilata una valutazione delle aziende più popolari..

  • “LegProm”. Una consolidata azienda russa. Quando si installa questa opzione, è possibile dotare il cancello di un sistema di apertura automatizzato. Inoltre, gli utenti notano un lungo periodo di garanzia: il produttore promette che il cancello resisterà ad almeno 25.000 cicli di apertura e chiusura..

  • “Sibari”. Rappresentante dalla Russia. L’anta Sibars è già dotata di azionamento elettrico fin dall’inizio, che facilita il processo operativo. Uno dei vantaggi aggiuntivi è lo spessore del nastro. I pannelli sandwich utilizzati nella produzione variano di spessore da 40 a 60 mm.

  • Zaiger. La fabbrica svizzera produce modelli di alta qualità, che, tuttavia, non sono economici. Il prezzo minimo del cancello è di 26 400 rubli. I cancelli sono coibentati in fabbrica, quindi lo spessore dei pannelli utilizzati è di 53 mm.

A giudicare dalle recensioni, la qualità dell’isolamento è molto buona. Il cancello resiste perfettamente alle gelate russe.

  • Alutech. L’azienda russa produce porte di alta qualità che appartengono al segmento premium. Ciò influisce anche sul prezzo, che parte da 35.700 rubli. I cancelli sono dotati di uno speciale meccanismo che garantisce una perfetta aderenza dell’anta all’apertura. Raggiunto completa assenza di spazi vuoti e fessure.
  • Doorhan. Il produttore russo si è dimostrato valido. La presenza di parametri aggiuntivi per la regolazione delle staffe rende il sistema estremamente conveniente, ma allo stesso tempo compaiono una serie di requisiti che devono essere soddisfatti per la corretta installazione della struttura. L’anta è completamente automatica. A giudicare dalle recensioni, l’automazione funziona bene.

  • “Corno”. La valutazione è chiusa dal produttore “Korn” dalla Russia, famoso per l’abbondanza di soluzioni di colore e design per le sue porte. Questa azienda è specializzata nella produzione di modelli di molle componibili. Anche i prezzi dei prodotti non possono essere definiti bassi, tuttavia gli acquirenti notano un eccellente rapporto qualità-prezzo..

Montaggio e installazione fai da te

Per eseguire da soli l’assemblaggio e l’installazione, è necessario fare uno sforzo. Se non ci dovrebbero essere problemi con l’assemblaggio in quanto tale, dovrai armeggiare con l’installazione. Ciò è particolarmente vero per i portoni sezionali. Per prima cosa devi armarti di un disegno del cancello. Se viene acquistato un modello già pronto, il disegno viene allegato alle istruzioni di montaggio. Se il cancello è realizzato in modo indipendente, è necessario eseguire il disegno. Per fare ciò, è necessario prendere tutte le misure dall’apertura del garage, inclusa la larghezza, l’altezza.

È inoltre necessario verificare se c’è spazio sufficiente sul soffitto perché l’anta sia lì mentre il cancello è aperto. Va tenuto presente che la dimensione dell’architrave per una corretta installazione dovrebbe essere di 90 mm.

C’è anche un’opzione più semplice. Quando tutte le misurazioni vengono prese dall’apertura e le dimensioni sono chiare, viene selezionato un disegno pronto adatto, dopodiché viene semplicemente copiato. Ecco alcune opzioni adatte..

Per completare tutto il lavoro, avrai bisogno di un toolkit adatto, tra cui:

  • livelli di montaggio;
  • martello;
  • un pennarello o un’altra opzione che consente di contrassegnare i punti per la perforazione o il fissaggio;
  • trapano e set di trapano;
  • set di cacciaviti;

  • saldatrice;
  • sega circolare o smerigliatrice;
  • set di chiavi.

Dopo che tutto è pronto, è necessario decidere il materiale e il sistema di azionamento che verrà utilizzato. Devi anche pensare se il cancello sarà dotato di automazione. Se sì, va tenuto presente che l’installazione dell’azionamento elettrico richiede esperienza, conoscenze speciali..

È meglio per un dilettante non affrontare una questione così complessa, poiché il sistema è costoso e se il lavoro non può essere svolto, anche la riparazione sarà costosa. Realizzare un cancello con le tue mani non è redditizio, poiché sia ​​i costi monetari che quelli del lavoro saranno chiaramente più alti rispetto all’acquisto di una struttura finita, quindi è più razionale acquistare una versione di fabbrica con una garanzia e montarla.

Scelta dei materiali

Nonostante l’apparente mancanza di varietà, le porte per garage basculanti possono essere realizzate con materiali diversi, ognuno dei quali presenta vantaggi e svantaggi. Il metallo è sempre preso come base, ma può essere rivisitato con il legno. Va tenuto presente che non è possibile utilizzare un array solido per decorare un cancello. Ciò aggiungerà ulteriore peso alla struttura già pesante. Meglio dare la preferenza al rivestimento.

