Pavimento caldo nella vasca da bagno: criteri di selezione del design

Per rendere il bagno più comodo e conveniente, puoi usare un’aggiunta così eccellente come un pavimento caldo. Gli elementi riscaldanti porteranno al fatto che l’aria nella stanza si asciugherà in tempi relativamente brevi, a causa della quale i materiali di finitura e gli elementi strutturali dureranno molto più a lungo. Va notato che l’installazione di un pavimento caldo è una procedura piuttosto complicata..

Per la corretta installazione di un tale sistema, è necessario conoscere le caratteristiche del suo dispositivo. Allo stesso tempo, l’installazione di un tale componente aggiuntivo è un piacere costoso, quindi quando si sceglie vale la pena considerare il lato finanziario.

Peculiarità

Lo stabilimento balneare è una stanza molto specifica in cui si concentrano alte temperature e alta umidità. La raccolta o il drenaggio dell’acqua in questa stanza viene effettuata su tutta la superficie del pavimento. Ciò si aggiunge all’imposizione di determinati requisiti per la pavimentazione. Vale la pena dare la preferenza al legno naturale, in alcuni casi è consentito l’uso di piastrelle. Allo stesso tempo, il legno è un buon isolante termico..

Se decidi di installare un pavimento caldo in una vasca da bagno, dovresti tenere conto del fatto che questo processo sembra essere un’attività multiforme. Hai diverse opzioni per tradurre questa idea in realtà.

Il riscaldamento a pavimento generale è l’opzione più costosa. In questa situazione, su tutta la superficie del pavimento, escluso il bagno turco, è necessario posare il circuito dello scambiatore di calore secondo tutte le norme di sicurezza. Assicurati di usare l’isolamento. Su questo circuito viene versato un massetto dall’alto, che prevede la presenza di una certa pendenza per il drenaggio dell’acqua. Quindi le piastrelle di ceramica possono essere posate su questa superficie..

Il vantaggio del metodo presentato è che non vi è alcuna differenziazione dei locali durante il periodo di costruzione. Tutti i processi vengono eseguiti allo stesso modo.

L’elenco degli svantaggi è piuttosto lungo.

  • Un pavimento del genere è costoso..
  • I pavimenti piastrellati in pendenza, soprattutto se bagnati, saranno traumatici.
  • C’è una forte inerzia del sistema. Ci vorrà più tempo per riscaldare il massetto che per riscaldare il bagno turco..
  • Se il sistema non viene utilizzato regolarmente, può essere danneggiato dal freddo invernale..
  • È necessario selezionare un angolo separato per posizionare il sistema di riscaldamento e il controllo del rivestimento caldo in esso.

Le informazioni fornite suggeriscono che questa opzione è ottimale per i bagni pubblici e aziendali, ma non per la costruzione di abitazioni private.

Un metodo differenziato, dove è necessario creare due sistemi che funzioneranno indipendentemente l’uno dall’altro. Uno sarà impegnato nel riscaldamento a pavimento nello spogliatoio e il secondo nel vano lavaggio. Questo piano consente di risolvere problemi di diversi livelli di complessità. Ad esempio, il riscaldamento a pavimento a infrarossi è l’opzione migliore per uno spogliatoio, poiché l’umidità in questa stanza è molto più bassa rispetto al vano di lavaggio.. Quando si tratta di organizzare il riscaldamento a pavimento nello stesso stabilimento balneare, ci sono alcune difficoltà:

  • argilla espansa e legno hanno la stessa conduttività termica, quindi sono un buon isolante termico;
  • i pavimenti piastrellati richiedono un approccio speciale per organizzare il sistema fognario nella vasca da bagno.

Vantaggi e svantaggi

I principali vantaggi del sistema di riscaldamento a pavimento sono:

  • il riscaldamento della stanza alla temperatura richiesta viene effettuato mediante esposizione a radiazioni o acqua, che fornisce un certo comfort durante l’uso, poiché l’aria nella zona della testa non sarà calda come ai piedi;
  • a causa della mancanza di conversione, la polvere non circola nella stanza;
  • funghi o umidità non appariranno nella stanza;
  • l’umidità soddisferà i requisiti;
  • facile manutenzione;

  • non c’è possibilità di scottarsi, trattandosi di un sistema estremamente sicuro;
  • il trasferimento di calore può essere regolato in modo indipendente;
  • la possibilità di risparmiare spazio, poiché l’attrezzatura si trova sotto la superficie del pavimento;
  • abbinabile ad altro impianto di riscaldamento;
  • le statistiche mostrano una riduzione dei costi energetici fino al 25%;
  • materiali di fabbricazione rispettosi dell’ambiente;
  • la vita utile è lunga, dipende principalmente dai tubi che sono stati utilizzati per creare il sistema.

