Il processo di riscaldamento del soffitto nella vasca da bagno

Il processo di riscaldamento del soffitto nella vasca da bagno

Qualsiasi stabilimento balneare necessita di un isolamento di alta qualità del soffitto, poiché l’aria calda lascia facilmente la stanza se non ci sono ostacoli davanti ad essa. Fortunatamente, oggi nei negozi puoi trovare una varietà di riscaldatori a prezzi diversi: scegliere l’opzione migliore non è difficile..

Oggi daremo un’occhiata più da vicino al processo di riscaldamento del soffitto nella vasca da bagno..

Peculiarità

Non solo gli edifici residenziali, ma anche i bagni necessitano di un buon isolamento. Se si trascura l’installazione di materiale termoisolante, in tale struttura non verrà mantenuta una temperatura confortevole. L’aria calda, così necessaria in un bagno, lascerà semplicemente la stanza. Tuttavia, il problema della fuoriuscita dell’aria calda non è il principale. Inoltre, senza isolamento sul soffitto, la condensa distruttiva si accumulerà nella vasca da bagno. Per questo motivo, gocce spiacevoli goccioleranno sulle persone dall’alto, il che può essere molto fastidioso..

L’umidità che fuoriesce insieme al calore influirà negativamente sul soffitto. Sotto l’influenza di tali fattori esterni, le strutture sono a rischio di marcire e deformarsi. L’ulteriore riparazione del bagno richiederà tempo e denaro liberi..

Oggi sul mercato esiste un gran numero di produttori che producono materiali di isolamento termico di alta qualità. Grazie a questo, ogni consumatore potrà scegliere il giusto isolamento..

È del tutto possibile eseguire l’isolamento del soffitto nella vasca da bagno con le proprie mani. Non è necessario essere un artigiano esperto o avere l’istruzione appropriata per questo. La cosa principale in una questione del genere è attenersi rigorosamente alle istruzioni e utilizzare solo materiali di alta qualità..

Per isolare il soffitto in una vasca da bagno, è necessario utilizzare materiali che abbiano le seguenti caratteristiche importanti:

  • devono essere resistenti al fuoco e non supportare una fiamma;
  • l’isolamento deve essere ecologico e assolutamente sicuro per la salute umana;
  • il materiale deve essere resistente all’umidità e all’umidità, che sono inevitabili in un bagno.

Fortunatamente, nei moderni punti vendita al dettaglio, è abbastanza facile trovare materiali che soddisfino tutti questi requisiti. Il bagno può avere un soffitto con o senza soffitta. In entrambi i casi, l’edificio avrà bisogno di un isolamento affidabile. L’unica differenza è che in assenza di una soffitta, non avrai molti modi per installare il materiale di isolamento termico..

Vale anche la pena considerare un’altra caratteristica importante: se il tuo stabilimento balneare è costruito in legno, avrà bisogno di un isolamento del tetto letteralmente perfetto. Commettere errori in questo caso è fatale. Ciò può portare al decadimento e alla deformazione delle strutture del pavimento..

Naturalmente, è possibile rivestire l’albero con speciali impregnazioni resistenti all’umidità e antimicotiche per prolungare la vita del materiale e per proteggersi da un’installazione impropria dell’isolamento. Tuttavia, tali rimedi non sono onnipotenti. Anche se li applichi alle strutture del soffitto, sotto l’azione costante del vapore, falliranno e il bagno dovrà essere riparato..

Gli esperti affermano che se segui tutte le tecnologie per l’installazione di materiali termoisolanti, puoi evitare gravi errori. La cosa principale è non trascurare nessuna delle fasi necessarie del lavoro. In questo caso, il risultato non ti deluderà..

