Gazebo in legno per una residenza estiva: una selezione di opzioni già pronte e suggerimenti per la realizzazione

I gazebo in legno sono il tipo più comune di piccole forme architettoniche. Sono estetici, resistenti e il materiale stesso ti consente di realizzare quasi tutte le fantasie..

Caratteristiche e vantaggi

Al giorno d’oggi, i gazebo hanno quasi perso il loro significato originale. Se prima erano destinati al relax appartato, alla conversazione tranquilla (da cui il nome), ora per la maggior parte tali edifici sono utilizzati per feste, riunioni con amici o familiari..

I gazebo in legno si adatteranno perfettamente a entrambi i ruoli.. Che si tratti di una struttura monumentale o di una struttura leggera e portatile, il legno è adatto a qualsiasi scopo. Oltre alla sua naturale decoratività, questo materiale si distingue anche per la sua durata: anche senza un’adeguata lavorazione, gli edifici in legno dureranno per un tempo piuttosto lungo. E ricoperto di composti protettivi, resisterà a cadute di temperatura, umidità e attacchi di parassiti.

Le pergole in legno non hanno un peso solido, come, ad esempio, quelle in mattoni, quindi non richiedono la posa di fondamenta a tutti gli effetti. Una base fatta di mattoni, canapa, travi di legno, una piattaforma piena di cemento sarà un’ottima alternativa. Anche solo la terra battuta farà il lavoro..

Per quanto riguarda il tetto, anche qui il peso ridotto della struttura stessa gioca un ruolo importante.. È improbabile che un tetto enorme sia appropriato, ovviamente, se non stiamo parlando di una casa-gazebo o di una pensione. Un design leggero e aggraziato richiede lo stesso tetto leggero e non è nemmeno una questione di percezione estetica dell’intero edificio, ma di sicurezza. Un tetto ingombrante può semplicemente crollare, rompendo la struttura stessa e provocando danni alle persone che vi si trovano..

Per evitare ciò, prima di iniziare la costruzione, è necessario eseguire calcoli accurati di tutti i carichi, le dimensioni e redigere un progetto in cui verranno indicati tutti questi dati.

Visualizzazioni

I gazebo da giardino si differenziano non solo per i materiali e le dimensioni utilizzati nella costruzione. Esistono criteri come caratteristiche di funzionamento e carico funzionale, caratteristiche di progettazione, posizione sul sito. Tutto questo deve essere preso in considerazione prima di procedere direttamente con la costruzione..

In base alle caratteristiche di funzionamento e ai carichi funzionali, si distinguono i seguenti tipi di perni:

  1. stazionario: puoi trascorrere comodamente del tempo in loro in ogni stagione, in qualsiasi condizione atmosferica;
  2. portatile (pieghevole) – tali gazebo possono essere utilizzati solo in estate, per l’inverno vengono rimossi in un luogo protetto.

Il design stesso del gazebo per una residenza estiva può essere di diversi tipi.

  1. Chiuso. Tali gazebo possono piuttosto essere chiamati piccole case. Sono adatti per l’uso in qualsiasi stagione, in qualsiasi condizione atmosferica..
  2. Aprire. A differenza dei gazebo chiusi, non hanno pavimento in quanto tale, né pareti a tutti gli effetti, né porte, né finestre. In tali strutture, le pareti sono del tutto assenti o il loro ruolo è giocato da barriere fotoelettriche fissate lungo il perimetro del telaio.
  3. Semiaperto. In questa versione le pareti sono vetrate.

Tra le altre cose, i cottage estivi possono essere situati separatamente dalla casa stessa o adiacenti a una delle sue pareti. La seconda opzione sembra più una terrazza che un gazebo, ma ha comunque i suoi fan..

E inoltre è necessario decidere il tipo di tetto, base, materiali con cui saranno realizzati entrambi, il design stilistico del gazebo, le sue dimensioni e la decorazione interna.

Panoramica delle offerte già pronte

La conversazione in legno può essere realizzata su ordinazione oppure puoi acquistarne una già pronta. Questo design farà risparmiare tempo e fatica e costerà anche meno. Ma non corrisponderà esattamente alle caratteristiche individuali del sito, non rifletterà il gusto del proprietario.

La stima delle strutture tipiche comprende le seguenti voci:

  1. una trave di legno con una dimensione di 100×100 o 120×100 mm, da cui sono realizzati i supporti verticali del telaio;
  2. legno 50×50 o 60×60 mm – per reggette verticali;
  3. elementi di fissaggio in metallo;
  4. hardware per collegare le travi con un angolo di novanta gradi;
  5. tetto.

Tali edifici non differiscono in un’ampia scelta di soluzioni decorative.. Ma sono molto più convenienti e ci vorrà un po’ di tempo per costruirli..

