Come costruire una casa da pannelli SIP?

La costruzione dei pannelli SIP è simile all’assemblaggio di un designer per bambini: tutte le strutture della casa vengono rapidamente assemblate da lastre speciali con scanalature: pareti interne ed esterne, soffitti a pavimento e tetto. La tecnologia è stata inventata in Canada, ma ha rapidamente guadagnato un’immensa popolarità in Europa e nella CSI.

Negli ultimi anni, è stato utilizzato attivamente in Russia, sia in campagna che in periferia e nell’edilizia industriale. Ma, nonostante la facilità di installazione, per costruire una casa affidabile dai pannelli SIP, è necessario seguire regole importanti. Istruzioni dettagliate aiuteranno a prevenire errori e ad eseguire correttamente il lavoro.

Caratteristiche costruttive

In molti modi, il processo di costruzione di una casa da pannelli SIP è semplice grazie al design speciale di ogni elemento: le lastre. La piastra SIP è composta da tre strati: all’interno c’è un riscaldatore e ai bordi c’è uno speciale materiale in foglio OSB. L’OSB è costituito da trucioli di legno pressati mescolati con uno speciale adesivo. Di conseguenza, si ottengono pannelli sufficientemente resistenti in grado di sopportare carichi pesanti e prevedere l’installazione di eventuali elementi di fissaggio..

I principali vantaggi di una casa fatta di pannelli SIP.

  • Elevata velocità di costruzione: in media, occorrono 60-90 giorni per costruire una casa residenziale a due piani a tutti gli effetti.
  • I lavori di finitura possono essere eseguiti immediatamente dopo il completamento della costruzione.
  • Non sono necessarie fondamenta in cemento armato.
  • La possibilità di costruzione in quasi tutti i siti – su un pendio, su una collina, vicino a un fiume.
  • Eccellente isolamento termico: i pannelli SIP da 160 mm sostituiscono un muro di mattoni di 2,5 metri di spessore.
  • I lavori di costruzione possono essere eseguiti in qualsiasi momento dell’anno, indipendentemente dalle condizioni meteorologiche.
  • La casa è adatta per vivere tutto l’anno: i pannelli SIP possono resistere a temperature da -60 a +60 gradi senza perdere le loro qualità e riducendo il comfort per i residenti.
  • La durata media stimata di una casa fatta di piastre SIP è di 75 anni. Per fare un confronto, per un mattone questo periodo è di 70 anni, per un blocco di schiuma che è popolare oggi – 20-30 anni.

Tra gli svantaggi, si può notare l’infiammabilità relativamente elevata del materiale: pannelli isolanti e OSB. Ma con la giusta decorazione interna ed esterna aggiuntiva, questo rischio è significativamente ridotto..

Inoltre, oggi sono in vendita speciali pannelli SIP con un “riempimento” di schiuma poliuretanica autoestinguente. Con il lavoro corretto e la scelta del materiale, la sicurezza antincendio di una casa del genere non sarà peggiore di quella di un edificio in mattoni standard.

Passi principali

Costruire una casa da pannelli SIP non implica manipolazioni complesse e l’uso di attrezzature speciali. Tutto il lavoro può essere svolto in modo indipendente. Ma il processo deve ancora essere snellito e condotto secondo le regole stabilite..

Fondazione

Tutte le strutture realizzate con lastre SIP sono spesso erette su una fondazione su pali, il nastro e altre fondazioni in calcestruzzo vengono utilizzate molto raramente, poiché sono relativamente costose. Rispetto ai pali, una fondazione in calcestruzzo è instabile a temperature estreme, condizioni meteorologiche e cambiamenti climatici. La casa realizzata con pannelli SIP è leggera e, grazie alle aste a vite, può essere eretta in quasi tutti i siti: su una collina, un pendio, una radura in riva al lago o vicino a una foresta. La cosa principale è che le pile sono avvitate al di sotto del livello di congelamento del suolo. La fondazione su pali fornisce anche una migliore ventilazione, che è molto importante per gli elementi in legno dei pannelli SIP. È più conveniente posare le comunicazioni per il sistema fognario (bagno, bagno, cucina) al suo interno – tubi per l’approvvigionamento idrico e il drenaggio.

