Come ridurre al minimo e prevenire le cicatrici del tatuaggio con l’aloe vera

Whitney è un’esperta di piercing e tatuaggi, con esperienza nel mondo della modificazione del corpo.

È sicuro usare l'aloe vera per trattare le cicatrici del tatuaggio?

È sicuro usare l’aloe vera per trattare le cicatrici del tatuaggio??

Canva

Cicatrici del tatuaggio

Quando ti fai un tatuaggio, vuoi assicurarti che il tuo artista sappia davvero quello che fa'sta facendo. Se non lo fa't, potresti finire con un tatuaggio sfregiato e le cicatrici possono durare una vita.

Quali sono le cause delle cicatrici??

Le cicatrici si verificano quando il tatuatore lavora troppo o scava troppo in profondità con l’ago (uno dei motivi per cui un artista esperto è un must). A volte lo è'l’artista'colpa di s, comunque. Le cicatrici possono verificarsi sulla pelle sensibile che guarisce lentamente ed è più soggetta a cicatrici in generale.

Quindi le cicatrici possono essere causate da molte cose che vanno dalla cura impropria alla pelle sensibile. Con la maggior parte delle persone, non si verificano cicatrici, ma se i tatuatori vanno troppo in profondità con l’ago o lavorano la pelle troppo duramente, possono verificarsi cicatrici.

Che aspetto ha una cicatrice del tatuaggio?

In genere, puoi'non dirlo'c’è a meno che non lo tocchi. La punta delle dita troverà tessuto cutaneo in rilievo ovunque l’ago sia andato troppo in profondità. A volte, se la cicatrice è abbastanza grave, può distorcere il tatuaggio e l’inchiostro. io'ho anche visto cicatrici che fanno sì che i colori più scuri prevalgano sui colori più chiari.

Passaggio 1: utilizzare le forbici per tagliare una sezione da 1 a 2 pollici della pianta di aloe fresca.

Passaggio 1: utilizzare le forbici per tagliare una sezione da 1 a 2 pollici della pianta di aloe fresca.

Segni di una cicatrice in via di sviluppo

In genere, le cicatrici diventano più evidenti nel tempo. La tua pelle sta guarendo nelle prime settimane dopo un tatuaggio, quando prurito e arrossamento sono normali. Dopo alcune settimane, tuttavia, questi segni possono indicare che si sta sviluppando una cicatrice:

  • Pelle sollevata: Il segno principale di cicatrici è la pelle sollevata. La pelle varierà da leggermente rialzata a protuberanze più grandi. In genere, la pelle in rilievo sarà intorno al contorno del tatuaggio, ma può anche apparire ovunque sul tatuaggio.
  • prurito: Il sito del tatuaggio diventa pruriginoso.

Passaggio 2: spremere l'aloe per rilasciare un po' di gel.

Passaggio 2: spremere l’aloe per rilasciare un po’ di gel.

Usa l’aloe vera per trattare le cicatrici del tatuaggio

Supponendo che tutto sia andato bene con il tatuaggio e che tu sia in buona salute, non dovresti subire alcuna cicatrice. Ma, se lo fai, l’aloe vera può ridurre al minimo l’aspetto di una cicatrice. Usare l’aloe direttamente da una pianta ti dà i migliori risultati.

Come usare l’aloe vera?

  1. Innanzitutto, assicurati che sia una cicatrice. Le cicatrici sotto un tatuaggio possono apparire come pelle sollevata o guarigione ritardata. Per la maggior parte, le cicatrici sotto un tatuaggio possono essere difficili da identificare perché l’inchiostro distorce la pelle.
  2. Acquista una pianta di aloe. Questi si trovano in genere nei negozi di giardinaggio e nei vivai. non dovresti't necessita di una pianta grande, ma assicurati che ci siano molte foglie spesse, poiché dovrai alternare le foglie, dando alla pianta il tempo di rigenerarsi e guarire se stessa.
  3. Taglia un piccolo pezzo di una pianta. Un pezzo lungo circa due pollici dovrebbe essere sufficiente.
  4. Spremi l’aloe sul tatuaggio e strofinalo delicatamente sulla cicatrice. Lascia asciugare completamente l’aloe.
  5. Ripetere questo processo alcune volte al giorno fino a quando la tua pelle non è più piatta e le cicatrici sono state ridotte al minimo.
  6. Essere pazientare. La guarigione richiede diverse settimane. Se non sei soddisfatto della quantità di cicatrici ridotta al minimo durante il processo, puoi prendere in considerazione un medico o un resurfacing laser.

