Il mio nuovo tatuaggio è infetto? Cosa dovrei fare al riguardo?

Come commentatore e scrittore di tatuaggi, mi affido alla mia esperienza personale e al tempo trascorso lavorando in uno studio di tatuaggi.

tatuaggio infetto

tatuaggio infetto

Persone contro i tatuatori domestici

Esso'Sono passati alcuni giorni da quando hai lasciato lo studio di tatuaggi. All’inizio, il tuo nuovo tatuaggio luccicava. Ora'è una storia completamente diversa. Il tuo tatuaggio un tempo bellissimo è coperto di croste, trasuda uno strano liquido e ogni giorno diventa sempre più fastidioso e scomodo.

Forse questo non è't il tuo primo tatuaggio, ma non hai avuto problemi con gli altri. Forse l’hai fatto'Non mi preoccupo molto con gli altri due e sono venuti bene. E allora'sta succedendo ora?

Il fatto che tu'Se ti chiedi se il tuo tatuaggio è infetto significa che c’è un’alta probabilità che lo sia, o almeno si sta dirigendo in quella direzione. Devi agire ora o le conseguenze potrebbero non essere piacevoli.

Quali sono i sintomi di un tatuaggio infetto?

Il tuo nuovo tatuaggio è essenzialmente una ferita aperta. È suscettibile alle infezioni perché è relativamente facile che i batteri entrino nella pelle rotta. Ecco i sintomi più comuni di infezione. Se tu'stai sperimentando uno di questi, è'è ora di agire.

1. Gonfiore

Esso'è normale che un nuovo tatuaggio si gonfi, ma se noti che il gonfiore aumenta nell’arco di tre-cinque giorni invece di diminuire, o inizia a estendersi oltre il tatuaggio per una discreta distanza,'è sicuramente un problema.

2. Calore

Un’infezione potrebbe risultare calda al tatto. Sebbene sia normale che il tatuaggio sia caldo, soprattutto per i primi due giorni, non dovrebbe essere caldo e il calore non dovrebbe aumentare. se è'è infetto, tutto il tuo tatuaggio e l’area circostante saranno molto caldi al tatto e ci sarà calore che si irradierà dall’interno del tatuaggio.

3. Scarico

I tatuaggi infetti hanno spesso uno scarico viscido che trasuda da loro in vari punti; può apparire come un fluido chiaro con un colore dorato o una densa sostanza appiccicosa giallo-verde che si trova all’interno del tatuaggio. Potresti anche vedere pus (bianco, giallo o verde).

4. Odore

Spesso lo scarico di un tatuaggio infetto avrà un cattivo odore o odore. Questo è un segno infallibile di infezione.

5. Dolore

Se tu'stai sperimentando un dolore estremo che aumenta nei 3-5 giorni, o hai dolori acuti e lancinanti dall’interno del tatuaggio stesso, è'è probabile un’infezione.

6. Vesciche

La formazione di vesciche è un segno di infezione e può verificarsi sopra il tatuaggio, manifestandosi come piaghe rosse e sollevate piene di fluidi corporei. Se la tua pelle è frizzante o rosso vivo, allora questo è un segno di infezione.

7. Aumento delle dimensioni della crosta

A causa di livelli di secrezione superiori al normale, le croste sul tuo tatuaggio possono apparire spesse e bulbose e avere una crosta gialla e verde. Qualche leggera crosticina, tuttavia, è normale.

8. Febbre e letargia

Se hai la febbre o ti senti letargico e questi sintomi non sono correlati ad altre malattie, allora'È probabile che il tuo corpo stia facendo gli straordinari per combattere un’infezione. La febbre è in realtà uno dei segni più sicuri di infezione, anche se la temperatura è solo leggermente elevata.

9. Rossore o striature

Se il tuo tatuaggio o la pelle intorno è estremamente rossa, probabilmente hai un’infezione. Se vedi sottili linee rosse che si irradiano dal tuo tatuaggio, dovresti andare immediatamente dal medico poiché le striature possono essere un segno precoce di avvelenamento del sangue.

Segni di infezione da tatuaggio

I sintomi più comuni di un tatuaggio infetto. Se stai riscontrando uno di questi sintomi, devi agire ora.