Criteri di selezione del materiale

Un isolamento adatto per un bagno russo deve essere scelto secondo i seguenti importanti criteri:

  • Possibilità di abbinamento con altri materiali da costruzione. Il rivestimento termoisolante deve essere abbinato ad altri materiali senza intaccarne in alcun modo le qualità specifiche..
  • Non suscettibilità all’accumulo di condensa. In nessun caso il materiale isolante deve accumulare umidità in eccesso nella sua struttura: ciò influirà sicuramente negativamente sul design del soffitto, soprattutto se è in legno.
  • Assorbimento minimo di umidità. Quando si sceglie un riscaldatore, prestare attenzione al fatto che abbia un valore minimo di assorbimento d’acqua
  • Certificati di qualità e sicurezza. Quando si acquista l’isolamento per un tetto freddo in un bagno, è necessario richiedere al venditore tutti i certificati di qualità necessari. Il materiale deve soddisfare i requisiti igienico-sanitari e di sicurezza antincendio.

Se il materiale che hai scelto per l’isolamento termico del bagno soddisfa tutti i criteri di cui sopra, all’interno del bagno turco e dello spogliatoio non sarà solo caldo e confortevole, ma anche sicuro..

Materiali (modifica)

Oggi il mercato è pieno di materiali per l’isolamento termico. Sono realizzati con diverse materie prime e hanno le loro qualità distintive. Diamo un’occhiata più da vicino ai riscaldatori più popolari e richiesti che sono richiesti dalla maggior parte dei proprietari di case.

Lana minerale

Molto spesso, le persone scelgono la buona vecchia lana minerale come riscaldatore per il bagno. Nonostante ci siano molte buone alternative a questo materiale sul mercato, molti utenti continuano ad acquistarlo..

Questo isolamento è venduto in rotoli, lastre e cilindri. Per l’isolamento del tetto e del soffitto, vengono spesso scelti materiali in rotolo o lastre.. Si adattano rapidamente e facilmente. La lana minerale in cilindri viene solitamente utilizzata per isolare le basi delle tubazioni..

Facciamo conoscenza con i principali vantaggi della lana minerale che la rendono richiesta:

  • Questo materiale si distingue per gli alti tassi di isolamento termico, che è particolarmente importante per un bagno. Può essere installato in quasi tutti gli ambienti. Tuttavia, va tenuto presente che durante la sua installazione saranno necessari altri isolanti..
  • La lana minerale è un materiale impermeabile. La lana di vetro e basalto di alta qualità favorisce la trasmissione del vapore e non assorbe l’umidità in eccesso. Grazie a questa qualità, la lana minerale può essere tranquillamente utilizzata per proteggere le strutture dall’aspetto dell’umidità..
  • La lana minerale è caratterizzata da un buon ricambio d’aria. Tale isolamento promuoverà la circolazione dell’aria. La base “respirerà” e durerà molto più a lungo.

  • Inoltre, questo materiale termoisolante vanta buone qualità di isolamento acustico. Essendo nella vasca da bagno, isolato con un tale rivestimento, non sarai distratto da suoni estranei provenienti dalla strada.
  • Minvata non ha paura dei prodotti chimici aggressivi. Non viene distrutto da acidi e alcali.
  • La lana minerale è un materiale ignifugo, molto importante per il bagno. Inoltre, a contatto con il fuoco, questo isolamento non emette fumi corrosivi..
  • Questo materiale ha una lunga durata. La lana minerale di alta qualità può durare da 25 a 50 anni.
  • Molti consumatori scelgono la lana minerale, poiché è sicura da un punto di vista ambientale..

Tuttavia, questo materiale presenta anche alcuni svantaggi:

  • La qualità della lana minerale è notevolmente compromessa se assorbe troppa acqua. Sotto l’influenza di un tale fattore, questo materiale potrebbe non agire in modo altrettanto efficiente..
  • Un altro svantaggio della lana minerale è considerato un livello piuttosto elevato di spolverata. Tale isolamento contiene fibre molto fragili e i loro frammenti sono taglienti e sottili. Se vengono a contatto con la pelle, provocano forte prurito e irritazione. Puoi lavorare con un tale riscaldatore solo con indumenti e occhiali protettivi speciali..