Passaggio 3: strofina l'aloe delicatamente e direttamente sulla cicatrice.

Passaggio 3: strofina l’aloe delicatamente e direttamente sulla cicatrice.

FAQ

Perché non usare il gel di aloe vera in bottiglia invece della pianta fresca??

La pianta fresca è la migliore perché i prodotti in bottiglia hanno ingredienti aggiunti come l’alcol che può causare più danni.

Dovrei usare l’aloe vera come cura??

Segui sempre il tuo tatuatore's consulenza post-terapia. Usa l’aloe vera solo su un tatuaggio guarito.

non'l’aloe vera sbiadisce un tatuaggio?

È un mito che l’aloe vera sbiadisca un tatuaggio, anche se alcune persone lo usano come supporto per altri ingredienti per la rimozione del tatuaggio per la rimozione del tatuaggio fai-da-te.

Questo contenuto è solo a scopo informativo e non sostituisce la diagnosi formale e individualizzata, la prognosi, il trattamento, la prescrizione e/o il consiglio dietetico di un medico professionista autorizzato. Non interrompere o modificare il corso attuale del trattamento. In caso di gravidanza o allattamento, consultare un fornitore qualificato su base individuale. Cerca aiuto immediato se stai vivendo un’emergenza medica.

Commenti

Aiesha il 14 ottobre 2019:

Se le tue pillole per tatuaggi in profondità nel bianco significano che la pelle ricrescerebbe su di essa correttamente? ?

Noelle il 07 agosto 2019:

Mi sono tatuato più di un mese fa. Ha protuberanze e iniziano a comparire scaglie bianche se è asciutto (prima del bagno o se non applico la crema idratante)

Se hai qualche consiglio, sarebbe fantastico.

Grazie.

Amanda il 30 agosto 2018:

Mi sono tatuato 3 settimane fa sembrava fantastico la scorsa settimana il contorno ha delle linee e alcuni punti piccoli sollevati un po’ sembrano incrinati nel contorno per

KD il 22 agosto 2018:

Ciao, un paio di giorni fa ho aggiunto un vecchio tatuaggio che ho sulla schiena & Ho ritoccato la parte vecchia, ma la parte vecchia si è gonfiata più del resto & è risorto adesso. Il tatuatore ha detto che potrebbe essere perché è andato troppo in profondità quando l’ho preso. Rimarrà così??? & dovrei usare l’aloe su di esso o cosa???

Chanella il 30 dicembre 2017:

Il mio tatuaggio ha una settimana ma posso notare le cicatrici, non va bene per me applicare l’aloe?

Shawn macdonald il 06 dicembre 2017:

Quindi mi stavo tatuando oggi e l’artista ha provato di tutto per far entrare l’inchiostro nella mia pelle cosa puoi dirmi o che tipo di indicazioni dovrei provare

Kevin l’11 novembre 2017:

Ehi, buongiorno, posso usare di nuovo la foglia di aloe dopo averla usata? E per quanto riguarda la foglia rimanente che ho tagliato posso usarla anche io? Attendiamo un vostro riscontro! Grazie!

Whitney (autore) dalla Georgia il 17 marzo 2017:

UN&D è una crema o un unguento che puoi acquistare presso la tua farmacia o negozio di alimentari locale.

