Costruire un gazebo: sfumature e consigli di fabbricazione

Costruire un gazebo: sfumature e consigli di fabbricazione

Ad oggi, i cottage estivi o i territori domestici hanno perso il loro valore come luogo per piantare e coltivare colture agricole. È improbabile che l’attuale situazione del mercato consenta di risparmiare denaro sulla coltivazione di pomodori, cetrioli, patate, bacche e altri ortaggi o frutta. Di maggiore interesse è il sito come luogo di svago o decorazione estetica del tempo libero..

Peculiarità

Un gazebo può svolgere un ruolo importante nella progettazione di un cottage estivo. Può essere sia una decorazione del territorio adiacente alla casa, sia un luogo conveniente per le attività ricreative all’aperto. È anche di grande valore come luogo per celebrare feste o giorni significativi con la famiglia e gli amici. Molte persone preferiscono le attività all’aperto piuttosto che festeggiare a casa. Il gazebo in questi momenti diventa un attributo indispensabile del tuo sito. Prima di iniziare a costruire o ordinare un gazebo, devi familiarizzare con alcune delle caratteristiche di questa struttura. Esistono molti approcci progettuali e costruttivi. La selezione del materiale richiede almeno una piccola conoscenza nella progettazione di tali strutture..

Ci sono infinite varietà di gazebo. La versione finale di tale struttura dipende solo dal gusto, dalle preferenze e dall’immaginazione del proprietario del sito. Diamo una rapida occhiata alle principali tipologie di queste piccole decorazioni del territorio..

Gli alberi possono essere suddivisi in tipi secondo diversi principi: design, tipo, scopo, materiale di esecuzione.

  • per materiale ci sono legno, cemento, metallo, forgiato;
  • per esecuzione – aperto, chiuso, pergolato;
  • in forma può essere rotonda, quadrata, esagonale e così via.

Lo scopo del gazebo può essere molto vario.. Può essere un piccolo centro abitato per un semplice passatempo. Se doti il ​​gazebo di un tavolo, una panca, una stufa e gli utensili da cucina necessari, può svolgere il ruolo di una cucina estiva. Il gazebo può anche essere una piccola serra, se durante la costruzione vengono forniti piccoli contenitori per terra nera. Inoltre, il gazebo potrebbe non avere alcuno scopo pratico ed essere posizionato sul sito come parte della progettazione del paesaggio..

Prima della costruzione del gazebo, se hai deciso completamente la forma, lo scopo e il materiale, puoi procedere alla scelta di un luogo sul territorio. Anche qui tutto dipende dalle preferenze del proprietario. Può essere un posto tranquillo e fresco vicino a un ruscello, lontano da casa, dove puoi fuggire dal trambusto della vita quotidiana e rilassarti guardando il paesaggio. Un’altra opzione di posizione è direttamente accanto alla casa, quindi il gazebo può fungere anche da terrazza.

È possibile anche un approccio pratico. Il gazebo può essere posizionato più lontano dalla casa solo allo scopo che, in caso di barbecue o semplicemente di accendere un fuoco, il fumo non entri nell’abitazione. In alternativa, può essere posizionato vicino all’officina, dove puoi sederti, fare una pausa dal lavoro. Quando si sceglie la posizione del gazebo, è importante studiare il paesaggio e la struttura del suolo. Questo determinerà quale base è meglio fare e se farlo del tutto..

Design

È meglio scegliere il design del gazebo in modo che non vada oltre lo stile in cui sono decorati la casa o gli edifici nell’area circostante. Altrimenti, se l’idea del progetto non si adatta allo stile dell’architettura della casa e della recinzione, è possibile un approccio con un design paesaggistico specifico. Grandi massi con un pizzico di pietra naturale stanno bene nella struttura del gazebo stesso. Un gazebo in legno starà bene con qualsiasi materiale, devi solo immaginare la forma.

Lo scopo del gazebo influenza il suo design. Quindi, se il gazebo prevede un braciere o la possibilità di accendere un fuoco, allora è meglio aprirlo. Rimuovere il tubo dal luogo del fuoco lo farà chiudere. La posizione del camino all’interno del gazebo può essere comoda. Questa opzione ti consentirà di goderti il ​​calore naturale della fiamma di un fuoco acceso e di chiudere il gazebo..

Considera alcuni esempi di design di gazebo.

  • L’immagine del gazebo è realizzata in armonia con il paesaggio circostante. Una struttura relativamente economica, situata più vicino al parco dalla casa, ti permetterà di stare da solo con la natura. È una struttura simile agli edifici del tardo medioevo.