SintomoDettagli

Rigonfiamento

Il gonfiore aumenta dopo due giorni e si estende oltre il tatuaggio.

Calore

Il tatuaggio è caldo/arrabbiato dentro e fuori.

Scarico

Trasudante pus verde-giallastro.

Odore

Lo scarico spesso ha un cattivo odore.

Dolore

Aumento o estremo disagio nell’arto e intorno al tatuaggio.

vesciche

Protuberanze rosse sollevate piene di liquido.

Dimensioni della crosta aumentate

Le croste sono grandi a causa dell’eccesso di secrezione.

Febbre e letargia

Questo è un segno che il corpo sta combattendo un’infezione.

Piaghe infette sul tatuaggio

Piaghe infette sul tatuaggio

Persone contro i tatuatori domestici

Cosa devo fare se il mio tatuaggio è infetto??

Se ritieni che sia presente un’infezione, dovresti andare dal medico il più rapidamente possibile. Il medico, nella maggior parte dei casi, consiglierà un’ulteriore cura della ferita e prescriverà un antibiotico o uno steroide da usare. Questo potrebbe essere in forma di pillola o crema. Insieme al tuo dottore's visita, dovresti fare quanto segue:

  • Prima di fare qualsiasi cosa, lavati accuratamente le mani con acqua calda e sapone e asciugale su un asciugamano pulito o asciugale all’aria.
  • Lavare tutto il liquido in eccesso e rimuovere il tatuaggio con acqua tiepida. Evita di tenere il tatuaggio bagnato troppo a lungo e usa un detergente o un sapone antibatterico. Usa solo le mani per lavarti e non un panno.
  • Risciacquare con una soluzione salina o di acqua salata delicata. Sciogliere circa 1 – 2 cucchiai di sale in circa un litro di acqua calda e sterile (che avrete fatto bollire e raffreddare) e sciacquare delicatamente.
  • Non strofinare le croste, ma lavare delicatamente via le particelle estranee e i liquidi in eccesso. Forzare le croste quasi sicuramente danneggerà la tua arte.
  • Con molta parsimonia, asciugare tamponando con un panno senza particelle di lanugine o lasciarlo asciugare all’aria.
  • Assicurati che si asciughi completamente.
  • Applicare eventuali unguenti prescritti dal medico o dal farmacista come indicato.
  • Avvolgi il tuo tatuaggio in una garza antiaderente appositamente progettata quando il tatuaggio è in un ambiente sporco. Inoltre, avvolgilo quando la ferita del tatuaggio è umida, quando dormi e quando'stai indossando vestiti che possono sfregare e irritare.
  • Assicurati che il tuo tatuaggio abbia il tempo di asciugarsi all’aria in un luogo pulito.
  • Cerca di mantenere il tuo tatuaggio il più asciutto possibile, tranne durante i trattamenti che il medico ti ha prescritto.
  • Proteggi il più possibile il tuo tatuaggio dalla luce del sole.
  • Il mio nuovo tatuaggio è gonfio, rosso e contuso, è normale??

    Sperimentando gonfiore e lividi del tuo nuovo tatuaggio, preoccupato che'non sta guarendo correttamente? Informazioni e suggerimenti su come affrontare il processo di guarigione del corpo.

Cosa succederà al mio nuovo tatuaggio dopo che l’infezione sarà guarita??

Il risultato finale del tuo tatuaggio dipende dalla gravità dell’infezione e dalla comparsa di croste spesse, vesciche o piaghe. Lo sbiadimento del colore o del design è il risultato più comune, anche se in circostanze estremamente sgradevoli, il tatuaggio svilupperà tessuto cicatriziale. In rari casi, le persone hanno perso gli arti a causa di tatuaggi infetti.

Tatuaggio piede gonfio e infetto

Tatuaggio piede gonfio e infetto

Ho curato il mio nuovo tatuaggio, quindi perché ho ancora un’infezione??

