Come scegliere un layout per un monolocale?

I moderni monolocali sono lo spazio abitativo ideale per i giovani. Questa è una stanza che si abbina alla cucina, ha un aspetto elegante e consente di risparmiare molto spazio. Imparerai le caratteristiche dei monolocali e come attrezzarli nel modo corretto da questo articolo..

Caratteristiche e vantaggi

Un monolocale è una stanza a pianta aperta. In una stanza del genere c’è un numero minimo di pareti divisorie, la cucina non è separata da un muro dal soggiorno e dallo studio. Ma ci sono anche aree appartate, ad esempio un bagno. La camera da letto può anche essere separata dallo studio..

Indipendentemente dal tipo di appartamento che hai – monolocale, bilocale o anche trilocale, puoi utilizzare lo spazio principale per un soggiorno combinato con una cucina. Se ci sono altre stanze libere, allora sono riservate alle camere da letto..

Ci sono molti modi per dividere lo spazio abitativo di una stanza in diverse aree funzionali. Per questo puoi usare accenti di colore, mobili o persino pareti divisorie.

Gli appartamenti studio hanno i loro vantaggi e svantaggi. I vantaggi includono principalmente il fatto che anche in una piccola stanza puoi sperimentare soluzioni di design originali..

Inoltre, uno spazio del genere è molto funzionale, perché sia ​​la cucina che la sala da pranzo si trovano nella stessa stanza..

Ma ci sono anche alcuni svantaggi in un appartamento con una tale disposizione. Prima di tutto, vale la pena notare che una stanza di questo tipo non può essere ingombra di mobili non necessari, soprattutto se è abbastanza piccola. Prima di iniziare a organizzare un appartamento, è necessario pianificare attentamente lo spazio..

Per alcuni, lo svantaggio è il fatto stesso che la cucina è combinata con la stanza principale. Il fatto è che se cucini molti cibi deliziosi, gli odori permeeranno costantemente i mobili e tutte le tue cose. Soprattutto se hai problemi di ventilazione.

Tuttavia, se tutte queste carenze sono insignificanti per te, puoi tranquillamente scegliere uno studio elegante per te o ricostruire un normale appartamento per questo..

Opzioni per diverse aree

Ci sono molti layout di studio che rendono lo studio così confortevole e funzionale. Vale la pena scegliere un progetto per il numero di persone che vivranno in questa stanza e tenendo conto di tutte le loro esigenze.

È più conveniente pianificare appartamenti spaziosi con una dimensione di 32-33 metri quadrati e oltre. In uno studio così grande, puoi trovare un posto per tutte le zone necessarie: sia per la cucina che per il lavoro. Se hai a disposizione gratuitamente 35, 36 o 37 mq. m di spazio libero, puoi attrezzare la stanza e una zona relax con poltrone, tavolino e mensole.

Il territorio di oltre 30 metri quadrati dovrebbe essere diviso visivamente in più zone, in modo che tu ti senta a tuo agio a vivere in un appartamento del genere e non veda costantemente la stessa immagine di fronte a te.

A questo scopo, puoi persino utilizzare partizioni basse. Questi possono essere pareti in vetro o legno, schermi o tende colorate..

Puoi anche provare una combinazione di diverse direzioni stilistiche. Ad esempio, arredare l’area separata per lo spazio di lavoro in stile classico e lo spazio cucina e soggiorno in stile moderno. Puoi anche usare colori diversi – per l’area salotto, quelli più chiari, ad esempio i pastelli, e per lo spazio di gioco – accenti luminosi..

È molto più difficile attrezzare uno studio compatto di 24 mq. m e meno. In un appartamento del genere, di regola, devi sacrificare qualcosa in modo che ci sia spazio per l’installazione delle cose necessarie di base e ci sia ancora abbastanza spazio libero..