  • Il gazebo è realizzato in stile giapponese. Combina il tradizionale minimalismo giapponese con la ricchezza di una società aristocratica. Un’ampia area, un arredamento confortevole consentirà a una famiglia di riunirsi per una sera d’estate e in una giornata calda – all’ombra e in un’atmosfera tranquilla per godersi il design del paesaggio circostante e le viste sulla natura.

  • Piccolo gazebo, realizzato in stile antico. Sembra fantastico, è una combinazione di semplicità e forma regolare. Decorato con ricchi motivi e rilievi. Grazie alla sua posizione tra gli alberi, permette di stare all’ombra, nonostante l’assenza di tettoia. In caso di pioggia, non sarà un riparo dall’acqua, quindi è più considerato come una decorazione del sito.

  • Un esempio lampante di gazebo realizzato in stile moderno. Forme insolite e sofisticate, vetrate, costruzioni prive di scopo pratico, che sono solo elementi di accoglienza del progettista, corrispondono pienamente alle tendenze dello stile moderno.

Progetti

Spesso ci sono proprietari che vogliono costruire un gazebo diverso dai progetti standard. Inoltre, tutti vogliono che la sua costruzione soddisfi esattamente le sue esigenze per scopi pratici. L’armonia con l’individualità del territorio, lo stile, l’aspetto e la posizione desiderati rendono necessario realizzare un progetto da soli. Il design individuale tiene conto delle caratteristiche del sito, degli edifici situati su questo territorio e di molti altri fattori. Puoi prendere un progetto esistente come base, aggiungere ulteriori dettagli o rimuovere quelli non necessari. Le basi di qualsiasi stile possono essere apprese dalle fotografie.

La progettazione dell’albero è divisa in tre fasi:

  • il design viene sviluppato per primo;
  • quindi viene eseguito un progetto di lavoro, tenendo conto di materiali, elementi di fissaggio e ulteriori tecniche di costruzione e caratteristiche della struttura;
  • al termine viene redatto un preventivo di tutti i costi.

Quando si progetta il design del gazebo, assicurarsi di prendere in considerazione il tipo di struttura principale. Ad esempio, se la casa è realizzata in stile greco e il gazebo include caratteristiche delle tradizioni cinesi, questi edifici non saranno combinati tra loro. Quando si pensa al design, è necessario considerare anche la fattibilità dell’implementazione. Non importa quanto ampie siano le possibilità dei moderni materiali e tecnologie da costruzione, non tutte le fantasie possono essere tradotte in realtà..

La selezione dei materiali, la tecnologia di costruzione, i costi di installazione, i costi imprevisti devono essere valutati rispetto al budget pianificato. Quando si crea un progetto, è importante prendere in considerazione tutto: scale, porte, schemi di collegamento e l’ordine di montaggio di un elemento dopo l’altro. Pensa alla tecnologia con cui verrà eseguito il lavoro, seleziona i materiali necessari, considera i possibili ostacoli che potrebbero sorgere durante la costruzione.

Il budget è di grande importanza prima di iniziare il lavoro. Prima di acquistare il materiale, è necessario conoscere il costo totale del gazebo e quanto tali costi giustificano i desideri del proprietario del sito. Quando crei schizzi delle viste del gazebo, dovresti considerare immediatamente la combinazione di colori in cui verrà realizzata la struttura. È importante indicare tutte le dimensioni di parti, elementi di fissaggio ed elementi aggiuntivi sui disegni..

Quando si sceglie il materiale, si dovrebbe prendere in considerazione se questo gazebo sarà solo estivo e smontato per l’inverno o sarà sul sito tutto l’anno. A seconda che si trovi nel cortile di una casa privata o in campagna, vengono selezionati il ​​materiale e il tipo di design. Un cottage estivo, a causa delle visite poco frequenti dei proprietari, richiederà meno manutenzione di uno domestico. I grandi costi di progettazione non saranno giustificati a causa della rara apparizione dei proprietari.

Quando si sviluppa un piano per un gazebo, è necessario tenere conto della possibilità di posizionare qualsiasi mobile al suo interno. La pianificazione di elementi aggiuntivi nell’area circostante darà un’idea più dettagliata della struttura futura. Sono possibili un’infinita varietà di varianti del design concepito. Tutto dipende dal gusto e dai desideri del proprietario del sito.

Materiali (modifica)

Per il gazebo vengono utilizzati diversi tipi di materiali da costruzione. La fondazione può essere in mattoni, cemento, pietra o metallo. Se viene utilizzato il calcestruzzo, il grado di cemento dovrebbe essere due o tre volte il grado di calcestruzzo..