Il pavimento riscaldato nello stabilimento balneare ha generalmente solo recensioni positive. Come svantaggi del design presentato, è importante evidenziare gli elevati costi di manodopera e finanziari..

Si raccomanda che l’installazione del riscaldamento a pavimento sia eseguita da specialisti qualificati, poiché senza le conoscenze richieste, è molto facile commettere un errore che influirà sul funzionamento del sistema in futuro..

Visualizzazioni

I sistemi di riscaldamento per pavimenti per un bagno dovrebbero essere suddivisi in due tipi principali:

  • Opzione acqua. Il design presentato include un circuito chiuso, attraverso i tubi di cui si muoverà il vettore di calore. Per effettuare tale circolazione, vengono utilizzate pompe speciali. Molto spesso l’acqua funge da vettore tipico, tuttavia, ci sono casi in cui al suo posto nei tubi c’è antigelo, una sua soluzione o glicole etilenico.
  • Modelli elettrici, funzionante da elettricità. Di solito, in questo caso, vengono utilizzati pavimenti elettrici di fabbrica o tappetini a infrarossi..

Ciascuno dei sistemi presentati ha i suoi vantaggi e svantaggi specifici. Ad esempio, un pavimento ad acqua costerà più di un impianto elettrico, tuttavia i costi verranno risarciti in pochi anni. Il riscaldamento a pavimento elettrico è più economico, ma richiede costi energetici elevati.

Per quanto riguarda la creazione indipendente di questi piani, le strutture elettriche sono all’avanguardia in questo problema, che sono più facili da realizzare con le tue mani. In una situazione con riscaldamento dell’acqua, sono necessari un design competente e calcoli preliminari accurati. Allo stesso tempo, la struttura dell’acqua non consente di trovare l’area danneggiata con una perdita. Sarà necessario smontare l’intero massetto, il che è particolarmente problematico quando si tratta di grandi stanze.

È possibile montare un pavimento caldo dalla stufa o utilizzare per questi scopi, ad esempio, un boiler elettrico. Per la stufa e la caldaia elettrica, è necessario prendersi cura di un isolamento termico di alta qualità con materiali affidabili.. È auspicabile che la struttura poggi su pile a vite e il pavimento sia in cemento.

Come scegliere?

Quando si sceglie un pavimento caldo, è necessario prestare attenzione ai seguenti criteri:

  • La potenza specifica del pavimento caldo deve superare i 110 watt per metro quadrato.
  • I modelli integrati con uno stabilizzatore hanno un netto vantaggio, poiché questo proteggerà dagli sbalzi di tensione..
  • Se decidi di installare un pavimento elettrico nella vasca da bagno, l’installazione deve essere eseguita su un’area libera della stanza.
  • La scelta del termostato dipende dalle vostre esigenze individuali. Può essere programmabile, manuale, ha un interruttore di alimentazione separato e molto altro..

Montaggio

Esistono vari metodi per installare il riscaldamento a pavimento in un bagno, che sono caratterizzati da regole di installazione generali e alcune caratteristiche. Devi conoscere la guida passo passo. Quasi tutti i sistemi di riscaldamento a pavimento devono essere posati su un materiale termoisolante, dopodiché vengono ricoperti con un massetto, su cui viene posato il rivestimento del pavimento.

Gli esperti consigliano, oltre all’isolamento termico, di utilizzare anche l’impermeabilizzazione, che impedirà sbalzi di tensione..

Inoltre, l’impermeabilizzazione funge da ostacolo alla condensa in una struttura multistrato. Lana minerale, argilla espansa, film di polietilene spesso e molto altro possono fungere da tale strato. Considera l’installazione di vari sistemi.

Riscaldamento a pavimento elettrico tramite cavo

Visivamente, questo cavo non può essere distinto da un normale filo. La differenza sta esclusivamente nella funzionalità. Il cavo scaldante è in grado di convertire l’energia elettrica in calore. Tale sistema è caratterizzato dalla presenza di un termostato, grazie al quale è possibile regolare la potenza e la velocità di raggiungimento della temperatura richiesta..

Inoltre, i produttori di solito forniscono sensori di temperatura, grazie ai quali è possibile monitorare la modalità operativa del sistema via cavo..