Esistono diversi tipi di lana minerale:

  • pietra (o basalto);
  • scorie;
  • lana di vetro.

La lana di vetro economica è più conveniente. Ha una struttura fibrosa speciale e una tinta giallastra. Tale materiale è costituito da rottame di vetro, borace, sabbia, soda, calcare e dolomite..

La lana di vetro ha buone proprietà termiche. Inoltre, tollera senza problemi forti vibrazioni. Quando viene compressa, la lana di vetro riduce il suo volume di quasi 6 volte. La lana di vetro è il tipo di isolamento più morbido di tutte le sottospecie di lana minerale..

Si consiglia di posarlo solo su quelle basi che non saranno soggette a gravi sollecitazioni..

Non molto tempo fa, è apparsa in vendita la lana di vetro in lastre, che viene spesso utilizzata per isolare le basi delle facciate. Tale materiale è più resistente e affidabile. ma va tenuto presente che la lana di vetro non è solo l’isolamento più morbido, ma anche il più spinoso. Devi lavorarci con molta attenzione. Per questo è necessario indossare indumenti protettivi speciali.

La lana di basalto è molto popolare tra gli artigiani, poiché è resistente e mantiene la sua forma.

Un isolamento simile può essere realizzato da:

  • diabase;
  • basalto;
  • gabbro.

Questi componenti sono anche integrati con costituenti come dolomite e calcare..

La lana di roccia è buona perché può resistere a forti sollecitazioni meccaniche. Inoltre, questo materiale non brucia e non assorbe l’umidità, caratteristiche decisive per un bagno..

La lana di basalto viene spesso prodotta con un supporto speciale in lamina o fibra di vetro. Per rendere il materiale più resistente e affidabile, è inoltre cucito con speciali fili di vetro. A volte viene utilizzato il filo..

Questo materiale viene utilizzato un po ‘meno di altri, poiché assorbe l’umidità. Per questo motivo, è meglio non utilizzare la lana di scoria per isolare il soffitto del bagno: si guasterà rapidamente e richiederà la sostituzione. Inoltre, questo materiale non è progettato per sopportare alcun carico..

Ecowool

Ecowool è un altro isolamento popolare che molti artigiani scelgono..

Questo materiale è composto dalle seguenti materie prime:

  • resti della produzione di imballaggi in cartone ondulato;
  • prodotti difettosi che compaiono nel processo di stampa delle pubblicazioni;
  • scarti della produzione di articoli in cartone.

Questo materiale comune presenta i seguenti vantaggi:

  • Si distingue per un alto livello di isolamento acustico. A causa di questa qualità, l’ecowool viene spesso utilizzato negli studi di registrazione e negli stadi..
  • Questo materiale è economico. Per isolare il soffitto della vasca, ti servirà pochissima ecowool.
  • Nella composizione di un tale riscaldatore non ci sono componenti velenosi e tossici..
  • Ecowool può essere soffiato in qualsiasi area problematica senza problemi.
  • Questo materiale è senza cuciture, quindi le sue qualità termiche sono solo migliorate da questo..
  • Ecowool è poco costoso.

E ora consideriamo quali sono gli svantaggi dell’isolamento in ecowool:

  • Nel tempo, le proprietà di isolamento termico dell’ecowool diminuiscono, soprattutto se si trova in una stanza con un alto contenuto di umidità..
  • Per installare ecowool, è necessario utilizzare attrezzature speciali e costose, che, di norma, hanno solo le squadre di professionisti..
  • Non sarà possibile installare in modo indipendente ecowool, non solo a causa dei requisiti per l’attrezzatura, ma anche per la complessità e la specificità del lavoro. Dovrebbero essere affidati a professionisti..

  • Durante l’installazione rimane molta polvere da ecowool. Se si utilizza la versione bagnata dell’installazione, si asciugherà a lungo..
  • Ecowool non può vantare un livello di rigidità sufficiente.