Pavimento

Il pavimento del gazebo può essere rivestito con diversi materiali. Puoi semplicemente tamponare il terreno all’interno del gazebo. Un pavimento del genere non è costoso, ma sarà scomodo sotto la pioggia. L’acqua impregnerà il terreno, formando fango, che non solo rimarrà sulle scarpe dei vacanzieri, ma macchierà anche il gazebo. Per evitare questi inconvenienti, il pavimento può essere in legno, cemento o piastrellato..

Puoi usare altre opzioni, come pietra naturale, pietrisco grande, riempiendo lo spazio preparato con ciottoli.

  • Il pavimento in legno presenta alcuni svantaggi. Con il caldo, l’albero si riscalda molto, questo può essere un ostacolo per riposare in una giornata di sole afoso. Inoltre, la superficie in legno non conserva a lungo il suo aspetto originale. La vernice si consuma nel tempo. Inoltre, l’albero assorbe lo sporco che i visitatori portano in abbondanza..

  • Quando si sceglie un pavimento in piastrelle, è necessario prestare attenzione all’opaco. In caso contrario, il pavimento sarà molto scivoloso e potrebbe causare lesioni. Le piastrelle del pavimento dovrebbero essere progettate per la pressione del peso di una persona ed è necessario scegliere esattamente la sua versione stradale..

La piastrella viene incollata su un massetto predisposto con adesivi appositamente studiati. Anche l’adesivo per piastrelle dovrebbe ricevere un’attenzione particolare, dovrebbe essere progettato per l’uso esterno. Se usi piastrelle o colla per la casa, il pavimento non sarà affidabile e durevole. L’elevata umidità, il gelo, l’esposizione al vento e ai raggi solari possono portare alla rapida distruzione dell’adesivo e allo sbiadimento della trama delle piastrelle..

  • Quando si realizza un pavimento in pietra naturale, si dovrebbe tenere presente che farà freddo in qualsiasi momento dell’anno. Per un tale pavimento, possiamo usare la pietra del marciapiede, la pietra piatta o altre opzioni. È sufficiente che la pietra sia forte e non crolli quando si cammina. La pietra dovrebbe essere piatta o appiattita. Ciò è necessario affinché i bordi sporgenti non interferiscano con il cammino delle persone e non causino disagi per gli amanti delle forcine..

Dopo aver scelto il materiale per il pavimento, è necessario decidere il tipo di calcestruzzo. Oggi il mercato offre un ricco assortimento di varie miscele di calcestruzzo che devono essere solo diluite in acqua. È necessario affrontare questo problema, dato come il calcestruzzo è resistente all’umidità, resistente alle temperature estreme e ha una resistenza sufficiente.

Muri

Per realizzare le pareti del gazebo vengono utilizzati vari materiali..

  • Legna – il materiale più comune per questo tipo di struttura. Questa opzione ha molti vantaggi. Il peso ridotto rende la produzione di fondamenta più economica. Il materiale può essere facilmente lavorato e ciò consente di dargli quasi tutte le forme desiderate. Il vantaggio di questo materiale è anche la sua relativa economicità. Il legno in vendita è disponibile sotto forma di barra, tronchi arrotondati, doghe sottili e tavole. Il tipo di legno può essere selezionato a tua discrezione in base alla politica dei prezzi e alle preferenze estetiche. Quando si sceglie un albero, viene presa in considerazione anche la forza. Quercia, acero, pino e altre possibili opzioni hanno vari gradi di rigidità e durata.

L’albero non richiede una manutenzione complessa. Per mantenere bello il gazebo, è sufficiente elaborarlo. I composti chimici proteggono il legno dal fuoco, dalla decomposizione, dalle muffe, dagli insetti e così via. Lo svantaggio di questo materiale è che se nel gazebo è installato un braciere, l’albero non è applicabile. Ad alte temperature può scurire anche se trattata con un ritardante di fiamma.

  • Metallo – ottimo materiale per la costruzione di un gazebo. Può avere una forma molto diversa: tubo, angolo, tubo profilato e così via. Inoltre, è possibile utilizzare anche metallo forgiato. Questo design del gazebo durerà a lungo con una cura tempestiva e adeguata. I gazebo in metallo pesante richiedono una fondazione.

Lo svantaggio di un tale materiale potrebbe essere che si riscalda alla luce solare diretta. Un altro svantaggio è la cura del metallo per proteggerlo dalla corrosione. La spruzzatura della polvere è la protezione del metallo più efficace. A casa, il metallo è protetto da un rivestimento con vernice.