Cazzap il 29 dicembre 2016:

Ho fatto un tatuaggio nello stesso studio in cui normalmente vado da un artista diverso, il tatuaggio sta ancora guarendo, tuttavia ho notato che le parti che sono guarite in alcuni punti sono più scure rispetto agli altri e sembra sbiadito in parti la donna che l’ha fatto è il proprietario dello studio, tuttavia mi sento come se non potessi mostrare il mio braccio perché sembra orribile, apprezzo che abbia fatto tutti i miei altri e si sono rivelati incredibilmente ma non sono sicuro di cosa fare non c’è molto che può essere fatto è lì ora e il trattamento lazer è non è un’opinione per me 🙁

Yolz l’8 agosto 2016:

Cos’è A&D, i miei Tatt hanno più di 2 anni, anche se ora sono cresciuti! grrr

Cristallo il 09 aprile 2016:

Adoro usare l’aloe quando i miei figli si scottano, ma usarla su un tatuaggio sembra così sbagliato.

Antonio il 12 febbraio 2016:

Ehi, avevo un piccolo tatuaggio davanti all’orecchio sull’ustione laterale … ma non crescono i capelli lì … ma comunque avevo un tatuaggio sul tessuto cicatriziale e sono andato in profondità …. cosa mi suggerisci di usare per per curarlo normale aloe? Perché's tessuto cicatriziale che è stato tatuato… incerto

Kylie Miller il 22 gennaio 2016:

Ho un tatuaggio che ho fatto circa 2 mesi fa, ho lasciato che mio fratello e la legge che'non è un professionista, dammelo. Sono molto incline a lasciare cicatrici, e lui è andato molto in profondità e l’intera croce è cicatrizzata, io'ci ho messo sopra dell’aloe ma sembra proprio così'sta peggiorando. Cosa devo fare? io'sono giovane io non'Non voglio che il mio primo tatuaggio sia solo una grande cicatrice!

emily il 30 luglio 2015:

io'Sono molto incline alle cicatrici, ho un piccolo tatuaggio sul petto, di circa un anno, e l’intera cosa è fondamentalmente una cicatrice. Solo una piccola parte di esso non viene sollevata. Ogni tanto mi prude e lo sento'è sbiadito più velocemente di quanto farebbe normalmente un tatuaggio, ma per il resto non lo faccio'Non ho lamentele a riguardo, davvero. Esso'non è deformato o altro. io'Ho sentito dire che le cicatrici si verificano principalmente nei contorni, e tutta questa cosa è fatta di spesse linee nere. Ho fatto un secondo tatuaggio qualche giorno fa, questa volta un artista diverso, mi chiedevo se c’è'c’è qualcosa in più che dovrei fare nel processo di guarigione per prevenire del tutto le cicatrici? io'l’ho trattato alternando tra afterinked e aquaphor, finora c’è stata poca o nessuna crosta ma ho pensato di'd chiedere qui intorno

Mariarosa il 29 giugno 2015:

io'Ho questo tatuaggio sul braccio da anni ormai e ho notato che è abbastanza spaventato. Ho scoperto dopo essermi lamentato con il proprietario che il ragazzo che mi ha tatuato era nuovo e che io ero il suo primo tatuaggio da anni. Che cosa'La cosa strana è che il tatuaggio sembra perfettamente piatto, a meno che non lo graffi e poi l’intera cosa si sollevi e diventi 3D. Mi ricorda quasi una reazione allergica. È normale?

kelley il 06 giugno 2012:

Acquafora. Usalo per i tatuaggi, tutte le fasi. tu non'Non ho bisogno di altra spazzatura e sciocchezze. 1 prodotto e quello'sedersi. Perché usate tutti prodotti diversi? Usa solo 1 e mantienilo. Avresti dovuto prendere i fogli di cura quando il tuo tatuaggio è stato fatto. Se non lo facessi't, non't tornare all’artista. Sono PER LEGGE suppone che te lo forniscano.

