Soffitti in cartongesso per cucina e soggiorno

Caratteristiche e vantaggi

I soffitti in cartongesso rendono relativamente facile creare il design desiderato in un soggiorno o in una cucina con diverse finiture decorative. Questo materiale ha un prezzo ragionevole, è facile da tagliare con un coltello, può sopportare molto peso e le varietà resistenti all’umidità sono adatte alle condizioni della cucina. Il muro a secco viene spesso utilizzato se si desidera creare un design a più livelli di soffitti, con faretti incorporati o comunicazioni nascoste in una nicchia sotto di esso.

I vantaggi dei soffitti in cartongesso per la cucina e il soggiorno sono i seguenti:

  • con l’aiuto di loro è possibile nascondere le irregolarità dei pavimenti in cemento e nascondere fili, tubi e altre comunicazioni;
  • fornire ulteriore isolamento termico e acustico;
  • il materiale è facile da elaborare, installare e utilizzare ulteriormente;
  • fogli di cartongesso, durevoli, resistenti ai danni meccanici, esistono varietà resistenti all’umidità e al fuoco;
  • tali soffitti consentono di creare diversi livelli e la corrispondente suddivisione in zone della stanza;
  • il muro a secco è più economico di molti materiali di finitura naturali, come legno, poliuretani, truciolato laminato e altri.

Gli artigiani dei lavori di finitura evidenziano anche gli svantaggi dei soffitti in cartongesso:

  • tra le lenzuola rimangono delle cuciture, che necessitano di un’attenta rifinitura per nasconderle;
  • un telaio in cartongesso deve essere eseguito da uno specialista esperto, poiché alla minima irregolarità possono verificarsi crepe e altri difetti;
  • nei nuovi edifici, non è consigliabile utilizzare tale finitura, poiché l’edificio si sta ancora restringendo e la deformazione delle pareti può causare la distruzione del telaio in cartongesso.

Il soffitto della cucina o del soggiorno è realizzato in cartongesso utilizzando un telaio metallico. Per il lavoro, di solito viene scelto un grado resistente all’umidità di questo materiale da costruzione, ha una superficie di colore verdastro.

Varietà di design

Il design più semplice di un soffitto in cartongesso è a un livello, in cui il rivestimento occupa l’intera area della stanza in uno strato uniforme. Con un design così semplice, il lavoro di installazione è semplificato e la superficie è perfettamente piana, è possibile applicare vari metodi di finitura decorativa: pittura, incollaggio di carta, vinile o carta da parati liquida. Altri vantaggi sono la possibilità di costruire apparecchi all’interno, un maggiore isolamento termico e protezione dal rumore.

I soffitti in cartongesso multilivello sono rappresentati da una varietà di idee e progetti, ma tutti hanno una regola: più basso è il livello, più piccola è l’area. Questo vale anche per le opzioni con angoli retti e linee e forme curve complesse. Ogni livello successivo è montato sul telaio del precedente superiore.

L’idea più semplice di un soffitto a due livelli in cucina è di 2 zone con una transizione diretta: una grande sopra lo spazio della cucina principale e una più piccola, abbassata di 10-15 cm – sopra la stufa, il piano di lavoro e il lavello . Nel soggiorno, puoi originariamente utilizzare due livelli in questo modo: il livello inferiore ha la forma di una cornice attorno all’intero perimetro della stanza lungo le pareti e il livello superiore è al centro di questa cornice. Si scopre una sorta di depressione rettangolare al centro della stanza, nella zona di transizione è possibile nascondere le lampade laterali, che creeranno ulteriore luce spettacolare.

I soffitti a più livelli nel soggiorno e in cucina dovrebbero essere progettati in modo tale che i singoli livelli si incastrino e creino armonia. Una struttura eccessivamente complessa di cumuli di figure volumetriche può sembrare assurda nonostante gli alti costi di riparazioni e materiali. In cucina bastano due livelli per creare un interno originale e nel soggiorno un massimo di tre.

È bene utilizzare telai ricci complessi in stanze grandi, dove diversi livelli del controsoffitto non occuperanno molto spazio libero. Il muro a secco è facile da tagliare lungo una curva, ma sono necessari profili metallici rigidi per montare forme curve forti. La cornice figurata può non solo ridurre l’altezza nella stanza, ma anche aumentare visivamente un’area separata nella stanza se il soffitto sopra di essa ha una depressione, ad es. livello più alto.