  • Mattone o pietra. Tali materiali sono più adatti per realizzare gazebo con barbecue o barbecue. Questo è un materiale per una struttura su larga scala, in quanto consente di installare finestre, eseguire comunicazioni ingegneristiche e isolare l’edificio. Dopo aver integrato il gazebo con questi servizi, può essere utilizzato in inverno. Lo svantaggio di questo materiale è il costo relativamente costoso e la necessità di una base solida..

Tetto

Anche il tetto è un elemento importante del gazebo. Il tetto protegge i visitatori e l’intero interno del gazebo dalla pioggia. L’angolo di inclinazione del tetto è determinato in base a due fattori: neve e carico di peso. Per la neve, è meglio se la pendenza è ripida. D’altra parte, il vento su un tetto a forte pendenza eserciterà carichi pesanti e lo rovinerà. Se il gazebo si trova vicino a un serbatoio, è necessario tenere conto della resistenza all’umidità dei materiali e prevedere il trattamento con rivestimenti anticorrosione. Fornendo un fuoco all’interno del gazebo, non è possibile scegliere materiali combustibili per la costruzione.

  • Policarbonato o PVC. I vantaggi di questo materiale sono la durata, la resistenza all’umidità, il basso costo. Il vantaggio è che, se necessario, le lastre in policarbonato possono essere rimosse e reinstallate. Alcune delle opzioni in policarbonato sono disponibili con una pellicola protettiva UV, consentendo al materiale di passare una quantità sufficiente di luce solare.

Nonostante sia reso resistente agli sbalzi di temperatura, il gazebo viene smontato per l’inverno. Questo viene fatto in modo che il policarbonato non perda le sue qualità estetiche..

  • Metallo. Esistono diversi tipi di rivestimenti metallici. Di norma, per il tetto vengono utilizzati cartone ondulato o tegole metalliche. Il tetto di tali fogli ha un aspetto piuttosto bello, sembra pulito. Vantaggi pratici di tali materiali: costo relativamente basso e carico di peso ridotto. Oggi in vendita puoi trovare materiali progettati nella più ampia gamma di colori, che dà grande spazio all’uso della fantasia. La produzione in fabbrica di tali rivestimenti prevede una protezione anticorrosione, ovvero il materiale non necessita di ulteriori lavorazioni..

  • Materiali bituminosi. Il loro altro nome è piastrelle morbide. La comodità di un tale materiale è la capacità di coprire il tetto, indipendentemente dall’angolo di inclinazione e dagli angoli di unione dei piani. La tenuta, l’alto isolamento acustico e l’isolamento termico lo rendono uno dei migliori materiali moderni. Tuttavia, nonostante le sue qualità positive, il materiale ha uno svantaggio: un costo elevato rispetto al cartone ondulato e al policarbonato.
  • Tegole in ceramica. Nonostante il fatto che questo sia uno dei materiali obsoleti, molte persone lo usano ancora all’estero. La lunga durata e il rispetto dell’ambiente gli consentono di rimanere ancora oggi richiesto. La durata del materiale può arrivare fino a 100 anni.

Il vantaggio è anche che le piastrelle sono resistenti alla neve, al sole e all’umidità. Non perde colore e forma. La capacità di tagliare le tegole ne consente l’utilizzo su forme complesse del tetto. Lo svantaggio di questo materiale è l’alto costo di installazione, poiché poche persone lo usano nella struttura del tetto. Altre opzioni possono essere utilizzate per creare un gazebo, ad esempio tubi in polipropilene, canne come design del tetto e altri materiali a portata di mano.

Fondazione

Qualsiasi edificio, sia esso una casa, un garage o un gazebo, deve avere una fondazione. Per un gazebo in legno leggero, è più adatta una fondazione colonnare. Un gazebo in mattoni è pesante e richiede una fondazione monolitica o a strisce. Inoltre, va tenuto presente che un gazebo, disposto su terreno paludoso o su terreni instabili, necessita di una fondazione, che è una solida lastra allagata.

Le qualità principali di qualsiasi fondazione sono la sua forza e durata. Tali caratteristiche determinano la durata del servizio di qualsiasi struttura architettonica..

Diamo un’occhiata più da vicino ai tipi di queste basi..

  • La fondazione a nastro è progettata per strutture pesanti, ad esempio mattoni, pareti in cemento o pavimenti in tronchi e travi. Questo tipo di fondazione può essere utilizzato anche per edifici leggeri fatti di pannelli, una grande quantità di metallo, ecc. Sotto la striscia e qualsiasi altra fondazione, è necessario prima tracciare i segni. Viene eseguito in base alla forma che avrà il gazebo..