Ci sono molte ragioni per cui il tuo tatuaggio potrebbe essere stato infettato, in alcuni casi, esso'è solo un caso di sfortuna. Ecco alcune altre cause comuni di infezione:

  • Toccare il tatuaggio con le mani sporche (di solito per sbaglio).
  • Usare troppa crema post-trattamento e creare un ambiente umido in cui prosperano i batteri.
  • Bussare o colpire il tuo nuovo tatuaggio e causare traumi alla ferita, o non appoggiare l’arto e esercitare eccessivamente subito dopo essere stato inchiostrato.
  • La presenza di altre malattie o infermità può rallentare la guarigione.
  • Lanugine da vestiti o biancheria da letto o altri corpi estranei come sporco o sporcizia che entrano nel tatuaggio aperto.
  • La contaminazione incrociata tra altri fluidi infetti può causare infezioni. Creme e unguenti post-trattamento aperti e pre-utilizzati possono contenere batteri e germi di un utente precedente.
  • Un sistema immunitario indebolito a causa di bere eccessivo, mancanza di sonno o riposo, droghe o cattiva alimentazione può portare a infezioni.
  • Un basso flusso sanguigno alla ferita può impedire la guarigione. Questo può essere causato da un eccesso di gonfiore del tessuto del tatuaggio.
  • L’artista ha usato attrezzature o inchiostro contaminati.

Devo dire al mio tatuatore se sviluppo un’infezione??

Il tuo tatuaggio infetto non è responsabilità del tatuatore o dello studio. Tecnicamente, lo studio era responsabile solo di quello che è successo mentre ti tatuavano e non hanno l’obbligo di aggiustare o rifare il tuo tatuaggio.

L’unica situazione in cui l’artista potrebbe avere l’obbligo legale di riparare un tatuaggio infetto è quando hai la prova che sei stato tatuato in condizioni antigieniche e la prova che hai eseguito correttamente la cura consigliata dal tatuatore. Ma davvero, lasceresti che ti tocchino di nuovo? Un’opzione migliore potrebbe essere quella di chiamare rapidamente il dipartimento della salute in modo da poter risparmiare a un’altra persona lo stress che hai tu'sto vivendo ora.

Perché dovrei contattare lo studio??

Lo studio potrebbe essere in grado di fornirti informazioni rilevanti per il tuo problema di guarigione. Se tu'fortunati, possono offrirsi di correggere qualsiasi distorsione del colore o sbiadimento gratuitamente o a un prezzo ridotto.

Contattandoli informa anche il tatuatore che tu'riscontri un problema. Dal momento che tu'sono essenzialmente una pubblicità ambulante per il loro lavoro, le probabilità sono che vogliono che tu sia il più bello possibile. Se non gli dici mai quel qualcosa'è sbagliato, hanno vinto'non essere in grado di aiutare a risolverlo.

  • Ho appena ricevuto un nuovo tatuaggio, quando posso andare a nuotare e bagnarmi il tatuaggio??

    Se tu'ho recentemente fatto tatuare il tuo tatuaggio e vuoi sapere se e quando puoi bagnare il tuo tatuaggio, devi leggerlo prima di avvicinarti all’acqua.

Questo contenuto è accurato e fedele al meglio delle conoscenze dell’autore e non intende sostituire la consulenza formale e personalizzata di un professionista qualificato.

© 2013 Anne

Commenti

R285821 il 10 luglio 2020:

Il tatuaggio di mia moglie si è gonfiato e lo strato superiore principalmente l’inchiostro blu e bianco sono come vesciche il gatto sotto il primo strato di pelle sono passate solo 18 ore circa ed è solo un pollice e mezzo di tatuaggio dovrebbe essere preoccupata cosa dovrebbe lei lo fa?

🙂 il 16 maggio 2019:

ciao, il mio tatuaggio è rosso e così dolorante è passata una settimana ha una crosta gialla qua e là così come parti del tatuaggio sembra che l’inchiostro si stacchi dalla pelle come un taglio, nuban e septogard aiuteranno, ed è il mio tatuaggio sarà rovinato

Gattino il 17 agosto 2018:

Le mie sopracciglia sono croste e rosse dopo il microblading

Psiche il 24 giugno 2018:

Cosa devo fare con il mio tatuaggio di due giorni ha il gatto dentro.

Rachele il 28 dicembre 2017:

Mi sono fatto il tatuaggio un anno fa e recentemente mi dava fastidio ma stasera ho notato che sanguinava. Fa male al tatto ma non è rosso o gonfio.

