Laminato “sotto le piastrelle” in cucina

I rivestimenti per pavimenti moderni sono presentati in un assortimento abbastanza ampio e quindi raramente sorgono problemi con la scelta di un’opzione adatta. Pietra, piastrelle, linoleum: tutti questi sono spesso utilizzati nelle riparazioni. Questi materiali hanno eccellenti caratteristiche prestazionali. Ma oggi uno dei leader nelle vendite è il laminato “sotto le piastrelle” per la cucina. Questa opzione può essere attribuita a un aspetto universale, poiché imita perfettamente la pavimentazione costosa..

Caratteristiche del materiale

Fondamentalmente, per creare pavimenti per cucina di alta qualità, la maggior parte delle persone sceglie materiali sostenibili che non si deformano e non perdono il loro aspetto. La soluzione ideale in questo caso sarebbe un laminato impermeabile. La sua particolarità risiede nella lavorazione di alta qualità, che garantisce elevate proprietà prestazionali del rivestimento. Per questo processo vengono utilizzate varie resine e speciali miscele repellenti, che evitano la deformazione del materiale. Questo laminato si basa su una lastra ad alta densità..

Vale la pena notare che il laminato resistente all’umidità è una delle opzioni più pratiche rispetto ad altre. La produzione di questo materiale è leggermente diversa dalla creazione di rivestimenti standard tradizionali. Tali pannelli non temono l’esposizione a umidità elevata o liquidi versati sulla loro superficie..

Le seguenti qualità ti aiuteranno a conoscere più in dettaglio le caratteristiche di questo materiale:

  1. disponibile con texture pietra naturale o piastrella;
  2. rispetto alla ceramica, la superficie del laminato ha una bassa conduttività termica;
  3. non differisce nella cura stravagante.

Il vantaggio principale del pavimento in laminato da cucina è il suo aspetto. Imita perfettamente pietre naturali costose e piastrelle di qualità. Guardando la superficie, puoi confondere il laminato con il marmo o il granito. Grazie all’ampio assortimento, ogni cliente ha un’eccellente opportunità di acquistare il materiale giusto in base alle proprie preferenze e caratteristiche di design in cucina..

Un’altra caratteristica del laminato è la perfetta aderenza dei pannelli l’uno all’altro. Una connessione stretta e ordinata di tutti gli elementi consente di ottenere una superficie perfettamente piana in cucina.

Fondamentalmente, il laminato effetto pietra non è liscio. Il materiale ha una superficie goffrata e leggermente ruvida. Ciò impedisce lo scivolamento se l’acqua cade sul pavimento..

Vantaggi e svantaggi

Rispetto a molte tipologie, un laminato che imita le piastrelle ha molti vantaggi. Il primo vantaggio è l’installazione facile e veloce. Il materiale è dotato di uno speciale sistema di bloccaggio, che ne consente la posa senza particolari abilità e conoscenze. Tutto ciò che è richiesto dal maestro è seguire le istruzioni.

Un altro vantaggio del laminato per piastrelle è il costo. Tale materiale sarà la scelta di maggior successo nel caso in cui si desideri attrezzare pavimenti di alta qualità, resistenti e belli in cucina..

Come notato sopra, le superfici non sono stravaganti. Il laminato “sotto le piastrelle” per la cucina ha uno strato protettivo aggiuntivo, facile da pulire.

Per questo processo, puoi usare detersivi convenzionali. La superficie non necessita di ulteriore manutenzione.

Il vantaggio del pavimento in laminato è la resistenza e l’affidabilità. La presenza di uno strato protettivo superiore previene graffi e danni vari. Anche quando cadono oggetti pesanti, la superficie non perde il suo aspetto.

Come ogni materiale, il laminato presenta non solo vantaggi, ma anche alcuni svantaggi. Il punto “più debole” del rivestimento sono le cuciture. L’acqua può penetrare negli spazi tra le lamelle, il che influisce negativamente sulla qualità dello strato inferiore di materiale.

