Come attaccare un gazebo alla casa?

Non tutti hanno piazzole spaziose, ma vuoi davvero organizzare un angolo in campagna dove puoi riposarti con gli amici, chiacchierare con i tuoi cari o semplicemente sederti da solo con il tuo libro preferito tra le mani. In questo caso, un’ottima soluzione è la possibilità di aggiungere un gazebo a una casa privata..

Caratteristiche e vantaggi

Questa idea di design ha diversi vantaggi. Il gazebo annesso può essere reso aperto o chiuso. Nel primo caso, è necessario occuparsi della protezione dal vento e, nel secondo, diventa possibile attrezzare un’altra stanza, una serra o un giardino d’inverno. In un ampio gazebo è consentita l’installazione di un barbecue o di un barbecue. Allo stesso tempo, è importante pensare non solo alla disposizione del camino e all’isolamento del tetto, ma anche all’installazione della fondazione..

Il muro portante dell’edificio sarà uno dei muri della casa, che farà risparmiare notevolmente denaro. Il gazebo sarà comodo da usare se lo attacchi a pareti che hanno aperture per finestre o porte. È ottimale costruire un gazebo vicino agli alberi del giardino. L’estensione è compatta e non occupa molto spazio e poiché una delle sue pareti è il muro della casa, sarà protetta in modo affidabile dal vento. Una piccola struttura sembra originale, spesso si sforzano di decorarla con intagli o una combinazione di vari materiali moderni, ma la sua migliore decorazione era e rimane piante da interno, che soddisfano l’occhio con una fresca vegetazione.

Progetto

Un progetto ben congegnato non solo determinerà l’aspetto della struttura, ma consentirà anche di costruire una struttura durevole di alta qualità.

Prima dei lavori di costruzione, dovresti scoprire diversi punti importanti..

  • Determina quali caratteristiche del suolo in una particolare area – questo è necessario per gettare le fondamenta. Quindi, una fondazione installata su terreni sabbiosi o rocciosi non richiede di scavare una fossa profonda e una fondazione eretta su terreno argilloso o sabbioso necessita di un approfondimento..
  • Calcola le dimensioni dell’edificio. L’area ottimale per un soggiorno confortevole è considerata di quattro metri quadrati a persona. Questo parametro può essere aumentato o diminuito e l’altezza del gazebo deve essere di almeno due metri..
  • Decidi se ci sarà un barbecue, un camino o una cucina estiva nel gazebo, e decidi anche quale gazebo vuoi costruire: aperto o chiuso. Puoi realizzare vetri rimovibili, che ti consentono di trasformare un gazebo aperto in uno chiuso in pochi minuti e viceversa.

Il più semplice è il piano di un gazebo rettangolare con tetto a falde. Ma è anche realistico costruire un gazebo sotto lo stesso tetto con una casa di campagna, come una tettoia, o costruire una veranda o una terrazza.

Strumenti e materiali

Per la realizzazione dei gazebo vengono scelti materiali durevoli, ecologici e versatili, caratterizzati da disponibilità, leggerezza, ottime prestazioni e facilità di installazione. Il materiale principale è una trave di legno spessa fino a cinque centimetri, assi e doghe. Immediatamente prima dell’uso, il legno deve essere trattato con speciali composti protettivi. Inoltre, avrai bisogno di tubi metallici per la base e una miscela concreta di ghiaia, cemento e sabbia..

Il telaio è costituito sia da travi in ​​legno che da tubi in acciaio o polimero. Vale la pena fare scorta di accessori sotto forma di angoli, viti, chiodi e bulloni di ancoraggio. Il pavimento viene posato sia con listoni che con lastre di cemento, gres porcellanato o pavimentazione. La copertura in legno richiede più manutenzione, quindi è adatta per un gazebo chiuso. Si consiglia di posare il pavimento di un gazebo aperto con materiali resistenti alle influenze ambientali aggressive. Per attrezzare il tetto, avrai bisogno di un robusto telaio in legno e tornio.

Le travi sono trattate con agenti ignifughi e antisettici e il tetto del gazebo è rivestito con qualsiasi materiale simile alla copertura di una casa. È del tutto possibile creare un design elegante e alla moda utilizzando fogli di policarbonato opaco, trasparente o colorato, che consente di dare vita alle idee di design più audaci. Prima della costruzione in uno dei capannoni, è necessario trovare un luogo in cui saranno posizionati gli strumenti necessari: una sega circolare, una betoniera, una pala, un metro a nastro e un livello dell’edificio. E vale anche la pena ricordare il martello e il cacciavite. Dopo che tutto ciò di cui hai bisogno è a portata di mano, puoi iniziare i lavori di costruzione.

Costruzione fai da te

Ci sono molte sfumature nella costruzione di un gazebo attaccato alla casa: questa è la posizione del sito, l’aspetto della casa stessa e la combinazione di materiali da costruzione e una casa di campagna. Dovrebbero essere prese in considerazione solo le raccomandazioni generali per la costruzione di un gazebo, che possono essere facilmente adattate per un caso specifico..