Molto spesso, i gazebo già pronti sono di forma rettangolare, sono aperti o semiaperti. Non hanno una direzione di stile pronunciata, ma grazie a tale “senza volto” saranno in grado di adattarsi a qualsiasi area, in qualunque stile sia decorata.

È più facile installare tali strutture su una superficie piana. Circondati da fiori, piante da giardino, arbusti, appariranno abbastanza armoniosi e il loro design laconico non distoglierà l’attenzione dalla vegetazione intorno al gazebo.

La decorazione interna di un tale gazebo può essere quasi qualsiasi cosa, tutto dipende dal gusto e dall’immaginazione dei proprietari. Tuttavia, è improbabile che sia adatto per posizionare un barbecue o un barbecue: richiedono condizioni speciali, tra cui una solida base. Inoltre, è necessario garantire la sicurezza antincendio e gli edifici tipici non hanno tutte le proprietà necessarie per questo..

Auto-costruito

L’auto-montaggio di un gazebo è un compito facile. La cosa principale è fare calcoli accurati, scegliere il materiale, decidere il tipo, lo stile, le dimensioni e lo scopo del futuro edificio. È meglio redigere un piano dettagliato che includa tutti i dati.

Devi anche decidere la posizione del gazebo.. Questo può essere un angolo accogliente nel retro del giardino o uno spazio aperto vicino alla casa. Nel primo caso, una struttura aperta o semiaperta di piccole dimensioni sembrerà buona. Nella seconda si può pensare ad un gazebo spazioso, magari anche una casa-gazebo, dove potersi rilassare in qualsiasi periodo dell’anno.

A seconda del tipo e dello scopo della struttura, scelgono il tipo di fondazione, tetto, materiale per entrambi.

È molto importante pensare attentamente e redigere un piano dettagliato, progetto del futuro gazebo. È necessario specificare tutto al suo interno, dalla posizione e le dimensioni alla decorazione e all’arredamento degli interni. Devi stare particolarmente attento all’inizio. Se prima non esisteva tale esperienza, allora la comprensione di come, cosa e quando fare arriverà solo alla fine del lavoro, quando sarà fatta la prima metà, la più difficile. Pertanto, prima di intraprendere qualsiasi cosa, per assumere qualcosa, è necessario calcolare attentamente tutto..

Quando si calcolano tutti i valori, è meglio prendere “con un margine” – un po’ più del necessario. Segare l’eccesso è più facile che chiudere gli spazi lasciati per mancanza di materiale.

Scelta del design

La direzione dello stile durante la costruzione del gazebo può essere scelta quasi qualsiasi.

Diversi stili sono i più popolari.

  • Classico. Si distingue per simmetria, proporzionalità, armonia, lusso discreto. Tale gazebo può avere una forma a 4 o 6 angoli, tetto a 2, 4 o 6 falde ricoperto di tegole.
  • orientale. Un gazebo realizzato in questo stile ha un accento centrale: il tetto, che molto spesso ha una forma a cupola o qualche altra forma insolita. Può essere decorato con composizioni ornamentali. Un ottimo esempio di gazebo in stile orientale è una pagoda cinese o un edificio minimalista..
  • vittoriano. Combina caratteristiche inerenti a stili come classico e country. Molto spesso, il legno viene utilizzato per costruire un gazebo in questo stile, che può essere dipinto di bianco. Forme chiare e simmetriche, reticoli nella decorazione, tavolozza di sfumature chiare sono le caratteristiche di questo stile..

  • Rustico. Una caratteristica distintiva di questa tendenza è l’uso di legno grezzo e non trattato. Tronchi d’albero, legni, ceppi – tutto questo senza la minima lavorazione – crea la sua atmosfera speciale, unica.
  • Stile country. Vicino al rustico, ma in combinazione con i classici. Il legno è l’unico materiale accettabile: lavorato, può essere intagliato.
  • mediterraneo. Qui il legno si combina armoniosamente con la pietra o il mattone. Il pavimento può essere piastrelle di ceramica o tavole solide..

L’albero si adatterà armoniosamente a qualsiasi stile. L’unica eccezione potrebbe essere l’hi-tech con la sua voglia di superfici metalliche. Anche un loft – e che “tollera” il legno naturale, naturale.

Calcoli

Quando si costruisce un gazebo – stiamo parlando di modelli fissi – è necessario calcolare non solo le dimensioni della struttura futura, ma anche i carichi a cui sarà sottoposto. Questo è necessario per scegliere il materiale giusto, il tipo di tetto, determinare i parametri dell’edificio stesso e anche decidere se hai bisogno di una base solida o puoi cavartela con una base semplice..

Il carico della neve e il carico del vento sono i più importanti.. L’edificio sarà esposto a questi due fattori per un tempo considerevole, pertanto è necessario garantirne la stabilità, la durabilità e la sicurezza..