Si prega di notare che il cavo elettrico utilizzato nel riscaldamento a pavimento può essere unipolare o bipolare. La prima opzione è caratterizzata da una grande radiazione elettromagnetica, tuttavia è ancora all’interno del range normale. La seconda opzione è caratterizzata dalla semplicità di calcolo, poiché non è necessario portare due estremità al termostato, poiché una.

Se il pavimento del cavo verrà posato su una superficie di legno, è necessario prendersi cura della sicurezza. Il legno deve essere trattato con ritardanti di fiamma, anche se non ci sarà contatto diretto tra il filo e il pavimento.

È importante controllare attentamente il cavo, i giunti e le connessioni prima dell’installazione..

Per coloro che desiderano dotare un bagno di un riscaldamento a pavimento elettrico, i produttori forniscono vari dispositivi che saranno utili durante l’installazione. Questi dispositivi sono guide speciali, integrate con elementi di fissaggio e una griglia di montaggio. Con l’aiuto delle guide, puoi posizionare i cavi a una distanza ottimale l’uno dall’altro. È importante che ci sia una distanza di almeno 5 cm dal cavo sulla parete e almeno 10 cm da altri dispositivi di riscaldamento.

Pellicola a pavimento caldo

Questa è l’opzione di installazione più economica e veloce. Qui il film termico viene prodotto in bobine speciali. Tutto quello che devi fare è stendere il tappetino sul pavimento, fissare le strisce con del nastro adesivo o in qualche altro modo semplice. Ciò non richiede un massetto di cemento che richiede tempo. In questa situazione, i tappetini a infrarossi vengono versati con adesivo per piastrelle, su cui vengono posate direttamente le piastrelle. In alcuni casi il rivestimento viene posato direttamente sui materassini..

I pavimenti presentati sono caratterizzati da ottima tenuta e sicurezza. Un vantaggio decisivo è che può essere utilizzato con pavimenti in legno. Tale pavimento viene riscaldato a un massimo di 45 gradi, il che non viola la struttura del rivestimento del pavimento. Ci vorranno un massimo di 5 giorni per completare tutto il lavoro richiesto..

Fondo dell’acqua

Può essere installato in vari modi. La scelta di questa o quella opzione è influenzata dalla preferenza del proprietario del bagno e dalle caratteristiche tecniche del rivestimento del pavimento. I più comuni sono due metodi di installazione.

  • Tipo di calcestruzzo, che è simile all’installazione di un riscaldamento a pavimento elettrico. L’unica differenza è che i tubi sono più spessi.
  • Il metodo di posa, particolarmente apprezzato, in quanto non sovraccarica il rivestimento del pavimento.

L’installazione di un pavimento caldo mediante un massetto di cemento è l’opzione più comune, l’unico inconveniente è che richiede un investimento di tempo abbastanza elevato. In questo caso, potresti non aver paura del surriscaldamento, quindi questo metodo di styling viene scelto abbastanza spesso. Si prega di notare che non è consigliabile installare tubi uno vicino all’altro. La distanza ottimale tra loro è di 30 cm.

Questo caso non prevede la presenza di pieghe e attorcigliamenti. Le tubazioni devono essere fissate con fascette e tasselli. In alcuni casi, viene utilizzato il filo. Il metodo presentato prevede la conduzione della tubazione in una spirale o in un serpente. Questa opzione non è molto difficile da costruire..

È necessario iniziare a realizzare la struttura nel terreno. Quindi, compila tutto e posa il materiale necessario.

Consigli

L’installazione di un pavimento riscaldato in una vasca da bagno offre comodità e comfort in questa stanza. L’effetto massimo può essere ottenuto solo se si sceglie e si installa correttamente il sistema. È importante che vengano seguite tutte le regole, soprattutto per quanto riguarda la sicurezza. L’installazione è estremamente difficile se non si dispone delle competenze e dell’esperienza adeguate sul campo. Ciò è particolarmente vero quando si dà la preferenza a un pavimento riscaldato ad acqua, poiché qui è necessario collegare correttamente la pompa e altri prodotti che garantiscono il corretto funzionamento del sistema..

Quando si tratta di installare il riscaldamento a pavimento elettrico, è necessaria una certa attenzione e l’impermeabilizzazione è indispensabile. Per l’efficace funzionamento di tale sistema e garantire la sicurezza, è importante prestare particolare attenzione allo studio delle istruzioni di un particolare produttore, poiché ogni pavimento caldo è caratterizzato dalle proprie caratteristiche. In questo caso, i produttori di solito danno alcune raccomandazioni per l’installazione..

Per informazioni su come realizzare un pavimento caldo in una vasca da bagno, guarda il prossimo video..