    Dopo aver liberato l’area e segnato, è necessario scavare una trincea della stessa larghezza della muratura o di altro materiale. La profondità della fossa di fondazione dovrebbe essere di 40 cm dalla parte superiore del terreno. Se la fondazione è coinvolta come parte di una soluzione di design sotto forma di gazebo, la sua larghezza può essere variata in base alle dimensioni richieste. Il prossimo passo è posare la sabbia sul fondo della trincea. Lo strato avrà uno spessore di circa 15 cm. Per compattare la sabbia, viene portata all’umidità spruzzando con una piccola quantità d’acqua. Dopo aver posato la sabbia, il pietrisco viene versato nella trincea con uno strato di circa 10 cm di spessore.

    Segue la fabbricazione della cassaforma e l’installazione della sua trincea. La cassaforma è costituita da tavole. La sua altezza dovrebbe superare leggermente l’altezza della fondazione pianificata. Va notato qui che la fondazione può essere realizzata fino al livello del suolo, sopra o sotto questo segno. Questo può essere previsto dal design del gazebo. Se la fondazione viene eseguita sotto il livello del suolo, la trincea dovrebbe essere approfondita della stessa distanza.

    Per versare nella cassaforma, viene realizzata una malta cementizia. Per fare questo, prendi 3 parti di pietrisco, 1 parte di cemento, 1 parte di sabbia.

    Sarà più conveniente osservare i seguenti consigli per trovare una soluzione:

    • prima viene versata l’acqua in cui si dissolve il cemento;
    • poi si versa pietrisco;
    • infine aggiungi la quantità di sabbia richiesta.

    Il fondotinta si asciuga completamente in un mese.

    Solo dopo questo periodo puoi iniziare a costruire il gazebo.

    • Pali a vite presentano grandi vantaggi rispetto ad altri tipi di fondotinta grazie al loro aspetto estetico e alla leggerezza. Penetrano bene nel terreno, non importa quanto sia liscio. Questa opzione non è applicabile per il terreno roccioso, poiché diventa impossibile avvitare i pali nel terreno..

    Per creare una fondazione di pile a vite, come nel primo caso, il suo perimetro viene disegnato sul sito. Quindi i luoghi in cui verranno immersi i pali sono contrassegnati con pioli. Per evitare che le piante germoglino sotto il gazebo, viene rimosso uno strato fertile di terra. Successivamente, le leve vengono utilizzate per guidare i pali nel terreno fino a quando non sono saldamente nel terreno. Dopo aver installato le pile, la sabbia viene posizionata sul sito, inumidita con acqua. Il pietrisco viene versato sulla sabbia. Lo spessore degli strati di sabbia e pietrisco dovrebbe essere di circa 7 cm, un cuscino del genere fungerà da drenaggio e impedirà la germinazione delle erbacce. Funzioni di drenaggio per proteggere i pali dall’umidità.

    Al completamento delle fasi tecnologiche descritte, viene verificata l’orizzontalità della base. Fanno segni del livello richiesto del piano del gazebo e quegli strati che lo superano vengono tagliati e quelli che sono meno vengono costruiti. Segue il completamento delle pile allineate orizzontalmente. La lamiera di cinque millimetri viene tagliata in pezzi quadrati che saranno i supporti per il gazebo. Vengono praticati dei fori per fissare la base del gazebo. Questi pezzi di lamiera vengono poi saldati ai pali..

    • Fondazione in blocchi di cemento. Tale base è applicabile se i termini di lavoro sono molto stretti, poiché non richiede molto tempo per l’installazione. Va notato che una tale fondazione può essere costruita solo su terreno duro e non ha una grande quantità di acque sotterranee. I blocchi di cemento sono diversi nel design. Ci sono prodotti in cemento armato e cemento. I blocchi di cemento dovrebbero essere usati solo per pergole leggere, poiché sono meno resistenti. Se il gazebo sarà assemblato da legno o tronchi, dovrebbero essere utilizzati blocchi di cemento armato.

    Nella produzione di una fondazione colonnare da blocchi, vengono eseguite le seguenti operazioni tecnologiche.

    • Innanzitutto, è necessario scavare buche attorno al perimetro dell’edificio, che devono corrispondere alle dimensioni dei blocchi. La profondità di questi fori dovrebbe essere di circa 125 cm..
    • Il fondo dei fori è livellato e tamponato. Questo è seguito dal già familiare processo di posa di un cuscino di sabbia e ghiaia. La sabbia è ricoperta con uno spessore di 7 cm e pietrisco – 12 cm.
    • Al termine dei lavori preparatori, i blocchi vengono installati nelle rientranze e la malta cementizia viene versata lungo i bordi tra il blocco e il terreno. L’installazione dei blocchi deve essere trattata con grande responsabilità, poiché dopo aver versato la malta cementizia non è più possibile cambiarne la posizione. Immediatamente è necessario prestare attenzione al livello. Deve essere lo stesso per tutti i blocchi..