Fondazione

Immediatamente prima dell’inizio della costruzione nel sito selezionato, le marcature vengono eseguite guidando i pioli lungo il perimetro del futuro gazebo e tirando le funi tra di loro. Dopo aver segnato il territorio, iniziano a organizzare le fondamenta. Per le strutture collegate alla casa, gli esperti offrono diverse opzioni per le basi. Quindi, la fondazione della striscia è più appropriata se il gazebo è stato progettato insieme alla casa. Ma il suo dispositivo è necessario se i piani includono la costruzione di una struttura in mattoni, pietra o blocchi..

Segui questi passaggi per installare il fondotinta:

  • inizia scavando una trincea dai 30 ai 40 sentimenti di profondità attorno al perimetro del futuro gazebo;
  • successivamente, la cassaforma viene installata nella fossa, viene versato uno strato di ghiaia e versato con calcestruzzo;

Ulteriori lavori di costruzione possono essere eseguiti solo un mese dopo il rafforzamento delle fondamenta..

Se l’idea di un gazebo annesso è apparsa dopo la costruzione della casa e ci sono piani per installare una struttura leggera, allora si consiglia di dotare la fondazione colonnare come segue:

  • è necessario scavare buche negli angoli e nel perimetro dell’edificio futuro, nonché nei punti in cui verranno posate le travi del pavimento;
  • versare uno strato di pietrisco e sabbia sul fondo di ogni fossa, tamponarlo, installare una rete di rinforzo a tutta altezza e versare la sabbia con acqua;
  • quando l’acqua viene assorbita, sul fondo della fossa deve essere posato materiale di copertura per l’impermeabilizzazione e devono essere installati pilastri in mattoni o cemento;
  • dopo l’installazione, assicurarsi che i pilastri siano allo stesso livello; se tutto è in ordine, è necessario installare una cassaforma in legno e riempire la fossa di cemento;
  • dopo 2-3 settimane, puoi iniziare la fase successiva dei lavori di costruzione;

Un’altra opzione di base semplice ed economica è una fondazione su pali, installata utilizzando tubi di amianto o pali metallici già pronti. Per i primi, dovresti scavare buche, installare un tubo con rinforzi in acciaio e versare cemento. Le pile di metallo finite vengono semplicemente avvitate nel terreno..

Portafoto

Dopo aver installato le fondamenta, è necessario procedere all’installazione del telaio del futuro edificio.

Per assemblare un telaio in legno, è necessario seguire alcuni passaggi.

  1. Dovresti prendere travi con una sezione di 100×100 mm e fare dei tagli usando il metodo del mezzo legno per collegarli. In essi vengono praticati dei fori, in cui vengono posizionati i perni angolari. Il rivestimento inferiore deve essere assemblato e installato sulla fondazione..
  2. Le quattro travi devono essere misurate e tagliate all’altezza desiderata. Nella parte superiore di ogni trave viene praticato un taglio con un’area di 40×100 mm per fissare il fascio diagonale. I perni vengono inseriti nei fori praticati dalle estremità delle barre dell’imbracatura inferiore.
  3. Le travi predisposte devono essere installate sui perni, verificarne la verticalità con un livello dell’edificio e fissarle con diagonali temporanee.
  4. Tavole con una sezione di 40×100 millimetri vengono tagliate lungo i bordi e collegate ai pilastri e tra loro con il metodo del mezzo legno. È consentito collegare elementi con angoli metallici per accelerare il processo.
  5. La maglia diagonale dovrebbe essere rinforzata al centro con barre, le sue estremità devono essere inserite nei tagli dei montanti. Quindi dovresti fare la reggiatura superiore della struttura.

Se sei attratto dalla durabilità di un edificio in metallo, vale la pena prendere in considerazione alcuni suggerimenti per assemblarlo..

  • Se costruisci un gazebo su una fondazione a strisce, devi installare tubi di supporto nel fossato con la cassaforma installata. Allinearli verticalmente con doghe di legno, che sono fissate all’acciaio con morsetti. Lega tutti i tubi dall’alto in un unico telaio e versa le fondamenta.
  • Se la scelta è caduta su una base colonnare, ci sono due opzioni per assemblare il telaio. Il primo prevede l’unione di tubi interrati con cremagliere portanti: sono o saldati o fissati nel getto di calcestruzzo. Il secondo prevede l’installazione di una base inferiore costituita da un canale sulla fondazione. La fase finale del lavoro è la saldatura dei montanti verticali.