In nessun caso questo isolamento deve essere installato in luoghi vicini a fonti aperte di combustione. Essendo vicino alla fiamma, l’ecowool inizia a bruciare gradualmente..

Penoplex

Penoplex è considerato un materiale di nuova generazione, nonostante sia stato inventato 70 anni fa..

I suoi principali vantaggi sono:

  • alti indicatori di idrofobicità;
  • peso leggero, che lo rende economico da trasportare e facile da installare;
  • buone caratteristiche di resistenza;
  • composizione con componenti anticorrosione;
  • la possibilità di installare penoplex in quasi tutte le condizioni;
  • non provoca allergie;
  • non attira insetti e roditori.

Certo, il penplex, come il resto dei riscaldatori, ci sono punti deboli, che includono:

  • suscettibilità al bruciore;
  • paura del contatto con i solventi (quando si interagisce con loro, il penoplex si dissolve);
  • alto prezzo.

C’è schiuma e aria all’interno della struttura di questo isolamento. A causa di questa caratteristica, questo materiale non si corrode, si deteriora di volta in volta e non teme l’interazione con l’umidità..

Argilla espansa

L’argilla espansa è un materiale di origine naturale, quindi si distingue per la compatibilità ambientale. Tuttavia, questo è tutt’altro che l’unico vantaggio di un tale riscaldatore:

  • L’argilla espansa è poco costosa: tutti possono permettersela.
  • Tale isolamento durerà per molti anni e non causerà alcun problema..
  • L’argilla espansa non emette sostanze tossiche e pericolose.
  • Questo materiale ha elevate proprietà di isolamento termico..

  • L’argilla espansa è un materiale resistente al calore. Non ha paura del fuoco e non si scioglie alle alte temperature.
  • Tale isolamento è leggero, quindi non esercita sollecitazioni sulla base..
  • Non ha paura dei parassiti.
  • Versatile nell’applicazione.

Va tenuto presente che lavorare con tale materiale non è troppo facile. Quando si posa l’argilla espansa per l’isolamento del soffitto in un bagno, è molto importante fornire alla base vapore e impermeabilizzazione aggiuntivi.

Argilla

Il soffitto del bagno può essere isolato con argilla. Ma non pensare che questo processo sarà molto semplice e conveniente. Non è consigliabile posare questo materiale nella sua forma pura..

È stato a lungo combinato con:

  • segatura;
  • paglia macinata;
  • corteccia di albero;
  • sabbia;
  • argilla espansa.

Molto spesso, l’argilla è combinata con paglia, segatura e sabbia. Si consiglia di utilizzare argilla espansa solo se si dispone l’impasto di argilla a strati.

Segatura

Se decidi di isolare il soffitto della vasca da bagno con la segatura, dovresti tenere conto del fatto che tale materiale è il più pericoloso per il fuoco. In questo caso, un ritardante di fiamma non aiuterà. Inoltre, la segatura è piuttosto sporca e, in caso di correnti d’aria, si disperderanno gradualmente in tutto il bagno..

Tuttavia, questo materiale è ecologico e assolutamente sicuro per la salute umana. Non provoca allergie o reazioni simili. Molto spesso, la segatura per l’isolamento è combinata con argilla o cemento. A volte la segatura è ricoperta di terra dall’alto.

Lavori interni ed esterni

È consentito isolare un bagno sia all’interno che all’esterno. La seconda opzione di installazione dovrebbe essere affrontata se l’edificio non dispone di una soffitta. In questo caso, è meglio utilizzare l’isolamento sotto forma di pavimentazione. Le strutture suturate rendono il soffitto più affidabile e resistente..

In questo caso, le tavole sono attaccate alle travi dall’interno della stanza, così come dal lato dell’attico. In questo caso, i materiali di isolamento termico multistrato devono essere posizionati tra i ponti. Se si dispone di un solido stabilimento balneare a due piani (mansarda), la posa di un isolamento multistrato inizia dal lato del piano inferiore.