Aaa il 07 novembre 2017:

Il mio tatuaggio è rovente e ha una crosta gialla su questo, qualcuno può aiutarmi con un consiglio che l’ho fatto venerdì?

Erica il 17 aprile 2017:

Ciao ho appena ricevuto un nuovo tatuaggio 2 giorni fa e ho dimenticato che non ti è permesso immergerlo in una vasca da bagno e ora ho cinque macchie sul mio tatuaggio cosa significa!!!

Sabu123 il 05 gennaio 2016:

Ho un nuovo tatuaggio 4 settimane fa. ma ho arrossamento e prurito intorno al tatuaggio dal primo giorno ma nessun dolore. Ho visitato il tatuatore e mi ha consigliato di visitare il dottore. ci sto preoccupando.

Maggio il 18 settembre 2015:

Ho fatto un piccolo tatuaggio 3 giorni fa, in pochi minuti la pelle era rosa e si gonfiava di circa un pollice intorno al tatuaggio. L’estate scorsa ho fatto un tatuaggio più grande che ha fatto la stessa cosa ma è guarito bene. Ho anche la pelle molto chiara. Questo tatuaggio si gonfia quando uso un&d crema ma non senza. C’è uno scarico chiaro, non si sente molto caldo, non è peggiorato, non mi sento febbricitante. C’è una possibilità che io sia allergico a uno dei colori??

Rituparna Biswas da Calcutta il 01 giugno 2015:

Articolo informativo.Pianificazione per ottenere un tatuaggio.Grazie per le informazioni.

Bbytripz l’11 maggio 2015:

Non so se il mio tatuaggio è infetto ma l’ho fatto da solo

cbs55 il 02 aprile 2015:

Ottimo articolo. Grazie!

io'Sono preoccupato che il mio nuovo tatuaggio sia infetto. io'non ho mai avuto problemi con la loro guarigione prima, ma questo è estremamente dolorante dopo sei giorni e il rossore si estende fino a circa 2 pollici sotto il tatuaggio. Il mio artista è un professionista ed è estremamente pulito. non ero'Non sono sicuro di cosa fare, ma penso che ora, dopo aver letto questo, io'oggi vado dal dottore.

Lindsey A S dal Delaware il 06 febbraio 2015:

Grande hub!

Anna (autrice) da Hobart, Tasmania ~ Australia. (Il piccolo pezzo rotto dal fondo dell’AUS) il 14 gennaio 2014:

Prodotto interessante. Voi'ho ragione riguardo agli ingredienti ideali per la guarigione del tatuaggio. Sembra che madre natura alla fine produca le lozioni migliori! grazie mille per le tue idee!

Anna (autrice) da Hobart, Tasmania ~ Australia. (Il piccolo pezzo rotto dal fondo di AUS) il 01 ottobre 2013:

Grazie mille per le tue gentili parole Amethystraven, è venuta bene questa! 🙂

Ametistraven dalla California il 30 settembre 2013:

Questo è un ottimo hub. Ho tatuaggi io stesso e non ho mai sperimentato nulla per quanto riguarda un’infezione. Per coloro che manifestano i sintomi che hai elencato per quanto riguarda l’infezione e qualcosa è andato terribilmente storto, la prima cosa dovrebbe essere sicuramente il medico. Ho sempre usato lo stesso prodotto biologico con oli essenziali che combattono batteri e infezioni, e non ho mai avuto problemi con la guarigione dei miei tatuaggi. Controlla sempre da chi ti stai tatuando. Assicurati che non lo facciano't riutilizzare gli aghi e che abbiano sempre un ambiente sterile. Se non lo fanno't sterilizzare l’ambiente davanti a te, chiedi loro di farlo. Non dovrebbero offendersi. Se lo studio di tatuaggi è ben rispettato e consigliato, una volta che il tatuaggio è stato fatto, spetta alla persona che si è tatuata prendersene cura. Il tatuatore non dovrebbe essere incolpato per una persona's mancanza di cura una volta che il tatuaggio è fatto. Kaos organizzato, fornisci anche eccellenti informazioni sull’assistenza post-vendita. Mi piace molto questo hub. Gli do un pollice in su.