capitancrunch il 13 marzo 2012:

io'Ho un tatuaggio abbastanza grande sulla schiena da più di un anno ormai. il mio contorno è urtato ma l’ombreggiatura è perfettamente piatta. non è't prurito frequentemente e l’aspetto del tatuaggio non è't stato cambiato dalle cicatrici. esso'è il mio primo tatuaggio ma io'Ho un po’ paura di prenderne altre in caso cicatrizzassero peggio di questa. Inoltre, non credo che questo sia davvero in tema, ma il mio tatuaggio è ombreggiato in bianco e nero, nessun colore. Per più di un mese dopo averlo ricevuto, il mio tatuaggio era rosso. In realtà pensavo che l’artista avesse usato l’inchiostro rosso, finché alla fine non è svanito. la pelle sensibile potrebbe far sì che l’area rimanga rossa per così tanto tempo??

Habby Tatt il 13 marzo 2012:

Ciao Playboystar1, un po’ in ritardo ma non dovresti farti tatuare'd durante la gravidanza

playboystar1 il 26 febbraio 2012:

ciao a tutti mi stavo solo chiedendo…….ho fatto un tatuaggio 3 giorni fa e ha formato un aspetto spumeggiante bianco non è rosso o swallon o qualcosa di importante solo preoccupato per il gorgoglio è questo ok…anche io ho 18 anni settimana incinta potrebbe essere un’infezione?

grande e il 26 ottobre 2011:

Salve, mi sono tatuato il petto circa un anno fa e solo ora sembra una cicatrice ma non è mai stato così è successo dal nulla e sembra brutto cosa è buono per questo

KayDee il 18 agosto 2011:

Ciao a tutti! Mi sono fatto un tatuaggio sul polso circa 4 settimane fa (parole nere e rosse) e sembra essere guarito (è'non è più dolorante o pruriginoso e non è mai stato "croccante" o crosta), ma è'è ancora rialzato invece di essere piatto. Devo dargli più tempo (settimane? mesi?) prima di iniziare ad applicare Aloe, A&D Unguento o olio di vitamina E per cercare di appianarlo o posso/dovrei farlo ora mentre lo fa'è ancora un po’ "fresco"? mi piacerebbe avere il tuo contributo!! Grazie!

grande G il 18 agosto 2011:

Ciao. Ho fatto 4 tatuaggi in diverse parti del corpo. Tutto è stato inchiostrato da un artista.

Un tatuaggio in particolare ha iniziato ad avere alcune macchie bianche spumeggianti e credo che sintomi simili a cicatrici o croste. Ho provato la crema di aloe e vandol ma la pelle sembrava ferita.

Qualche altro rimedio che puoi consigliare? oltre ad avere un ritocco dopo che è completamente guarito.

Grazie mille.

Grande G

mamma inchiostro il 16 agosto 2011:

L’olio di vitamina E funziona bene con le cicatrici.

Justin il 29 luglio 2011:

Idratalo. Usa un sacco di tripla a, piante di aloe o prodotti a base di aloe senza achochol e prodotti petroliferi. Alla fine inizierà a rimuovere il tessuto cicatriziale. Perderai un po’ di colore sul tessuto cicatriziale ma puoi sempre farlo ritoccare fino a farlo tornare al colore di una volta.

Citare in giudizio il 24 luglio 2011:

Ho fatto un piccolo tatuaggio 3 mesi fa – sembra avere una spessa crosta bianca e dura su alcune parti del tatuaggio. Questa crosta bianca e croccante andrà mai via? Cosa posso fare per farlo sembrare migliore? Devo tenerlo asciutto o devo idratarlo? Aiuto?

Cora il 04 luglio 2011:

Di recente ho ricevuto un grosso pezzo sulla schiena. Esso'è il mio primo tatuaggio e io'Sto stupidamente cercando di adattare tutto entro un paio di settimane prima di trasferirmi dal paese. Mi chiedevo se l’aiuto della natura lo aiuterà a guarire più velocemente, o se sarebbe lo stesso della vitamina E I'sto usando in questo momento. io'Ho già usato l’aiuto della natura per tagli e ustioni, ma non sono sicuro di come avrebbe reagito con un tatuaggio fresco. Se qualcun altro ha usato l’aiuto della natura nel suo processo di guarigione, mi piacerebbe sapere come è andata a finire.

