Progetto cucina con disposizione dei mobili

Prima di iniziare a finire la cucina, molte persone pensano immediatamente a molti fattori: quale materiale utilizzare per le riparazioni, da cosa realizzare un grembiule, quale dimensione scegliere un piano di lavoro e come disporre i mobili nello spazio. Qualsiasi progetto può essere dotato di cucine nel modo più confortevole possibile, utilizzando semplici regole di localizzazione e conoscendo i tipi di posizionamento dei mobili.

8foto

Zonizzazione

Un certo ordine in cucina può essere raggiunto grazie alle regole per dividere lo spazio in zone, ognuna delle quali sarà responsabile delle sue funzioni. Lo spazio è suddiviso nelle seguenti parti: una zona di lavoro e pranzo e un’area di stoccaggio per gli utensili da cucina.

Il lato lavorativo è la parte in cui la padrona di casa prepara il cibo. In quest’area è necessario disporre di ulteriori installazioni per la conservazione di alimenti e utensili. Questo è esattamente il modo in cui i progettisti consigliano di fare e non posizionare questa parte vicino al frigorifero..

La zona pranzo, nella migliore delle ipotesi, si trova nella stanza accanto, nella peggiore nella stessa stanza della cucina. In questo caso, usando sedie o la forma di un tavolo, puoi limitare condizionatamente questa parte.

Il luogo di conservazione dei prodotti implica la presenza di un frigorifero e un modulo aggiuntivo o astuccio adiacente ad esso. Questa zona immagazzina cibo, spezie ed erbe aromatiche. Qui trovano posto anche stoviglie e piccoli accessori: tovaglioli, contenitori e sacchetti.

Dovresti sapere: non è consigliabile posizionare un tavolo con sedie nella parte di lavoro della cucina – i dettagli sulla via della padrona di casa interferiranno solo.

La suddivisione dell’area in zone è possibile utilizzando un armadio posizionato dall’altra parte della stanza. Tuttavia, se non c’è abbastanza spazio per tale installazione, è possibile regolare un piccolo arco o un bancone da bar. Esistono abbastanza metodi di suddivisione in zone: piante, illuminazione, decorazione murale. Tutto dipende solo dalla fantasia.

Risparmiare spazio

Nonostante le dimensioni della cucina, prima di finire, è necessario elaborare un piano su un foglio: questa è una sorta di lista di controllo che ti consentirà di notare tutte le sottigliezze del lavoro da svolgere. Quando trasferisci tutte le misurazioni su un pezzo di carta, non dimenticare le regole per posizionare l’auricolare: se le segui, la tua permanenza in cucina sarà il più confortevole possibile.

Regole di base per il posizionamento dei raccordi.

  • Tavolo: posizionato in modo standard ad un’altezza di 85 centimetri. Poiché il piano di lavoro è un’area di lavoro in cui chiunque trascorre la maggior parte del tempo in cucina, la sua posizione e l’altezza dipendono dall’altezza della persona. Con un’altezza standard di 170 centimetri, la figura sopra è considerata ottimale. Tuttavia, se l’altezza è superiore alla media, il tavolo deve essere scelto con un’altezza di 90 centimetri o più. L’indicatore ottimale è facilmente determinabile: devi piegare il gomito perpendicolarmente al pavimento e misurare 15 centimetri verso il basso.

  • Zona pranzo. Il tavolo per questa parte della cucina deve essere scelto in modo che le sue dimensioni corrispondano al piano di lavoro nell’area di lavoro. Meglio se l’altezza è 75 – 85 centimetri.

  • Stufa a forno. Per proteggere lo spazio da conseguenze indesiderate, la stufa deve essere posizionata a 55 centimetri da porte, balconi o finestre. L’aria può facilmente spegnere il fuoco. Dovresti sapere che è meglio rifiutare di posizionare il forno nell’angolo: in primo luogo, questa è la perdita di metri liberi (il muro deve essere a una certa distanza dalla stufa), e in secondo luogo, queste sono possibili contaminazioni. Poiché lo spray da cucina può colpire il muro, è più difficile pulirlo che dal piano di lavoro..