Le aste di metallo possono essere avvitate indipendentemente (due o tre) oppure è possibile utilizzare un’attrezzatura speciale per questo – dipenderà dal tipo di terreno, dalle condizioni del sito e dalle dimensioni della futura casa. Il livello di penetrazione è determinato individualmente, è necessario lasciare circa 50-70 centimetri dell’asta dal suolo, la distanza tra loro non è superiore a due metri. Le teste sono attaccate alle estremità delle aste mediante saldatura, su cui verrà poi fissata una reggia da una barra.

È molto importante che i giunti del legno nella struttura della reggia siano posati sulle teste e che tutti i giunti siano spalmati con un agente protettivo, ad esempio mastice bituminoso.. L’intero legno è inoltre impregnato con uno speciale composto che impedisce la decomposizione e la formazione di insetti. Il materiale di copertura viene posato alle estremità di tutti i pali sotto una cassa di legno.

sovrapposizione

Il piano di partenza svolgerà anche il ruolo del piano dell’edificio, che, grazie al suo riempimento interno, non richiede alcun isolamento aggiuntivo. Negli edifici standard a uno e due piani, tale pavimento è principalmente assemblato da elementi con dimensioni di 625 mm di larghezza e 224 mm di spessore.. I prodotti con tali dimensioni sono sufficienti per consentire alla struttura del pavimento di sopportare tutti i carichi necessari. Se per la costruzione vengono utilizzati pannelli tipici con una larghezza di 1250 mm, sarà necessario tagliarli longitudinalmente in due parti identiche. Con questa tecnologia di installazione, si consiglia di posare le travi in ​​legno per la base con incrementi di 50-60 centimetri..

Durante l’assemblaggio del pavimento, i pannelli dovrebbero essere montati, come la pietra da costruzione in muratura – sfalsati, creando volutamente un disallineamento delle cuciture. Questa tecnologia eliminerà l’inclinazione e la deformazione della struttura durante le variazioni di temperatura stagionali, nonché con un aumento dell’umidità..

Per proteggere ulteriormente le piastre inferiori dalla penetrazione dell’umidità, a ciascuna di esse viene applicato un materiale protettivo dall’esterno: mastice bituminoso o altri composti con proprietà simili.

Nei punti in cui i pannelli sono collegati tra loro (giunti tra pannelli), viene posata una barra di montaggio, che è fissata rigidamente ai bordi della reggia – con chiodi spazzolati o viti autofilettanti. È meglio collegare le piastre stesse al legno mediante viti autofilettanti. I tagli terminali delle lastre sono “cuciti” con una normale tavola bordata o una barra delle dimensioni appropriate: il bordo dell’elemento è rivestito di schiuma, viene applicata una barra piatta e inoltre fissata con viti autofilettanti. Le viti autofilettanti devono essere avvitate dall’interno – attraverso l’OSB nella parte esterna della scheda.

Quindi, attorno all’intero perimetro del soffitto, vengono montati i bordi del coronamento: questa sarà la base per l’installazione delle strutture murarie e della porta d’ingresso. Oltre alle aree in cui verranno installate le pareti principali della casa, le schede di partenza vengono avvitate anche nei punti in cui vengono erette le partizioni interne. Sul soffitto, queste tavole vengono fissate con chiodi o viti autofilettanti, ma in aggiunta devono essere collegate alle teste dei pali con appositi perni. Per questo, vengono praticati dei fori e i prigionieri dal basso e dall’alto vengono uniti con dadi e bulloni..

pareti del primo piano

In generale, puoi costruire tu stesso una casa utilizzando la tecnologia canadese, ma per l’installazione di alta qualità delle strutture murarie, avrai bisogno di due o tre assistenti. L’installazione delle pareti portanti principali dovrebbe sempre iniziare dall’angolo. L’installazione viene eseguita come un costruttore: la scanalatura inferiore della lastra viene posizionata su una tavola di corona o legno rigidamente fissata. Prima di questo, la superficie della barra e il taglio del pannello sono ricoperti di schiuma poliuretanica. Quando la piastra SIP è installata e allineata con precisione verticalmente utilizzando una livella, viene infine fissata al soffitto con viti autofilettanti o chiodi arruffati. Le viti autofilettanti vengono avvitate direttamente attraverso l’OSB nella scheda di partenza, mantenendo una distanza di circa 15 centimetri tra ogni elemento di fissaggio.

