Come scegliere un materiale di copertura per le serre?

Come scegliere un materiale di copertura per le serre?

Proteggere le colture da giardino e garantire condizioni ottimali per la loro crescita sono i compiti principali dei giardinieri. Per risolverli sono necessari materiali speciali, corrispondenti a determinate condizioni locali. L’efficacia del loro utilizzo implica la comprensione dei requisiti per il rivestimento, la conoscenza dei suoi tipi e caratteristiche, la capacità di scegliere l’ottimale.

Requisiti

Il materiale di copertura determina le caratteristiche qualitative e quantitative della coltura. La scelta dell’opzione migliore dipende da tutta una serie di condizioni. La varietà di modifiche può essere ridotta a diversi requisiti di base.

La consistenza funzionale del materiale per serre è data da:

  • buona trasmissione della luce;
  • contrasto alle radiazioni ultraviolette dannose;
  • capacità termica per ottimizzare il microclima;
  • durabilità che resiste alle influenze climatiche;
  • facilità di pulizia;
  • facilità di installazione;
  • prezzo ragionevole.

Acquistare un materiale che abbia tutte le caratteristiche necessarie è un sogno irrealizzabile. Ciò lascia una scelta ragionevole basata sulle priorità personali e sulle circostanze locali. Ogni proprietario agisce individualmente. Puoi risparmiare un sacco di soldi semplificando il design. Per massimizzare la resa, dovresti concentrarti sulla creazione di condizioni confortevoli per le piantine..

Visualizzazioni

Di solito, i principali tipi strutturali di rifugi sono suddivisi:

  • difficile;
  • morbido.

Rappresentanti tipici del primo sono i rivestimenti in vetro e policarbonato. Il secondo comprende film in PVC, polietilene, materiale di rivestimento rinforzato e non tessuto.

Trovare l’opzione migliore è il compito principale nella costruzione di una serra. Definisce la struttura dell’edificio e la sua funzionalità. Da ciò dipendono la qualità e il volume, nonché l’intensità della maturazione dell’orto coltivato e delle colture di bacche..

Caratteristiche principali:

  • Trasmissione di luce. Per le piante il cui ciclo vitale si basa sul processo di fotosintesi, questo è il fattore determinante. L’elevata produttività fornirà al raccolto in crescita energia vitale ed eliminerà la necessità di illuminazione aggiuntiva in primavera.
  • Persistenza. La capacità di resistere alle forze naturali, alle temperature estreme e alle precipitazioni.
  • Isolamento termico. Una proprietà che consente di fornire il regime di temperatura richiesto. Ciò eviterà costi aggiuntivi per l’uso di radiatori di riscaldamento..
  • Massa e plasticità. Il peso ridotto farà risparmiare notevolmente sulla costruzione della serra e le qualità della plastica semplificheranno e accelereranno la sua installazione..

Oggi, cinque tipi di materiali vengono utilizzati attivamente per coprire le colture da giardino..

Film

Il capostipite delle serre cinematografiche erano le coperture in tessuto. Sono stati usati nel secolo scorso. Evidenti vantaggi garantivano il loro budget. Il vantaggio principale del materiale del film è l’efficace ritenzione del calore e la protezione dalle influenze climatiche. La fragilità dovuta alla bassa resistenza è compensata dal basso costo, che consente di cambiare il rivestimento in base alle stagioni. Il tipo di pellicola rinforzata di nuova introduzione ha una lunga durata.

Il principale svantaggio di questo tipo di rivestimento è l’effetto membrana. La condensa si forma abbondantemente sul lato interno del film, il materiale non consente assolutamente il passaggio di masse d’aria e umidità.

I rivestimenti in pellicola sono:

  • stabilizzato alla luce;
  • rinforzati;

  • avere diffusione della luce;
  • copolimero, etilene vinil citato;
  • cellophane;
  • termoresistente (espanso).

Tutti questi materiali vengono utilizzati con successo per attrezzare serre e serre. Quando si effettua una scelta, è necessario prestare la massima attenzione alle caratteristiche e alle caratteristiche tecniche del materiale. Quindi, i residenti delle regioni con elevate precipitazioni in inverno usano attivamente il film rinforzato..

policarbonato

Un rivestimento più costoso è il policarbonato cellulare. Questo è un materiale abbastanza nuovo. Ha una plasticità significativa, che ha un effetto benefico sul processo di installazione, nonché i vantaggi inerenti ai rivestimenti in vetro e polietilene..

Caratteristiche principali:

  • maggiore isolamento termico;
  • elevate velocità di trasmissione della luce;
  • protezione efficace delle colture dall’esposizione alle radiazioni ultraviolette;
  • resistenza e resistenza agli influssi atmosferici e climatici.

Il policarbonato a basso spessore si piega facilmente. Tuttavia, ci sono anche degli svantaggi: il suo prezzo considerevole e non il lavoro di installazione più semplice..

Bicchiere

Alcune serre domestiche sono smaltate. È un materiale tradizionale per la copertura delle serre industriali. I principali vantaggi del vetro sono l’affidabilità e l’assoluta trasmissione della luce..