Il layout di un piccolo studio di 21, 22 o 23 metri dovrebbe essere perfettamente pensato. Evidenzia le aree di cui hai più bisogno e disponile nel modo giusto. Così, se hai a disposizione solo 18 o 19 mq, allora ti basterà solo attrezzare la zona giorno e la cucina. In questo caso, è meglio posizionare la cucina più vicino alla finestra e la zona giorno – sul lato opposto dell’appartamento. Questo schema è molto conveniente. Le partizioni in un appartamento così piccolo potrebbero non esserlo affatto.

In generale, è possibile far fronte alla decorazione di un appartamento anche se le sue dimensioni sono molto modeste: 12, 13, 14, 15 o 16 mq. m Naturalmente, questo è più difficile da fare che in uno spazioso monolocale di 50 mq. m, ma ancora possibile.

Esistono anche opzioni di layout più semplici, ad esempio studi quadrati di 26 o 27 metri quadrati o studi rettangolari stretti con parametri di 28, 29 o 45 metri quadrati. m. Sono un po ‘più difficili da equipaggiare, ma puoi comunque scegliere un layout individuale che renderà conveniente un tale studio.

Il modulo

Vale la pena parlare separatamente delle caratteristiche degli studi di varie forme. Il fatto è che stanze aggiuntive come una loggia o un balcone ti permettono di espandere leggermente lo spazio e renderlo più funzionale. Varie nicchie sulle pareti consentono di far fronte allo stesso compito..

Gli appartamenti rettangolari stretti sono solitamente difficili da decorare. I proprietari di tali studi stanno cercando in ogni modo possibile di espandere lo spazio. Prima di tutto, devi organizzare abilmente i mobili. L’appartamento dovrebbe sempre avere abbastanza spazio libero per il passaggio. La sua larghezza deve essere di almeno un metro.

Negli appartamenti stretti, i progettisti consigliano di utilizzare mobili che possono essere trasformati se necessario: divani estraibili, tavoli e sedie pieghevoli, tavoli con piani pieghevoli e così via..

Attrezzare un classico studio quadrato è molto più semplice. Le pareti sono più o meno le stesse e al centro c’è molto spazio libero. Ciò significa che non devi provare così attivamente a spremere tutti i mobili negli angoli stretti..

Una spaziosa loggia aiuta ad aumentare lo spazio di uno studio moderno.

Prima di utilizzarlo come soggiorno, la loggia deve essere prima vetrata, se aperta, e coibentata. Per questo, viene utilizzata la finitura appropriata del soffitto, del pavimento e di tutte le pareti..

Prima di iniziare a organizzare una stanza, devi pensare attentamente a tutto. Devi sapere per quale stanza assegnerai la loggia. Molto spesso, la cucina è posizionata lì. Questo è fantastico perché non devi nemmeno demolire i muri per fondere la tua nuova stanza nella tua abitazione principale. Puoi semplicemente installare il piano di lavoro al posto del davanzale della finestra e sostituire la porta con un semplice arco.

In alcuni casi la loggia viene utilizzata come ripostiglio. È vero, in uno studio moderno è illogico usare un balcone in questo modo..

Avrai anche spazio aggiuntivo se acquisti uno studio su due livelli. Sia una giovane coppia che una famiglia a tutti gli effetti con bambini potranno ospitare comodamente su due piani. La suddivisione in due piani permette di separare la zona cottura dalla zona riposo, il che significa che se si è irritati dall’odore del cibo, allora questa è la via d’uscita ideale..

Di norma, in tali appartamenti, la cucina, il soggiorno e il corridoio si trovano al piano inferiore e le camere da letto e uno spazio di lavoro al piano superiore..

Illuminazione

Qualunque sia la dimensione e la forma del tuo studio, devi prestare particolare attenzione nella scelta delle giuste sorgenti luminose. Avrai bisogno sia di illuminazione naturale di alta qualità che di luce artificiale..

È molto importante che l’appartamento abbia ampie finestre. Se sono piccoli da soli, puoi provare a decorarli attorno ai bordi con pietre, mosaici o colori più chiari. Questo design renderà le finestre visivamente più ampie..