  • Cappuccio. Installato ad un’altezza di 65 – 75 centimetri dalla stufa. Queste misurazioni sono correlate alla crescita dei proprietari degli appartamenti. Se i membri della famiglia sono più alti di 170 centimetri, è necessario aumentare l’altezza della posizione di 10 centimetri. Vale la pena conoscere una sfumatura: più in alto si trova la cappa, più potenza dovrebbe avere, specialmente per la cucina-soggiorno.

  • Lavaggio. Il lavello dovrebbe essere profondo e con un lungo miscelatore. Le opzioni di lavaggio differiscono, ma più è profondo, meglio si adatta alle sue funzioni: non sarà difficile lavare grandi pentole al suo interno..

  • Lavastoviglie. La posizione migliore è vicino al lavandino. La lavastoviglie dovrebbe essere installata il più vicino possibile alle prese – il collegamento alla comunicazione dovrebbe essere semplificato.

  • Frigo. Il posto più adatto per lui è un angolo. Per facilità d’uso, puoi spostare la porta in modo che si apra alla parete più vicina (i modelli moderni hanno la possibilità di cambiare la direzione della porta).

Tipi di progetti

Poche persone sanno che ci sono regole per posizionare le zone attraverso un triangolo. Cosa include un progetto del genere, con la disposizione dei mobili attorno al perimetro, lo scoprirai di seguito.

Il triangolo forma la geometria del posizionamento, collegando le parti importanti della stanza:

  • reparto dove sono conservati gli alimenti e gli utensili da cucina;
  • parte dello spazio di lavoro in cui è installato il lavello;
  • zona cottura con piano cottura.

Per comodità, è necessario posizionare tutte le parti del triangolo a una distanza ravvicinata l’una dall’altra. Installare l’apparecchiatura a una distanza di sicurezza da questo triangolo, circa 65 centimetri. Il lavello in un tale sistema occupa un posto centrale e ai suoi lati c’è un frigorifero e una stufa..

Come funziona la regola del triangolo in vari progetti:

  • vista lineare del circuito. La disposizione con questo schema avviene su un lato dello spazio. Il triangolo è stato completamente spostato in una parte della cucina. Nella zona centrale c’è un lavello, e ai lati di esso c’è un piano di lavoro e un frigorifero con piano cottura;

  • la cucina è a due file. L’auricolare è distribuito lungo i lati della stanza, il che significa anche i lati del triangolo. È possibile posizionare correttamente i raccordi da un lato (forno e lavello) e il frigorifero dall’altro. È meglio se la distanza tra i lati è di almeno 125 centimetri;

  • Disposizione a forma di U. Il set è posto su tre pareti, ne consegue che i piani sono posizionati allo stesso modo. Il lato centrale è perfetto per l’impastatrice, i lati opposti sono usati per il forno e il frigorifero;

  • Posizionamento a forma di L. È l’opzione più popolare per la disposizione dei mobili in cucina. Nella parte angolare, al centro, è installato un lavello e il piano cottura e il frigorifero sono sui lati opposti.

Inoltre, ci sono alcuni tipi di progetti. L’implementazione di tali schemi nella pratica avviene spesso in stanze spaziose, poiché la disposizione dei mobili in essa contenuti non è standard:

  • disposizione dell’isola. Al suo centro, come suggerisce il nome, c’è un’isola. Questo è il fulcro della cucina, che ospita il lavello e il piano di lavoro adiacente. Ai lati di questa parte distaccata c’è un set da cucina, un tavolo e un fornello. Di norma, la posizione delle parti funzionali può essere modificata, ma non è consigliabile installare un forno nel mezzo della cucina: ciò è contrario alle norme sulla sicurezza antincendio ed è costoso in termini di investimenti monetari;

9foto

  • disposizione peninsulare. Quasi la stessa versione sopra descritta, solo l’isola dalla parte funzionale può essere estesa alla parete. Questa disposizione è possibile solo nelle cucine di grandi dimensioni..