Nelle scanalature sul bordo di tutte le lastre a vista e fisse, viene installato a filo un blocco di fondazione (questo può essere fatto anche prima dell’installazione). Il pannello successivo è fissato saldamente alla piastra, in anticipo è necessario applicare la schiuma di montaggio tra di loro. Anche la seconda e le successive placche sono collegate alle barre della corona mediante viti autofilettanti..

Utilizzando viti autofilettanti più lunghe, gli angoli della struttura muraria vengono fissati: è importante che gli elementi di fissaggio passino attraverso la soletta e raggiungano almeno il centro della trave incassata, la distanza tra le viti angolari è di almeno mezzo metro.

Secondo lo stesso principio, vengono installate sia le pareti esterne che le pareti dei locali interni all’edificio: tra i pannelli viene montata una barra ipotecaria, rivestita con schiuma, le piastre sono fissate tra loro e la barra della corona con viti autofilettanti. Nelle aperture per finestre e porte future, si consiglia di installare anche angoli speciali per rafforzare la struttura. L’installazione di questi elementi metallici è facoltativa, ma con essi la struttura sarà più rigida e duratura. Per le pareti interne, è meglio utilizzare gli stessi pannelli delle pareti esterne..

Se li realizzi da elementi più sottili, per un migliore isolamento acustico dovrai posare materiale aggiuntivo, ad esempio isolamento in lana minerale di basalto. Per risparmiare denaro nella costruzione di una casa, le pareti interne sono spesso realizzate in cornice: prima viene montata una cornice da tavole e barre, quindi rivestita con cartongesso o altro materiale simile. La guaina, di regola, viene realizzata dopo l’installazione del tetto alla fine della costruzione e, al momento dell’installazione delle pareti principali, viene assemblato solo il telaio.

Sovrapposizione interpiano

Prima di posare la sovrapposizione dell’interpiano, i pannelli incorporati sono montati nelle scanalature dell’estremità superiore dei pannelli – su schiuma e viti autofilettanti. Agiranno come materiale di reggiatura, fornendo un’installazione più affidabile.. Le lastre sopraelevate sono installate sopra di esse. Se le partizioni sono realizzate con piastre SIP, non sono necessari ulteriori rinforzi, tale struttura ha una resistenza sufficiente. Se il telaio è al centro delle pareti interne, allora deve essere rinforzato: la sua parte superiore dovrebbe essere composta da tre tavole incollate e fissate con viti autofilettanti.

La larghezza consigliata delle lastre per il sormonto interpiano è di almeno 625 mm, inoltre devono essere montate in modo sfalsato, secondo il metodo delle “cuciture mismatching”. Affinché la struttura sia sufficientemente affidabile, si consiglia di posare tavole o legno incorporati nelle scanalature di tutte le piastre a parete, sia esterne che interne. Le solette possono essere fissate al legno con chiodi lunghi, ma è meglio usare viti autofilettanti.

Dopo aver installato la sovrapposizione dell’interfloor, anche i bordi dell’estremità aperta dei suoi pannelli devono essere chiusi con una tavola bordata: prima, “piantala” sulla schiuma, quindi fissala con viti autofilettanti.

Pareti del secondo piano

Le strutture murarie del secondo piano nella casa “canadese” sono installate secondo lo stesso principio delle pareti del piano precedente.. La tecnologia di ordine e assemblaggio qui è la stessa di seguito: le pareti interne dei locali sono montate contemporaneamente alle pareti esterne.. Anche le scanalature delle estremità superiori delle lastre sono chiuse a filo con tavole incassate o una barra. Gli elementi del tetto dell’edificio saranno successivamente attaccati ad essi..