Il carico di neve varia a seconda della regione in cui viene eseguita la costruzione. Ma in ogni caso, sia il tipo di tetto che il sistema di travi devono essere calcolati e installati in modo tale che in primavera non trovi un gazebo distrutto sotto un mucchio di neve. Un tetto piano in questo senso sarà il più vulnerabile: dovrà mantenere su di sé l’intera massa della nevicata..

Un tetto a due falde o a padiglione è più sicuro. Su superfici inclinate, la neve rotolerà sotto il suo stesso peso e non si accumulerà sul tetto, minacciando di romperlo. Questo tipo di tetto è la scelta migliore, soprattutto se si prende sempre cura dell’edificio e non c’è modo di rimuovere la neve accumulata..

Quando si sceglie la forma del gazebo, le sue dimensioni giocano il ruolo principale. Quindi, se l’altezza dell’edificio è di 2,3 metri e il raggio è superiore a 3 metri, gli si può dare una forma ottagonale. L’esagono sembrerà pesante in questo caso, perché i bordi saranno troppo larghi..

Istruzioni per la costruzione

Quando si costruisce da sé un gazebo in legno, prima di tutto è necessario redigere un piano dettagliato, con tutti i calcoli e le dimensioni necessari. Quindi: decidi il tipo di base. Di norma, se il gazebo è aperto o semiaperto, la fondazione in quanto tale non è necessaria. Puoi farlo con una base in mattoni, cemento o legno o, in generale, fermarti su terra densamente speronata..

Il prossimo passo è erigere muri o una cornice. Tiene conto delle dimensioni, della forma del futuro edificio, del suo scopo, dello stile, del tipo di costruzione e dei carichi che verranno posti su di esso..

Se il gazebo è pieghevole o portatile, l’ultimo elemento (carico) può essere saltato.

Il prossimo è il tetto. Può essere diverso sia nella forma, nel tipo, sia nei materiali utilizzati..

Il materiale viene selezionato, tra l’altro, in base allo stile dell’edificio.

  • etnico. Qui puoi usare herpes zoster, canne, paglia. Una tale soluzione sarà più economica e sembrerà piuttosto impressionante, ma non puoi contare su una lunga durata..
  • Se la forma del tetto è piatta, puoi utilizzare materiali in rotoli, ad esempio feltro per tetti. Non sembra molto esteticamente gradevole, ma durerà a lungo e tale materiale è poco costoso..
  • Per la costruzione più pesante, è possibile utilizzare l’ardesia. Il suo principale vantaggio è il prezzo accessibile e la durata..

  • Il cartone ondulato o le piastrelle di metallo sono adatti. Sono leggeri, poco impegnativi per i sistemi a traliccio, sono facili da installare, sono estetici e hanno un’ampia varietà di colori. Ma questi materiali hanno anche alcuni inconvenienti: fanno rumore sotto la pioggia e diventano molto caldi al sole..
  • È possibile utilizzare materiale profilato leggero su una base di tessuto, impregnato di bitume e cosparso di basalto – euro ardesia o ondulina. È resistente all’umidità, economico e ha buone proprietà decorative. Tra le carenze: fragilità, sbiadimento al sole, possibilità di crescita eccessiva di muschio.

  • Il materiale più utilizzato è il policarbonato. È conveniente, leggero, flessibile, resistente all’umidità, ma può sciogliersi.
  • Per gazebo con barbecue e barbecue, le piastrelle bituminose sono adatte. Non brucia, è leggero, resistente all’umidità e ai raggi UV, non marcisce, resistente al gelo.

Dopo aver installato il tetto, puoi pensare al design decorativo del gazebo.

Bellissimi esempi di ispirazione

Quando si sceglie un modello di gazebo, il suo design decorativo, è importante pensare a come apparirà sul sito. Le soluzioni di design, ovviamente, attirano l’attenzione e sembrano impressionanti, ma spesso richiedono condizioni di posizionamento speciali, in particolare un ampio spazio libero.

I gazebo in legno sono buoni perché ti permettono di scegliere l’opzione migliore per quasi tutti i giardini. Classico o rustico, hawaiano o russo antico: il legno sarà appropriato ovunque.

        In un piccolo giardino con molti fiori, un piccolo gazebo classico o vittoriano, nascosto all’ombra delle piante, sembrerà organicamente.

        Su un grande appezzamento libero, puoi posizionare una casa barbecue finlandese e organizzare riunioni di famiglia in qualsiasi momento dell’anno.

        Ma in ogni caso, l’albero trasferirà il suo calore naturale, l’intimità ad ogni edificio e darà pace, tranquillità, la gioia di comunicare con la natura..

        Per come costruire un gazebo in legno con le tue mani, guarda il prossimo video.