AADonnie l’8 maggio 2011:

Ho un tatuaggio al centro della schiena e'è un pezzo piuttosto grande. Ha bisogno di essere ritoccato male! Ma io'Sono spaventato a morte di farlo ritoccare! Esso'è decisamente sfregiato! Tutto è sollevato, l’inchiostro fuoriesce dalle linee e il centro è molto sbiadito perché all’inizio era blu, ma una volta che abbiamo visto il sangue uscire, abbiamo deciso di renderlo rosso, quindi è tornato immediatamente indietro dentro e ha cambiato il colore in rosso. Ovviamente ha reso il centro del tatuaggio molto poltiglia e ha impiegato molto tempo per guarire. Durante il processo di guarigione, non ho'non mi importa se è sbiadito o no, semplicemente non l’ha fatto'Non voglio contrarre un’infezione, quindi ci ho messo sopra della neosporina. Esso'sono passati circa 2 anni da quando l’ho fatto. Esso'è ancora molto pruriginoso e pieno di bolle. Ogni volta che vado a grattarlo, è MOLTO sensibile. Se dovessi usare la A&D tecnica, questo aiuterà con la tenerezza anche con le cicatrici? Voglio farlo riparare da qualcuno di professionale, ma io'Sono spaventato a morte per quanto male farà male.

pizzo il 27 aprile 2011:

Primo tatuaggio. Si è staccato un po’ di colore & ora sembra un taglio profondo. Cosa dovrei fare?

Chelsea il 19 aprile 2011:

Ho avuto tessuto cicatriziale sotto il mio tatuaggio per un po’ e penso che sia orribile. Ho usato una lozione e l’ho massaggiata, quindi vedi se può essere d’aiuto. funziona per??

Ragazzino il 16 gennaio 2011:

Ehi io'Sono coperto di tatuaggi, e tutti hanno resistito magnificamente nel corso degli anni (decenni) I'li ho avuti. Recentemente quello che ho appena preso al polso è piuttosto sfregiato, ancora lattiginoso, ma i colori passano ogni giorno. Sto usando l’olio di ricino (il grado alimentare/corporeo, NON quello che metti nelle auto ovviamente)…'è noto per liberare il corpo dalle cicatrici, anche dopo anni in cui sono state lì. Google. Anche l’aloe (come consigliato sopra) è fantastica, cerca solo di evitare la merda a buon mercato con un mucchio di alcol come riempitivo. io uso un aloe 'crema' che è solo pura aloe con un po’ di tea tree, rosmarino, vitamina e e amamelide. (Natures Aid) funziona alla grande su tutti i tatuaggi e praticamente su qualsiasi altra condizione della pelle. Vale la pena fare un giro.

PreoccuparsiVerruca l’8 gennaio 2011:

Di recente mi sono fatto un tatuaggio… è passata circa una settimana e mezza… avevo visto altri suoi lavori su amici e mi era piaciuto molto. ho già fatto dei tatuaggi, quindi non sono nuovo a questo. Tuttavia questo è il primo tatuaggio a colori. comunque una settimana e mezzo dopo ed è per lo più sfregiato… specialmente il nero e il rosso. non è't itch, non ha mai iniziato a prudere (che è ciò che mi preoccupa) quando dovrei considerare l’uso di aloe… ho dovuto smettere di usare un&d perché l’inchiostro si esaurirebbe… non ho mai avuto questo problema prima e ho un pezzo posteriore e molti altri tatuaggi più piccoli. questo è sul mio polpaccio e quel poco della cicatrice che è venuta via (da solo) ha portato con sé un po’ di inchiostro.

cleighc89 il 24 novembre 2010:

Ciao, sono Caitlin, ho una domanda. voglio farmi un tatuaggio di due piccole ali d’angelo, una su ogni spalla, ma mi cicatrizzo abbastanza facilmente, e mi chiedevo che se l’avessi continuamente medicato e messo dei farmaci su di esso, se ciò avrebbe aiutato a evitare che si spaventasse, grazie

KayT il 04 novembre 2010:

Ho lavorato sul mio dietro e abbiamo fatto lo sfondo sulle mie scapole e appena sotto il mio collo. La parte del collo era super dolorosa e si è fortissimamente crosta. Il resto del mio tatuaggio, compreso tutto quello che abbiamo fatto prima, non l’ha mai fatto. Quello che è stato fatto sulle mie scapole sta guarendo normalmente. Ho la pelle super sensibile e mi chiedevo se la formazione di croste fosse possibile che l’artista approfondisse quella sezione? Ho fatto la normale cura postuma come ho fatto con il resto del mio tatuaggio, dal momento che la crosta è venuta fuori usando olio biologico & olio tissutale vitaminico sperando di ridurre eventuali danni dalla crosta, pensi che sto facendo la cosa giusta??

Soldi il 20 ottobre 2010:

Mi sono tatuato il braccio circa 3 mesi fa. I contorni sono tutti in rilievo e gonfi. La pelle è secca e pruriginosa. C’è una possibilità che questo vada giù, o rimarrà così per sempre??

Rachele il 22 settembre 2010:

quindi ho fatto un tatuaggio a gennaio.. quasi un anno fa e recentemente mi sono reso conto di avere un tessuto cicatriziale piuttosto brutto. è piccolo sul mio polso interno, quindi sono fortunato che non molti lo vedranno, ma ogni volta che lo guardo. vedo l’irregolarità e fa sentire il mio tatuaggio così .. ammirevole? haha ho deciso che sarebbe stata una buona idea usare un unguento alla vitamina E (che è quello che mi è stato detto di metterci sopra quando l’ho preso per la prima volta) la vitamina E e l’aloe sono più o meno la stessa cosa… pensi che stia bene? o la pianta attuale è più potente??

sfilata il 22 agosto 2010:

faccio cicatrice. Mi è stato rimosso un neo sul petto ed era gonfio e rosa per più di un anno. Il segno è ancora lì, come una protuberanza, ma non più rosa. Pensi che un tatuaggio reagirebbe allo stesso modo per me? Questa è una cicatrice ereditaria, come ce l’ha mia madre e 2 dei miei figli. Stavo pensando di mettere prima qualcosa di piccolo in un posto nascosto per vedere come il tatuaggio influisce sulla mia pelle. Consiglieresti altre idee?

Whitney (autore) dalla Georgia il 05 aprile 2010:

Hm.. Onestamente, io'non sono sicuro. Dopo un anno, il tatuaggio non dovrebbe't male. Potresti voler vedere un tatuatore per farlo controllare. È rosso o infiammato??

turbo il 04 aprile 2010:

è passato quasi un anno

Whitney (autore) dalla Georgia il 03 aprile 2010:

Da quanto tempo ce l’hai? Come l’hai, o stai, pulendo??

turbo il 02 aprile 2010:

ho un tatuaggio sulla mano e sul busto… solo il contorno è segnato dall’artista che mi sta scavando… è pruriginoso in rilievo, e se lo colpisci o lo raschi… fa male come l’inferno… qualsiasi suggerimento su perché o cosa si può fare almeno per far sì che smetta di ferire?

Whitney (autore) dalla Georgia il 26 marzo 2010:

Esso'probabilmente non è una cicatrice. Le cicatrici sono sollevate, non rientrate. I trattini sono nella tua pelle, è'non avrà alcun effetto sul tatuaggio. Se l’hai rifatto, molto probabilmente i rientri saranno ancora lì.

erica il 25 marzo 2010:

Ho un piccolo tatuaggio sul piede e ci sono circa 5 piccoli trattini attorno ai bordi. A me sembra che l’artista abbia spinto al massimo e mi abbia lasciato delle ammaccature sulla pelle, anche se sopra c’è scritto che avrei sollevato delle protuberanze. I rientri sui miei piedi fanno paura e potrei farmi rifare il tatuaggio del piede o i rientri influenzeranno il rifacimento?