Visualizzazioni

I soffitti in cartongesso a due o più livelli si dividono in semplici e complessi. I più comuni sono 3 tipi di strutture sospese semplici:

  • Cornice: rappresenta una scatola a uno o due stadi non più larga di mezzo metro attorno al perimetro della stanza. Le lampade integrate sono solitamente installate ai livelli inferiori e retroilluminazione a LED nascosta nelle transizioni laterali. Il vantaggio di tali soffitti è che non è necessario creare profili curvi, tutte le linee sono dritte.

  • Soffitti diagonali, in cui il passaggio tra i livelli, il più delle volte ondulato, divide la stanza a metà dagli angoli opposti. I grafici possono essere asimmetrici, diversi nell’area. È preferibile avvicinare il livello superiore alla finestra e quello inferiore dovrebbe essere dotato di faretti integrati..

  • I soffitti zonali con i loro livelli evidenziano alcune aree della stanza, nel soggiorno può essere l’area del divano, del tavolino e della sezione, e in cucina c’è una zona tavolo da pranzo e un’area di lavoro. L’esempio più semplice di una selezione zonale è l’angolo della stanza in cui si trova la sporgenza superiore a forma di triangolo, i suoi lati sono adiacenti alle pareti.

Anche i modelli complessi di controsoffitti sono di diversi tipi:

  • Ricci, con i loro livelli inferiori, formano una sorta di immagine, ad esempio, di un fiore attorno a un lampadario centrale. Molto spesso si trovano al centro della stanza, ma potrebbero esserci varie opzioni..

  • Le astrazioni del soffitto formano una sorta di figura astratta con le loro transizioni tra i livelli. Un esempio potrebbe essere una spirale che si irradia dal centro della stanza dove è appeso il lampadario, con illuminazione laterale nascosta.

  • I soffitti a motivi rappresentano uno schema di piccoli elementi distribuiti su tutta l’area. È abbastanza difficile creare una struttura del genere dal muro a secco, ma il risultato può essere uno spettacolare design insolito..

  • I soffitti galleggianti contengono singoli elementi sospesi dalla base con una leggera angolazione, dando l’impressione che sembrino fluttuare nell’aria. L’effetto aggiunge illuminazione laterale.

È possibile creare modelli figurati complessi con o senza illuminazione integrata, in ogni caso, l’interno visivo della stanza cambierà radicalmente. Il soffitto è la parte della stanza che cattura l’attenzione in primo luogo, quindi non dovresti lesinare nel finirlo.

Come scegliere

La pianificazione di un modello di soffitto in cartongesso dipende non solo dal desiderio dei proprietari di realizzare figure insolite lussureggianti o dalla capacità di eseguire un’installazione complessa del telaio. La dimensione della stanza gioca un ruolo importante. In una piccola cucina con una superficie non superiore a 10 mq. m. non è necessario creare una struttura a più livelli, anche un’opzione con una transizione diretta dall’area generale all’area di lavoro. L’altezza dei locali negli appartamenti cittadini di piccole dimensioni, in particolare in "Krusciov" 2,2-2,4 m non è adatto per telai massicci con più livelli. In tali stanze, è ottimale realizzare il modello a un livello più semplice, che nasconderà le irregolarità dei pavimenti, fornirà ulteriore isolamento acustico e termico.

Cucina attrezzata con una superficie di 12-15 mq. m. o più spaziosi ti permettono di mostrare la tua immaginazione e realizzare soffitti a due livelli. Le opzioni più popolari realizzate in cucina sono zonale, diagonale, cornice. Il primo tipo è rilevante se il piano del tavolo e l’intera area di lavoro si trovano contro la parete laterale. La seconda e la terza opzione vanno bene per un piano cottura ad isola e una zona cottura centrale..

Per un soggiorno dalle dimensioni spaziose, nulla ti impedisce di creare un progetto di soffitti ricci complessi, fluttuanti, astratti o fantasia. Ma va tenuto presente che una tale riparazione in una stanza, compresa l’installazione di telai curvi e illuminazione aggiuntiva, richiede una professionalità speciale. Pertanto, è meglio usare l’aiuto di esperti esperti di cartongesso, che sarà costoso..

Come fare

Nel soggiorno, puoi usare un tipo normale di cartongesso, i suoi fogli sono grigi e per la cucina avrai bisogno di uno resistente all’umidità – verde. In ogni caso, per l’installazione del telaio sono necessari profili metallici rigidi, che sono fissati alla base in cemento su viti robuste con tasselli con perforatore. Il telaio è installato rigorosamente su un livello orizzontale in modo da sopportare il peso delle lastre di cartongesso e dei materiali di finitura. In genere, per le dimensioni della stanza standard, sono installate diverse traverse..