    In conclusione, possiamo aggiungere che, oltre alle fondamenta descritte, ci sono altre opzioni, come un mattone, una base fatta di barili o tubi di plastica, versati con cemento, pneumatici, ecc. Alcuni dei tipi elencati sembrano piuttosto strani , ma nonostante il loro non standard , possono essere un degno sostituto dei loro “fratelli” radicati nel sistema di costruzione.

    Portafoto

    Il telaio può essere realizzato con materiali diversi e la tecnologia di installazione dipende da ciò che viene selezionato per questo. Metallo e legno sono considerati comuni. I collegamenti in un telaio metallico sono realizzati mediante saldatura o bullonatura. Quando si installa un telaio in legno, vengono utilizzati chiodi, viti autofilettanti, angoli, giunti bullonati e così via. Se il telaio è in pietra o mattoni, viene selezionata una miscela di cemento.

    Sulla fondazione o nel luogo in cui verrà installato il gazebo, segnare la forma proiettata della base. Quindi viene disposta una trave, un tronco, un canale, un tubo o altro materiale selezionato per il gazebo. Quindi è necessario fissare saldamente la base posata alla fondazione. Il supporto deve resistere ai carichi del vento, altrimenti il ​​gazebo potrebbe ribaltarsi in caso di forte vento.

    Dopo aver completato l’installazione della base, viene assemblata la cornice del gazebo. In questo caso, prima vengono installati tubi o travi di supporto verticali e fissati alla base. Anche il fissaggio degli elementi portanti richiede la dovuta attenzione. Va notato che l’intero carico cadrà su di loro, il che significa che non devono avere meno forza del fissaggio di base. Inoltre, gli elementi stessi devono sopportare il carico del futuro rivestimento e copertura..

    Dopo aver installato gli elementi del rack in legno o altro materiale, devono essere tagliati dall’alto. Si consiglia di eseguire la tornitura dopo la costruzione del telaio del tetto. Va notato che la procedura per erigere un gazebo in legno e metallo è la stessa. L’unica differenza è nella connessione che viene utilizzata per questi materiali..

    Considera la tecnologia di erigere pilastri dalle macerie, poiché ha una certa caratteristica. Innanzitutto, vengono realizzate parti separate della cassaforma, che seguono la forma del palo. Iniziano con il fatto che, dopo aver installato la cassaforma al posto della base del palo, dispongono le pietre all’interno, raccogliendole in modo che si trovino il più strettamente possibile l’una con l’altra. Quindi le pietre accuratamente selezionate vengono rimosse dalla cassaforma. Successivamente, il calcestruzzo pre-preparato viene versato con uno strato di 50-100 millimetri e le pietre vengono nuovamente posate nell’ordine selezionato.

    Dopo il primo strato di pietre, si installa il cassero successivo e si ripete l’operazione.. Quindi, strato dopo strato, l’intero pilastro si alza. Dopo aver completato la posa della pietra, la soluzione si asciuga entro 24 ore. Dopo questo tempo, la cassaforma viene rimossa e gli spazi tra le pietre vengono sigillati con malta cementizia nella proporzione: 1 parte di cemento e 3 parti di sabbia. Il muro è disposto in modo simile. Va notato che quando si forma un muro, è necessario posare una rete di rinforzo ogni due o tre file di pietre. Questo è fatto in modo che le pietre abbiano un legame tra loro..

    Tetto

    C’è un’ampia varietà di opzioni di copertura. Il tetto può non solo avere uno scopo specifico, ma anche essere una decorazione estetica, la cui esposizione impressionerà gli amici. A una falda, a due falde, a quattro falde, sferiche, a forma di cupola o torre e altre forme di tetti possono essere costruite non solo per proteggere dalla pioggia e dal sole, ma anche per altri scopi..

    Quando si sceglie il tipo di tetto, viene presa in considerazione anche la forma della struttura stessa..

    • Il più semplice per una struttura quadrangolare sarà un tetto a falde, che puoi facilmente realizzare da solo, seguendo le istruzioni passo dopo passo. La semplicità di esecuzione e il consumo minimo di materiale rendono tale tetto un’opzione ottimale ed economica..
    • Anche i gazebo rettangolari si abbinano bene con un tetto a due falde, ma qui il design del tetto diventa più complicato..
    • Un’altra opzione per una buona combinazione con un gazebo quadrangolare è un tetto semicircolare. In questo caso, le travi devono essere in metallo..
    • Un tetto a padiglione è applicabile a qualsiasi forma del gazebo purché siano linee rette che formano gli angoli. Quadrilatero, pentagono, esagono: per tutte queste opzioni è applicabile la forma del tetto a padiglione. Ad esempio, per un gazebo quadrato, puoi realizzare un tetto di 4 triangoli identici che formeranno una piramide.
    • L’opzione del tetto conico è adatta per perni rotondi. Sebbene possa essere utilizzato con una forma poligonale. Come opzione: un tetto a padiglione. Consiste di due pendenze, realizzate a forma di trapezio, e altre due a forma di triangolo..