La scelta ideale sarebbe una combinazione di piastrelle e laminato all’interno. È meglio dare la preferenza a prodotti più costosi. In questo caso, non devi preoccuparti che la superficie del pavimento perda il suo aspetto..

9foto

Come scegliere il materiale

Quando si sceglie un laminato che imita le piastrelle, è necessario prendere in considerazione diverse caratteristiche. La prima cosa a cui devi prestare attenzione è la classe di copertura. Per una stanza come una cucina, il materiale della 33a classe sarebbe l’opzione migliore. Ciò è dovuto al fatto che un tale laminato ha un’elevata resistenza e affidabilità, il che è importante per una stanza ad alto traffico.

Puoi anche dare un’occhiata più da vicino alla copertura delle 32 classi. È meglio acquistare materiale da produttori tedeschi..

Il prossimo fattore a cui prestare attenzione è la sicurezza. Durante l’acquisto, è necessario studiare attentamente le informazioni del produttore. La confezione indica sempre se la composizione contiene elementi tossici dannosi per la salute. Esaminare attentamente il materiale di base per la formaldeide. Questo indicatore è di particolare importanza per i locali residenziali..

Nel determinare la resistenza all’umidità del rivestimento, aiuterà il segno “acqua” sulla confezione del materiale. Tutti i produttori devono contrassegnare i loro prodotti.

Montaggio

La posa del laminato può essere eseguita in modo indipendente con semplici strumenti che si possono trovare nell’arsenale di ogni artigiano domestico. La cosa principale è seguire le istruzioni durante il processo..

Per prima cosa devi decidere sulla domanda in quale direzione poserai il rivestimento. Durante il processo di installazione, è necessario calcolare correttamente i giunti. Dovrebbe essere chiaro che anche una minima deviazione dal disegno può influire negativamente sul risultato finale. La transizione del modello deve essere accurata e armoniosa..

Dopo aver determinato la direzione, è necessario prendere le misure. Sulla base degli indicatori ottenuti, tutti i pannelli devono essere lavorati utilizzando una sega circolare in modo che tutte le parti corrispondano nelle dimensioni.

Successivamente, è necessario posare un substrato sotto il materiale. La base può essere sughero o polietilene. Quindi, puoi iniziare lo styling.

Quando si avvia l’installazione, è necessario tenere presente che la distanza tra il laminato e la parete non deve essere inferiore a 10 mm. Dopo aver posato la prima fila, devi passare alla seconda. In questo momento, è importante assicurarsi che tutte le parti corrispondano tra loro nel modello. Quando tutti gli elementi sono combinati, le serrature devono essere scattate in posizione. Il pannello deve essere montato con un angolo di 45 gradi.

Dopo aver installato il laminato, è necessario installare i battiscopa attorno al perimetro della stanza.

Suggerimenti e trucchi

In modo che quando si cammina sul laminato non ci siano squilli e rumori sgradevoli, è necessario prima occuparsi di un ulteriore isolamento acustico. Un substrato pre-preparato aiuterà in questa materia. Ciò è particolarmente vero se acquisti materiale di classe 33.

Per evitare che sporco o liquidi penetrino nelle giunture, le cuciture devono essere trattate con sigillanti speciali. Questo deve essere fatto durante la posa del laminato..

Durante il funzionamento non devono apparire macchie ostinate. Per rimuovere tali contaminanti, devono essere utilizzate sostanze piuttosto aggressive. Tale pulizia può influire negativamente sulla struttura delle piastrelle..

Particolare attenzione dovrebbe essere prestata alle soluzioni progettuali. Non è consentito combinare il laminato scuro con pareti e soffitti dello stesso colore. La tavolozza deve essere selezionata in modo che appaiano armoniose l’una con l’altra. L’uso dello stesso colore di pavimenti e pareti è inaccettabile in stanze piccole.

Particolare attenzione dovrebbe essere prestata al produttore del materiale. Sulla base delle recensioni dei clienti, si può capire che le aziende straniere sono i leader in questo settore..