Innanzitutto, viene montata una barriera al vapore, seguita da un riscaldatore, materiale impermeabilizzante e rivestimento del pavimento del secondo piano.

Schema di isolamento

Per determinare la tattica di eseguire lavori di isolamento termico, è necessario scoprire qual è la base del soffitto stessa: orlata o piatta. Nel caso di una base orlata, una tavola viene orlata sulle travi di supporto installate (nella parte inferiore). Allo stesso tempo, le sbarre vengono chiuse dall’interno e lasciate solo nella zona sottotetto..

Se il metodo di sovrapposizione è piatto, la tavola viene fissata sopra le barre. Pertanto, la pavimentazione viene creata in soffitta. Allo stesso tempo, i bar stessi rimangono sul territorio del bagno turco..

Se l’isolamento termico viene eseguito dall’interno del controsoffitto, lo schema di lavoro sarà il seguente:

  • prima, sulle assi del pavimento, è necessario fissare un film impermeabilizzante con perforazione, che possa passare il vapore;
  • quindi un telaio / tornio è formato da barre di legno, tenendo conto del gradino sotto i tappetini isolanti;
  • il prossimo nell’installazione è l’isolamento (deve essere disposto tra le barre);
  • seguito da un materiale impermeabilizzante, ma nel bagno si consiglia di utilizzare non un film, ma un panno di alluminio;
  • inoltre secondo lo schema c’è un binario, che deve essere cucito sopra le barre.

Se stiamo parlando di isolare un soffitto del pavimento all’interno, la disposizione dei materiali sarà la seguente:

  • in primo luogo, viene posata una barriera al vapore sulle tavole situate sul lato dell’attico;
  • quindi viene posato l’isolamento su di esso (se si tratta di lana minerale, lo spessore del suo strato dovrebbe essere di circa 200-250 mm;
  • seguito da uno strato di barriera al vapore;
  • alla fine, il pavimento del sottotetto è ricoperto di assi.

Come isolare correttamente?

Quando hai studiato lo schema di isolamento e il tipo di costruzione del soffitto, puoi procedere direttamente alla sua finitura con lana minerale, schiuma, argilla o altri materiali. Affinché il risultato non ti deluda e il bagno diventi caldo e confortevole, è necessario seguire le istruzioni dettagliate durante l’installazione dell’isolamento. Per cominciare, vale la pena considerare in dettaglio la guida per l’isolamento del soffitto del pavimento.

La finitura di tale base viene eseguita dall’esterno..

Fasi di lavoro:

  • Innanzitutto, è necessario posare un materiale barriera al vapore sul pavimento. Può essere fissato con una cucitrice meccanica o chiodi..
  • Sopra il film barriera al vapore, è necessario mettere l’isolamento stesso. Se si utilizza materiale sfuso, come argilla espansa o segatura con argilla, è necessario inchiodare un lato lungo il perimetro della base, per evitare che l’isolamento fuoriesca..
  • La “torta” risultante, composta da più strati, deve essere ricoperta con un materiale impermeabilizzante.
  • Di norma, l’isolamento termico viene premuto contro le tavole, che sono state posate con incrementi di 40-50 cm..

Ora dovresti considerare come isolare un controsoffitto:

  • Innanzitutto, un materiale barriera al vapore viene inchiodato alle travi del soffitto. Si consiglia di utilizzare tele in cui uno dei lati è un foglio. La barriera al vapore deve essere installata con una piccola sovrapposizione di 10 cm (un simile approccio deve essere fatto sulle pareti).
  • Successivamente, è necessario inchiodare un rivestimento o una tavola bordata alle travi. Questi materiali devono essere pretrattati con agenti antisettici in modo che non marciscano..

Per rendere il soffitto più forte e affidabile, si consiglia di utilizzare legname scanalato, che ha una scanalatura e una cresta..