Se hai intenzione di trasformare il secondo piano in un attico, quindi per i futuri frontoni, i pannelli tipici vengono solitamente tagliati. Questo viene fatto perché la forma dei frontoni è solitamente individuale e non standard in ogni caso. Il metodo per collegare tra loro le piastre a muro è sempre lo stesso: un legno viene posato nelle scanalature, viene applicata la schiuma, vengono avvitate le viti autofilettanti.

Tetto

Prima di installare il tetto, le lastre verticali di supporto vengono tagliate con un’angolazione appropriata, che dipenderà dal livello della pendenza del tetto. Nei luoghi in cui gli elementi del tetto saranno collegati alle pareti, una trave di fondazione è invariabilmente posizionata nelle scanalature delle lastre, pertanto in un tale cantiere di solito non viene utilizzato il sistema di travi standard. Di norma, nella struttura del tetto di un edificio residenziale da pannelli SIP viene installata un’unica trave centrale, sulla quale convergeranno due piani di copertura. La connessione dei piani può essere eseguita in due modi: simmetricamente o sovrapposti.

  • I bordi dei pannelli SIP sono tagliati ad angolo, anche la parte superiore della trave di colmo viene tagliata con un angolo appropriato per tutta la lunghezza. Ogni piano è fissato alla cresta con viti autofilettanti. La distanza tra le viti autofilettanti è di 30-40 cm In questa tecnologia, non viene installato un legno standard tra i pannelli, sono collegati solo con schiuma. Quando la schiuma si asciuga, il suo eccesso viene tagliato e la cucitura risultante viene coperta con un sigillante resistente all’umidità. Quindi, in cima alla cresta per tutta la sua lunghezza, viene attaccata una striscia protettiva a forma di angolo.

  • La seconda opzione è considerata più semplice., in quanto non necessita di taglio preliminare dei pannelli di copertura. Ma qui un piano del tetto dovrebbe essere più lungo – per lo spessore della lastra. Anche la parte superiore della trave centrale è segata da entrambi i lati per l’intera lunghezza, ma le lastre sono collegate ad angolo retto: una è sovrapposta all’altra. La schiuma di poliuretano viene applicata tra i pannelli e quindi fissata con viti autofilettanti, sia tra di loro che fissate sulla trave. Nelle scanalature terminali dei pannelli deve essere installata una barra ipotecaria. Per proteggere dalla penetrazione dell’umidità, la giunzione dei pannelli è rivestita con sigillante.

C’è un’altra opzione per l’installazione di un tetto per una casa da pannelli SIP, in cui i piani del tetto non sono posati su uno centrale, ma su due travi portanti. Anche il giunto dei pannelli è ricoperto da un sigillante resistente all’umidità e tra di essi viene applicata una schiuma. Ma questo metodo è considerato più complicato e se la casa viene costruita con le tue mani, non è consigliabile ricorrervi..

riscaldamento

Una casa realizzata con pannelli SIP non richiede un isolamento aggiuntivo, poiché all’interno delle piastre è già contenuto uno speciale materiale termoisolante. Nelle regioni settentrionali con inverni rigidi, se necessario, è possibile isolare la facciata dell’edificio con lana di roccia, schiuma o schiuma. Ma questo è più vero negli edifici in cui l’impianto di riscaldamento non è dotato di un livello adeguato..

Insonorizzazione

Nonostante tutte le qualità positive, i pannelli SIP hanno un basso livello di isolamento acustico. Per ridurre il livello di rumore, lana di roccia o altri materiali simili vengono posati sotto il muro a secco durante i lavori di finitura..

Opzioni di finitura esterna

La finitura esterna della facciata di un edificio residenziale da pannelli SIP può essere eseguita in diversi modi.

  • Rivestire con pietra naturale o artificiale. Il materiale è relativamente costoso e viene spesso utilizzato solo per finiture parziali, ad esempio angoli, zoccoli o come inserti decorativi. La pietra darà alla casa un aspetto ricco e presentabile, ma presenta anche una serie di svantaggi: bassa resistenza, conduttività termica. Inoltre, il grande peso del materiale sollecita molto le pareti e le fondamenta..