Gli ovvi vantaggi sono bilanciati da due svantaggi: fragilità e peso elevato. Ciò aumenta notevolmente la complessità dell’installazione e la quantità di materiali di consumo. Inoltre, le specificità della lavorazione del vetro presuppongono la presenza di determinate abilità che non tutti hanno. Di solito i professionisti coprono le serre con il vetro..

Agrofiber

Questo materiale ha ampiamente risolto il problema della durabilità inerente ai rivestimenti in pellicola. Agrofibre è realizzato sulla base di fibre polimeriche, che gli conferiscono una durata sufficiente, in contrasto con un rivestimento in tessuto. I tipi più comuni sono chiamati agrospan e agrotex..

Principali vantaggi:

  • basso peso;
  • prezzo ottimale;
  • la presenza della possibilità di illuminazione diffusa;
  • facilità delle operazioni di installazione;
  • permeabilità all’umidità.

Uno svantaggio significativo di questo materiale non tessuto è il suo basso isolamento termico, che porta a costi aggiuntivi nelle stagioni primaverili e autunnali..

spunbond

La copertura più richiesta per le strutture delle serre domestiche. Prodotto da fibre polimeriche.

Vantaggi:

  • fornisce le condizioni di luce richieste e l’umidità richiesta;
  • la capacità di innaffiare il raccolto attraverso la copertura;
  • la capacità di resistere a temperature estreme;
  • durevole e resistente alle influenze aggressive (alimentazione, fertilizzanti);
  • ha la stabilizzazione UV che protegge dai raggi nocivi;

  • fornisce un lento cambiamento di temperatura;
  • si asciuga liberamente, non occupa molto spazio;
  • operato fino a sei stagioni.

Un ovvio svantaggio è l’urgente necessità di coprire la struttura della serra con film dall’umidità in eccesso durante le precipitazioni..

Lo spunbond è composto da polimeri.

Esistono 2 tipi di materiale:

  • nero (usato per pacciamare il terreno, proteggere le piantine dalle erbacce, riscaldare le piantine);
  • bianco (riparo struttura serra).

Criteri di selezione

L’operazione a breve termine, ad esempio, quando si coltivano piantine prima di piantare in piena terra, suggerisce la possibilità di coprire la pianta con un film economico. L’uso intenso (primavera / autunno) fornirà il policarbonato. Le piccole serre sono meglio coperte stagionalmente con un involucro di plastica economico.

I complessi di serre su grandi aree con telai in legno o metallo richiedono vetri o coperture con policarbonato cellulare. Tale materiale di copertura garantirà l’affidabilità e il funzionamento per tutto l’anno delle serre..

La coltivazione di colture particolarmente esigenti può richiedere la copertura dei letti con materiale che fornisca una buona ventilazione. Puoi usare un panno per questo. Nel caso di piantine che necessitano di una maggiore protezione dalle radiazioni ultraviolette, selezionare un materiale riflettente.

Suggerimenti per l’uso

  • Lo spessore ottimale del policarbonato va da 6 a 8 mm. Tale materiale è conveniente per coprire le serre con un ampio passo di guaina..
  • Sotto l’influenza del calore solare, il policarbonato aumenta di dimensioni e diminuisce con il freddo. Un aumento delle temperature porta ad un’inevitabile espansione del materiale alla velocità di 0,065 mm / m per grado Celsius. Trascurare questa caratteristica può portare alla deformazione del rivestimento e del telaio. Tra costruzione e rivestimento deve essere fatta una tolleranza.
  • Per mantenere la trasmissione della luce, il policarbonato deve essere pulito più volte all’anno. Solitamente si utilizzano una soluzione saponosa o detergenti blandi non aggressivi per mantenere la trasparenza desiderata..
  • Quando si organizza una tenda da sole, è necessario fornire una protezione del rivestimento dalle influenze climatiche. Questi accorgimenti prevedono di coprire la tenda da sole con pellicola in caso di maltempo e rimuoverla durante il periodo soleggiato..

  • Il film in cloruro di polivinile si differenzia dagli altri materiali di rivestimento per la caratteristica colorazione giallastra al taglio del rotolo.
  • I materiali di produttori sconosciuti che offrono un prodotto a un prezzo basso porteranno sicuramente a costi aggiuntivi per misure operative e materiali di consumo successivamente.
  • Una striscia di tessuto con lacci, cucita al centro del tessuto spunbond, aiuterà durante il montaggio del rivestimento sul telaio. Ciò eliminerà la necessità di ulteriori rinforzi..
  • Si consiglia di rivestire i rivestimenti in tessuto e film con doghe in legno per ridurre al minimo l’effetto velatura..
  • Spunbond è particolarmente efficace in combinazione con le pellicole. Quando si copre il tetto con esso, aumenta la durata della vita utile dello spunbond, viene mantenuta la circolazione dell’aria nella struttura, riducendo i costi di irrigazione e fornendo ventilazione.