Citare in giudizio il 01 marzo 2010:

Ho fatto un tatuaggio sul polso 2 settimane fa. Il mio processo di guarigione è stato molto difficile (eruzione cutanea e molto stillicidio e croste). Tutto si è calmato e il mio processo di guarigione sembra molto meglio, tuttavia, il mio tatuaggio sembra ancora lattiginoso e la pelle sopra il tatuaggio è un po’ lucida e rugosa. Il mio tatuaggio non è sollevato dalla superficie ma la pelle sottostante (senza inchiostro) è un po’ rosa. È normale e fa parte del normale processo di guarigione??

Chiacchierare il 13 febbraio 2010:

emma… sono totalmente nella stessa barca, ma mi pento davvero del mio tatuaggio ora perché in futuro potrei aver bisogno di un intervento chirurgico alla schiena….. quindi sto cercando di rimuovere il tatuaggio con il laser, ma ho così paura di come sarà in la fine…

Whitney (autore) dalla Georgia il 28 gennaio 2010:

io'non sono proprio sicuro di cosa tu'sto parlando. Esso'd essere più facile da capire con una foto.

COME IN il 28 gennaio 2010:

Ho fatto del lavoro sull’avambraccio, circa un mese fa, solo un contorno, è's tutto guarito bene, con l’eccezione di sei punti tutti vicini l’uno all’altro. Essi'sono esattamente grandi quanto i puntini su un dado. Sembra anche che ci sia uno strato di pelle sopra quei sei punti.

cosa ne pensi?

Whitney (autore) dalla Georgia il 19 gennaio 2010:

Secondo me, se fosse un’allergia, i tessuti sollevati sarebbero sempre, non solo durante il giorno e scomparirebbero di notte. Andrei dai tatuatori che hai usato e gli farei dare un’occhiata.

Calvino il 18 gennaio 2010:

Sospetto che il mio tatuaggio abbia delle cicatrici, ma io'non sono sicuro – ecco i fatti:

Quando mi sveglio la mattina, la mia pelle è praticamente piatta – il mio tatuaggio non è sollevato, irregolare o pruriginoso.

Tuttavia a volte di notte, o durante il giorno, può alzarsi distintamente e prudere – lo noto abbastanza facilmente se lo tocco.

La mia domanda è che alcune persone mi hanno detto che questa è allergia all’inchiostro piuttosto che cicatrici. Potrebbe essere ancora cicatriziale se a volte non viene sollevato affatto??

Grazie

Faccia da scemo il 13 gennaio 2010:

Se il tuo tatuaggio ha cicatrici (parti in rilievo) usa Mederma, Neopsporin o A&D. Ho visto molte persone avere successo usando solo in modo coerente A&Unguento per ridurre notevolmente le parti in rilievo.

io'non sto parlando durante il processo di guarigione, io'sto parlando di dopo'è guarito e tu lo sai o lo pensi'ha paura.

Ognuno ha una pelle diversa. Conosco un tatuatore nero che'Lo fa da molto tempo e tatua prevalentemente anche persone di colore. Ricordo quando ho visto un mio amico tatuarsi che è davvero oscuro. Sembrava tutto sfregiato, pelle di serpente ruvida e lucida intorno a tutto il lavoro di linea, per un paio di mesi e poi è andato via. Ero scioccato. Pensavo che la sua pelle fosse danneggiata. penso che's solo come guarisce davvero la pelle scura? io'ho anche visto persone di colore con tatuaggi sfregiati quindi…non sono sicuro…ma tutti'la pelle è diversa.