  • Casa di tronchi arrotondati. La particolare forma di ogni elemento (un semicerchio e un piano con scanalature per la canalizzazione dell’aria) aumenta le caratteristiche di isolamento termico dell’edificio e riduce le sollecitazioni nel legno dei pannelli SIP. La casa di blocco è altamente resistente, durevole e rispettosa dell’ambiente. Per l’originalità del design, puoi dipingerlo o decorare la casa con esso in combinazione con altri materiali..

  • Intonaco minerale. Il vantaggio del materiale è che per utilizzarlo non è necessario che le pareti di casa siano prelivellate, ha un costo contenuto. Non sono necessarie attrezzature speciali per l’applicazione, le pareti sono lisce e belle, è possibile creare modelli unici. Il rivestimento in gesso all’esterno è durevole, non si deteriora sotto l’influenza dell’ambiente.

  • Decorazione di raccordo. I pannelli di raccordo profilati hanno una tonalità opaca presentabile, spesso realizzata con un motivo convesso originale. Non richiedono lavorazioni aggiuntive, non supportano la combustione. Il materiale è resistente alle influenze chimiche e meteorologiche negative, ha un basso costo.

Cosa rinfoderare dentro?

La decorazione degli interni può essere eseguita anche in vari modi utilizzando un’ampia gamma di materiali.

  • Intonaco decorativo. Il materiale ti consente di creare una superficie liscia e lucida o un motivo originale sulle pareti che si abbinerà bene a qualsiasi design della stanza. L’intonaco è facile da applicare, colorato se necessario. È inodore, altamente permeabile al vapore e resistente all’umidità. Il materiale è resistente e durevole.

  • Fodera in plastica. Grazie a speciali blocchi, il materiale viene installato facilmente e rapidamente, formando una superficie piana sulle pareti. Ha diverse tonalità, quindi è adatto a qualsiasi locale. È leggero e non appesantisce l’edificio. La superficie liscia è facile da pulire.

  • Cartongesso. Il rivestimento in cartongesso è uno dei tipi più popolari di decorazione d’interni di una casa dai pannelli SIP. Il materiale riduce significativamente la perdita di calore, migliora l’isolamento acustico dei locali. Ti consente di nascondere comodamente tutte le comunicazioni all’interno delle pareti: cavi, tubi, elementi di ventilazione. Ha un costo accessibile.

  • Piastrelle di ceramica. Utilizzato principalmente per pavimenti, ma ottimo anche per pareti. Dà ai locali un aspetto presentabile, consente di implementare varie soluzioni di design. Resistente all’umidità, alle temperature estreme, affidabile e durevole. Lo svantaggio principale è l’alto costo del materiale.

Consigli utili

Per ridurre i costi di costruzione, quando si collegano i pannelli nelle scanalature tra di loro, è possibile posare non solo un legno massiccio, ma anche una chiave termica: segmenti di lastre SIP di spessore inferiore. È meglio fissare il legno nelle scanalature con viti autofilettanti, non è consigliabile utilizzare chiodi ordinari. Le viti devono essere avvitate nel legno dal lato del pannello attraverso il pannello OSB. Sarà l’ideale se per questo viene utilizzata una pistola sparachiodi speciale. Innanzitutto, è necessario “afferrare” il legno all’interno della scanalatura con viti autofilettanti gialle per legno, quindi fissare ulteriormente i giunti con speciali chiodi spazzolati. Distanza consigliata (passo) tra gli elementi di fissaggio – non più di 15 centimetri.

È indispensabile applicare schiuma di poliuretano a ciascun giunto tra i pannelli.. Per collegare le piastre SIP tra loro, così come ad altri elementi, ad esempio travi di copertura o pannelli incassati per strutture murarie, si consiglia di utilizzare solo viti zincate o chiodi perforati o viti autofilettanti gialle per legno.

Le viti autofilettanti temprate nere non sono adatte per questi lavori, poiché spesso si rompono e, soprattutto, sono soggette a corrosione.

Come costruire una casa dai pannelli SIP con le tue mani, guarda il prossimo video.