  • Inoltre, dal lato dell’attico nello spazio tra le travi, è necessario mettere l’isolamento. Si prega di notare che il materiale deve essere posato correttamente in modo da creare uno strato denso senza crepe e spazi vuoti..
  • Assicurarsi che l’altezza del materiale isolante raggiunga la parte superiore delle travi di 3-5 cm. Questo creerà lo spazio necessario per la ventilazione..
  • Inoltre, l’isolamento è coperto da un film impermeabilizzante. Deve essere posizionato con un sormonto di 10 cm.
  • Infine, dovresti realizzare il pavimento dalle assi..

Se il tuo soffitto nella vasca da bagno è a pannelli ed è costituito da scudi separati fatti di assi e barre, allora dovrai agire in modo diverso:

  • Su 2 travi posizionate in parallelo, è necessario inchiodare tavole con una lunghezza di 60 cm.Prima di questo, è molto importante trattare l’albero con composti antisettici.
  • Su tutti i lati, il pannello dovrebbe sporgere di 5 cm. Durante l’unione, le fessure risultanti saranno chiuse con isolamento.
  • Successivamente, all’interno del pannello, è necessario fissare il materiale della barriera al vapore.
  • Le strutture risultanti devono essere posizionate su una cassa, fissata nella parte inferiore delle travi del pavimento..
  • Isolamento resistente all’umidità deve essere installato nei giunti dei pannelli..
  • Nella fase finale, è necessario stendere un involucro di plastica: proteggerà la finitura del solaio. Sulla cassa nella parte inferiore del soffitto, puoi riempire il rivestimento.

Consigli

Se decidi di isolare tu stesso il soffitto della vasca da bagno, dovresti tenere conto del fatto che devi prestare particolare attenzione al bagno turco. Se ci sono anche i minimi difetti nella decorazione del soffitto, il calore lascerà sicuramente la stanza..

Quando si lavora con pellicole o pellicole barriera al vapore, è necessario prestare la massima attenzione. Questi materiali possono essere strappati accidentalmente, il che influenzerà negativamente le loro caratteristiche di qualità..

Se si desidera posare correttamente il materiale, è meglio farlo leggermente al di sotto delle pareti in modo da avere spazio libero per riempire materiali sfusi o posare la stessa lana minerale. Se non è possibile farlo, i lati piccoli dovrebbero essere riempiti attorno al perimetro del soffitto sotto il tetto.

Se si decide di isolare il soffitto con una miscela di argilla e segatura, è necessario tenere conto del fatto che quando si utilizza un bagno nella stagione calda, lo spessore ottimale dello strato può essere di 50 mm. Se hai intenzione di fare il bagno in inverno, allora è meglio mettere l’isolamento con uno strato di 150 mm.

Se il pavimento è fatto di tronchi, allora dal lato del bagno è necessario costruire una cassa. In questo caso i tronchi devono essere ricoperti con una barriera al vapore, ricoperti con uno strato di sabbia di 20 cm sopra e poi coibentati secondo il consueto schema.

Se stiamo parlando di tavole craniche, possono essere fissate sulla parte superiore dei tronchi..

Se non vuoi spendere soldi per l’acquisto e l’installazione di vapore e impermeabilizzazione del soffitto, allora dovresti usare un isolamento ad alta tecnologia, che è realizzato sulla base di lana minerale e ha uno strato di pellicola. Con un tale rivestimento, non è necessaria la posa di vapore e impermeabilizzazione..

Non utilizzare materiale come il polistirolo per isolare il soffitto della vasca., nonostante la sua economicità. Quando riscaldato, rilascia sostanze tossiche che hanno un effetto negativo sulla salute umana..

Non lesinare sui materiali di isolamento termico e non cercare oggetti troppo economici, a meno che, ovviamente, il soffitto non sia isolato con argilla o segatura. Un prezzo sospettosamente basso potrebbe indicare che l’isolamento non è della migliore qualità..

Nel prossimo video troverai un esempio di isolamento del soffitto in un bagno.