Tavolo semicircolare per la cucina

I classici restano eterni, ma non bisogna dimenticare il comfort, senza il quale è impossibile immaginare una persona moderna e la sua casa. In una piccola cucina si pone spesso la questione della scelta tra praticità e bellezza, ma non sempre è possibile trovare un equilibrio tra questi due importanti criteri..

Caratteristiche

Aumentare le dimensioni della cucina attraverso lavori di ristrutturazione e riqualificazione a volte è difficile da ottenere e non sempre finanziariamente accettabile. Tuttavia, esiste un modo più semplice per aumentare lo spazio ed evitare lo stress della ristrutturazione, oltre a risparmiare una discreta quantità.. Un tavolo semicircolare non solo può cambiare lo spazio, espandendolo visivamente, ma assume anche la funzione di una superficie di lavoro a tutti gli effetti e porta una decorazione aggiuntiva, essendo un dettaglio luminoso dell’interno. È anche un’ottima alternativa per sostituire il classico tavolo rotondo, che occupa molto spazio utile..

Ci sono due opzioni per cosa può essere esattamente un tavolo semicircolare..

  • A forma di semicerchio, quando uno dei suoi lati è una linea retta. In questa versione è molto comodo posizionarlo vicino al muro. Questa disposizione consente di risparmiare spazio, pur rimanendo un’opzione eccellente per una posizione comoda per un’azienda amichevole. La mancanza di angoli risolve il problema di ospitare un gran numero di persone.

  • Tavolo longitudinale con piano stretto e arrotondato. Questa opzione non è così diffusa come la precedente, ma può essere un’ottima soluzione per una cucina stretta e lunga. Perfettamente in armonia con la disposizione longitudinale del mobile cucina lungo una parete, crea l’effetto dell’integrità dello spazio e lo unisce in un insieme comune.

Come estensione del piano di lavoro

Il primo requisito per un tavolo da cucina è la praticità.. Deve anche adattarsi armoniosamente all’idea generale di organizzare lo spazio e completare l’auricolare. Una delle opzioni di installazione è montarlo come estensione della superficie di lavoro. In questo caso, puoi ottenere la massima praticità ed efficienza nell’uso dello spazio. Un tavolo del genere combina diversi compiti e diventa un dettaglio interno davvero multifunzionale. Ciò consente di utilizzarlo non solo per cucinare, in questa versione funge da superficie aggiuntiva per posizionare elettrodomestici e utensili da cucina..

Inoltre, tale tabella può essere utilizzata:

  • come luogo per cucinare (taglieri, presine e altri utensili),
  • per piccoli elettrodomestici (tostapane, frullatore, bilancia),
  • il cestino gettacarte è comodamente posizionato sotto la superficie del piano di lavoro, il che facilita la cottura ed evita la possibilità di rovesciarlo accidentalmente con il piede,
  • come supporto per coltelli e set di utensili da cucina,
  • come un lavandino. La sua installazione in questo caso è una soluzione molto originale che ha vantaggi pratici. Questo può essere fatto sia in autonomia che contattando professionisti.

parete

Il design di un tavolo del genere è completamente privo di gambe ed è attaccato al muro. Con l’apparente inaffidabilità e fragilità, vale la pena prestare attenzione al fatto che il tavolo è fissato rigidamente alla superficie del muro, il che ne consente il pieno utilizzo. Una delle sue varietà è una consolle a parete, che non solo si attacca al muro, ma ha anche la capacità di piegarsi completamente quando non viene utilizzata. Ciò consente di aumentare significativamente l’area utilizzabile della cucina durante il processo di cottura e consente di espanderla se necessario..

C’è un malinteso sul fatto che questa opzione possa funzionare per non più di due persone, ma non è così. A condizione che gli elementi di supporto siano abbastanza potenti e il montaggio a parete sia stato eseguito secondo tutte le regole, un tavolo del genere può sostituire un tavolo da pranzo a tutti gli effetti per una famiglia numerosa. Tutti gli amici e i parenti possono riunirsi per lui durante le vacanze, e c’è un posto per tutti.

Trasformatore

Probabilmente il modello più popolare di tavolo da pranzo fino ad oggi è un tavolo pieghevole. La sua praticità è stata dimostrata dal tempo e da diverse nostre generazioni. Era un tavolo del genere che un tempo era un sogno per le nostre madri e nonne, per la sua praticità e praticità. Certo, cosa potrebbe esserci di meglio di un tavolino in cui la famiglia cena ogni sera e, se necessario, può trasformarsi in un vero e proprio tavolo da pranzo per una festa in famiglia.

Bancone bar semicircolare

Avere un bancone da bar in casa è il sogno di molti, ma come combinare un elemento degli interni così originale con la praticità e il lato pratico del suo utilizzo.

Un’opzione eccellente in questo caso sarebbe un mobile che ricorda un bancone da bar, ma allo stesso tempo svolge la funzione di un tavolo a tutti gli effetti.

Questa soluzione ti consente non solo di ottenere un mobile originale, ma anche di risparmiare notevolmente spazio. A fine pasto, le sedie possono essere completamente retratte, e si trasforma essa stessa in un piano di lavoro su cui è possibile posizionare comodamente gli utensili da cucina necessari e persino utilizzarlo come piano di lavoro.

Qualsiasi versione del tavolo da pranzo semicircolare risolve diversi problemi contemporaneamente: consente di risparmiare spazio e consente di posizionare mobili aggiuntivi, tuttavia, l’installazione solo di questo elemento sarà più conveniente rispetto alla riparazione e alla riqualificazione dell’intera cucina nel suo insieme. E non dimenticare che non l’aspetto standard della parte centrale, ma il tavolo da pranzo, ovviamente, è il centro dell’intera cucina, può cambiare e portare un tocco di novità all’intera idea di organizzare lo spazio della cucina , costringendo gli elementi già contenuti a guardare in un modo nuovo..