Idee insolite per la cucina

Se hai una cucina, 5-6 mq. metri, quindi la questione del risparmio di ogni centimetro è di grande preoccupazione per i proprietari. Gli appartamenti angusti furono ricostruiti ai tempi di Krusciov (stanze così piccole in piccoli spazi). A quel tempo, nessuno pensava all’unicità degli interni: tutto era uguale, tipico. Ma ora la situazione è cambiata e per applicare progetti moderni a tale "Krusciov" è necessario passare attraverso una serie di difficoltà. Tuttavia, anche qui puoi barare e utilizzare tutto lo spazio:

  • il davanzale della finestra può essere esteso al piano del tavolo. Questo non è così difficile da fare;
  • centimetri in più tra gli armadietti possono essere regolati per adattarsi a tutti i tipi di ripiani;
  • la selezione di un auricolare deve essere scelta secondo la regola della funzionalità;
  • le ante dei cassetti dovrebbero aprirsi o aprirsi: sembra moderno ed esteticamente gradevole;
  • i mobili devono essere selezionati con un design in vetro, inserti trasparenti. I raccordi di questo tipo sono insoliti per la cucina, tuttavia consentiranno non solo di aggiungere ariosità, ma anche di espandere visivamente la cucina;
  • è meglio installare una porta da incasso in cucina, spostata lateralmente. Puoi anche considerare un esempio sotto forma di arco;
  • è comodo usare la lavatrice o la lavastoviglie sotto il tavolo. Le parti funzionali possono essere nascoste anche dietro gli armadietti;
  • un posto dietro la facciata del livello inferiore è adatto per un forno a microonde;
  • le pareti con una porta del balcone possono essere utilizzate in altezza: lì possono essere installati pannelli incernierati;
  • gli armadietti devono essere sostituiti con astucci pendenti.

7foto

È possibile utilizzare non solo le manipolazioni con l’auricolare, ma giocando con il colore, la trama e i rivestimenti.

Ad esempio, l’uso di tonalità chiare nella stanza espande visivamente lo spazio. È necessario capire che la cucina, con una superficie di 9-10 mq. m, sembrerà molto più armonioso e più ampio se il colore generale dei mobili e delle pareti è bianco. Il grembiule, in questo caso, viene creato o più leggero o in tinta con la cuffia.

Non dimenticare l’illuminazione: la giusta illuminazione aiuterà a creare gli accenti necessari e a continuare visivamente la cucina, a causa del riflesso della luce.

Anche le superfici specchiate contribuiscono alla “respirazione” dello spazio. Se si utilizzano le pareti dell’auricolare con rivestimento laccato, il riflesso ridurrà al minimo l’effetto di una cucina disordinata.

Lo stile per una piccola stanza dovrebbe essere appropriato: non dovrebbero esserci dettagli inutili e accenti pretenziosi che colpiscono. Lo stile scandinavo o minimalista è il migliore per la cucina. Si distinguono per l’assenza di accenti aggiuntivi e aiutano a liberare e riempire lo spazio di aria..

Un fatto interessante: le linee orizzontali lungo il perimetro della cucina allungano lo spazio e le linee verticali aggiungono visivamente profondità e altezza. Per utilizzare correttamente la geometria, puoi decorare la stanza con un laminato speciale, in modo che le parti allungate siano perpendicolari alla larghezza della cucina: questo aumenterà lo spazio. Per enfatizzare la profondità visiva, dovrebbero essere utilizzate linee verticali lungo le pareti. Non è necessario incollare la carta da parati: puoi accentuare le verticali con dipinti allungati, arazzi e accessori.

Se lo spazio stesso è decorato in tonalità pastello, ma desideri luminosità, puoi installare sedie colorate, pouf, cuscini e mensole di colori attivi. Questo diversificherà il design monocromatico e ti rallegrerà..

Tutti i layout di cui sopra, i modi per risparmiare spazio, le soluzioni di stile sono progettati per aiutarti a scegliere il giusto progetto di cucina multifunzionale. Impara, combina, crea e la cucina dei tuoi sogni diventerà realtà.