Per i cancelli in legno è necessaria un’impregnazione speciale, che fornirà protezione ai pannelli di legno. Vale la pena ricordare che il legno è un materiale piuttosto “capriccioso”, instabile a varie influenze esterne. Le cadute di temperatura, l’elevata umidità, le costanti influenze meccaniche possono rovinare rapidamente l’aspetto originale dell’albero, oltre a influire negativamente sulle sue qualità di isolamento termico e acustico. Se sai che le condizioni nel garage sono sfavorevoli per l’albero, è meglio rifiutare di usarlo..

Se parliamo del materiale per l’isolamento, allora c’è poca scelta. Spesso si preferisce lana di roccia o schiuma. E poi, e poi protegge bene dalla perdita di calore e dalle correnti d’aria, tuttavia, la schiuma è più preferibile, poiché ha meno peso. Inoltre, l’anta, isolata con schiuma, sarà più spessa, quindi sarà più difficile da rompere..

Tuttavia, il polistirolo non è adatto per porte sezionali a causa del fatto che le ante risulteranno troppo spesse e il carico sul meccanismo aumenterà. Per i modelli pieghevoli viene utilizzata lana minerale, che svolge un ottimo lavoro di isolamento termico, pur consentendo di mantenere lo spessore dei pannelli al giusto livello. Come puoi vedere, la scelta del materiale è uno dei passaggi difficili che devono essere eseguiti in modo estremamente deliberato. Valuta tutte le condizioni operative, inoltre non dimenticare i tuoi desideri per l’aspetto della struttura. Quindi risulterà scegliere l’opzione che soddisfa meglio tutti i requisiti..

Montaggio

Prima di procedere con l’installazione, vale la pena controllare l’insieme dei componenti. Devi assicurarti che tutto sia disponibile. L’insieme di alcuni elementi varia da modello a modello, ma è estremamente importante controllare la qualità delle guide e delle molle. Entrambi gli elementi sono responsabili dell’affidabilità e della sicurezza della struttura, e questo gioca un ruolo fondamentale, perché nessuno vuole danneggiare l’anta o l’auto.

Per installare il cancello da soli, è necessario armarsi con le seguenti istruzioni dettagliate:

  • Iniziano con la fabbricazione del telaio. Prima di tutto, è necessario saldare un telaio a forma di U da profili rinforzati. Gli angoli devono essere rigorosamente di 90 gradi.
  • Il telaio viene provato all’apertura. La profondità richiesta nel massetto è di 2-5 cm, in modo che la struttura sia tenuta nel miglior modo possibile. Il telaio è fissato all’apertura con bulloni di ancoraggio e tutte le fessure e gli spazi tra esso e l’apertura sono trattati con schiuma.

  • I binari superiori sono fissati al soffitto. È estremamente importante eseguire questo lavoro nel modo più efficiente possibile, poiché sono le guide che sono responsabili del buon funzionamento dell’intero meccanismo. Utilizzando una livella, controllare la qualità del fissaggio: le guide devono essere fissate in modo uniforme.
  • Segue il turno delle parentesi. Sono saldati alle lamelle. È necessario fissare le staffe tenendo conto che è necessario un piccolo spazio per l’apertura senza ostacoli del nastro. Ciò è particolarmente vero per i cancelli a battente. Le staffe sono completate da rulli.
  • Successivamente, l’anta stessa viene montata sul telaio. Se lo attraversa liberamente, il telaio è finalmente fissato. Particolare attenzione dovrebbe essere prestata alla giunzione tra il nastro e le guide: qui gli spazi dovrebbero essere il più piccoli possibile.

  • Sono in corso i lavori di saldatura. Le cuciture sono pulite.
  • L’anta è coibentata per mezzo di una guarnizione di materiale, che è saldata su entrambi i lati con lamiere di ferro. Inoltre, l’anta è sgrassata, innescata e dipinta o decorata con assicelle.
  • La tela è installata nelle guide. Le molle si regolano immediatamente. Ricorda che il loro compito è riparare l’anta. Non dovrebbero tirare giù la tela. È importante assicurarsi che le molle non siano troppo rigide..
  • In conclusione, i raccordi sono installati: maniglia, scrocco, serrature.

Automazione

È molto più facile azionare i cancelli dotati di azionamento elettrico automatico. È richiesto meno sforzo fisico e puoi aprire il cancello senza lasciare l’auto, cosa importante per la maggior parte dell’anno.

Sarà possibile regolare autonomamente l’automazione solo se sei un elettricista professionista o hai già esperienza in tale lavoro. Il sistema di cablaggio è piuttosto complesso e richiede un collegamento diretto al cablaggio di casa. Dovrai anche equipaggiare un telecomando. Può essere fisso, posizionato sul muro o portatile..

Molti proprietari montano queste due opzioni contemporaneamente, completando il sistema con la possibilità di apertura manuale. Questa decisione è presa per la massima comodità..