  • L’agrofibra “usata”, più inutilizzabile, viene utilizzata con successo come protezione dal freddo e dalla neve per le piantine, oltre che per le piante perenni.
  • Quando si coltivano diverse colture insieme nella stessa serra, si consiglia di separarle con strisce di pellicola.
  • Prima dell’inverno, il polietilene viene rimosso, lavato, asciugato e conservato in un luogo asciutto. Anche i rivestimenti in vetro e policarbonato puliscono.
  • I difetti individuati durante la stagione dovrebbero essere eliminati in autunno, senza lasciarlo fino alla primavera. Se ci sono parti metalliche nella struttura della serra, devono essere lubrificate.
  • Le dimensioni ottimali di qualsiasi serra per cottage estivi sono: 2,5 m – il punto più alto, 3,5 m di larghezza. Queste dimensioni sono ottimali per la cura delle piante..
  • La porta della serra è realizzata per adattarsi a un carrello da giardino..

Esempi di

Le strutture della serra del telaio sono ricoperte di policarbonato di 4-10 millimetri di spessore. Va ricordato che maggiore è lo spessore, maggiore è il peso. Quindi, un rivestimento da 10 mm non resisterà a nessun telaio. In inverno, dovrebbe essere aggiunto il carico sul manto nevoso, i requisiti per la resistenza del telaio aumenteranno in modo significativo. Per le serre di medie dimensioni, una lastra in policarbonato da 4 o 6 mm è la scelta giusta.

Il vetro è un materiale resistente ed è adatto per strutture con tetti inclinati e a due falde. Le serre vetrate possono essere viste vicino alle case dei giardinieri. Sono facilmente assemblati da telai usati. Il loro principale vantaggio è il budget..

Tali rivestimenti per strutture in serra possono sopportare carichi significativi. Sostituire il vetro rotto o incrinato di solito non è un problema. Il vantaggio principale degli occhiali è che sono trasparenti. Le piante sotto una tale copertura avranno sempre abbastanza calore e luce..

Il rivestimento rinforzato al posto del polietilene convenzionale è molto popolare..

Questa è una tela speciale composta da 3 strati:

  • polietilene;
  • rete di rinforzo;
  • polietilene.

Il materiale ha una caratteristica: quando il rivestimento viene allungato, la resistenza aumenta. Il componente polimerico del film lega la rete di rinforzo allo strato esterno.

Il vantaggio principale delle moderne coperture per serre non tessute è la capacità di “respirare”. Inoltre, tali rivestimenti hanno caratteristiche di isolamento termico. I toni chiari degli agrotessili vengono utilizzati per proteggere i morsi delle piante, i toni scuri svolgono il ruolo di pacciame.

La varietà dei materiali è sorprendente. Spesso l’agrotessile viene utilizzato come materiale per le strutture delle serre in primavera..

Il polietilene non ha bisogno di pubblicità. Questo è il materiale di rivestimento più antico e tradizionale. Il film deve la sua ampiezza di applicazione ai tempi antichi, quando non esistevano altri prodotti fitosanitari. Il suo posto principale sono piccole serre, appezzamenti personali e orti. Il basso costo e la prevalenza contribuiscono alla domanda. Per lavorare con il film, non hai bisogno di esperienza e abilità speciali, ha un’alta capacità di trasmettere raggi. Con il suo peso ridotto, la plasticità, il film viene utilizzato per coprire le serre su un telaio leggero.

Il fascino speciale di una tale opzione come una serra a timpano è che quasi tutti i materiali sono adatti alla sua costruzione (resti di barre, un vecchio telaio, profili metallici, ecc.). Questa struttura è ricoperta di vetro, lastre di policarbonato, lamina, spunbond, ecc. La struttura del timpano è molto comoda da usare. Non sono necessari squat e curve forti per funzionare. Non sarà difficile raggiungere i cespugli vicino al muro. In inverno, la struttura non è minacciata di crollo sotto il peso della massa nevosa, poiché non potrà indugiare sulle superfici inclinate della struttura.

Questa opzione esiste sicuramente come design separato e montata a parete. Per utilizzare la serra in inverno, i piani del tetto a due falde sono rivestiti in policarbonato o vetro. L’edificio stagionale è coperto da un involucro di plastica.

La serra del timpano è un luogo eccellente per la coltivazione di pomodori, cetrioli, peperoni, cespugli alti (le masse d’aria calda si accumulano nelle parti superiori). Per prevenire il ristagno o il surriscaldamento dell’aria, viene prestata particolare attenzione alla riflessione e all’organizzazione del sistema di ventilazione. Ciò salverà le piante dallo sviluppo di molte malattie..

La ventilazione ottimale della struttura del timpano è un sistema di diverse prese d’aria. Se necessario, nella serra viene installato un sistema di ventilazione ad aria forzata. Vale la pena ricordare il pericolo delle correnti d’aria che distruggono i raccolti in crescita.

La varietà di soluzioni di design per proteggere le piantine non dovrebbe essere fonte di difficoltà quando si crea il proprio progetto di serra. In caso di problemi controversi, si consiglia vivamente di essere guidati nella scelta di materiali costosi e telai importati dal parere di professionisti.

Per informazioni su come scegliere un materiale di copertura per serre, guarda il prossimo video.