Mobili da cucina in legno

Nella vita moderna, la maggior parte del tempo si trascorre in cucina. Qui puoi riunirti per una cena di gala, preparare un caffè aromatico mattutino o semplicemente sederti con gli amici e bere un tè in un’atmosfera calda. Pertanto, oggi, la cucina è considerata il luogo centrale della casa. Scegliendo i mobili per la cucina in legno, non solo puoi riempirlo con l’insolita energia della natura, ma anche combinare le antiche tradizioni con le ultime tecnologie in modo originale..

Oltre al suo aspetto attraente, i mobili da cucina in legno delizieranno ogni casalinga con la sua forza, flessibilità, plasticità e una vasta scelta di colori. Come sai, il legno naturale è considerato il materiale di altissima qualità nella produzione di mobili, nessun rivestimento artificiale di alta qualità può sostituirlo. Grazie alla sua versatilità e affidabilità nel funzionamento, tali mobili possono essere acquistati sia per la casa che per il paese. Inoltre, il colore del legno naturale è sempre di moda. L’uso di mobili in legno nel design della cucina consente di creare vari stili di decorazione, la stanza sembra bella in uno stile rustico e classico.

12 foto

Caratteristiche e vantaggi

Uno dei problemi importanti nel design della cucina non è solo la scelta corretta degli interni, ma anche l’acquisto di mobili che si inseriscano armoniosamente nel design generale della stanza. I mobili in legno meritano un’attenzione speciale. Anche se è costoso, ma ha molte caratteristiche positive, tra cui:

  • Rispetto dell’ambiente e purezza del materiale. I prodotti in legno non contengono vari elementi chimici e quindi non emettono fumi nocivi. La struttura igroscopica del legno permette di mantenere un confortevole microclima nella stanza.
  • Aspetto piacevole. Il colore naturale e gli originali motivi in ​​legno naturale riempiono la cucina di comfort e stile insolito. Grazie alla superficie vellutata del materiale, i mobili da cucina possono essere integrati in qualsiasi idea di design..
  • Lunga durata. Se le strutture della cucina in MDF e truciolare servono un massimo di dieci anni, i mobili in legno massello possono essere facilmente restaurati nel tempo e assumono rapidamente l’aspetto originale. Se sulla superficie dei prodotti compaiono crepe e graffi, è possibile utilizzare un metodo di verniciatura efficace. Il risultato è un tipo di arredamento completamente nuovo..
  • Possibilità di ristrutturazione. Se necessario, in qualsiasi design, puoi facilmente sostituire la porta avvitandola con nuove viti. Nei materiali artificiali, questo non può essere fatto, poiché il riaggancio sarà inaffidabile e durerà un periodo minimo..

Oltre ad avere molti vantaggi, i mobili da cucina in legno massello presentano anche piccoli svantaggi. Deve essere protetto dall’umidità, perché è dannoso per l’albero. La preferenza dovrebbe essere data a noti produttori che utilizzano moderne tecnologie di lavorazione del legno nella produzione di mobili. Per ottenere un prodotto di qualità, presso i mobilifici, il legno viene inizialmente essiccato, poi incollato, lasciando piccole micro fessure nelle facciate della struttura. Di conseguenza, i prodotti in legno non si rompono o si deformano se esposti all’umidità.

Oltre a tutto questo, i mobili in legno massello necessitano di cure particolari. È necessario non solo pulirlo dalla polvere con uno straccio speciale, ma anche strofinare ulteriormente la cera per mobili e l’antisettico, il che conferisce alla superficie un bell’aspetto. Il principale svantaggio dei mobili da cucina in legno è anche il costo elevato. Le costruzioni in legno pregiato sono considerate un lusso non alla portata di tutti. Pertanto, la maggior parte delle casalinghe preferisce acquistare un’opzione economica di mobili in pino.

Visualizzazioni

La cucina, dotata di mobili realizzati con materiali naturali, assume negli interni un aspetto accogliente e naturale. Ogni tipo di legno utilizzato nella produzione di mobili differisce l’uno dall’altro non solo nelle caratteristiche di lavorazione meccanica, ma anche nel disegno, nel colore e nella trama. Scegliendo il legno massello, dovresti anche tener conto delle sue caratteristiche come resistenza all’umidità, porosità, durezza. In termini di colore, il legno è classificato in:

  • Chiaro, crema (pino, acero, faggio, betulla, frassino).
  • Giallo, marrone chiaro (larice, bambù, ontano, quercia, teak).
  • Rosso, arancio-marrone (yara, cherry, sucupira, jatoba).
  • Cioccolato, marrone scuro (zebrano, noce).
  • Inchiostro (ebano, ginkalo).

Nell’industria del mobile, quando si sceglie un albero, l’enfasi principale non è posta sul colore naturale, poiché può essere cambiato in qualsiasi momento con l’aiuto di varie macchie, tinte e vernici. Osservando determinate tecnologie di lavorazione, qualsiasi tipo di legno è sottoposto al processo di applicazione di un rivestimento decorativo.

Ogni roccia del massiccio differisce per modello e consistenza. In base all’espressività del modello, vengono determinate le seguenti classi di legno:

  • Stripes (palissandro, teak, zebrano)
  • Anelli (ciliegio, acero, frassino, quercia)
  • Motivo poco pronunciato (ontano, faggio, ebano, wengé)

11foto

Idee per interni

Recentemente, l’interno delle cucine moderne è stato dominato da "eco" stile. La cucina è considerata un posto speciale in casa, quindi, quando la si decora, l’uso di materiali naturali è abbastanza rilevante. Per creare uno spazio ecologico all’interno, di norma vengono utilizzate trame e colori naturali. Per questo, viene scelta una tavolozza più calma di tonalità sabbia e pastello..

Ceramica, pietre naturali e legno sono considerati i principali elementi decorativi quando si crea uno stile originale in cucina. Allo stesso tempo, va notato che l’array può essere di vari tipi di lavorazione: lucido con una superficie vellutata, con una finitura lucida o sotto forma di crepe e nodi antichi..

11foto