Che tu sia in uno studio con una o due finestre, puoi sfruttare la luce naturale. Meno luce e più brevi sono le ore diurne nella tua zona, più sottili dovresti scegliere le tende per il tuo appartamento. Ciò consentirà alla luce naturale di entrare nel tuo appartamento quando possibile..

Se hai finestre con davanzali, possono anche essere trasformate in un dettaglio interno funzionale. Possono sostituire un tavolo, una mensola o ampliare il bancone del bar.

Per quanto riguarda le sorgenti luminose artificiali, ci sono anche diverse opzioni. Non limitarti a un lampadario a soffitto.

La luce è un altro modo per suddividere in zone uno spazio. Può essere più morbido in una parte della stanza e più luminoso nell’altra, in modo da poter lavorare più comodamente..

Gli apparecchi di illuminazione possono anche variare nel design. Per la cucina, ad esempio, puoi scegliere applique classiche con paralumi in vetro dipinto e appendere un lampadario a sospensione pulito nella zona pranzo..

Accenti importanti

Quando si progetta uno studio, è possibile utilizzare una varietà di accenti. Ciò diversificherà l’interno e renderà più chiara la suddivisione in zone dello spazio. Possono essere oggetti di arredo fatti a mano o accessori luminosi..

Ad esempio, in cucina puoi organizzare una collezione di tazze colorate o appendere asciugamani e presine in cialda dipinti. Questo renderà la zona cottura più vivace e separata dal soggiorno in tinta unita..

Nel soggiorno o nella camera da letto c’è sempre spazio per ogni tipo di cuscino, morbidi tappeti e coperte. Tali dettagli aggiungono comfort a qualsiasi stanza. Puoi usare tessuti colorati, trapunte patchwork o tappeti in stile animale..

Puoi persino decorare un bagno o una stanza con balcone in modo originale. Scegli i dettagli che si adattano allo stile, e anche la stanza più ordinaria e noiosa di un piccolo studio si trasformerà.

Bellissimi esempi di arredamento

Uno studio è, di regola, una moderna stanza dei giovani. Pertanto, in un appartamento del genere non c’è posto per la spazzatura e i vecchi mobili non necessari. Scegli solo cose pratiche e necessarie. Questo vale non solo per i mobili, ma anche per gli elementi decorativi..

Se hai un hobby, non devi nasconderlo. Al contrario, cerca di dedicare più tempo libero possibile alla tua attività preferita e usa tutto ciò che ti serve per un piacevole passatempo come decorazione. Ad esempio, se stai facendo il ricamo, quindi come divisorio che separa la camera da letto dall’area salotto, puoi utilizzare uno scaffale alto con cassetti installati su di esso per riporre tutto ciò di cui hai bisogno.

I musicisti possono anche mostrare il loro hobby a tutti gli ospiti. La chitarra, ad esempio, può essere appesa al muro e il sintetizzatore può essere installato sul davanzale della finestra, invece di acquistare un supporto speciale per esso..

Se non hai bisogno di separare un luogo per il lavoro o la creatività, puoi limitarti a un semplice monolocale di una stanza, che si adatterà sia a una camera da letto che a un soggiorno. Un’area più piccola è solitamente separata per una zona notte. Puoi separare queste due zone installando un divano o una parete divisoria bassa.

Se hai un bambino, ma finora non c’è modo di trasferirti in un appartamento più grande, puoi attrezzare una zona per un asilo nido in uno studio di una stanza. Posiziona la culla accanto al tuo divano o separala con un paravento a fiori. Nelle vicinanze c’è un posto per un tavolo o una piccola cassettiera dove verranno riposte le cose dei bambini.

Come puoi vedere, anche un monolocale molto piccolo può essere comodamente arredato. Pianifica un progetto in anticipo o utilizza i servizi di professionisti, e poi nel tuo appartamento ci sarà un posto per tutto ciò di cui hai bisogno.

Panoramica di un monolocale 45 mq. guarda il prossimo video.