L’opzione di equipaggiamento più costosa è un azionamento idraulico. Qui è possibile montare un sistema funzionante alla massima velocità. Tali porte sono anche chiamate porte a sollevamento rapido. Se di solito occorrono 3-5 minuti per sollevare la tela, in questi sistemi il tempo per alzare e abbassare l’anta è dimezzato. Questo è estremamente conveniente, soprattutto per coloro che sono sempre di fretta da qualche parte..

Per equipaggiare il controllo automatico, saranno necessari fondi aggiuntivi. In media, tale lavoro richiede circa il 30% del costo delle porte da garage, ma la cifra finale rimane individuale. Vale la pena soppesare i pro ei contro prima di decidere se dotare il cancello di automazione o meno. In alcuni casi, il controllo automatico non è così necessario come sembra a prima vista e abbandonarlo consente di risparmiare fondi significativi.

Se decidi di eseguire il controllo automatico, presta particolare attenzione al fatto che tutti i componenti elettronici sono della massima qualità. In questo modo riduci al minimo il rischio che il cablaggio di tutta la casa si bruci a causa di un cortocircuito e ti protegga da possibili riparazioni costose..

Regolazione e controllo del funzionamento

Per regolare il cancello, è necessario aprirlo e chiuderlo più volte..

Nel fare ciò, è necessario prestare attenzione a quanto segue:

  • la presenza di suoni estranei;
  • sollevamento e abbassamento graduale del nastro.

Il funzionamento del meccanismo deve essere completamente silenzioso, altrimenti si può concludere che l’installazione non è stata eseguita completamente correttamente. La cosa più semplice da fare è lubrificare i meccanismi. Forse il problema sta proprio nella quantità insufficiente di soluzione lubrificante sui componenti.

La seconda opzione è più complicata. La ragione della mancanza di scorrevolezza può risiedere nella lubrificazione insufficiente dei meccanismi, nella regolazione impropria delle molle o nel peso eccessivo della lama. Se il primo e il secondo motivo sono abbastanza facili da eliminare, il peso eccessivo è un problema più serio. È necessario alleggerire l’anta stessa o riequipaggiare il meccanismo di sollevamento basato su una struttura più pesante.

Puoi rafforzare il cancello anche in fase di installazione. Questo viene negoziato con il produttore da cui viene ordinato il design. Di norma, i professionisti calcolano tutto e consegnano un kit pienamente conforme agli standard. Se, tuttavia, sorgono problemi durante il funzionamento, è necessario contattare l’ufficio del produttore – tali casi appartengono alla garanzia e sei obbligato a fornire una consulenza gratuita, possibilmente con una visita specialistica a casa tua.

Puoi provare a regolare il meccanismo con le tue mani, ma tieni presente che qualsiasi tentativo di autoriparazione è considerato un danno meccanico. Se durante il tuo intervento peggiori le cose, dovrai fare le riparazioni ripetute a tue spese. È più sicuro cercare immediatamente un aiuto professionale.

Suggerimenti per l’uso

Gli esperti condividono diverse raccomandazioni per quanto riguarda, come rendere il processo operativo il più semplice e divertente possibile:

  • Se esiste un’alternativa durante l’installazione: perforazione o saldatura, scegliere la saldatura. Con questo approccio, il telaio è fissato in modo più sicuro, poiché non ci sono fori aggiuntivi.
  • Presta attenzione anche alle dimensioni del tuo garage. L’installazione di porte di tipo sollevabile è possibile solo quando l’altezza dell’apertura è di almeno 230 cm e l’altezza dell’architrave (la distanza tra il bordo superiore dell’apertura e il soffitto) è di almeno 90 cm.Ciò è dovuto alla caratteristica del design delle porte basculanti del garage.
  • La tela non deve essere più pesante di 100 kg. In altri casi, è richiesto un meccanismo di fissaggio e funzionamento rinforzato.

  • Se possibile, dotare la struttura di tappi. Sono equipaggiati per motivi di sicurezza, in quanto non consentono all’anta di pizzicare una persona in piedi nell’apertura o danneggiare l’auto..
  • Presta attenzione alle moderne soluzioni decorative. Le porte del garage possono essere non solo verniciate per armonizzarsi con l’interno e il paesaggio circostante, ma anche decorate con finestre, inserti in vetro.
  • Se usi il garage come officina di riparazione, oltre che come ingresso aggiuntivo alla casa, dota il cancello di un portoncino o di una porta che ti permetta di accedervi senza sollevare completamente l’anta. Ciò ti farà risparmiare tempo ed eviterà stress inutili sull’anta. Tuttavia, va tenuto presente che tale soluzione riduce la resistenza al furto con scasso del garage, quindi è necessario installare anche un allarme, adottare altre misure per migliorare la sicurezza.

Pertanto, un garage con cancelli ad ascensori è una moderna soluzione ergonomica che moltiplica la qualità della vita dei suoi proprietari, fornendo una protezione affidabile per le loro auto..

In questo video troverai le istruzioni per l’installazione di un operatore per porte da garage..