Per le strutture ricci multilivello, i profili metallici vengono tagliati e piegati, questo lavoro dovrebbe essere eseguito da uno specialista esperto. Anche i fogli di cartongesso vengono tagliati sotto le loro forme. Tutte le parti sono fissate con normali viti autofilettanti, che tagliano facilmente in metallo e gesso morbido.

L’illuminazione incorporata è montata nei fori praticati nei fogli, molto spesso vengono utilizzate piccole lampade a LED e prese per esse. Il lavoro di posa dei cavi di alimentazione degli apparecchi e di collegamento alla rete pubblica richiede le competenze di un elettricista professionista.

Per creare il tuo design di soffitti ricci complessi, dovresti rivolgerti ai servizi di professionisti. Soluzioni e disegni indipendenti spesso formano un interno disarmonico con inutili pile sgargianti. E un designer esperto ti dirà quali forme e linee sono più adatte per una determinata stanza, come organizzare al meglio l’illuminazione e le combinazioni di colori sul soffitto, come combinare i diversi livelli tra loro. Lo specialista abbozzerà un disegno della futura struttura del pavimento, che può essere ulteriormente concordato e corretto.

Come dipingere

I seguenti tipi di vernici sono utilizzati nella moderna decorazione d’interni:

  • I tipi acrilici sono disponibili in molte tonalità per tutti i gusti, opachi e lucidi. Si asciugano molto rapidamente e non emettono un forte odore durante la verniciatura, come i colori ad olio. Pertanto, durante il lavoro, il maestro non subirà alcun inconveniente e, al termine, la stanza può essere utilizzata quasi immediatamente per lo scopo previsto. Hanno una lunga durata e protezione contro l’umidità, adatte sia per il soggiorno che per la cucina.

  • Le vernici a base d’acqua hanno una buona resistenza all’umidità, traspirabilità e non sono dannose per la salute. Aggiungendo vari pigmenti, puoi cambiare indipendentemente i loro colori.

  • Le varietà a dispersione acquosa sono più adatte per cucine con elevata umidità. Il loro vantaggio è che la superficie liscia può essere facilmente lavata con un panno umido..

  • Le vernici a base di silicone hanno anche la massima resistenza all’umidità. Hanno molti colori con una lucentezza piacevole e uniforme, ma di tutti i tipi, i più costosi.

Vale la pena ricordare che prima di dipingere è necessario preparare la superficie e proteggere i mobili, il pavimento e le pareti dalle macchie. Il muro a secco stesso ha una superficie piana e liscia. Ma alle giunture dei fogli, e specialmente se le parti hanno linee ricci curve, rimangono cuciture notevolmente sporgenti. È meglio coprirli con uno strato di mastice liquido e poi, dopo che si asciuga, carteggiarlo con carta vetrata. Inoltre, c’è uno speciale nastro adesivo che copre in modo affidabile queste irregolarità..

Per un’efficace adesione dello strato di vernice alla superficie del muro a secco, deve essere innescato. Un primer normale è adatto per lavori interni, che viene diluito con acqua in un rapporto di 1 a 1. È meglio applicare una mano di fondo con un rullo morbido e dipingere solo dopo che il primer si è asciugato.

Oltre alla pittura, la carta da parati viene utilizzata per coprire i soffitti in cartongesso. Qualsiasi opzione per il gusto della famiglia si adatterà al soggiorno: carta, lavabile, vinile. In cucina, a causa dell’elevata umidità e dell’alta temperatura, si consiglia di utilizzare carta da parati lavabile resistente all’umidità. Un’altra opzione per rifinire il soffitto della cucina è l’intonaco di seta o la carta da parati liquida..

Opzioni interessanti nell’interior design: nuovi articoli

Relativamente facile da installare, ma efficace nell’aspetto, è il soffitto del telaio in cucina con illuminazione spot su tutto il perimetro.

Il soffitto diagonale del soggiorno dalle linee ondulate assume un aspetto chic grazie alle finiture in plastica lucida e alle luci LED integrate.

Una soluzione di successo al soffitto zonale in cucina realizzato in cartongesso in contrasto con l’area di lavoro.

Un’astrazione del soffitto a spirale con illuminazione nascosta a bassa potenza conferisce a qualsiasi soggiorno un aspetto drammatico.

I soffitti sospesi con illuminazione laterale in una stanza spaziosa sembrano incredibili e molto impressionanti.

Un bel soffitto a motivi geometrici può essere realizzato in cartongesso creando stencil con eleganti linee fluide..