La maggior parte delle persone non dovrebbe cicatrizzare per essersi tatuati e questo'Ecco perché è necessario rivolgersi a qualcuno esperto che conosca le tecniche per ottenere l’inchiostro nella pelle senza andare troppo in profondità. L’inchiostro può anche essere un altro fattore di irritazione del tatuaggio. io'Ho sentito da molte persone che i loro tatuaggi a volte prudono e hanno piccole protuberanze sotto. Di nuovo A&D sembra aiutare se applicato in modo coerente per un po’.

Stai mettendo un oggetto estraneo nella tua pelle ci sono effetti collaterali ma gli inchiostri sono realizzati in modo tale in questi giorni (o dovrebbero essere) da ridurre al minimo le reazioni allergiche e non't uso tossine, ecc. Personalmente non mi è mai successo niente di tutto questo ai miei tatuaggi, quindi non lo faccio'Non so qual è l’accordo. Spero che aiuti qualcuno.

Whitney (autore) dalla Georgia il 16 dicembre 2009:

Sembra che il tatuatore non lo faccia'non so cosa lui'sta facendo. Se ti fai un altro tatuaggio, trova un nuovo artista.

Emma il 15 dicembre 2009:

Ho un tatuaggio abbastanza sfregiato su tutta la schiena, pensavo fosse dovuto al fatto che la mia pelle era molto più sensibile in quell’area, ma mi sono fatto un tatuaggio sul braccio dallo stesso tatuatore e anch’io ha segnato. Avevo un tatuaggio sul polso fatto da un altro artista prima e rimane perfettamente piatto.

Diventa incredibilmente pruriginoso in estate e quando sudo e'è distorto in alcuni punti e sgradevole, è'è un peccato perché la pelle della mia schiena era impeccabile!

Whitney (autore) dalla Georgia il 04 agosto 2009:

Quali erano le tue tecniche post-terapia? Una volta guarito, puoi farlo ritoccare, ma le cicatrici in genere vincono'andare via. È sfregiato o sbiadito che tu?'sto notando.

Mederma probabilmente sbiadirà il tatuaggio.

Jen il 04 agosto 2009:

Inoltre, Mederma è un’opzione per le cicatrici del tatuaggio??

jen il 04 agosto 2009:

Penso che il mio nuovo tatuaggio abbia possibili cicatrici. Potrebbe essere stata l’assistenza post-vendita a suggellare l’accordo. La mia domanda è, quando posso farlo ritoccare??

xicanoxingon il 06 luglio 2009:

Grazie.

Whitney (autore) dalla Georgia il 06 luglio 2009:

io lo farei'Non suggerirlo, ma sarebbe meglio chiedere al tuo tatuatore la migliore risposta a questa domanda. In realtà, potrebbe trarne beneficio, poiché normalmente useresti l’aloe su una ferita. Ma per essere sicuro chiedi al tuo tatuatore solo per essere sicuro.

xicanoxingon il 06 luglio 2009:

la crosta è venuta via mentre ero sotto la doccia e ha iniziato a sanguinare. sono passati 2 giorni da allora e la ferita è guarita e il tatuaggio stesso ha finito di staccarsi. lo pensi?'va bene già metterci sopra l’aloe? voglio ridurre al minimo la paura. o cos’altro consiglia qualcuno. grazie.

Whitney (autore) dalla Georgia il 05 luglio 2009:

io lo farei'te lo consiglio davvero.

xicanoxingon il 05 luglio 2009:

puoi mettere l’aloe sul tatuaggio mentre tu?'sono ancora nel processo di guarigione?

mamma prepotente il 23 giugno 2009:

Ehi,

Ho anche scoperto che l’olio extra vergine di oliva sembra aiutare a ridurre tutti i bambini delle cicatrici 🙂

accofranco da L Island il 18 aprile 2009:

molto accurato, alcuni tatuaggi mi spaventano al naso e mi chiedo perché tutte queste cose? a cosa serve a proposito? quale impressione si trasmette ai figli e ai nipoti? uno strano mondo in cui viviamo….