    La forma del tetto dipende anche dalla scelta del materiale. Quindi, su un tetto conico, le tegole metalliche e il cartone ondulato non sono applicabili. Lo stesso vale per il tetto rotondo..

    A seconda della forma del tetto, viene formata la sua cornice.

    Si consideri, ad esempio, la creazione in fasi di un tetto a due falde e a padiglione fatto in casa.

    • Quando si forma il telaio di un tetto a due falde, è necessario prima costruire una cresta. È una trave fissata sui triangoli della parte anteriore e posteriore del tetto.
    • Quindi i ritardi vengono installati parallelamente ai lati del triangolo attraverso un certo passaggio. Dopo aver installato i tronchi, realizzano una cassa di assi parallele al colmo con un gradino che dipenderà dal materiale utilizzato per il tetto. Ad esempio, se si tratta di una piastrella metallica, il passo della tornitura dovrebbe essere uguale a due o tre passaggi della piastrella metallica.
    • Un tetto a padiglione esagonale inizia a essere costruito con la formazione di triangoli dagli angoli opposti del gazebo. In questo caso, l’angolo superiore dovrebbe prevedere la possibilità di attaccare altri ritardi. Quando questo triangolo è pronto, i tronchi vengono applicati allo stesso modo da ciascun angolo al punto centrale superiore del tetto. La fase finale nella formazione del telaio, come nel primo caso, è il riempimento della tornitura. Se la distanza tra le due pendenze è troppo grande, ne vengono attaccati altri ai tronchi già installati, che si troveranno dal bordo inferiore del triangolo del tetto al tronco installato.
    • Quando si forma il telaio, è sempre importante tenere conto del fatto che ogni elemento deve sopportare il carico che l’intera struttura apporterà su di esso. Oltre al peso del tetto, è anche necessario tenere conto del fatto che il tetto crea un’ampia deriva e richiede un fissaggio affidabile al gazebo stesso.

    guaina

    La decorazione del gazebo può essere suddivisa in due tipologie: interna ed esterna. I materiali più comuni per la decorazione esterna: cartone ondulato, rivestimento, policarbonato, rivestimento o cartone bordato.

    Consideriamo questi materiali separatamente..

    • Policarbonato: consente di realizzare un rivestimento molto bello di qualsiasi forma. Per rilassarsi all’ombra, è meglio scegliere un materiale opaco..
    • Reiki: da loro si forma una finitura reticolare. Di norma, viene utilizzato nelle aperture, sembra molto bello ed efficace. La tecnologia per creare una tale finitura è molto semplice. Innanzitutto, le doghe sono infilate su due telai con una certa angolazione. Quindi questi telai vengono piegati in modo che le lamelle si trovino trasversalmente. Dopo il fissaggio insieme, questi telai vengono installati nell’apertura.
    • Il decking è il materiale più economico e durevole per la finitura del gazebo. L’installazione di tale rivestimento è semplice. Un gazebo realizzato con questo materiale sembra piuttosto carino. Ma il cartone ondulato ha uno svantaggio: si scalda molto al sole..
    • Il rivestimento è ecologico e sembra molto attraente. La struttura e il colore del legno danno una sensazione di intimità e comfort. Qui dovresti prestare attenzione al fatto che il rivestimento del rivestimento è formato verticalmente. Ciò impedisce all’umidità di trattenersi nelle scanalature tra le tavole. Se parliamo delle carenze, qualsiasi finitura del legno richiede una verniciatura o impregnazione periodica..
    • Il rivestimento in vinile è un materiale moderno che presenta molti vantaggi, come la resistenza ai raggi UV e all’umidità. La facilità di manutenzione e l’aspetto estetico gli conferiscono un certo livello di popolarità tra tutti i materiali di finitura. Il rivestimento, di regola, viene utilizzato per rivestire un gazebo isolato, ma può essere utilizzato anche in altri edifici..

    Ad esempio, un gazebo in legno fatiscente può essere riordinato utilizzando questo particolare materiale. Come tutti i materiali ha un suo difetto: al freddo diventa molto fragile e, con poco impatto fisico, può rompersi.