Tetto

È tempo di montare il tetto del futuro gazebo. La struttura in legno è assemblata da una barra con una sezione di 100×100 mm – è destinata ai montanti. Per le travi sono necessarie tavole di 50×100 mm. Su barre lunghe 80 centimetri, vengono eseguiti tagli di 50×100 millimetri. È necessario eseguire un taglio su ciascuna tavola per collegarle ai montanti. Le travi devono essere collegate tra loro e ai pilastri con il metodo del mezzo albero.

Il tetto preparato è collegato al telaio già installato. Per fare ciò, la struttura deve essere issata in posizione, assicurandosi che il segmento della barra situato al centro occupi una posizione verticale, appoggi esso stesso sulle intersezioni del legamento. Le travi sporgono di 40 centimetri oltre il telaio, il resto delle travi sono attaccate al tetto con una sovrapposizione. Per il tetto di un gazebo in metallo vengono realizzate travi triangolari. Se la loro lunghezza è superiore a un metro e mezzo, è necessario fissare diversi distanziatori aggiuntivi dall’interno. L’angolo di inclinazione consigliato del tetto è di 10-15 gradi, ma per un pergolato attaccato può essere aumentato in modo che le precipitazioni non si accumulino sul tetto.

Dopo aver fissato il tetto, vale la pena procedere con l’installazione del tornio, il cui dispositivo è direttamente correlato alla copertura del tetto selezionata. Quindi, per un rotolo o un tetto morbido, così come per l’ardesia piatta, viene realizzata una cassa continua.

Se vengono selezionati fogli di copertura metallica o ardesia ondulata, è necessario preparare una guaina sparsa. Qualunque sia l’opzione scelta, non dovrebbero esserci nodi o intoppi sulla superficie del rivestimento che possano danneggiare il tetto. Al termine dei lavori, puoi iniziare a decorare l’edificio.

Registrazione

Il gazebo dovrebbe diventare un’aggiunta organica alla casa, quindi dovrebbe essere decorato in modo semplice e bello. La decorazione naturale erano e rimangono le piante verdi che intrecciano il gazebo. Fiori luminosi in vasi da fiori e cespugli che si estendono non solo delizieranno l’occhio, ma daranno anche freschezza in un caldo pomeriggio estivo. La decorazione con tende romane, che sono tagli rettangolari di tessuti leggeri o traslucidi, sta guadagnando popolarità. Durante il giorno proteggono dai raggi del sole cocente e la sera creano un’atmosfera accogliente..

Se la casa e la trama sono decorate in un certo stile, è del tutto possibile realizzare un gazebo, tenendo conto delle preferenze personali..

  1. degna decorazione del sito con stile Paese russo ci sarà un gazebo-teremok intagliato;
  2. la capanna degli gnomi o dei troll non lascerà indifferenti i fan stile scandinavo;
  3. La pagoda cinese creerà un’atmosfera romantica dell’est;
  4. La rotonda giapponese in legno ti immergerà in un ambiente favoloso Terra del Sol Levante;
  5. amanti dello stile High Tech preferiscono decorare il gazebo con elementi in metallo, plastica o vetro;
  6. fan eco-stile cercherà di trasformare l’edificio in una galleria ad archi decorata con fiori freschi;
  7. aderenti Stile mediterraneo preferisci un bungalow accogliente con tetto in canna o canna e mobili in vimini.

Bellissimi esempi di estensioni

  • Un esempio di gazebo in legno aperto con tetto piano: una spaziosa terrazza sulla quale è così piacevole prendere il sole durante il giorno e rilassarsi dai problemi della campagna al calar della notte. Questa è un’ottima opzione per le vacanze estive..

  • Gazebo con tetto a falde, realizzato con materiali moderni. Le pareti opache ondulate nascondono la situazione da occhi indiscreti e l’intera famiglia può riunirsi al tavolo dell’ampia estensione.

  • Bel angolo accogliente per rilassarsi. Mobili in vimini, copriletti bianchi, cuscini dai colori vivaci, bibite preparate. E tutto questo è circondato da fiori freschi, collocati su scaffali e in vasi da fiori. Ottima idea per una festa d’estate.

  • tende romane vi proteggerà dalle brezze del vento e dai raggi del sole cocente, rendendo confortevole la vostra permanenza nel gazebo e il vostro riposo di alta qualità. Questa è l’opzione migliore per gli amanti del design semplice e conciso..

  • Possibilità di gazebo rivestito in policarbonato trasparente. I mobili in vimini eleganti e accoglienti si abbinano all’ambiente rustico ed è così piacevole ammirare l’incantevole paesaggio di campagna attraverso la finestra. Un ottimo posto per chattare con la famiglia e stare insieme.

  • Piccolo gazebo in legno – ideale per una piccola area. Dotato di tutto il necessario: sedie, un tavolo e un paio di poltrone. E c’è un posto per un passeggino. Un’opzione pratica per famiglie con bambini piccoli e coppie anziane.

Per la realizzazione di una veranda, un gazebo e un terrazzo alla casa dalla A alla Z, vedere il seguente video.