    • Il bordo bordato è il materiale più economico e affidabile. Una tavola di piccola larghezza sembra più armoniosa sul gazebo. La tavola ha i suoi svantaggi: è la possibilità di curvatura sotto l’influenza di umidità, screpolature e decadimento. Con una cura tempestiva e attenta, alcune delle carenze possono essere evitate..

    Finendo il lavoro

    La decorazione interna del gazebo può essere realizzata sia con materiali artificiali che naturali. Poiché il gazebo dall’interno è spesso meno esposto all’umidità rispetto all’esterno, cercano di usare il legno per la decorazione. Può essere rivestimento, cartone, compensato e altri prodotti in legno. L’opzione migliore tra queste è il compensato. Il motivo è la durata e la stabilità di questo materiale. La facilità di installazione gli conferisce anche un certo vantaggio rispetto ad altri materiali. Oggi vengono prodotti fogli di compensato di diversa consistenza. Ciò consente di scegliere la struttura del motivo che si adatta ai propri gusti durante il taglio..

    Puoi vedere che il compensato è adatto per il rivestimento non solo dall’interno, ma anche dall’esterno. Per la decorazione esterna vengono utilizzati fogli laminati altamente resistenti all’umidità e alla luce solare. Nonostante tutti i suoi vantaggi, il compensato ha un inconveniente: gli adesivi utilizzati per realizzare le lastre sono pericolosi per la salute. La finitura del pavimento del gazebo richiede maggiore attenzione in termini di durata e sicurezza. Affinché il pavimento soddisfi questi requisiti, è possibile utilizzare piastrelle, pietra, cartone o linoleum..

    Le caratteristiche dei pavimenti in pietra e piastrelle sono già state discusse sopra, ora parliamo di linoleum e assi del pavimento.

    • Il pavimento è un’ottima opzione per il rivestimento. È possibile utilizzare una tavola da terrazza, è meno suscettibile di decadimento, ma ha un costo maggiore. In generale, la tavola non resiste bene all’acqua. Quando si copre il pavimento con una tavola, si può dare un consiglio: i pannelli sono meglio posizionati a una distanza di 2-3 mm l’uno dall’altro per garantire la ventilazione del materiale.
    • Il linoleum è l’opzione più conveniente di tutti i tipi di pavimentazione. Il linoleum è completamente insensibile all’acqua, sembra bello e ordinato.

    Per il soffitto è possibile utilizzare una varietà di materiali, inclusi molti dei suddetti. La scelta dei materiali per la decorazione degli interni dipende dal fatto che il gazebo sia chiuso o meno. Sulla base di ciò, vengono imposti determinati requisiti sulla resistenza all’usura del materiale, la sua resistenza al freddo, all’umidità, ecc..

    Consigli

    In conclusione, puoi dare alcuni consigli per costruire un gazebo con le tue mani..

    • Prima di tutto, devi considerare per quali scopi verrà utilizzato il gazebo. Sulla base di questo, vengono selezionati design e materiali. Vale anche la pena considerare se sarà una struttura temporanea o una struttura a lungo termine..
    • Quando si versa il calcestruzzo, è meglio collegare l’armatura o la rete di rinforzo con il filo. Quando si utilizza la saldatura, si perde la resistenza originale del metallo.
    • Per rendere la fondazione più economica, quando si versa in essa, è possibile aggiungere pezzi di mattoni rotti, pietra naturale. Va notato che quando si aggiungono questi elementi alla composizione del calcestruzzo, non dovrebbero essere consentiti eccessi, poiché ciò può influire sulla resistenza della fondazione.
    • Il telaio e il tetto per il gazebo possono essere acquistati nel kit se non sei sicuro delle tue capacità di artigiano. L’assemblaggio di un tale kit non è un processo complicato..

    Bellissimi esempi

    In conclusione – diversi progetti interessanti di gazebo che esistono nella realtà.

    Un grazioso gazebo da esterno realizzato in legno, rivestito con morbide mattonelle. Ottima area salotto all’aperto.

    Un’altra opzione facile e bella. A causa della sua complessa forma geometrica, il gazebo ha una superficie sufficientemente ampia per posizionare al suo interno un tavolo con sedie, panche o altri mobili per il relax..

    Un gazebo così spazioso comprende due zone a tutti gli effetti contemporaneamente: una sala da pranzo e una camera da letto o un soggiorno..

    Questo edificio prevede la presenza di un camino per accoglienti incontri serali all’aria aperta. L’illuminazione multicolore rende l’edificio ancora più attraente.

    Per sapere come costruire un gazebo con le tue mani, guarda il prossimo video..